• PASTA DI FARRO IN CREMA DI CECI CON RUCOLA E ZUCCHINE

    ceci

    Pasta di farro in crema di ceci con rucola e zucchine, semplicissima da preparare ma davvero gustosa e cremosa, piacerà a tutta la famiglia!

    Questo primo piatto è la prova che anche a dieta è possibile realizzare delle pietanze davvero gustose che vi faranno dimenticare le triste diete fatte solo di pollo ed insalata (per lo meno questa è l’immagine che molti hanno in mente pensando alla dieta!). Stare a dieta significa in realtà imparare a mangiare in modo sano. E così, con semplici ingredienti, ed alcune accortezze nei metodi di cottura, è possibile ottenere piatti davvero golosi, come questa pasta di farro in crema di ceci. Complicata solo in apparenza è semplicissima da preparare e piacerà a tutta la famiglia.

    Ingredienti per 2 persone

    • 100 gr di pasta di farro
    • 200 gr di ceci lessi
    • 2 zucchine
    • un pugno di rucola
    • 30 gr di parmigiano
    • olio evo
    • pepe

    Preparazione

    Preparare questo piatto è davvero semplicissimo. Iniziate pulendo le zucchine e tagliandole a pezzetti. Fatele cuocere qualche minuto in una padella semplicemente con acqua. Nel frattempo lavate la rucola e spezzettatela in modo grossolano.

    Prendete i vostri ceci. Se usate quelli in scatola dovrete avere l’accortezza di sciacquarli benissimo prima di utilizzarli. Metteteli quindi in un frullatore e frullate in modo da ottenere una crema. Se serve aggiungete un goccio d’acqua.

    Quando le zucchine saranno quasi pronte, aggiungetevi la crema di ceci e la rucola e fate cuocere un paio di minuti.

    Nel frattempo avrete cotto la vostra pasta che dovrete scolare al dente lasciando un mestolo di acqua di cottura da aggiungere al condimento. Versate la pasta nella padella con il condimento, aggiungete anche il parmigiano e lasciate andare a fuoco medio per un minuto per amalgamare il tutto. Servite ben calda terminando con un giro di olio di oliva ed un poco di pepe.

    E se amate i primi piatti cremosi, provate anche questa pasta cremosa con zucchine e gamberetti, facile e sfiziosa, una goduria per il palato! O forse preferite una zuppa? allora provate questa minestra con zucca gialla ceci e fagioli! Ottima nelle giornate più fredde. Buon appetito a tutti con questi piatti light…ma gustosi!

  • SPAGHETTI GOLOSI SU CREMA DI ZUCCA

    SPAGHETTI

    Idea originale questi spaghetti golosi su crema di zucca. Un gustoso e saporito primo piatto, che può diventare un perfetto piatto unico

    Se avete voglia di passare un pò di tempo in cucina allora ecco a voi questi golosi spaghetti. Un’idea un pò particolare per portare in tavola una bella spaghettata. Non è una carbonara, non è una vellutata, potrebbe considerarsi una carbonara vegetariana scomposta! Sotto vi è semplicemente una crema di zucca. Sopra spaghetti con zucchine e uovo in camicia. Il piatto sembra elaborato ma in realtà la sua preparazione è davvero semplicissima e quindi non resta che provare!

    Ingredienti (per 2 persone circa)

    • 200 gr di zucca
    • 1 zucchina media
    • 2 uova
    • 150 gr di spaghetti integrali
    • pepe
    • olio
    • zenzero
    • uno spicchio d’aglio
    • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco

    Preparazione

    Per quanto riguarda la crema di zucca dovete semplicemente pulire la vostra zucca e ricavarne 2 fette per un totale di circa 200 gr. Fatela bollire ed una volta lessata la potete frullare aggiungendo un poco di pepe ed un pizzico di zenzero.

    La zucchina va cotto invece in padella, senza olio ma solo con un poco di acqua ed uno spicchio d’aglio. A me piace un poco dura quindi non la cuocio mai troppo!

