• PLUMCAKE BANANA E CIOCCOLATO CON FARINA DI AVENA

    banana

    Plumcake banana e cioccolato, con pochi carboidrati e tante proteine per una colazione golosa ma con un occhio alla linea

    Se avete voglia di una soffice coccola mattutina ma siete a dieta ferrea, volete tenere bassissimi gli zuccheri e tenere sempre sott’occhio calorie ed indice glicemico, allora questo plumcake alla banana è quello che fa per voi. Con farina di avena e senza zuccheri aggiunti, se non quelli naturalmente presenti nella banana, è l’ideale per darvi a colazione la giusta carica ma senza far danni al girovita. Anzi, contenendo solo albumi, è un dolce proteico adatto anche agli sportivi in definizione oppure a merenda, per un dolce spuntino. Ricordate che di solito i dolce non sono consigliati a merenda ma questo è diverso in quanto è molto più proteico.

    Il cioccolato fondente poi lo renderà ancor più goloso, anche se sempre light! Allora non resta che provare!

    Ingredienti

    • 200 g di albume
    • 200 g di banana
    • 45 g di cioccolato fondente 85%
    • 80 g di farina di avena
    • 20 g di cacao amaro
    • 3/4 g di lievito

    Procedimento

    Schiacciate o frullate la banana in una ciotola. Quindi aggiungete l’albume e tutte le farine setacciate (farina di avena, lievito e cacao). A questo punto sciogliete il cioccolato fondente ed aggiungetelo alla ciotola con gli altri ingredienti. Agitate con la frusta o con la frusta elettrica per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Inserite il composto in una teglia ricoperta da carta forno, oppure usare un buono stampo da plumcake antiaderente, e fate cuocere nel forno a 180 gradi per 30 minuti. Prima di sfornare fate la solita prova stecchino e via, il vostro plumcake è pronto per esser gustato, appena sfornato o un poco tiepido.

    E la giornata inizierà di certo con il piede giusto!

    (immagine tratta da https://ilvegano.it/preparare-banana-bread-al-cioccolato-senza-uova-senza-burro/?fbclid=IwAR3eKjCFGKW_bp9QKNYJx3TgtB_xn48D_15nhjtIj7T1RJv6caI4TIXtNHQ )

    Nota: a molti questa ricetta ricorderà quella del banana bread, il famoso pane dolce di origine anglosassone. Se volete provarlo ecco la ricetta, sempre tratta dal mio blog ed in una versione un poco più leggera dell’originale.

  • CHEESECAKE LIGHT AL MELONE

    melone

    In estate solo dolci freddi, come questa deliziosa cheesecake light al melone. Ideale come dessert ma anche come freschissimo spuntino

    Anche a dieta non si deve rinunciare al dolce. E’ chiaro, non sono ammessi, (se non in rare occasioni) i classici dolci così buoni ma altrettanto calorici. Tuttavia è possibile realizzare dei dolcetti leggeri e sfiziosi che vi toglieranno la voglia di dolce ma senza intaccare il vostro girovita. Questa cheesecake al melone in versione light ne è l’esempio. La crema infatti è realizzata senza panna e senza formaggio, ma solo con yogurt greco e zucchero a velo. E’ chiaro, della cheesecake ha solo le fattezze, ma son certa che vi piacerà.

    Ingredienti per 4 porzioni

    • 300 gr di yogurt greco al naturale 0 % di grassi
    • 1 cucchiaio di miele
    • 1 cucchiaio di zucchero a velo
    • 500 gr di melone sbucciato
    • biscotti secchi tipo digestive
    • granella di nocciole

    Procediemento

    La preparazione di questa cheesecake al melone è estremamente semplice. Innanzi tutto preparate la crema di yogurt mescolando lo yogurt greco con il miele e lo zucchero a velo.

    Pulite il melone e tagliatelo a fette. Frullate 1/3 del melone a vostra disposizione fino a ridurlo in purea ed unitelo alla crema di yogurt greco precedentemente preparata. Tagliate poi il restante a cubetti e mettete da parte.

    Infine sbriciolate i biscotti e metteteli da parte.

    Iniziate quindi ad assemblare la vostra cheesecake. Il mio consiglio è quello di realizzare delle monoporzioni, molto carine da presentare e vi consentiranno poi di non esagerare con le dosi. Potete creare le vostre monoporzioni all’interno di piccoli barattolini a chiusura ermetica o semplicemente potete usare dei bicchieri.

