• MUFFIN MELE E NOCI

    muffin mele e noci

    Questi muffin mele e noci sono ideali per le vostre dolci colazioni. Una coccola mattutina per iniziare la giornata con gusto e leggerezza

    La colazione, non solo è il pasto più importante della giornata ma soprattutto deve essere un piacere. Piacere a cui spesso molti non sono abituati. Sempre di fretta, un caffè al volo e via. Ma se invece prendessimo l’abitudine di alzarci 10 minuti prima e facessimo una buona colazione senza ansia e senza stress prima di iniziare la giornata? Son sicura che avrà certo un sapore diverso… la giornata intendo, ma anche la colazione!

    Ed allora se volete iniziare a cambiare le vostre abitudini preparate questi muffin mele e noci. Una dolce colazione e poi si parte, insieme ad una buona tazza di latte o ad un vasetto di yogurt.

    Ingredienti

    • 100 g noci
    • 2 mele
    • 1 uovo
    • Succo di mezzo limone per le mele
    • 20g di zucchero
    • 30 g olio semi
    • 130 g acqua
    • 40 g latte
    • La buccia grattugiata di un limone
    • Circa 200 g di farina integrale
    • 1 bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    Spezzettate le noci e riducete le mele a quadratini piccolini. Mettete le mele in una ciotolina insieme al succo di mezzo limone in modo che non si anneriscano

    Sbattete le uova con lo zucchero, quindi aggiungete olio, acqua e latte. Una volta creato un bell’impasto omogeneo grattugiate la buccia del limone ed aggiungetela al resto dell’impasto. Mescolate bene il tutto ed aggiungete ora la farina un po’ alla volta insieme al lievito.

    Terminato l’impasto aggiungete le mele tagliate a pezzettini e le noci grattugiate.

    Mettete l’impasto negli stampini da muffin, magari leggermente oliati per evitare che si attacchino e cuocete in forno a 170 gradi per 20 minuti.

    Ed ecco fatto, i vostri muffin per colazione sono pronti.

    E se siete amanti dei muffin dovete provare questi, con cocco e gocce di cioccolato. Non vi piace il cocco? Allora i muffin pere e cioccolato fanno il caso vostro.

  • CRÊPE DI AVENA CON FARCIA DI ALBICOCCHE

    crêpe

    Volete iniziare la giornata con gusto e leggerezza? Allora queste crêpe di avena con farcia di marmellata fanno proprio il caso vostro

    Quando si pensa ad una colazione da dieta la mente va subito a… the e fette biscottate! Niente di più sbagliato in realtà. Con questa colazione infatti avrete fame dopo mezz’ora, ed inoltre si tratta di una colazione squilibrata a livello nutrizionale essendo priva della componente proteica che oltre a saziare evita i famosi picchi glicemici. Meglio sarebbe una buona tazza di latte con fette biscottate, anch’essa classica oltre che semplice e veloce. Ma per chi invece desidera aprire un pò i suoi orizzonti ed al mattino vorrebbe qualcosa di più sfizioso, allora ecco che anche a dieta ci si può inventare qualcosa di davvero gustoso. Queste crêpe ne sono l’esempio. Semplici, e veloci ma anche sfiziose per iniziare la giornata con gusto.

    Ingredienti per 3 crêpe

    • 100 gr farina di avena
    • 200 gr acqua
    • 60 gr albume

    Per la farcitura:

    • marmellata di albicocche
    • burro di arachidi
    • frutta fresca

    Preparazione

    A colazione non possiamo certo metterci a preparare nulla di troppo complicato, magari insonnoliti e con poco tempo a disposizione.

    Ed allora, sbattete la farina con gli albumi e l’acqua e cuocete in padellina antiaderente giusto 3 minuti per lato. Se avete una buona padellina non occorrerà nemmeno ungerla.

    Togliete la crêpe dai fornelli, e passate alla farcitura. In questo caso all’interno è stata messa marmellata di albicocche e poi sopra un cucchiaino di burro di arachidi e mirtilli freschi. Ovviamente potete sbizzarrirvi e creare la farcia che più vi piace, magari con marmellata di fragole e granella di nocciole, oppure una spolverata di farina di cocco.

    Insomma, via libera alla fantasia e tutti a gustare la vostra gustosa colazione.

    E se siete amanti delle colazioni all’americana, allora provate questi pancake o meglio, ciccio pancake, perchè sono davvero “ciccioni”!!

