• FUSILLI DI CECI CON ZUCCHINE E TONNO

    tonno

    Un primo piatto prelibato i fusilli di ceci con zucchine e tonno. Ideale per il pranzo della domenica magari e, perchè no, se avete ospiti

    Questi fusilli con ragù di zucchine e tonno sono la prova che si può mangiare in modo prelibato e gustoso senza sgarrare di una virgola e rispettando il piano alimentare. Non pensate sia possibile? Questo piatto di fusilli è stato realizzato da una mia cara paziente usando gli ingredienti previsti dal suo piano alimentare. Ingredienti uniti con fantasia e trattati con semplicità senza grassi aggiunti, fritti e soffritti, per avere così un piatto gustoso, prelibato e soprattutto light!

    Ingredienti per una porzione circa (ma ricordate che le dosi variano da persona a persona)

    • 60 gr di pasta di legumi
    • 1 zucchina
    • aglio
    • 80 gr di tonno fresco
    • brodo vegetale (senza sale)

    Procedimento

    Tagliare la zucchina a cubetti.

    Fare stufare l’aglio tritato in un po’ di brodo vegetale e buttarci la zucchina precedentemente tagliuzzata.

    A cottura ultimata della zucchina prenderne la metà e frullarla con un goccio di brodo vegetale per farne una cremina.

    Una volta cotta la pasta buttarla in padella dov’è rimasta la metà delle zucchine a cubetti e farla saltare un po’. Aggiungere la crema di zucchine ed il tonno fresco tagliato a cubetti. Ricordate che il tonno deve cuocere veramente poco, basta una leggera scottatura perchè conservi tutta la sua morbidezza e non diventi troppo secco.

    Fate saltare fino a cottura desiderata del tonno quindi ed impiattate.

    Condite con qualche spruzzata di olio ed una spolverata di pepe ed il piatto è pronto.

    Credete che questo sia l’unico piatto prelibato che sia possibile gustare? Vi sbagliate! Provate ad esempio le mezze maniche integrali con pesce spada e julienne di verdure oppure le fettuccine al limone con gamberi e pistacchi. Tutti piatti realizzati solo con semplici ingredienti ed un pò di fantasia per rendere la vostra dieta molto meno monotona e triste

  • TROFIE IN CREMA DI PISELLI E ASPARAGI

    trofie

    Per chi ancora crede che la dieta sia triste ed insipida. Provate le trofie in crema di piselli e asparagi. Ve ne ricrederete

    Ecco l’esempio di un gustoso primo piatto che non sembra da dieta ed invece lo è! Si perchè stare a dieta non significa mangiare solo petto di pollo alla piastra o merluzzo al vapore. Si può mangiare sano e leggero dando anche un aspetto ed una forma più invitante anche a dei semplicissimi piselli e zucchine come in questo caso. E lo stesso vale per il merluzzo o per il famoso petto di pollo. Avete mai provato quello curcuma pachino e funghi? Bene, che ve ne pare? Buono vero? Ed è un piatto assolutamente light: niente olio in cottura, niente soffritti. Solo pollo, spezie e verdure. Ma certo tutt’altra cosa rispetto alla solita fettina.

    Se non siete ancora del tutto convinti provate allora questo piatto e poi.. fatemi sapere!

    Ingredienti per due persone circa

    • 150 gr trofie integrali
    • 150 gr piselli congelati
    • una manciata di asparagi
    • 100 gr di cubetti di p. cotto
    • pepe

    Preparazione

    Stufate la cipolla ed aggiungere i piselli.

    In un’altra pentola lessate gli asparagi ed aggiungete un poco della loro acqua di cottura ai piselli messi in pentola con la cipolla per terminarne la cottura.

    Prendete un po’ di piselli e di asparagi e frullateli sempre con un po’ di acqua di cottura degli asparagi.

    Mettete tutto insieme ed aggiungete i cubetti di prosciutto cotto.

    Ecco il condimento pronto per far saltare la vostra pasta cotta sempre un poco al dente.

    Le vostre trofie ora sono pronte per essere impiattate e gustate ben calde.

    Una bella spolverata di pepe ed è fatta, un filo di olio di oliva ed il pranzo è servito.

    E se siete amanti dei primi piatti, allora provate anche questa carbonara di asparagi oppure i fusilli cremosi … e non vi sembrerà di stare a dieta!