    Sul fondo del bicchiere mettete la crema di yogurt e purea di melone. Aggiungete qualche cubetto di melone e qualche biscotto sbriciolato. Ripetete l’operazione con un’altro strato di crema, cubetti di melone e biscotti e così via fino a terminare gli ingredienti ma lasciandovi qualche cubetto di melone per la decorazione insieme magari ad un paio di foglioline di menta ed alla granella di nocciole.

    Mettete in frigo un paio d’ore minimo e la vostra cheesecake è pronta!

    (immagine tratta da https://www.paneegianduia.it/cheesecake-al-bicchiere-con-frutta-estiva/ )

  • CHEESECAKE AL LIMONE IN MONOPORZIONE

    cheesecake

    Cheesecake light al limone, un dolce fresco e leggero senza accendere il forno. Ottimo a fine pasto ma anche da gustare come gustoso spuntino

    Quando con le giornate più calde non si ha più voglia di accendere il forno, allora ecco che anche i dessert cambiano e si passa dai dolci da forno a qualcosa di decisamente più fresco. Vi ho già postato per esempio le ricette del sorbetto senza zucchero o del gelato fatto in casa senza gelatiera, o ancora dei ghiaccioli allo yogurt e frutta, tutte ottime idee per un dolcetto estivo fresco e sfizioso. Qui invece vi propongo la ricetta delle mini cheesecake al limone. Semplici, fresche, soffici e gustose sono l’ideale se non volete rinunciare al dolce a fine pasto ma allo stesso tempo non volete alzarvi dal tavolo eccessivamente pesanti. La monoporzione poi eviterà di far il bis ed inoltre potrete gustare questi dolcetti anche come gustoso spuntino.

    Ingredienti 

    • 1 limone
    • 6 biscotti secchi integrali o ai cereali
    • 1 vasetto di yogurt bianco magro
    • 40 gr di zucchero a velo
    • 4 cucchiai di ricotta

    Procedimeto

    Innanzi tutto preparate la base della vostra mini cheesecake triturando i biscotti e mescolando con dell’acqua fredda (nella versione tradizionale viene usato del burro, ma qui vogliamo realizzare una versione light!). Disponete i biscotti tritati sul fondo di coppette che saranno le vostre monoporzioni e mettete in freezer per 5 minuti.

    A questo punto dedicatevi alla preparazione della crema mescolando il vasetto di yogurt con la ricotta in una ciotolina per formare un impasto cremoso. Aggiungete anche lo zucchero a velo ed il succo del limone.

    Quando l’impasto sarà pronto disponetelo nelle coppette sulla base di biscotto. Decorate con altri biscotti sbriciolati e qualche fettina di limone tagliata sottile sottile.

    Mettete in freezer per 2 ore e quindi gustate.

    E se vi è piaciuta questa ricetta provate anche la cheesecake in tazza allo yogurt e fragole, e non vi sembrerà di stare a dieta!

  • MACEDONIA SFIZIOSA CON YOGURT, BISCOTTI E GRANELLA DI NOCCIOLE

    macedonia

    Il caldo è arrivato, difendiamoci così, con uno spuntino fresco, sano e leggero ma davvero goloso ed invitante come questa macedonia.

    La macedonia! Una preparazione tanto semplice quanto gustosa. Niente di meglio per rinfrescarsi nelle calde giornate estive. Potete scegliere voi la combinazione di frutta che preferite, ma consiglio comunque di scegliere frutta di stagione e ben matura in modo da evitare di dover aggiungere lo zucchero. Qui ve la propongo con l’aggiunta di yogurt magro, qualche biscotto secco e granella di nocciole, in modo da poterla usare non solo come spuntino ma anche, magari, come fresco dessert.

    Ingredienti per 4 macedonie

    • 100 g di fragole
    • 100 g di ciliegie
    • 100 g di mirtilli
    • 1/2 mela granny smith
    • 1/2 mango
    • 1 kiwi
    • 1/2 pera
    • 1/2 banana
    • 4 vasetti di yogurt magro 0.1 % di grassi
    • 8 biscotti secchi
    • granella di nocciole (o mandorle in scaglie)
    • 2 limoni

    Procedimento

    Snocciolate le ciliegie, togliete il picciolo delle fragole e dividetele in 4.

    Sbucciate la mela e la pera privandole della parte interna; tagliatele a pezzettini e mettetele in una ciotola con acqua ed il succo di un limone. Fate lo stesso con la banana. Dopo di che pelate e tagliate il kiwi ed il mango.

    Scolate il mix mela-pera-banana e ponetelo in una ciotola capiente, quindi aggiungete il resto della frutta. Mescolate ed irrorate ancora con il succo di un limone.

