• FETTUCCINE CON RAGU’ DI POLLO E ZUCCA GIALLA

    fettuccine

    Fettuccine al ragù di pollo e zucca, per un pranzo goloso e raffinato, ma adatto anche a voi che siete a dieta o semplicemente volete mangiar sano

    Non è la prima volta che mi trovo ad affrontare questo argomento, ovvero il fato che in molti pensate che stare a dieta significa privarsi dei piaceri della tavola. In molti mi chiedono “quando finisce la dieta?” rispondo “la dieta non finisce mai, la dieta è un modo di mangiare!”. Ma questo non significa assolutamente non mangiare o mangiare in modo triste ed insipido. Significa solo imparare a cucinare in modo diverso, significa usare un pò di fantasia per rendere buoni anche ingredienti semplici, sani e leggeri. è il caso di queste fettuccine. Vi sembrano forse un piatto da dieta? Invece è così, potete mangiarle anche voi!

    Ingredienti per 2 persone

    • fettuccine ca. 150 gr
    • ca. 250 gr di macinato di pollo
    • ca. 300 gr di zucca gialla
    • sale
    • pepe
    • olio
    • cipolla
    • rosmarino

    Preparazione

    Come la solito, la preparazione dei miei piatti è estremamente semplice, sena soffritto e con olio a crudo.

    Mettere acqua e cipolla nel tegame. Aggiungete il petto di pollo macinato e fate rosolare per farlo sgranare bene.

    Appena il pollo si è cotto aggiungete la zucca gialla, il rosmarino, un pizzico di sale e pepe.

    Aggiungete acqua in modo che tutti gli ingredienti siano ricoperti fate andare a fuoco vivace fino al bollore. A questo punto abbassate il fuoco e lasciate cuocere circa 1 ora.

    Nel frattempo cuocete le vostre fettuccine, scolatele ancora al dente e mettetele nel tegame insieme al condimento. Amalgamate bene, servite e terminate con oli di oliva a crudo.

    E buon appetito!

  • SPAGHETTI INTEGRALI CON BOTTARGA E CREMA DI ZUCCHINE

    spaghetti

    Per un pranzo domenicale casalingo, raffinato e leggero, questi spaghetti integrali con bottarga e crema di zucchine sono l’ideale

    Se la domenica avreste voglia di concedervi qualcosa di diverso e non i soliti piatti semplici, frugali e un pò tristi che solitamente accompagnano la vostra settimana, allora questi spaghetti fanno proprio il caso vostro. Vi consentiranno infatti di preparare e gustare un pasto prelibato ma senza sgarrare (e se la vostra dieta prevede un solo pasto libero a settimana, potrete magari conservarvelo per il sabato sera!). Vi sembra un pasto sgarro? Assolutamente no! Mangerete light, pensando di sgarrare!

    Ingredienti per due persone

    • 120 gr circa di pasta integrale (es. spaghetti)
    • 4-5 zucchine
    • 2 cucchiai di bottarga
    • olio
    • sale (poco!)
    • pepe

    Procedimento

    Tagliate a pezzetti le zucchine, fatela inizialmente rosolare con un goccio di acqua ed un pizzico di sale e pepe.

    Completate la cottura coprendo le zucchine con acqua.

    Trasferite poi le zucchine cotte nel mix e frullate per ottenere una crema. Aggiungete in padella la crema con la bottarga e pepe q.b.

    Cuocete al dente la pasta integrale e completate la cottura in padella insieme alla crema.

    Per guarnire fate rosolare una zucchina tagliata a rondelle.

    Adagiate nel piatto la pasta su di un letto di crema di zucchine, aggiungete le rondelle di zucchine e completate con una spolverata di bottarga

  • POLPETTE DI QUINOA E CIME DI RAPA

    polpette

    Le polpette di quinoa e cime di rapa, non un secondo ma un gustoso e particolare primo piatto.

    Quando si parla di polpette è ovvio che si pensa ad un secondo piatto… la mente va infatti alle classiche polpette realizzate con macinato di carne, uova o patata, parmigiano. Ma non è questo il caso. Si tratta infatti di polpette vegetali in cui la quinoa, uno pseudocereale usato spesso per fare zuppe o gustosi primi piatti, è amalgamata con le verdure. Ecco quindi che queste polpette non sono un secondo… ma un primo 🙂 e vi potrete permettere il lusso di aggiungere poi un secondo piatto, come un buon filetto di merluzzo al forno 😉

    Ingredienti

    • 150 gr quinoa
    • 380 gr di acqua fredda
    • circa 150 gr di cime di rapa (o broccolo romanesco se preferite)
    • 20 gr di farina integrale
    • Capperi a piacere
    • Aglio olio e peperoncino se piace

    Procedimento

    Cuocete la quinoa seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, dopo averla sciacquata abbondantemente sotto acqua corrente (altrimenti potrebbe risultare amara).

