La pandemia da Sars-Cov-2 ha modificato anche il mondo della nutrizione.

Nel recente passato, nel tentativo di ostacolare l’abusivismo della professione, e di valorizzare la nostra figura professionale, l’Ordine Nazionale dei Biologi (ONB) si era espresso contrario all’erogazione di diete a distanza, richiamando all’imprescindibilità del contatto umano, soprattutto per la rilevazione di parametri necessari per una valutazione nutrizionale oggettiva e corretta. In seguito però all’emergenza coronavirus, alle restrizioni imposte da parte del Governo al fine di evitare o ridurre al minimo i contatti per contenere il diffondersi del contagio da Covid-19, l’ONB ha dato il via libera alle consulenze online, non solo per aggiustamenti e chiarimenti nell’ambito di un rapporto già in essere, ma anche per “prime visite” e successivi controlli.

Autorizzazione alle consulenze che, almeno allo stato attuale e fintanto che sarà in vigore lo stato di emergenze, restano possibili.

Biologa Nutrizionista Santini Simona - la visita

In questo contesto quindi anche io ho iniziato a svolgere l’attività di consulenze online.

Ai tempi del lockdown per rimanere in contatto con i miei pazienti ma anche per poterne raggiungere altri, ed ora per chiunque non avesse la possibilità di recarsi presso il mio studio.

I dubbi sulle consulenze online possono essere molti ma, a mio avviso, sono uno strumento molto utile e, se messo in atto con scienza e coscienza, come cerco di fare ogni volta, estremamente efficaci.

Non è indispensabile vedere il paziente in uno studio per elaborare per lui un piano alimentare adatto alle sue necessità, ma sempre se il nutrizionista è attento e dedica al paziente la stessa attenzione che dovrebbe avere accogliendolo in una stanza.

Per quel che mi riguarda sto lavorando ed ho lavorato moltissimo con le consulenze on line, che mi hanno concesso di raggiungere persone anche all’estero.

E devo dire di riuscire ad ottenere ottimi risultati ed avere un ottimo riscontro da parte dei pazienti.

Non mi elogio ma so quel che faccio, mettendo massima attenzione nel seguire tutti i pazienti, sia in presenza che non cercando di instaurare un rapporto di massima fiducia ed empatia.

Essere nutrizionista va ben oltre il prendere misure antropometriche, o leggere un peso sulla bilancia.

Essere nutrizionista è molto di più.

Il nutrizionista deve saper comprendere, sostenere nei momenti di debolezza, incoraggiare, deve saper valutare il paziente anche e soprattutto a livello psicologico, e per far questo non è indispensabile vedersi in studio.

Uno schermo ed empatia possono bastare.

Ma come si svolgono le consulenze online?


La consulenza si svolge in videochiamata tramite la piattaforma miodottore.it senza bisogno di dover scaricare nulla.

Potete fissare il vostro appuntamento contattandomi direttamente oppure prenotando la video consulenza in modo autonomo tramite la stessa piattaforma, scegliendo voi il giorno e l’ora della videochiamata sulla base delle disponibilità.

Nel caso in cui non troviate nessun orario che combaci con le vostre esigenze potete comunque contattarmi privatamente e troveremo insieme un orario idoneo al nostro incontro.

Qualche giorno prima della consulenza riceverete i dati per effettuare il pagamento tramite bonifico, ricarica Postapay, o SumUp, nonché il link che vi servirà per accedere alla videochiamata.

Nel caso in cui abbiate difficoltà ad aprire il link non temete, effettueremo una semplice videochiamata tramite whatsapp.

Durante la videochiamata vi chiederò di parlarmi di voi, delle vostre problematiche ed esigenze, della vostra storia riguardo il peso e le vostre problematiche.

Vi chiederò peso ed altezza e, se avete a disposizione un classico metro da sarta, vi dirò come prendere delle misure.

Mi potrete mandare degli esami se li avete, e dare tutte le informazioni che ritenete opportune.

Cercheremo di instaurare un rapporto quanto più “reale” possibile, come se foste venuti in studio… ma senza stringerci la mano!

Una volta fatta la video consulenza vi manderò il piano alimentare tramite mail dopo 3-4 giorni al massimo, restando a disposizione per chiarire dubbi e rispondere alle vostre domande.

Fisseremo poi (se vorrete) anche la data della “visita” di controllo che si svolgerà con le stesse modalità della prima video consulenza e sarà effettuata circa 20 gg dopo l’inizio del piano alimentare (proprio come faccio solitamente con i pazienti venuti in studio).

I controlli non sono obbligatori ma utili per monitorare il vostro andamento, fare eventuali modifiche al piano alimentare, tenere alta la motivazione.

Ma come facciamo con la composizione corporea?

Questa è una domanda che mi viene spesso fatta da chi è dubbioso sull’affidarsi o meno ad una consulenza online.

Iniziamo col dire che l’analisi della composizione corporea, pur essendo molto utile specie in ambito sportivo (ma non solo), non è indispensabile ai fini dell’elaborazione di un buon piano alimentare.

Ed infatti ci sono situazioni in cui non ha neppure senso applicarla.

Penso ad esempio ai grandi obesi, il cui obiettivo è quello di dimagrire, tanto, e velocemente, e quindi poco importa andare a vedere la minima variazione di massa grassa o massa magra.

L’importante è dimagrire

Ad ogni modo anche in questo caso la tecnologia ci viene in aiuto e quindi, per chi lo desidera, abbiamo la possibilità di avere l’analisi della composizione corporea anche a distanza grazie ad un software in cui credo ed al quale mi affido e nota come DiP – FYO (Evoluzione di BODIMAGE), dell’azienda Mascaretti, la stessa produttrice del mio impedenziometro BIA-Dex®.

Si tratta di un sistema brevettato UE e USA che consente di ricavare informazioni circa misure corporee (torace, addome, fianchi, coscia, polpaccio o qualsiasi selezione longitudinale da parte dell’operatore), massa grassa, massa magra, massa grassa addominale, stato di idratazione, metabolismo basale BMR e TEE dispendio energetico a 6 livelli di attività.

Non è un servizio indispensabile (tanto che sarà il paziente a decidere, con una piccola spesa aggiuntiva) se desidera o meno usufruirne ed io stessa consiglierò i casi in cui può essere o meno utile effettuarlo.

Pratiche burocratiche e privacy

Nella consulenza on line nulla è lasciato al caso.

Informative sulla privacy e lettere di incarico professionale da leggere e firmare vi saranno inviate via mail (o tramite whatsapp o altre tecnologie che voi ritenete più semplici se vorrete), ed il pagamento sarà correlato da ricevuta fiscale, regolarmente scaricabile tra le spese sanitarie.

L’ultima cosa che voglio è complicarvi la vita, quindi non abbiate timore.

Riusciremo a fare tutto anche con i meno tecnologici, basta chiedere (anche tramite un semplice messaggio whatsapp) e vi darò tutte le spiegazioni del caso.