    Prendete 4 coppette e in ognuna sbriciolate sul fondo due biscotti secchi integrali (o cereali integrali semplici e preferibilmente non zuccherati). Ricoprite con qualche cucchiaio di yogurt magro ed adagiate al di sopra la macedonia.

    Terminate con la granella di nocciole e  le vostre coppette di macedonia e yogurt sono pronte da servire.

    Avete voglia di qualche altra idea per uno spuntino estivo? Provate questa cheescake in tazza con yogurt e fragole o questo gelato fatto in casa senza gelatiera

    (immagine tratta da https://cucinare.meglio.it/ricetta-macedonia_di_frutta_con_crema_di_formaggio_e_yogurt.html )

  • MUFFIN COCCO E GOCCE DI CIOCCOLATO

    muffin

    Muffin al cocco, un dolcetto proteico ideale se state seguendo una dieta ipocalorica ma non sapete resistere alla tentazione del dolce.

    Quando si è a dieta si sa, i dolci sono banditi. Ma non è così se si tratta di dolci poveri di zucchero e ricchi in proteine come nel caso di questi muffin. Con albumi e yogurt greco infatti e con solo un cucchiaio di miele sono ottimi sia a colazione che come spuntino accompagnati da latte o the o da una buona tisana. Inoltre la monoporzione vi permette di non esagerare con le dosi! Le gocce di cioccolato e la farina di cocco poi daranno ai vostri muffin quel gusto in più che non vi farà rimpiangere quei dolci ricchi di grassi e zuccheri che si, son buoni, ma non si possono certo mangiare tutti i giorni! Ed allora via, accendete i forni e provate questa gustosa ricetta.

    Ingredienti

    • 200 ml di albumi montati a neve
    • 120 gr di farina d’avena
    • 40 gr di farina di cocco
    • 1/2 cucchiaino di lievito
    • 1 yogurt greco 0% grassi
    • 1 cucchiaio di miele
    • gocce di cioccolato fondente

    Procedimento 

    Montate gli albumi a neve.

    Mettete la farina di avena, di cocco ed  il lievito in una ciotola e mescolate con lo yogurt greco. Aggiungete poi un poco alla volta gli albumi montati a neve ed infine una manciata di gocce di cioccolato fondente ed il miele.

    Riponete il tutto in stampini da muffin ed infornate a 180 °C per 20 minuti circa.

    Prima di sfornare fate la classica prova stecchino, ed ecco fatto. I muffin soon pronti.

    (immagine tratta da https://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-muffin-al-cocco/6209/)

  • PLUMCAKE LEGGERO CON MARMELLATA DI FRAGOLE

    plumcake

    Per una gustosa ma leggera coccola mattutina, ecco il plumcake extra light con marmellata di fragole. Il modo giusto per iniziare la giornata

    Non so voi, ma per me la colazione è un rito. E non solo perchè iniziare la giornata con una buona colazione sia importante a livello nutrizionale. Lo è perchè è quel momento in cui mi piace coccolarmi un pò. Le giornate sono già estremamente stressanti, almeno al mattino partiamo con calma! La mia colazione? Non possono mancare una buona tazza di latte o dello yogurt magro. E poi fette biscottate con marmellata bio, oppure fiocchi di avena e frutta fresca. E quando voglio coccolarmi ancor di più, un buon dolce fatto in casa. Ovviamente molto semplice e leggero per non appesantirmi troppo. Ideale per la colazione è proprio questo plumcake. Con farina integrale, pochi e semplici ingredienti, per partire con gusto, ma sempre in modo sano.

    Ingredienti

    • 2 uova
    • 230g di yogurt greco
    • 50g di zucchero di canna
    • 180g di farina di farro integrale
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 40 gr di fecola di patate
    • 3 cucchiai di marmellata di fragole
    • un poco d’acqua

    Procedimento

    Inutile dire che la preparazione è estremamente semplice.

    Occorre mettere insieme prima le componenti liquide. Quindi sbattere le uova con lo yogurt ed un pochino d’acqua. Dopo di che aggiungere le componenti solide. E quindi lo zucchero, la farina, la fecola di patate, il lievito.

    Versare metà del composto in uno stampo da plumcake rivestito con carta forno. Aggiungere i 3 cucchiai di marmellata di fragole (in modo casuale!) e poi il restante impasto.

    Infornare a 170 ° per 30 minuti circa. Ovviamente la solita prova stecchino prima di sfornare, e poi una spolverata di zucchero a velo (se volete!).

    Ed il vostro plumcake con marmellata di fragole è pronto per essere inzuppato!

    E se questa ricetta vi è piaciuta e siete amanti delle fragole, allora provate questa torta soffice alla fragole e yogurt, provata da molti pazienti non vi deluderà sicuramente!