    Una volta pronta la crema di zucca e la zucchina potete mettere a lessare la pasta e nel frattempo dovrete dedicarvi alla preparazione delle uova in camicia (forse è questa la fase più delicata!!).

    Dovete far bollire l’acqua in una pentola alta almeno 8-10 cm aggiungendo anche un poco di aceto di vino bianco. Quando l’acqua bollirà bene abbassate la fiamma in modo che si crei solo un leggero sobbollore. Nel frattempo rompete un uovo alla volta in una piccola ciotolina. Con una frusta mescolate l’acqua bollente sempre nello stesso verso per creare un vortice nell’acqua e quindi versate con delicatezza l’uovo al suo interno. Un consiglio in modo che possiate giostrarvi bene con i tempi: versate l’uovo solo dopo aver scolato e già impiattato la pasta. Questo perchè mentre l’uovo cuoce dovrete continuare a girare l’acqua creando il vortice e non vi sarà possibile dedicarvi anche alla pasta.

    Quindi versato l’uovo, lasciatelo in acqua fino a cottura ultimata (2-3 minuti), continuando a girare. Prelevatelo poi con una schiumarola facendo attenzione a non romperlo e disponetelo sul vostro piatto di spaghetti.

    E voilà, la vostra carbonara scomposta e golosa è pronta!

    E se siete amanti delle uova cremose, allora non perdetevi l’acquacotta alla viterbese! Una zuppa davvero golosa, oppure le uova con i piselli, un classico che non passa mai di moda!

  • FILETTO DI PLATESSA SU VELLUTATA DI ZUCCA

    platessa

    Un piatto davvero gustoso e cremoso questo filetto di platessa su vellutata di zucca. Ottimo caldo o tiepido, in estate ed in inverno.

    Sapete che anche a dieta si possono gustare piatti davvero gustosi e saporiti? E sapete che anche a dieta la zucca è concessa? Partiamo da qui, dalla zucca. Nonostante il sapore dolce ed il suo alto indice glicemico (75), la zucca può essere consumata anche a dieta in quanto ha un contenuto bassissimo di carboidrati. In 100 gr di zucca sono infatti contenuti soltanto 3,5 g di carboidrati e quindi il suo carico glicemico è molto basso. Detto questo, è chiaro che si tratta di un ortaggio che può rientrare nell’alimentazione di tutti, a dieta e no. Provate allora questa ricetta, in cui la vellutata di zucca è la base per gustosi filetti di platessa. Ditemi poi che ve ne pare!

    Ingredienti

    • 400 gr di zucca gialla
    • 1 porro
    • 1/2 bicchiere di vino
    • 400 gr di filetti di platessa
    • 1 peperoncino (se vi piace il piccante!)
    • pepe
    • erba cipollina
    • zenzero
    • 1/2 limone (succo)
    • olio di oliva

    Procedimento

    Iniziate con la pulizia della zucca (a meno che non compriate le fette di zucca già pulite, ma certo sarebbe meglio usare la zucca fresca). Apritela con un coltello, eliminate i semi ed filamenti interni e ricavatene delle fette. Eliminate anche la parte esterna e mantenete la polpa che andrete quindi a dividere a pezzetti.

    Prendete il porro, pulitelo e fatene delle rondelle.

    A questo punto mettete in una padelina il porro ed il peperoncino e fate quindi un finto soffritto con del vino bianco oppure semplicemente con acqua. A questo punto aggiungete la zucca tagliata a dadini. Coprite di acqua e cuocete a fuoco medio circa 20 minuti con il coperchio e poi altri 5 minuti senza coperchio.

    Frullate tutto ed aggiungete del pepe ed un poco di zenzero (a seconda dei gusti). E la vellutata è pronta.

    A questo punto vi potete dedicare alla platessa che cuocerete semplicemente in padella con acqua ed il succo di 1/2 limone.