    Lessate le cime di rapa e poi passatele in padella con capperi, aglio, peperoncino.

    Una volta saltate e intiepidite, trasferite le cime di rapa su un tagliere e sminuzzatele con un coltello.

    In forno 180° per 15 Min.

    (Immagine tratta da https://www.pinterest.it/pin/546976317236021693/?lp=true)

  • FETTUCCINE AL LIMONE CON GAMBERI E PISTACCHI

    fettuccine

    Fettuccine al limone, un primo piatto fresco, saporito e pronto in soli 30 minuti. Preparatelo per i vostri ospiti e nessuno si accorgerà che siete a dieta

    Spesso quando si è a dieta si pensa che sia necessario cucinare in modo triste e monotono rinunciando al piacere della tavola. Niente di più sbagliato. Si può stare a dieta, o meglio, si può mangiare in modo sano, anche preparando piatti più particolari, gustosi, invitanti. E’ il caso di queste fettuccine al limone ideate da me ed il mio compagno una domenica a pranzo. Se durante la settimana infatti i nostri pranzi sono sempre freddi e frugali (entrambi pranziamo fuori casa e quindi ci riduciamo a portar via il pranzo al sacco), la domenica ci piace stare un pò più tempo ai fornelli ed inventare piatti, che siano però sempre sani e leggeri.

    Queste fettuccine ne sono un esempio. Ottime come pranzo della domenica, o se avete ospiti e volete preparare qualcosa di gustoso, senza rinunciare alla vostra dieta. Vi potrete permettere il lusso di sedervi a tavola e mangiare come tutti gli altri, ed anzi vedrete che a nessuno sembrerà di mangiare un piatto da dieta!

    Ingredienti per due persone

    • 6 code di mazzancolle
    • 150 gr di gamberetti in salamoia
    • 150 gr circa di fettuccine di farro integrali (la dose dipende dalla vostra dieta!)
    • 1 limone
    • 2 spicchi di aglio
    • menta
    • 1/2 tazzina di vino
    • pepe nero
    • curry
    • olio di oliva
    • 20 gr di granella di pistacchi
    • 2 foglioline di basilico

    Preparazione

    Innanzi tutto portate ad ebollizione una pentola d’acqua che servirà per la cottura della pasta.

    In una padella antiaderente mettete a rosolare le code di mazancolle con 2 spicchi di aglio interi, la buccia di un limone tagliata a fio d’erba e 1/2 tazzina di vino (usiamo il vino al posto dell’olio!).

    Nel frattempo mixate insieme 1/2 dei gamberetti in salamoia (circa 80 gr) con un pizzico di menta, un poco di pepe nero, ed il curry. La dose delle spezie dipende molto dai vostri gusti. Il curry conferirà un tocco di piccantezza in più al piatto, che a noi non dispiace. Aggiungete acqua a poco a poco in modo da ottenere una salsa un poco fluida che terrete da parte.

    Tagliate a tocchetti i gamberetti in salamoia rimasti e metteteli da parte.

    A questo punto mettete la salsa precedentemente preparata, nella stessa padella in cui avete rosolato le code di mazzancolle. Aggiungete anche i gamberetti a pezzetti, 1/2 della granella di pistacchi e portate tutto ad ebollizione.

    Scolate la pasta quando è ancora molto al dente ed aggiungetela alla padella con il condimento in modo che finisca di cuocere al suo interno. Ad un minuto dalla fine della cottura aggiungete il succo di un limone.

    Le vostre fettuccine sono pronte per essere impiattate. Decorate con del basilico e con la granella di pistacchi rimasta, e buon appetito.

  • RISOTTO ALLO ZAFFERANO E GAMBERETTI

    risotto

    Un primo piatto elegante e raffinato, leggero e saporito. Questo risotto allo zafferano e gamberetti è ottimo se avete ospiti a pranzo o cena o per un’occasione speciale

    Se volete stupire gli invitati con un piatto leggero ma allo stesso tempo elegante e raffinato, questo risotto allo zafferano e gamberetti è quello che fa per voi.

    Ingredienti

    • 200 gr di riso
    • 1 bustina di zafferano
    • 300 gr di gamberetti
    • un bicchiere di vino bianco
    • verdure per brodo vegetale (carota, aglio, cipolla, sedano, pomodoro e altre a piacere)
    • olio di oliva
    • sale e pepe
    • prezzemolo tritato

    Procedimento

    Innanzi tutto dedicatevi alla preparazione del classico brodo vegetale pulendo tutte le verdure e mettendole in una pentola media con dell’acqua.

