• BISCOTTI ALL’ARANCIA CON GOCCE DI CIOCCOLATO

    biscotti all'arancia

    Voglia di biscotti fatti in casa? Allora provate questi biscotti all’arancia fatti in casa. Semplici sani e veloci e super golosi!

    Quante mamme ho tra le miei pazienti. E quante di loro nel fine settimana si dilettano a fare in casa dei dolci per i loro bimbi. Peccato che non sempre i dolci fatti in casa siano così sani come si può pensare. Spesso troppo zuccherosi, spesso troppo raffinati. E così, pur essendo migliori di quelli confezionati, sono pur sempre delle bombe caloriche. Ma… non è questo il caso. Ringrazio la mamma Alessandra per la ricetta di questi biscotti all’arancia. Semplici, assolutamente non zuccherosi, integrali. Insomma, cosa chiedere di più? Fateli anche voi per i vostri bambini, o magari mariti! O anche per voi, nessuno resterà deluso!

    Ingredienti

    • 1 uovo
    • 30g di zucchero
    • 100 g di arancia spremuta e la buccia gratta
    • 125 g di acqua
    • 375 gr di farina
    • mezza bustina di lievito
    • 50g di gocce di cioccolato

    Procedimento

    Nulla di complicato, come sempre del resto nelle ricette che vi propongo! Dovete innanzi tutto unire gli ingredienti liquidi. Sbattete quindi le uova con lo zucchero ed aggiungete l’acqua l’arancia spremuta. A questo punto aggiungete la farina, lo zucchero, la scorza dell’arancia il lievito e mescolate bene. Aggiungete anche le gocce di cioccolato e create un impasto compatto ma anche malleabile.

    Formate i vostri biscotti.

    Disponeteli quindi su una teglia rivestita da carta forno, spolverizzate con zucchero a velo e poi infornate a 180° per 15 minuti circa.

    Ed ecco fatto, i vostri biscotti all’arancia sono pronti.

    Gustateli a colazione con del latte o dello yogurt oppure, di tanto in tanto concedetevene uno dopo cena per appagare la vostra voglia di dolce!

    Volete provare dell’altro? Allora non potete non provare i cookies! Credo una delle ricette meglio riuscite del blog!

  • TORTA ALLE FRAGOLE SUPER LEGGERA

    fragole

    Tempo di fragole, ed allora che ne dite se le usiamo per preparare un buon dolce? Ecco la torta alle fragole, semplice e veloce.

    Questa torta alle fragole è una preparazione semplicissima che riuscirà anche a chi ha davvero pochissima dimestichezza in cucina. Basterà infatti mettere insieme gli ingredienti, impastare, spianare ed infornare! Ma non è tutto. E’ anche un dolce sano, a basso impatto glicemico, con pochissimo zucchero. Insomma, una fetta è concessa anche a chi segue diete ipocaloriche. Ideale a colazione (si sa, a colazione si può sempre osare un pò di più) ma magari un buon modo per concedersi un piccolo sfizio domenicale senza troppi sensi di colpa!

    Ingredienti
    • 250 gr di farina di avena (ma potete usare anche la farina integrale)
    • 30 gr di zucchero di canna integrale
    • 2 uova
    • 80 ml di olio di semi
    • 50 ml di latte
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • fragole 300 gr
    Procedimento

    La preparazione di questo dolce è davvero molto semplice.

    Innanzi tutto sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete quindi l’olio di semi ed in ultimo la farina ed il lievito per dolci. Se occorre aggiungete un poco di latte. Se non avete la farina di avena potete tritare dei fiocchi di avena oppure semplicemente usare della farina integrale (anche se, ad onor, del vero quella d’avena è buonissima ed ancor più leggera!)

    Mettete  l’impasto in una teglia da torta ricoperta da carta da forno: Disponetevi quindi sopra  le fragole precedentemente pulite, lavate e tagliate a fettine ed infornate a 180° per 30 minuti in forno statico.

    E la vostra torta alle fragole è pronta. Semplice, facile, leggera.

    E se volete provare qualcos’altro sempre a base di fragole allora credo che un buon ciambellone non passi mai di moda come questo, con fragole e gocce di cioccolato oppure ancora la ciambella alle fragole extra light ancora più leggera ma non meno gustosa.