    Mettete la vellutata in delle ciotoline o scodelle ed adagiatevi sopra i vostri filetti di plastessa. Insaporiteli con pepe ed erba cipollina, un giro di olio di oliva ed ecco fatto. Il piatto è pronto per essere gustato affiancato da crostini di pane integrale.

    Buon appetito a tutti!

    Se amate le vellutate con la zucca allora provate anche queste varianti:

  • POMODORI RIPIENI FILANTI

    pomodori

    Un piatto completo questi pomodori al forno ripieni con riso, mozzarella e peperoni. Come mangiare sano ma sempre con gusto.

    Questi pomodori ripieni sono un piatto unico gustoso e saporito. Si tratta di pomodori cotti al forno e ripieni con riso, mozzarella e peperoni grigliati. Un piatto forse un pò laborioso ma che vi mostra come in cucina basta un pò di fantasia (ed in questo caso anche un pò di tempo) per rendere invitanti anche ingredienti semplicissimi. E soprattutto sono la prova che anche a dieta è possibile portare in tavola dei piatti davvero gustosi, anche se pur sempre light. Ed ora ai fornelli e buon appetito.

    Ingredienti per 3 persone

    • 2 peperoni
    • 150 gr di riso basmati
    • 3 pomodori grandi da riso
    • 2 mozzarelle

    Preparazione

    Per prima cosa grigliate i peperoni al forno. Una volta cotti tagliateli a quadratini e metteteli in una ciotola insieme alla mozzarella tagliata a cubetti.

    Cuocete il riso basmati integrale in acqua scolandolo quando è ancora piuttosto al dente in quanto poi terminerà la cottura in forno.

    Nel frattempo svuotate i pomodori e tagliate a pezzettini l’interno. Metette quindi i cubetti di pomodoro nella ciotolina insieme alla mozzarella ed ai peperoni a cubetti. Una volta cotto aggiungete quindi anche il riso ed amalgamate bene il tutto.

    A questo punto mettete il tutto dentro i pomodori che andrete a chiudere con la propria calotta ed infornate a 180° in forno statico giusto il tempo di far sciogliere bene la mozzarella ed i pomodori non saranno ben cotti.

    Servite con un ulteriore contorno di verdure e buon appetito!

  • PASTA FREDDA CON SALMONE

    pasta fredda

    Un primo piatto davvero gustoso questa pasta fredda con salmone e sughetto di verdure crude. Semplice, veloce, sfiziosa è un ottimo piatto freddo estivo

    Questa pasta fredda con salmone è un piatto davvero gustoso. Il condimento di verdura e salmone è totalmente senza cottura, ideale quindi per evitare di dover accendere i fornelli nelle giornate più calde, se non per cuocere la pasta ovviamente. La preparazione è semplicissima, vi occorreranno ingredienti freschi ed un frullatore. Preparate la pasta in anticipo per poterla gustare fredda! Ma se preferite è un piatto che si presta bene ad essere mangiato anche caldo se volete preparare un sughetto sui fornelli. Allora non serve altro che mettersi all’opera, vi assicuro, è deliziosa.

    Ingredienti per 2 persone

    • ca. 120 gr di pasta integrale (io ho usato gli gnocchetti sardi ma se preferite sono ottime anche le farfalle integrali rigate)
    • 1 peperone giallo
    • 1 cipolla
    • 3 pomodori medi (o una quindicina di pachino)
    • una decina di foglie di basilico
    • salmone al naturale 200 gr
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Semplicissima davvero.

    Prendete il peperone, privatelo della calotta esterna ed asportate la parte centrale con i semi e gran parte delle nervature bianche. Tagliatelo in pezzi e mettetelo nel frullatore.

    Pulite anche la cipolla, dividetela in 4 parti e mettete anch’essa nel frullatore.

    Fate lo stesso con i pomodori. Aggiungete infine le foglie di basilico, il pepe e tritate il tutto.