  • CHEESECAKE LIGHT AL MELONE

    melone

    Con il caldo solo dolci freddi, come questa deliziosa cheesecake light al melone. Ideale come dessert ma anche come freschissimo spuntino

    Anche a dieta non si deve rinunciare al dolce. E’ chiaro, non sono ammessi, (se non in rare occasioni) i classici dolci così buoni ma altrettanto calorici. Tuttavia è possibile realizzare dei dolcetti leggeri e sfiziosi che vi toglieranno la voglia di dolce ma senza intaccare il vostro girovita. Questa cheesecake al melone in versione light ne è l’esempio. La crema infatti è realizzata senza panna e senza formaggio, ma solo con yogurt greco e zucchero a velo. E’ chiaro, della cheesecake ha solo le fattezze, ma son certa che vi piacerà.

    Ingredienti per 4 porzioni

    • 300 gr di yogurt greco al naturale 0 % di grassi
    • 1 cucchiaio di miele
    • 1 cucchiaio di zucchero a velo
    • 500 gr di melone sbucciato
    • biscotti secchi tipo digestive
    • granella di nocciole

    Procedimento

    La preparazione di questa cheesecake al melone è estremamente semplice. Innanzi tutto preparate la crema di yogurt mescolando lo yogurt greco con il miele e lo zucchero a velo.

    Pulite il melone e tagliatelo a fette. Frullate 1/3 del melone a vostra disposizione fino a ridurlo in purea ed unitelo alla crema di yogurt greco precedentemente preparata. Tagliate poi il restante a cubetti e mettete da parte.

    Infine sbriciolate i biscotti e metteteli da parte.

    Iniziate quindi ad assemblare la vostra cheesecake. Il mio consiglio è quello di realizzare delle monoporzioni, molto carine da presentare e vi consentiranno poi di non esagerare con le dosi. Potete creare le vostre monoporzioni all’interno di piccoli barattolini a chiusura ermetica o semplicemente potete usare dei bicchieri.

    Sul fondo del bicchiere mettete la crema di yogurt e purea di melone. Aggiungete qualche cubetto di melone e qualche biscotto sbriciolato. Ripetete l’operazione con un altro strato di crema, cubetti di melone e biscotti e così via fino a terminare gli ingredienti ma lasciandovi qualche cubetto di melone per la decorazione insieme magari ad un paio di foglioline di menta ed alla granella di nocciole o, come in questo caso, qualche mandorla in scaglie.

    Mettete in frigo un paio d’ore minimo e la vostra cheesecake è pronta!

  • GHIACCIOLI ALLO YOGURT E FRUTTA

    ghiaccioli

    Avete voglia di ghiaccioli per merenda? Fateli in casa! Bastano 2 ingredienti: yogurt e frutta. Provare per credere!

    Con l’arrivo del caldo  non c’è niente di meglio di un buon ghiacciolo per spuntino. Tuttavia i ghiaccioli confezionati sono decisamente troppo ricchi di zucchero, aromi artificiali e coloranti di vario genere. Non certo il massimo…e non solo per chi è a dieta! Per ovviare a questo problema vi propongo oggi la ricetta di questi gustosi ghiaccioli allo yogurt e frutta fatti in casa, pronti in pochi minuti e veramente light! Basta armarsi di stampini appositi che potete acquistare nei negozi casalinghi ma in alternativa anche dei bicchieri di plastica possono andar bene. Per realizzare i vostri ghiaccioli alla frutta e yogurt, potrete scegliere la frutta che più preferite: fragole, mirtilli, ciliegie, kiwi, ma anche pesche, melone, albicocche, ananas, insomma… potete creare tante varianti per scegliere ogni giorno il ghiacciolo che volete. Inoltre, per gli intolleranti al lattosio o vegani, potete sostituire lo yogurt classico con quello di soia.

    Ingredienti

    • 250 gr di yogurt (bianco magro, o anche alla soia, o yogurt greco per un gelato più proteico)
    • 250 gr di frutta a scelta

    Procedimento

    Il procedimento è semplicissimo. Tagliate la frutta a pezzi e frullatela fino ad ottenere un mix omogeneo. Unitela quindi allo yogurt che avete scelto e versate il composto negli stampi per ghiacciolo. Mettete in freezer per almeno 6 ore, meglio se tutta la notte, e gustate questa delizia!

    Se volete sentire anche la consistenza della frutta, potete frullarne solo 150 gr  e lasciare il resto a pezzi. Aggiungerete poi la frutta frullata e quella a pezzi allo yogurt e di nuovo metterete il composto negli stampini e poi in freezer.