    Tostare il riso in una casseruola per un paio di minuti a fiamma piuttosto sostenuta. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Quindi aggiungete un mestolo di brodo e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Aspettate che il riso abbia assorbito il brodo e quindi aggiungetene un altro mestolo girando di tanto in tanto fino a completare la cottura del risotto

    Cinque minuti prima della cottura inserire anche i gamberetti che avrete pulito in precedenza e lasciateli cuocere insieme al riso.

    Sciogliete anche lo zafferano in un poco di brodo vegetale ed aggiungetelo al riso.

    Girare bene per amalgamare tutti gli ingredienti ed aggiustare di sale e pepe.

    Impiattate il vostro risotto zafferano e gamberetti e terminate con una spolverata di prezzemolo tritato

     

    (immagine tratta da https://www.mezzacorona.it/it/abbinamenti/risotto-zafferano-e-gamberi)

  • LASAGNA AI FRUTTI DI MARE

    frutti di mare

    Queste lasagne ai frutti di mare sono un primo piatto ideale se avete ospiti a cena per fare una bella figura ma sempre con un occhio alla linea. 

    Come per le lasagne con ragù di pollo che vi ho proposto qualche giorno fa, anche in questo caso non si tratta della classica lasagna piena di besciamella! Si tratta di un piatto decisamente light ma che vi darà l’idea di mangiare una buona pasta al forno semplice e saporita.

    Ingredienti 

    • lasagne integrali
    • misto pesce congelato (cozze, gamberetti, polipetti…)
    • passata di pomodoro
    • prezzemolo
    • olio di oliva
    • vino bianco
    • aglio
    • sale
    • pepe

    Preparazione

    Per prima cosa dovrete scongelare il misto di  frutti di mare. Mettetelo quindi in una padella con un poco di acqua ed il vino bianco e fatelo cuocere al dente. Aggiungete la passata di pomodoro, uno spicchio d’aglio, sale, pepe e cuocete finchè il pesce non è cotto. A fine cottura unite anche del prezzemolo tritato ed eliminate l’aglio.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti

    Cuocete la vostre lasagne di pesce e frutti di mare in forno a 180° per circa 25-30 minuti. Buon appetito!

    (immagine tratta da https://amalfinotizie.it/lasagna-di-mare-ricetta/)

     

  • LASAGNE INTEGRALI CON RAGU’ DI POLLO E VERDURE

    LASAGNE

    Voglia di pasta al forno ma siete a dieta? Queste lasagne integrali con ragù di pollo e verdure fanno il caso vostro. 

    Certo, non aspettatevi la classica lasagna piena di besciamella e formaggio! Si tratta di un piatto decisamente light ma che vi darà l’idea di mangiare una buona pasta al forno semplice e saporita. Adatta a chi è  dieta ma perchè non farla provare a tutti i commensali?

    Ingredienti 

    • lasagne integrali
    • costa di sedano
    • carota
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • macinato di pollo
    • passata di pomodoro
    • 1 melanzana
    • 2 zucchine
    • 1 cipolla
    • 1 peperone
    • pepe
    • sale
    • olio

    Preparazione

    Per prima cosa iniziate con la preparazione del sugo. Preparate un trito di cipolla, sedano e carota e scaldatelo in una pirofila antiaderente. Aggiungete il macinato di pollo e cuocete a fiamma viva per alcuni minuti. Sfumate con il vino e lasciate evaporare completamente.

    Intanto pulite e tagliate a piccoli cubetti la melanzana, le zucchine, il peperone, e la cipolla a striscioline. Unite la passata di pomodoro ed il mix di verdure al trito di care. Aggiungete un poco di acqua bollente, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 1 ora.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti.

    Infornate a 200 °C per circa 15-20 minuti o fino a quando la lasagna sarà ben dorata.

     

    (Immagine tratta da http://www.cookingupclean.com/lasagna-senza-formaggio/#.XBylO1xKjIU)

  • SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

    Spaghetti-allo-scoglio

    Spaghetti allo scoglio: un primo piatto che non passa mai di moda, ottimo anche per chi è a dieta!

    Gli spaghetti allo scoglio sono un piatto decisamente classico che, con qualche accortezza, è adatto anche a chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico. Usare gli spaghetti integrali sarebbe ideale ma non discostiamoci troppo dalla ricetta classica e semplicemente prepariamo degli spaghetti gustosi e saporiti ma senza soffritti ed aggiunta di grassi. faremo un sughettino semplice aggiungendo solo olio di oliva a crudo.