    Nel frattempo cuocete la pasta e scolatela al dente. Aggiungetevi il condimento ed il salmone al naturale sgocciolato benissimo. terminate con una spolverata di pepe, e qualche foglia di basilico fresco per decorare. Un giro di olio di oliva ed il pranzo è pronto.

    E se avete preparato dell’olio aromatizzato al basilico, secondo la mia ricetta, perchè non usarlo per condire questa pasta? Sarà ancora più sfiziosa

  • PANZANELLA DI CAPESANTE

    panzanella

    Un piatto unico, o un antipasto fresco, leggero e gustoso, questa panzanella di capesante. L’ideale per i vostri pranzi estivi

    Se avete voglia di un piatto fresco da mangiare in estate ma siete stanchi delle solite paste fredde, insalatone o insalate di riso, nelle quali non sapere più cosa mettere, allora questa panzanella con le capesante è quello che fa per voi. Certo, è solo un vago ricordo della panzanella, della quale riprende alcuni ingredienti aggiungendone degli altri, ma sarà simile quanto a freschezza e leggerezza. Non mancheranno pomodorini, il basilico ed il pane, mentre aggiungiamo zucchine e capesante. Semplicissima da preparare può essere servita come antipasto o anche come fresco piatto unico.

    Ingredienti per 2 persone

    • 6 capesante senza il corallo (parte rossa)
    • zucchine grigliate
    • pomodori pachino
    • 100 gr di pane integrale
    • aceto di mele
    • porro
    • basilico
    • pepe

    Procedimento

    Preparare questo piatto è davvero semplicissimo.

    Per prima cosa prendete il porro, tagliatelo a rondelle e tenetelo in ammollo una decina di minuti in acqua fredda. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione degli altri ingredienti.

    Lavate i pachino e tagliateli a pezzetti.

    Grigliate una zucchina cercando di fare le fette piuttosto sottili. Una volta grigliata, tagliate le fettine a pezzettini ed aggiungetele ai pomodorini. Aggiungete anche le foglie di basilico spezzettate grossolanamente ed a questo punto potete aggiungere anche il porro.

    Tostate il vostro pane integrale, tagliatelo a cubetti ed aggiungetelo al resto della verdura. Condite con un poco di olio, un filo di aceto, pepe e mettete in frigo.

    E’ arrivato il momento di dedicarvi alla preparazione delle capesante, delle quali vi occorrerà solamente il mollusco cilindrico di colore bianco. La parte rossa (il corallo) però, non buttatelo, tenetelo da parte per preparare un’ insalatina di corallo e rucola. La cottura delle capesante è molto importante. Infatti potrebbero risultare molli, se troppo crude, oppure diventare gommose con una cottura eccessiva. L’ideale è rosolarle in una padella antiaderente appena unta d’olio, un minuto per lato.

    Adagiate le vostre capesante sulla panzanella, ed il pranzo è pronto!

  • FARFALLE IN CREMA DI BIETOLINE E PERSICO

    bietoline

    Un primo piatto semplice, sano e leggero queste farfalle in crema di bietoline e persico. Cremose e dal sapore delicato saranno da tutti ben gradite!

    Se avete voglia di un primo piatto leggero, dai sapori delicati, cremoso e gustoso. Allora dovete provare queste farfalle integrali in crema di bietoline e persico. Lo so, il colore è un pò particolare ma vi assicuro che al palato sono davvero deliziose. Le bietoline hanno un sapore delicato che ben si sposa con quello del persico, un pesce magro dai filetti carnosi e privi di spine. Per questo è ottimo anche per la realizzazione dei vostri primi piatti. Senza soffritti ed oli di cottura è un primo piatto sano e leggero, che piacerà a tutti, a dieta e no.

    Ingredienti (per 2 persone)

    • 150 gr di farfalle integrali rigate
    • 300 gr di birtoline
    • 250 gr di filetti di persico
    • erba cipollina
    • olio di oliva
    • pepe

    Preparazione

    Mai così semplice e veloce da preparare. Questo piatto sarà pronto davvero in 20 minuti!