    Consiglio: provate anche gusti esotici come il mango, oppure kiwi e zenzero (in polvere) …frutti rossi e cannella (in polvere), o arancia e menta! Insomma…sbizzarritevi!

  • CICCIO PANCAKE CACAO ED ALBUMI

    pancake

    Voglia di un dolcetto che vi coccoli un pò a colazione o nei freddi pomeriggi a casa? Il ciccio pancake cacao ed albumi! fa il caso vostro!

    Se avete voglia di un dolcetto soffice e goloso che appaghi la vostra voglia di buono ma allo stesso sia anche light, allora dovete provare il ciccio pancake. Dolce e cioccolatoso grazie al cacao ed alle gocce di cioccolato, proteico, grazie agli albumi, e leggero… perchè priv di zuccheri e senza grassi aggiunti, se non una buona spolverata di cocco (io lo adoro!). E per di più è semplicissimo da preparare senza nemmeno accendere il forno!

    Insomma il ciccio pancake è ideale a colazione insieme a del the caldo o una bella tazza d’orzo o caffè, ma è anche un ottimo spuntino pomeridiano.

    Ingredienti per un pancake

    • 40 gr di farina di avena
    • 80 ml di albume
    • 25 gr di yogurt greco 0%
    • un cucchiaino di lievito
    • un cucchiaino di cacao amaro
    • 10 gr di gocce di cioccolato
    • farina di cocco q.b
    • un cucchiaino di crema di nocciole

    Procedimento

    Estremamente semplice e veloce.

    Mescolare prima gli ingredienti secchi e poi aggiungere l’albume, lo yogurt, le gocce di cioccolato. Mescolare e portare sul fuoco, in un pentolino di 14/15 cm di diametro dai bordi alti, e cuocere circa 5 minuti per lato.

    Una volta cotto potete4 completare con un cucchiaino di crema di nocciole e cocco.

    E se siete invece più tradizionalisti allora una bella fetta di torta di mele oppure un buon ciambellone certo non passano mai di moda. Ottimi anch’essi a colazione per vivere in famiglia il piacere di un dolce risveglio (si lo so sono un’inguaribile romantica, ma la colazione è un pasto che adoro e se gustato con calma ed in famiglia ancora meglio!)

  • TIRAMISU’ CON ORO SAIWA

    tiramisù

    Tiramisù, il re dei dolci. Ne esistono moltissime versioni. Provate questa, con oro saiwa e yogurt in versione extra light

    Ma quanto è buono il tiramisù? Mi dirò un segreto, insieme alla cheesecake è il mio dolce preferito. Quando decido di condermi uno sgarro è quindi il tiramisù che vaod a cercare. Uno sgarreo certo. Perchè nella versione originale sappiamo che si tratta di un dolce tutt’altro che light. Con rossi d’uovo, mascarpone e poi i savoiardi che tutto sano tranne che light. Ecco quindi che il vero titamisù è uno sgarro a tutti gli effetti che non possiamo certo concederci tutti i giorni. Ma supponiamo di voler gustare qualcosa di simile tutti i giorni. é possibile? Si, se lo rivisitiamo in verisone light. Certo, non sarà come lìoriginale. Ma con caffè, cacao amaro, biscotti e crema di yogurt, gli assomiglierà moltissimo. Sarà solo… molto più light!

    Ingredienti

    • Oro saiwa
    • caffè d’orzo (o caffè espresso se non lo mangeranno i bambini!)
    • Yogurt greco magro
    • gocce di cioccolato fondente
    • cacao amaro

    Procedimento

    Iniziate frullando gli oro saiwa e bagnateli quindi con il caffè. Potete usare quello d’orzo se il tiramisù sarà gustato anche dai più piccoli o in alternativa il caffè della moka per un tiramisù più vicino all’originale.

    Aggiungete uno strato di yogurt greco e circa 15 gr di gocce di cioccolato.

    Fate due strati come questo e terminate con una spolverata di cacao amaro.

    Ed il vostro tiramisù con orosaiwa in versione extra light è pronto per essere gustato…anche a dieta, ed anche tutti i giorni 🙂

    Se vi sembrasse troppo amaro ed acido, aggiungete un cucchiaino di miele allo yogurt greco e poi amalgamatelo bene per fare una dolce cremina.

    E parlando di dolci al cucchiaio, vi ho accennato alla cheesecake. Anche questo dolce nella versione originale è tutto tranne che light. Ed allora provate questa versione light, al limone. Una delizia dolce e leggera.