  • CARBONARA DI ASPARAGI

    Carbonara

    Un gustosissimo primo piatto rivisitato in versione vegetariana. Ecco a voi la carbonara di asparagi, semplice, cremosa, super golosa

    Qualcuno avrà certo da ridire per aver chiamato questo piatto “carbonara”! Bhe si, forse è vero, di carbonara ce n’è solo una unica ed inimitabile. Ma insomma, non andiamo a vedere troppo il dettaglio, è il risultato quello che conta. Un piatto golosissimo adatto anche a chi segue regimi alimentari volti al dimagrimento e che son certa piacerà anche a chi non è a dieta. é infatti questa la mia visione di dieta. Nient’altro che una sana alimentazione, uno stile di vita, e non quindi la solita dieta restrittiva a cui si è abituati. Perchè credetemi, si dimagrisce anche senza portare in tavola tutti i giorni petto di pollo e merluzzo al vapore!

    Ingredienti per una porzione (ricordando sempre che le dosi sono solo dei valori indicativi e che possono variare in base alle esigenze di ognuno)

    • 60 gr di mezze maniche integrali
    • 3 asparagi
    • 1 uovo
    • sale e pepe

    Procedimento

    Mettere a lessare gli asparagi in abbondante acqua. Una volta raggiunta la consistenza desiderata (meglio morbidi) toglierli dall’acqua, tagliare a pezzetti le punte e la prima parte più tenera.

    Frullare il resto dei gambi con un pizzico di sale e pepe ed un goccio di acqua di cottura della pasta

    Quando l’acqua ha ripreso il bollore aggiungere la pasta.

    Nel frattempo sbattere bene l’uovo in una ciotola con una frusta.

    Una volta cotta la pasta, scolarla e ributtarla nella pentola calda:

    Versarci quindi sopra l’uovo perché si rapprenda leggermente.
    Una volta che l’uovo sarà della consistenza desiderata aggiungere la crema di asparagi ed i pezzetti di asparagi per decorare.

    Una bella spolverata di pepe se gradito ed ecco fatto. La vostra carbonara di asparagi è pronta!

    Ed a proposito, avevo già pubblicato in passato la ricetta di una carbonara rivisitata. L’avete vista? Se ve la siete persa eccola qui, la trovate a questo link. E sarà come sempre un ottimo piatto per tutti, a dieta e no!

  • SPAGHETTI ZUCCHINE E PHILADELPHIA

    PHILADELPHIA

    Un semplicissimo ma goloso primo piatto questi spaghetti di Philadelphia e zucchine, che son certa piacerà a tutta la famiglia.

    Una delle problematiche di chi segue la dieta è il dover fare (o meglkio, pensare di dover fare) due cucine diverse per sè stessi e per il resto della famiglia. Ma se, usando gli ingredienti previsti dai vostri piani alimentari, riuscite a relaizare piatti gustosi, sono sicura che anche il resto della famiglia non disdegnerà di mangiare come voi! Ed ecco qua che, starete tutti “a dieta”, e voi non dovrete fare due cucine diverse.

    Provate allora questi spaghetti integrali con spaghetti di zucchine e philadelphia. Tanto semplici quanto gustosi, e cremosi! E piaceranno a tutti, grandi e piccoli, a dieta e no!

    Ingredienti per 4 persone circa

    • 250 gr di spaghetti integrali
    • 4 zucchine medie
    • 200 gr di philadelphia
    • pepe

    Preparazione

    Un piatto pronto davvero in 10 minuti, Tanto il tempo di far cuocere la pasta.

    Mentre l’acqua bolle preparate le vostre zucchine a spaghetto. Potete usare per realizzare gli spaghetti uno strumento semplicissimo tipo pelapatate ma con dei dentini, che trovate in tutti i supermercati, come questo.

    Mettete le zucchine in una pentola e cuocetele con un poco d’acqua. Vi giuro che basteranno 5 minuti.

    Aggiungete pepe e philadelphia e, se occorre, un poco di acqua di cottura della pasta.

    fate amalgamare il tutto, aggiungete i vostri spaghetti ed ecco fatto!

    Gli spaghetti zucchine e Philadelphia sono pronti per essere gustati. Solo una raccomandazione, occhio a non fare il bis!