    Mentre portate l’acqua a bollore, dedicatevi alla preparazione del vostro condimento.

    Lavate e lessate le vostre bietoline per circa 7-8 minuti. Scolatele e mettetele in un mixer. Frullate bene fino ad ottenere una crema.

    A parte lessate il persico semplicemente in padella con un pò d’acqua. Bastano solo 5 minuti!

    Infine in una padella mettete le bietoline frullate ed il persico, e fate andare 2-3 minuti facendo anche sfaldare il pesce.

    Nel frattempo avrete anche cotto le vostre farfalle. Scolatele ancora al dente ed unitele al condimento. Se notate che è troppo denso potete aggiungere un poco di acqua di cottura.

    Fate amalgamare bene tutti i sapori, aggiungete il pepe, ed un pizzico di erba cipollina (non troppa, per non coprire il sapore delicato del persico).

    Impiattate, completate con un giro di olio di oliva a crudo e servite! E buon appetito!!

    Amate il persico? Allora provate anche questa vellutata di persico e cime di rapa o rendetelo protagonista come in questo piatto, con pomodorini e limone. Io lo adoro, provatelo anche voi!

  • FARFALLE INTEGRALI CON TONNO E CIME DI RAPA

    farfalle

    Farfalle integrali con tonno e cime di rapa. Un primo piatto ricco e completo, buono freddo o caldo, ottimo piatto unico da portare a lavoro

    Anche a dieta si può mangiare un buon piatto di pasta. E guardate qui che bel piattone con farfalle integrali, tonno e cime di rapa. Si tratta di un piatto unico , completo sano e sostanzioso, ma sempre light. Ma cosa è un piatto completo? Si tratta di un piatto in cui troviamo una fonte di carboidrati (in questo caso la pasta integrale), una fonte proteica (il tonno), e delle verdure (in questo caso le cime di rapa). E’ un piatto unico perchè appunto non occorre aggiungere altro. Questa tipologia di piatti è ideale per chi non ha tempo di mangiare primo, secondo e contorno, ed anche per chi mangia fuori casa. Lo può mettere nella sua schiscetta e portarlo in ufficio, in spiaggia, insomma, ovunque si voglia.

    Vi assicurò che uscirà un piatto così abbondante che qualcuno nemmeno riuscirà a terminarlo.

    Ingredienti per 2 persone

    • 150 gr di farfalle integrali
    • 200 gr di tonno in scatola sgocciolato
    • 1 cipollotto
    • cime di rape
    • pepe
    • peperoncino

    Preparazione

    Estremamente semplice.

    Lessare innanzi tutto le cime di rapa. Scolarle e strizzarle bene.

    In una padella mettere poi il cipollotto tagliato a striscioline e scottarlo con un poco di acqua. Aggiungere quindi anche le cime di rapa lessatee farle insaporire.

    Nel frattempo scolate bene anche il tonno in scatola, un alimento magro e molto pratico, ma deve essere scolato bene e magari anche sciacquato per eliminare il sale usato per la conservazione.

    Scolate poi anche la pasta che nel frattempo avrete portato a cottura. Aggiungete le farfalle, ed il tonno insieme al resto degli ingredienti.

    Lascaite amalgamare bene il tutto per 1-2 minuti aggiungendo il pepe e, se vi piace, un pò di peperoncino.

    Impiattate e servite.

    Un altro piatto unico? Provate queste farfalle in crema di bietoline e persico o questi fusilli cremosi con broccoli e salmone

  • RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON ASPARAGI PISELLI E SPECK CROCCANTE

    risotto

    Un primo piatto davvero gustoso e saporito questo risotto alla zafferano con speck croccante, asparagi e piselli. E non vi sembrerà di stare a dieta!

    Questo risotto è uno di quei piatti che vi faranno capire che stare a dieta non significa preparare necessariamente petto di pollo alla piastra! Certo, a volte e quando si va di fretta va benissimo anche quello ma se invece vi piace cucinare, non dovrete rinunciare a piatti un poco più particolari, pur continuando a rispettare il vostro piano alimentare.