  • PANCAKES AL CACAO

    pancakes

    Per chi ama la colazione continentale, ecco a voi i pancakes al cacao, per iniziare la giornata con gusto ed energia

    Dolci da colazione tipicamente americani, sono ormai diventati di moda anche in Italia. Si tratta dei pancakes ovvero dei dolci simili a delle frittelle ma più alte e soffici. Ne esistono moltissime versioni: con o senza uova, con o senza yogurt, alcune con la purea di frutta, altre ancora con il latte. Ed ovviamente si va dalle versioni super light a quelle più dolci e caloriche. Queste frittelle vengono poi solitamente servite impilate, con l’aggiunta di sciroppi, miele, marmellata, burro d’arachidi e frutta fresca. Qui ve li presento in una versione molto leggera in modo che possano essere gustati a colazione senza sensi di colpa ma che siano allo stesso tempo dolci, gustosi ed appaganti.

    Ingredienti per circa 12 pancakes

    • 125 gr di farina di avena
    • 250 gr di albume
    • 10 gr di cacao
    • 1 cucchiaino di lievito
    • 50 gr di yogurt greco
    • un cucchiaino di aroma di vaniglia
    • 2 cucchiaini di gocce di cioccolato fondente

    Per presentare e servire

    • frutta fresca
    • marmellata di fragole
    • crema di cacao (ottenuta sciogliendo al microonde un poco di cacao amaro ed un cucchiaino di acqua

    Procedimento

    La preparazione dei pancakes è davvero semplicissima. Infatti basterà unire tutti gli ingredienti in modo da ottenere una pastella. Sporcate con dell’olio una padellina antiaderente (ma se la padellina è buona non occorre nemmeno), scaldate bene il padellino e quindi versateci un mestolo della vostra pastella. Cuocete 30 secondi, 1 minuto per lato e quindi togliete dal fuoco. E così via fino a terminare la pastella.

    PANCAKES

    E come farcirli? I pancakes possono essere presentati ed accompagnati da frutta, marmellata, burro di arachidi, e chi più ne ha più ne metta. Sopra ai pancakes è stata messa in questo caso un po’ di frutta, della marmellata ed una cremina di cacao amaro.

    Ma quanti se ne possono mangiare? 2 pancake per colazione sono certo sufficienti e sazianti.

    Conservazione

    E se non li consumate tutti in una volta, potete conservare i vostri pancakes mettendoli, una volta raffreddati, in contenitori ermetici e riponendoli in frigo. Così si conserveranno un paio di giorni. Se volete poi averne qualcuno sempre di scorta li potete congelare mettendoli sempre in contenitori ermetici e mettendo della carta forno tra un pancake e l’altro.


    Volete altre idee per la vostra “american breakfast”? Allora provate la mugcake, la torta in tazza super golosa

  • CHEESECAKE AL LIMONE IN MONOPORZIONE

    cheesecake

    Cheesecake light al limone, un dolce fresco e leggero senza accendere il forno. Ottimo a fine pasto ma anche da gustare come gustoso spuntino

    Quando con le giornate più calde non si ha più voglia di accendere il forno, allora ecco che anche i dessert cambiano e si passa dai dolci da forno a qualcosa di decisamente più fresco. Vi ho già postato per esempio le ricette del sorbetto senza zucchero o del gelato fatto in casa senza gelatiera, tutte ottime idee per un dolcetto fresco e sfizioso. Qui invece vi propongo la ricetta delle mini cheesecake al limone. Semplici, fresche, soffici e gustose sono l’ideale se non volete rinunciare al dolce a fine pasto ma allo stesso tempo non volete alzarvi dal tavolo eccessivamente pesanti. La monoporzione poi eviterà di far il bis ed inoltre potrete gustare questi dolcetti anche come gustoso spuntino.

    Ingredienti per due coppette

    • 1 limone
    • 8 biscotti secchi integrali o ai cereali
    • 1 vasetto di yogurt bianco magro
    • 30 gr di zucchero a velo
    • 4 cucchiai di ricotta

    Procedimento

    Innanzi tutto preparate la base della vostra mini cheesecake triturando i biscotti e mescolando con dell’acqua fredda (nella versione tradizionale viene usato del burro, ma qui vogliamo realizzare una versione light!). Disponete i biscotti tritati sul fondo di coppette che saranno le vostre monoporzioni e mettete in freezer per 5 minuti.

    A questo punto dedicatevi alla preparazione della crema mescolando il vasetto di yogurt con la ricotta in una ciotolina per formare un impasto cremoso. Aggiungete anche lo zucchero a velo ed il succo del limone.

    Quando l’impasto sarà pronto disponetelo nelle coppette sulla base di biscotto. Decorate con altri biscotti sbriciolati e qualche fettina di limone tagliata sottile sottile.

    Mettete in freezer per 2 ore e quindi gustate.