    Siete amanti dei piatti cremosi? Allora provate le mezze maniche integrali con crema di zucca e feta o il riso integrale con crema di zucca e speck croccante. Queste e tante altre ricette vi aspettano nel mio blog!

  • SPAGHETTI CON SUGO DI NASELLO E PACHINO

    nasello

    Un delizioso primo piatto che piacerà a tutta la famiglia. Gli spaghetti con nasello e pachino, un piatto semplice ma saporito.

    Un primo piatto così semplice che non ha bisogno di spiegazioni. Semplice si ma saporito e gustoso al tempo stesso. La prova che non bisogna essere degli chef che portare in tavola qualcosa di leggero ma che allo stesso tempo appaghi il palato. Gli spaghetti con nasello e pomodorini freschi sono un primo piatto assolutamente light, a base di un pesce, il nasello, molto magro e ricco in proteine. E’ per questo che non manca mai nei piani alimentari dei miei pazienti. Ma certo, son consapevole che il nasello cotto semplicemente al vapore è un poco insipido ed insapore ed è per questo che dobbiamo cercare di renderlo più appetitoso, anche se pur sempre light. Qui ve lo propongo come condimento di un buon piatto di spaghetti ed insaporito da olio di oliva, pomodori ed un poco di peperoncino.

    Ingredienti per 2 persone circa

    • 160 gr di spaghetti integrali
    • 300 gr di filetti di nasello
    • pachino freschi
    • passata di pomodoro
    • olio di oliva
    • pepe
    • peperoncino
    • 1 spicchio di aglio
    • basilico secco

    Preparazione

    In una padella mettete i pachino tagliati a 1/2 insieme ad un goccio d’acqua. Aggiungete uno spicchio di aglio, basilico secco, pepe, peperoncino ed accendete il fuoco. Lasciate andare qualche minuto ed aggiungete poi un pò di passata di pomodoro. Fate insaporire bene ed aggiungete poi i vostri filetti di nasello (potete usare quelli freschi oppure quelli congelati ma in questo caso fateli prima scongelare).

    In pochissimi minuti il nasello sarà cotto.

    Nel frattempo scolate gli spaghetti ancora al dente, versateli nella padella con il vostro sughetto e mantecate per far amalgamare bene tutti i sapori.

    Amalgamato il tutto impiattate e servite!

    E se volete provare il nasello come portata principale provatelo così, cuori di nasello con dadolata di verdure e non vi sembrerà di stare a dieta!

  • PASTA FREDDA CON SALMONE

    pasta fredda

    Un primo piatto davvero gustoso questa pasta fredda con salmone e sughetto di verdure crude. Semplice, veloce, sfiziosa è un ottimo piatto freddo estivo

    Questa pasta fredda con salmone è un piatto davvero gustoso. Il condimento di verdura e salmone è totalmente senza cottura, ideale quindi per evitare di dover accendere i fornelli nelle giornate più calde, se non per cuocere la pasta ovviamente. La preparazione è semplicissima, vi occorreranno ingredienti freschi ed un frullatore. Preparate la pasta in anticipo per poterla gustare fredda! Ma se preferite è un piatto che si presta bene ad essere mangiato anche caldo se volete preparare un sughetto sui fornelli. Allora non serve altro che mettersi all’opera, vi assicuro, è deliziosa.

    Ingredienti per 2 persone

    • ca. 120 gr di pasta integrale (io ho usato gli gnocchetti sardi ma se preferite sono ottime anche le farfalle integrali rigate)
    • 1 peperone giallo
    • 1 cipolla
    • 3 pomodori medi (o una quindicina di pachino)
    • una decina di foglie di basilico
    • salmone al naturale 200 gr
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Semplicissima davvero.

    Prendete il peperone, privatelo della calotta esterna ed asportate la parte centrale con i semi e gran parte delle nervature bianche. Tagliatelo in pezzi e mettetelo nel frullatore.

    Pulite anche la cipolla, dividetela in 4 parti e mettete anch’essa nel frullatore.

    Fate lo stesso con i pomodori. Aggiungete infine le foglie di basilico, il pepe e tritate il tutto.

    Nel frattempo cuocete la pasta e scolatela al dente. Aggiungetevi il condimento ed il salmone al naturale sgocciolato benissimo. terminate con una spolverata di pepe, e qualche foglia di basilico fresco per decorare. Un giro di olio di oliva ed il pranzo è pronto.