    Questo risotto quindi è un piatto davvero gustoso, in cui troviamo piselli, asparagi, speck e zafferano…eppure è un piatto light! Infatti non prevede grassi in cottura e gli ingredienti sono dosati in modo da avere un piatto completo e ben bilanciato. Non resta che provare!

    Ingredienti per 3 persone

    • 200 gr riso
    • 500 gr asparagi
    • 150 gr di piselli
    • 80 gr di speck
    • una bustina di zafferano
    • brodo vegetale (o acqua)

    Preparazione

    Tagliate gli asparagi a piccole rondelle. In una pentola a pressione versate i piselli congelati, la bustina di zafferano, un poco d’acqua o brodo vegetale fatto in casa, gli asparagi ed il riso.

    Cuocete nella pentola a pressione, 7 minuti dal fischio.

    Se non avete la pentola a pressione potete cuocere il vostro riso in pentola, mantecando come un classico risotto con brodo e la bustina di zafferano. A metà cottura andrete ad aggiungere i piselli e gli asparagi tagliati a cubetti. Sarà solo un pò più faticoso ma il risultato è garantito lo stesso.

    Mentre il vostro risotto cuoce, abbrustolite lo speck al forno o in una padella antiaderente.

    Una volta cotto il riso, mescolate bene il tutto, impiattate e mettete sopra lo speck.


    E se questa ricetta vi è piaciuta, provate questo risotto speck e radicchio oppure anche questo zafferano e gamberetti, tutte idee per rendere la vostra dieta un poco più golosa.

  • PEPERONI RIPIENI DI TONNO

    tonno

    I peperoni ripieni di tonno sono un saporitissimo e semplice secondo piatto. Ottimi per grandi e piccoli, piaceranno a tutti, anche a chi non è a dieta

    Se avete bisogni di un’idea per rendere gustoso anche il comune “tonno al naturale”, direi che questa ricetta fa proprio il caso vostro. Questi peperoni ripieni infatti sono un secondo piatto davvero saporito. La farcia di tonno, pane, olive, pomodorini e, se volete, qualche cappero, lo renderà gustoso anche per i più piccoli…e chissà che  non riusciate a fargli mangiare un pò di verdura. Questa portata è l’esempio di come, anche semplici ingredienti, abbinati ed insaporito nel modo opportuno, possono diventare una cena gustosa anche per chi è a dieta!

    Ingredienti per 3-4 persone

    • 4 peperoni
    • 300 gr di tonno al naturale
    • 2 fette di pane integrale
    • 1 cucchiaio di capperi
    • 20 gr di olive nere
    • 200 gr di pomodori
    • basilico
    • sale (poco!)
    • pepe
    • pangrattato q.b

    Procedimento 

    Iniziate con il preparare la farcitura dei vostri peperoni. In una ciotola amalgamate quindi il tonno al naturale, i capperi, i pomodorini tagliati a pezzetti, le olive nere snocciolate e sminuzzate. Unite anche il pane precedentemente bagnato e poi sminuzzato in piccoli pezzetti.

    Aggiungete  il basilico tritato, il sale ed il pepe ed un poco di pangrattato. Mescolate prima con un cucchiaio di legno e  poi con le mani per ottenere un composto omogeneo.

    A questo punto lavate  i peperoni, togliete la calotta, eliminate i semi ed i filamenti bianchi. Oliate un poco l’interno e quindi riempiteli con la farcia precedentemente preparata. Distribuite sopra i peperoni il pangrattato rimanente e aggiungete un filo di olio.

    Ricoprite i peperoni con la loro calotta o, in alternativa, con carta stagnola ed infornate a 180 gradi per 30 minuti. Quindi togliete la calotta o la stagnola e cuocete per altri 10 minuti.

    Servite i vostri peperoni caldi o tiepidi.

    (Immagine tratta da https://www.cookist.it/peperoni-ripieni-di-tonno-e-patate/ )