  • BRIOCHES SEMINTEGRALI FATTE IN CASA

    brioches

    Amanti della colazione brioches e capppuccino? Bene, anche a dieta si può, con queste brioches fatte in casa, light e senza burro

    Chi non ama le brioches? Così dolci, soffici, golose, magari accompagnate o inzuppate in una buona tazza di latte e cacao o latte macchiato, o un cremoso cappuccino. Bene, un’immagine idilliaca a cui non dovete rinunciare neppure stando a dieta. Con queste brioches fatte in casa infatti senza burro e con farina semi integrale potete concedervi anche voi uan deliziosa colazione, dolce come al bar.

    Sono adatte a tutti, grandi e piccoli, a dieta e no, per il piacere di far colazione anche tutti insieme, intorno al tavolo, con brioches calde appena sformate.

    Non resta che provare!

    Ingredienti per 20 brioches

    • 175 ml di latte
    • 25 g di lievito di birra fresco
    • 1 cucchiaino colmo di miele
    • 2 uova (oppure 80 gr di amido di mais)
    • 90 gr di zucchero integrale di canna
    • 80 ml di olio
    • scorza grattugiata di un limone
    • 500 gr di farina tipo 1
    • 10 gr di sale
    • zucchero a velo

    Preparazione

    Scaldate il latte e scioglietevi all’interno il lievito ed il miele. Aggiungete le uova, lo zucchero, l’olkio, la scorza grattugiata del limone e la farina ed impastata per bene.

    Unite poi i 10 gr di sale.

    Traferite il composto in una ciotola capiente, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare circa 2 ore fino a quando il volume non sarà raddoppiato. Nel frattempo foderate una teglia con carta forno .

    Con l’impasto lievitato formate delle palline di egual peso (90-95 gr ciascuna), sistematele sulla teglia, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare ancora altre 2 otre. A 30 minuti dal termine della lievitazione preriscaldate il forno a 180 gradi.

    Eliminate la pellicola trasparente ed infornate in forno caldo per 15 minuti a 180 gradi. Terminata la cottura sfornate e fate raffreddare su una gratella.

    Una spolverata di zucchero a velo e le vostre brioches sono pronte! Per la gioia di grandi e piccoli!

  • CORNETTI FATTI IN CASA SENZA BURRO

    cornetti

    E se domani facessimo colazione a casa come al bar? Perchè no! Ecco la ricetta dei cornetti fatti in casa, integrali e senza burro!

    La classica colazione tutta italiana cornetto e cappuccino è per molti un rito irrinunciabile. Uno dei riti a cui chi è a dieta è costretto a rinunciare, o per lo meno a dover limitare a sporadiche volte. E questo è per molti un vero trauma!! Allora, perchè non provare a fare i cornetti in casa? Certo, non saranno proprio come quelli del bar, ma sicuramente più light e sani e ce li potremo concedere anche tutti i giorni, aspettando quell’occasione per recarsi al bar e gustare quelli veri! Perchè si sa, ciò che fa ingrassare non è il cornetto preso una volta ogni tanto, ma è quello preso tutti i giorni! Bene, allora ecco la ricetta dei cornetti integrali, e domani tutti colazione a casa…ma come al bar!

    Ingredienti per 16 cornetti

    • 500 gr di farina integrale
    • 60 gr di zucchero
    • 2 uova
    • 250 ml di latte
    • una bustina di vanillina
    • buccia grattugiata di un limone
    • 10 gr di lievito di birra
    • 3 cucchiai di olio di girasole
    • un pizzico di sale

    Procedimento

    In una ciotola sbriciolate il lievito con un cucchiaio di zucchero, due di farina e metà del latte previsto, tiepido. Coprite e lasciate lievitare almeno 30 minuti.

    In un’altra ciotola mettete la restante farina con lo zucchero, la vanillina, e la buccia grattugiata del limone. Nel centro versate la parte di impasto preparata e lievitata in precedenza.

    A questo punto impastate ed aggiungete un uovo per volta fino a completo assorbimento.

    Aggiungete poi il latte ed il sale ed una volta lavorato bene l’impasto coprite e lasciate lievitare per 3 otre.

    Dopodichè mettete il composto su una spianatoia e dividete in 5-6 parti.

    Fate dei dischi da porre uno sopra l’altro, ogni disco va spennellato con olio, tranne l’ultimo. Mettete in frigo coperto con una pellicola trasparatente per circa 1 ora.

    A questo punto tirate fuori il tutto, spianate tutto insieme e poi tagliate 16 spicchi per formare i vostri cornetti.

    Mettete su una carta da forno, coprite e lasciate lievitare tutta la notte.