    E se avete preparato dell’olio aromatizzato al basilico, secondo la mia ricetta, perchè non usarlo per condire questa pasta? Sarà ancora più sfiziosa

  • FETTUCCINE INTEGRALI VONGOLE ED ASPARAGI

    asparagi

    Fettuccine integrali con asparagi e vongole, un primo piatto saporito che vi farà invidiare da molti e dimenticare di essere a dieta

    La prova che anche a dieta è possibile realizzare dei piatti davvero gustosi ed adatti non solo a voi che siete a dieta ma a tutta la famiglia. Basta non eccedere con le dosi, fare attenzione ai condimenti ed ecco fatto. Un piatto prelibato queste fettuccine con gli asparagi e le vongole, ideale per tutta la famiglia, magari per un pranzo della domenica. E son certa che tutti vorranno stare a “dieta” come voi.

    Ingredienti per 2 persone circa

    • 150 gr di fettuccine integrali non all’uovo
    • una manciata di asparagi
    • una ventina di pachino
    • olio
    • pepe
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • un pizzico di peperoncino

    Preparazione

    Nulla di più semplice. Lessate gli asparagi dopo aver eliminato la parte più dura del gambo. Scolateli quando ancora sono un pò duretti. Prendetene una piccola parte e frullateli mentre tagliate i rimanenti a tocchettini.

    Tagliate in piccoli pezzi anche i pachino mentre nel frattempo lessate le vongole semplicemente in acqua e 1/2 bicchiere di vino bianco. Scolate anch’esse mettendo da parte un pò del liquido di cottura. Eliminate gran parte delle valve lasciandone qualcuna per “abbellire il piatto”.

    Mentre la pasta si cuoce mettete in una padella i pachino, le vongole, gli asparagi, la crema di asparagi ed il poco liquido di cottura delle vongole che vi eravate lasciati da parte. Aggiungete pepe ed un pizzico di peperoncino.

    Scolate le fettuccine, aggiungetele alla padella, un filo di olio di oliva e mantecate il tutto.

    Impiattate e servite caldo. E buon appetito!

    Alla ricerca di un altro buon piatto domenicale? Provate allora gli spaghetti allo scoglio, un classico che non passa mai di moda.

  • PANCAKE SALATO SUPER GOLOSO

    ciccio pancake

    Voglia di un pasto sfizioso? Ecco il pancake salato. Morbido, gustoso e saporito piacerà a grandi e piccoli ed è adatto anche a chi è a dieta.

    Spesso chiamato anche ciccio pancake, questo pancake salato morbido e goloso come una focaccia è un’ottima idea se avete voglia di un pasto sfizioso e diverso dal solito. A differenza della focaccia, che prevede nell’impasto essenzialmente acqua lievito e farina, il ciccio pancake è un pasto più completo ed è anche una buona fonte proteica. Infatti l’impasto è realizzato anche con gli albumi, proprio come i classici pancakes che di solito vengono assunti a colazione, nella versione dolce, magari con frutta fresca e marmellata. La preparazione? Più facile a farla che raccontarla. Ed allora non resta che provare.

    Ingredienti per un pancake

    • 80 grammi di albumi
    • 30 grammi di farina integrale o farina di farro o avena
    • 2 zucchine tagliate a julienne
    • qualche pomodorino tagliato a pezzetti
    • erba cipollina sminuzzata o altre spezie a piacere (curry, ppaprika, curcuma, origano….)
    • 1 scatoletta piccola di tonno al naturale
    • 1 cucchiaino di lievito per torte salate
    • Sale (poco!)

    Procedimento

    La preparazione è molto semplice.

    Lavate e tagliate  a julienne le zucchine. Lavate anche i pachino e tagliateli  a pezzetti.

    In una ciotola poi sbattete con una frusta gli albumi e la farina ed aggiungete quindi il resto degli ingredienti.

    Mettete l’impasto in un padellino antiaderente e cuocete con il coperchio per 15-20 minuti.

    Girate dall’altro lato e cuocete per altri 5 minuti ed il vostro ciccio pancake è pronto.

    Servite tiepido con una fresca insalata!