  • COPPETTE CON FRAGOLE E CREMA DI RICOTTA E YOGURT GRECO

    YOGURT GRECO

    Un dolce spuntino leggero e sfizioso le coppette di fragole, ricotta e yogurt greco. Ottime per togliersi la voglia di dolce ma senza sensi di colpa

    Avete voglia di un dolcetto sfizioso con le fragole? Allora queste coppette di fragole, ricotta e yogurt greco fanno proprio il caso vostro. Un dolcetto al bicchiere semplicissimo da preparare ma che vi consentirà di appagare la vostra voglia di dolce. Può essere un’idea per un dolcetto domenicale anche se avete ospiti. Oppure, perchè no, anche un buonissimo spuntino da gustare nelle più calde giornate primaverili. Cosa non da poco poi, la monoporzione vi consentirà di regolarvi nelle quantità. Perchè si, forse il difetto di questi dolcetti è proprio quello di esser troppo buoni!

    Allora non resta che provare queste gustose coppette…Tutto ciò che vi occorre sono delle dolcissime fragole!

    Ingredienti per 4 coppette

    • 300 gr di fragola
    • 1 cucchiaino di zucchero di canna
    • succo di un limone
    • 150 gr di ricotta
    • 150 gr di yogurt greco 0 grassi
    • granella di nocciole (facoltativa)

    Procedimento

    Iniziate tagliando le fragole a pezzi piuttosto grossolani. Aggiungete lo zucchero ed il succo di limone e mettete sul fuoco per circa 5 minuti.

    Togliete poi dal fuoco e fate raffreddare.

    Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema maneggiando benissimo la ricotta con lo yogurt greco. A questo punto iniziate a fare con la sac-a-poche strati di crema di ricotta alternati a strati di fragole. Completate con il succo delle fragole e qualche fragola di decorazione.

    Se volete aggiungete anche della granella di nocciole.

    Ed ecco qua, il vostro dolcetto è pronto.

    E se siete amanti delle fragole e vorreste provare invece una torta da gustare magari a colazione, dovete provare questa, la torta soffice fragole e yogurt oppure questa ciambella alle fragole, ancora più leggera.

  • BISCOTTI ALL’ARANCIA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

    biscotti all'arancia

    Voglia di biscotti fatti in casa? Allora provate questi biscotti all’arancia fatti in casa. Semplici sani e veloci e super golosi!

    Quante mamme ho tra le miei pazienti. E quante di loro nel fine settimana si dilettano a fare in casa dei dolci per i loro bimbi. Peccato che non sempre i dolci fatti in casa siano così sani come si può pensare. Spesso troppo zuccherosi, spesso troppo raffinati. E così, pur essendo migliori di quelli confezionati, sono pur sempre delle bombe caloriche. Ma… non è questo il caso. Ringrazio la mamma Alessandra per la ricetta di questi biscotti all’arancia. Semplici, assolutamente non zuccherosi, integrali. Insomma, cosa chiedere di più? Fateli anche voi per i vostri bambini, o magari mariti! O anche per voi, nessuno resterà deluso!

    Ingredienti

    • 1 uovo
    • 30g di zucchero
    • 100 g di arancia spremuta e la buccia gratta
    • 125 g di acqua
    • 375 gr di farina
    • mezza bustina di lievito
    • 50g di gocce di cioccolato

    Procedimento

    Nulla di complicato, come sempre del resto nelle ricette che vi propongo! Dovete innanzi tutto unire gli ingredienti liquidi. Sbattete quindi le uova con lo zucchero ed aggiungete l’acqua l’arancia spremuta. A questo punto aggiungete la farina, lo zucchero, la scorza dell’arancia il lievito e mescolate bene. Aggiungete anche le gocce di cioccolato e create un impasto compatto ma anche malleabile.

    Formate i vostri biscotti.

    Disponeteli quindi su una teglia rivestita da carta forno, spolverizzate con zucchero a velo e poi infornate a 180° per 15 minuti circa.

    Ed ecco fatto, i vostri biscotti all’arancia sono pronti.

    Gustateli a colazione con del latte o dello yogurt oppure, di tanto in tanto concedetevene uno dopo cena per appagare la vostra voglia di dolce!

    Volete provare dell’altro? Allora non potete non provare i cookies! Credo una delle ricette meglio riuscite del blog!

  • TORTA ALLE FRAGOLE SUPER LEGGERA

    fragole

    Tempo di fragole, ed allora che ne dite se le usiamo per preparare un buon dolce? Ecco la torta alle fragole, semplice e veloce.

