• RISOTTO ALLO ZAFFERANO E GAMBERETTI

    risotto gamberetti e zafferano

    Un primo piatto elegante e raffinato, leggero e saporito questo risotto allo zafferano e gamberetti. la prova che anche a dieta si può mangiar con gusto

    Se siete convinti che i piatti da dieta siano tristi ed insapore, allora non avete ancora provato questa ricetta. Questo risotto allo zafferano e gamberetti è un piatto leggero ma allo stesso tempo elegante, raffinato e gustoso. Lo potreste anche proporre ai vostri ospiti, o alla famiglia per un’occasione speciale oppure semplicemente come il piatto della domenica e sono sicura che tutti apprezzeranno e nessuno si accorgerà che si tratta in realtà di un piatto da dieta!

    Ingredienti

    • 200 gr di riso
    • 1 bustina di zafferano
    • 300 gr di gamberetti
    • un bicchiere di vino bianco
    • verdure per brodo vegetale (carota, aglio, cipolla, sedano, pomodoro e altre a piacere)
    • olio di oliva
    • sale e pepe
    • prezzemolo tritato

    Procedimento

    Innanzi tutto dedicatevi alla preparazione del classico brodo vegetale pulendo tutte le verdure e mettendole in una pentola media con dell’acqua.

    Tostare il riso in una casseruola per un paio di minuti a fiamma piuttosto sostenuta. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Quindi aggiungete un mestolo di brodo e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Aspettate che il riso abbia assorbito il brodo e quindi aggiungetene un altro mestolo girando di tanto in tanto fino a completare la cottura del risotto

    Cinque minuti prima della cottura inserire anche i gamberetti che avrete pulito in precedenza e lasciateli cuocere insieme al riso.

    Sciogliete anche lo zafferano in un poco di brodo vegetale ed aggiungetelo al riso.

    Girare bene per amalgamare tutti gli ingredienti ed aggiustare di sale e pepe.

    Impiattate il vostro risotto zafferano e gamberetti e terminate con una spolverata di prezzemolo tritato.

    E se siete amanti dei risotti allora provate anche questo con la zucca e speck croccante o questo con gli spinaci, altri due esempi di come la dieta non sia poi così triste.