  • PIZZA DI CAVOLFIORE

    PIZZA DI CAVOLFIORE

    I vostri bimbi si rifiutano di mangiare il cavolfiore?? Trasformatelo in una pizza! Chissà che non troviamo il modo per farglielo mangiare!

    La pizza di cavolfiore è una particolare pietanza che della pizza ha solo l’aspetto! Infatti la base, anzichè che con acqua e farina, è realizzata con il cavolfiore e pangrattato. E’ una finta pizza, adatta a chi è a dieta, ai celiaci (se al posto del pangrattato di usa un poco di farina di riso), ed è un modo per far mangiare la verdura anche ai più piccoli. Qui vi propongo la ricetta per una “pizza” margherita con fiocchi di latte, ma potete condire la vostra base di cavolfiore come preferite. Provate ad esempio prosciutto e mozzarella oppure tonno e pomodoro!

    Ingredienti per la  base
    • 1 cavolfiore  bianco (circa 700 gr)
    • 40 gr di pane integrale grattato
    • 2 albumi
    • sale
    • noce moscata da grattugiare
    Ingredienti per il condimento
    • fiocchi di latte
    • origano
    • pachino
    • olio

    Procedimento 

    Pulite il cavolfiore e dividetelo a cimettte.

    Mettete le cimette in un mixer e tritatele. Trasferite le cimette tritate in una ciotola ed aggiungete gli albumi, il  pan grattato, sale e noce moscata e quindi amalgamate  bene

    Spostate il composto su uno stampo ricoperto di carta forno e appiattitelo e pressatelo con le mani.

    Fate cuocere la pizza in forno statico preriscaldato a 200° per circa 30 minuti (a 180° per 20 minuti se forno ventilato).

    Nel frattempo preparate il vostro condimento. Tagliate i pachino e conditeli con origano ed olio. Aprite la vostra scatoletta di fiocchi di latte e scolateli dal liquido in eccesso

    Quando la base sarà cotta sfornatela, distribuitevi sopra i fiocchi di latte, ed i pachino ed ecco fatto. Se volete una pizza più calda infornate di nuovo in forno statico preriscaldato a 200° per 5 minuti (oppure ventilato a 180° per 3 minuti).

    E la vostra pizza è pronta!

  • LASAGNE INTEGRALI CON RAGU’ DI POLLO E VERDURE

    lasagne

    Voglia di pasta al forno ma siete a dieta? Queste lasagne integrali con ragù di pollo e verdure fanno il caso vostro. 

    Certo, non aspettatevi la classica lasagna piena di besciamella e formaggio! Si tratta di un piatto decisamente light ma che vi darà l’idea di mangiare una buona pasta al forno semplice e saporita. Adatta a chi è  dieta ma perchè non farla provare a tutti i commensali? Per la sua preparazione ho usato pasta fresca fatta in casa (solo con acqua, farina, un giro di olio ed un pizzico di sale), ma se volete potete trovare in commercio anche le lasagne integrali (o di farro) senza uova. In questo modo la preparazione sarà certamente più veloce.

    Ingredienti 

    • lasagne integrali confezionate (o integrali di farro, senza uova)
    • costa di sedano
    • carota
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • macinato di pollo
    • passata di pomodoro
    • 1 melanzana
    • 2 zucchine
    • 1 cipolla
    • 1 peperone
    • pepe
    • sale
    • olio

    Preparazione

    Per prima cosa iniziate con la preparazione del sugo. Preparate un trito di cipolla, sedano e carota e scaldatelo in una pirofila antiaderente usando solo acqua. Niente olio. Aggiungete il macinato di pollo e cuocete a fiamma viva per alcuni minuti. Sfumate con il vino e lasciate evaporare completamente.

    Intanto pulite e tagliate a piccoli cubetti la melanzana, le zucchine, il peperone, e la cipolla a striscioline. Unite la passata di pomodoro ed il mix di verdure al trito di carne. Aggiungete un poco di acqua bollente, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 1 ora.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti.

    Infornate a 200 °C per circa 15-20 minuti o fino a quando la lasagna sarà ben dorata.

    Ed ecco fatto che la vostra pasta al forno light è pronta per essere gustata.

    Volete provate la pasta al forno di pesce? Allora eccovi il link, non meno buona di questa appena proposta e sempre assolutamente leggera.