    Ingredienti

    • spaghetti (la dose varia in base al numero dei commensali ed in base alla fame 😉 )
    • misto scoglio surgelato
    • pomodorini ciliegino
    • aglio
    • prezzemolo
    • vino bianco
    • olio di oliva
    • pepe nero

    Procedimento

    In una padella metette uno spicchio di aglio intero, un filo di acqua ed accendete il fornello. Aggiungete il misto scoglio surgelato, fate cuocere circa 5 minuti e poi aggiungete il vino bianco. Fate sfumare completamente l’alcool e nel frattempo lavate e tagliate i pomodorini.

    Ora unite i pomodorini al misto scoglio e  fate cuocere a fuoco lento. Nel frattempo cuocete gli spaghetti.

    Quando questi saranno cotti scolateli e  versate il tutto nella casseruola con il condimento. Aggiungete del prezzemolo fresco tritato, una spolverate di pepe nero ed un filo di oli odi oliva. Ed i vostri spaghetti sono pronti.

    (immagine tratta da https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/primi/spaghetti-allo-scoglio/)

  • ZUPPA DI ZUCCA, VERZA E FAGIOLI

    verza

    Quando il freddo si fa sentire, quello che ci vuole è qualcosa di caldo per riscaldarci. Come questa fantastica zuppa con zucca, verza e fagioli.

    Per chi ha voglia di qualcosa di caldo da gustare, che sia gustoso ma anche leggero e salutare, ecco una buonissima zuppa. Un mix di verdure e legumi che sarà gradito da tutta la famiglia. In più è facilissimo da preparare.

    Ingredienti 

    • 400 gr di zucca
    • 1 verza media
    • 200 gr di fagioli cannellini in scatola (o già lessati)
    • olio, sale , pepe ed un poco di peperoncino

    Procedimento

    Innanzi tutto se usate i fagioli in scatola abbiate la premura di sciacquarli bene e metteteli da parte.

    Pulite e lessate la verza. Scolatela e dedicatevi quindi alla preparazione della zucca. Pulite la zucca e fatene dei dadini.

    In una padella antiaderente mettete la zucca con un poco di acqua, un  pò di sale e pepe, coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti. Quando la zucca sarà morbida aggiungete la verza e solo per ultimi i fagioli, aggiungendo anche acqua all’occorrenza. terminata la cottura impiattate e servite, irrorando con un buon filo d’olio.

    Per completare il piatto potreste aggiungere dei crostini di pane integrale tostato oppure, prima del termine della cottura, aggiungere del farro o dell’orzo. termite la cottura dei cereali ed avrete un pasto completo.

    (Immagine tratta da http://www.gustoblog.it/post/177703/la-zuppa-di-verza-e-fagioli-per-riscaldarsi-nelle-serate-fredde )

     

  • ZUPPA DI LENTICCHIE, QUINOA E SPINACI

    zuppa

    Una gustosissima zuppa ottima per vegetariani, vegani e celiaci e per chi semplicemente vuole portare in tavola in modo gustoso le proteine vegetali

    Ecco un’altra zuppa sana e gustosa da portare in tavola nelle giornate più fredde. E’ adatta sia a vegetariani che vegani in quanto realizzata solo con alimenti vegetali. Può inoltre essere un’idea per far mangiare le verdure anche ai più piccoli in quanto il sapore degli spinaci è qui smorzato dalle spezie e dalle lenticchie. Infine, è adatta anche ai celiaci in quanto la quinoa è uno pseudocereale privo di glutine.

    Ingredienti

    • 100 gr di lenticchie rosse decorticate (questa varietà non necessita di ammollo preliminare)
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • 1/2 cucchiaino di cumino
    • un poco di peperoncino
    • 2 cucchiai di olio
    • 1/2 cipolla
    • 50 gr di quinoa
    • brodo vegetale q.b.
    • 300 gr di spinaci freschi

    Procedimento

    Lavare bene gli spianaci e tagliarli a piccoli pezzi.

    In una padella antiaderente mettete la cipolla e del brodo ed iniziate ad accendere il fuoco. Aggiungete le lenticchie rosse preventivamente sciacquate, coprite a filo con il brodo e fate bollire  per 5 minuti.  Aggiungete quindi i semi di quinoa ed ancora altro brodo vegetale. Lasciate cuocere per 5 minuti quindi aggiungete anche gli spinaci.

    Continuate a cuocere finchè la cottura della quinoa non sarà terminata (altri 5-10 minuti circa).

    Solo a fine cottura aggiungere le spezie e l’olio di oliva.

    Servite la zuppa ben calda.