    Questa torta alle fragole è una preparazione semplicissima che riuscirà anche a chi ha davvero pochissima dimestichezza in cucina. Basterà infatti mettere insieme gli ingredienti, impastare, spianare ed infornare! Ma non è tutto. E’ anche un dolce sano, a basso impatto glicemico, con pochissimo zucchero. Insomma, una fetta è concessa anche a chi segue diete ipocaloriche. Ideale a colazione (si sa, a colazione si può sempre osare un pò di più) ma magari un buon modo per concedersi un piccolo sfizio domenicale senza troppi sensi di colpa!

    Ingredienti
    • 250 gr di farina di avena (ma potete usare anche la farina integrale)
    • 30 gr di zucchero di canna integrale
    • 2 uova
    • 80 ml di olio di semi
    • 50 ml di latte
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • fragole 300 gr
    Procedimento

    La preparazione di questo dolce è davvero molto semplice.

    Innanzi tutto sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete quindi l’olio di semi ed in ultimo la farina ed il lievito per dolci. Se occorre aggiungete un poco di latte. Se non avete la farina di avena potete tritare dei fiocchi di avena oppure semplicemente usare della farina integrale (anche se, ad onor, del vero quella d’avena è buonissima ed ancor più leggera!)

    Mettete  l’impasto in una teglia da torta ricoperta da carta da forno: Disponetevi quindi sopra  le fragole precedentemente pulite, lavate e tagliate a fettine ed infornate a 180° per 30 minuti in forno statico.

    E la vostra torta alle fragole è pronta. Semplice, facile, leggera.

    E se volete provare qualcos’altro sempre a base di fragole allora credo che un buon ciambellone non passi mai di moda come questo, con fragole e gocce di cioccolato oppure ancora la ciambella alle fragole extra light ancora più leggera ma non meno gustosa.

  • PANCAKES AL CACAO

    pancakes

    Per chi ama la colazione continentale, ecco a voi i pancakes al cacao, per iniziare la giornata con gusto ed energia

    Dolci da colazione tipicamente americani, sono ormai diventati di moda anche in Italia. Si tratta dei pancakes ovvero dei dolci simili a delle frittelle ma più alte e soffici. Ne esistono moltissime versioni: con o senza uova, con o senza yogurt, alcune con la purea di frutta, altre ancora con il latte. Ed ovviamente si va dalle versioni super light a quelle più dolci e caloriche. Queste frittelle vengono poi solitamente servite impilate, con l’aggiunta di sciroppi, miele, marmellata, burro d’arachidi e frutta fresca. Qui ve li presento in una versione molto leggera in modo che possano essere gustati a colazione senza sensi di colpa ma che siano allo stesso tempo dolci, gustosi ed appaganti.

    Ingredienti per circa 12 pancakes

    • 125 gr di farina di avena
    • 250 gr di albume
    • 10 gr di cacao
    • 1 cucchiaino di lievito
    • 50 gr di yogurt greco
    • un cucchiaino di aroma di vaniglia
    • 2 cucchiaini di gocce di cioccolato fondente

    Per presentare e servire

    • frutta fresca
    • marmellata di fragole
    • crema di cacao (ottenuta sciogliendo al microonde un poco di cacao amaro ed un cucchiaino di acqua

    Procedimento

    La preparazione dei pancakes è davvero semplicissima. Infatti basterà unire tutti gli ingredienti in modo da ottenere una pastella. Sporcate con dell’olio una padellina antiaderente (ma se la padellina è buona non occorre nemmeno), scaldate bene il padellino e quindi versateci un mestolo della vostra pastella. Cuocete 30 secondi, 1 minuto per lato e quindi togliete dal fuoco. E così via fino a terminare la pastella.

    PANCAKES

    E come farcirli? I pancakes possono essere presentati ed accompagnati da frutta, marmellata, burro di arachidi, e chi più ne ha più ne metta. Sopra ai pancakes è stata messa in questo caso un po’ di frutta, della marmellata ed una cremina di cacao amaro.

    Ma quanti se ne possono mangiare? 2 pancake per colazione sono certo sufficienti e sazianti.

    Conservazione

    E se non li consumate tutti in una volta, potete conservare i vostri pancakes mettendoli, una volta raffreddati, in contenitori ermetici e riponendoli in frigo. Così si conserveranno un paio di giorni. Se volete poi averne qualcuno sempre di scorta li potete congelare mettendoli sempre in contenitori ermetici e mettendo della carta forno tra un pancake e l’altro.


    Volete altre idee per la vostra “american breakfast”? Allora provate la mugcake, la torta in tazza super golosa