    Al mattino infornate a 180 gradi per 15 minuti circa.

    Una volta fuori dal forno spennellate con latte e una volta assorbito, con zucchero a velo.

    E voilà! Cornetti caldi appena sfornati pronti per essere gustati! Buona colazione a tutti!

  • GELATO FATTO IN CASA SENZA GELATIERA

    gelato

    Avete voglia di un gelato fatto in casa ma non avete la gelatiera? Nessun problema, vi basterà un semplice frullatore. Provate questa ricetta

    Questa estate dite si al gelato, specie se si tratta di quello fatto in casa e preparato con soli due ingredienti: latte e frutta. Se non avete a disposizione una gelatiera non c’è alcun problema. Basta infatti un comune frullatore per realizzarlo, purché sia abbastanza potente da tritare il ghiaccio. Dopo aver visto quindi come realizzare un sorbetto alla frutta, o i ghiaccioli allo yogurt e frutta, ecco la ricetta per fare in casa il classico gelato da servire in coppetta.

    Ingredienti

    • 100 gr di frutta* (potete usare la frutta che desiderate. Io adoro le fragole, provate con queste!)
    • 150 ml di latte parzialmente scremato (per chi è intollerante al lattosio, o per vegani, usate quello di soia)

    *usate frutta matura per ottenere un gelato più dolce anche senza zucchero!

    Procedimento

    Come per la maggior parte delle ricette proposte nel mio blog, il procedimento è davvero semplicissimo.

    Innanzi tutto dovete lavare e tagliare la frutta a pezzetti e congelarla. Anche il latte va congelato. Per questo potete usare le formine per il ghiaccio.

    A questo punto non dovete fare altro che mettere la frutta ed il latte congelati in un frullatore. Tirateli fuori dal freezer 5 minuti prima di tritarli e quindi procedete. Se, oltre al frullatore, avete a disposizione un tritatutto a lame grandi, potete prima usare il tritatutto (più potente) per poi trasferire tutto nel frullatore. Frullate lentamente per qualche minuto fino ad ottenere la consistenza desiderata.

    Mettete nella coppetta  e servite 🙂


    (Immagine tratta da https://www.pourfemme.it/articolo/gelato-fatto-in-casa-la-ricetta-con-e-senza-gelatiera-foto/114714/ )

  • TIRAMISÙ LIGHT FRAGOLE E YOGURT

    tiramisù

    Tiramisù in versione light alle fragole senza mascarpone e senza uova, con yogurt e ricotta. Un classico rivisitato in versione light!

    Il tiramsù è un classico della nostra tradizione ma certo tutt’altro che dietetico! Le uova, il mascarpone, lo rendono infatti particolarmente ricco di grassi saturi. E poi lo zucchero, particolarmente abbondante, di certo non fa del tiramisù un dolce adatto anche a chi è a dieta. Ed allora ho deciso di proporlo in versione decisamente più leggera ed adatta quindi anche a chi vuole stare attento alla linea.

    Ingredienti per 4 persone:

    • 200 gr di fragole
    • 250 gr di ricotta
    • 70 gr di yogurt greco (0% grassi)
    • 4 pacchetti di pavesini
    • 1 cucchiaio di miele
    • zucchero di canna integrale 1 cucchiaino
    • latte parzialmente scremato q.b.

    Procedimento

    Ancora più semplice della versione classica.

    Lavare e tagliare le fragole, cospargerle con un cucchiaino circa di zucchero di canna e far riposare in frigo.

    Nel frattempo in una ciotola unire la ricotta allo yogurt greco e versare sopra un cucchiaino di miele, amalgamando bene il tutto con una frusta fino ad ottenere una crema soffice.

    Versare il latte in un piatto fondo, immergervi i pavesini uno alla volta e posizionarli direttamente sul piatto da portata. Per una versione ancora più light potete usare al posto dei pavesini le formelle di cereali weetabix oppure le fette wasa o ancora fette biscottate, ma certo il risultato non sarà lo stesso. Quindi, per una volta, i pavesini ci possono anche stare considerando che la ricetta è sostanzialmente senza zucchero.

    Creare una base con i biscotti imbevuti di latte, stendere sopra la crema di yogurt e ricotta e quindi le fragole.

    Continuare con la sequenza pavesini, crema, fragole fino a raggiungere tre strati e terminare con un velo di crema e fragole per guarnire.
    Far riposar il tutto in frigo per un’oretta o anche più, ed il vostro tiramisù light è pronto per essere servito.

    E se siete amanti del classico tiramisù al caffè ma siete a dieta, allora provate la versione light che trovate a questo link 😉