    E se vi è piaciuta questa ricetta provate anche le coppette allo yogurt e mousse id fragole, e non vi sembrerà di stare a dieta!

  • CIAMBELLONE CON LE UOVA DI PASQUA

    pasqua

    Non mi dite che avete ancora in casa le uova di cioccolato! Bhe, finiamole con questo ciambellone realizzato con le uova di Pasqua

    Quanto è bella la Pasqua.. e quanto è buono il cioccolato! Certo, ma soprattutto chi ha dei bimbi si ritrova spesso con kg di cioccolata da dover poi smaltire. Cioccolata che resta per un bel pò di tempo inducendovi in tentazione. Ed allora ad un certo punto è forse meglio finirla, magari usandola per preparare dei gustosissimi dolci. Questo ciambellone cioccolatoso ne è l’esempio. Certo, in base a quanta cioccolata userete non è poi così leggero come gli altri dolci che spesso propongo ma di certo i bambini saranno contenti e voi potrete finalmente liberarvi delle uova di cioccolata.

    Ingredienti

    • 3 uova
    • 300 gr di  farina integrale o semi integrale
    • 50 gr di zucchero di canna
    • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
    • 50 gr di olio di semi
    • 100 gr di acqua
    • 160 gr di latte
    • 1 bustina di vanillina 
    • 150 gr di  cioccolato delle uova di Pasqua (ovviamente meglio fondente)

    Procedimento

    Montare a neve l’albume. In un’altra ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete acqua, olio e latte. Amalgamate bene il tutto ed aggiungete vaniglia, farina e lievito.

    Quando tutto il composto è omogeneo e senza agrumi aggiungete gli albumi, maneggiate delicatamente e successivamente i pezzettini di cioccolata piuttosto piccolini.

    Infarinate una teglia da 26 cm circa. Aggiungete il composto e sopra pezzettoni delle uova.

    Infornate a 170 gradi per 40 minuti circa.

    Dolce ipercalorico? Se usate 150 gr di cioccolato e dividete il vostro ciambellone in 12 fette a voi toccheranno circa 12 gr, non è poi così tanto 🙂

    Altre ricette per consumare le vostre uova? Provate questi biscotti al cioccolato o magari questo salame, Una vera delizia, per la gioia di grandi e piccoli.

  • MUFFIN COCCO E GOCCE DI CIOCCOLATO

    muffin cocco

    Muffin al cocco, un dolcetto ideale se siete a dieta o semplicemente tenete alla linea, ma non sapete resistere alla tentazione del dolce

    Quando si è a dieta si sa, i dolci sono banditi. Ma non è così se si tratta di dolci poveri di zucchero e più proteici del solito, come nel caso di questi muffin. Con albumi e yogurt greco infatti e con solo un cucchiaio di miele sono ottimi sia a colazione che come spuntino accompagnati da latte o the o da una buona tisana. Inoltre la monoporzione vi permette di non esagerare con le dosi! Le gocce di cioccolato e la farina di cocco poi daranno ai vostri muffin quel gusto in più che non vi farà rimpiangere quei dolci ricchi di grassi e zuccheri che si, son buoni, ma non si possono certo mangiare tutti i giorni! Ed allora via, accendete i forni e provate questa gustosa ricetta, per la colazione anche di tutte le mattine!

    Ingredienti

    • 200 ml di albumi montati a neve
    • 120 gr di farina d’avena
    • 40 gr di farina di cocco
    • 1/2 cucchiaino di lievito
    • 1 yogurt greco 0% grassi
    • 1 cucchiaio di miele
    • gocce di cioccolato fondente

    Procedimento 

    Montate gli albumi a neve.

    Mettete la farina di avena, di cocco ed  il lievito in una ciotola e mescolate con lo yogurt greco. Aggiungete poi un poco alla volta gli albumi montati a neve ed infine una manciata di gocce di cioccolato fondente ed il miele.

    Riponete il tutto in stampini da muffin ed infornate a 180 °C per 20 minuti circa.

    Prima di sfornare fate la classica prova stecchino, ed ecco fatto. I muffin al cocco son pronti.

    E se adorate questi dolcetti monoporzione allora dovete provare anche questi, al cacao e con l’immancabile cioccolato o questi con pere ed uvetta e, girovagando nel blog, ne troverete certo tantissimi altri tutti da provare.

  • TORTA DI MELE SOFFICE E LEGGERA

    torta di mele

    Torta di mele, quante versioni diverse ne esistono! Provate questa, semplice, semplicissima direi ma come sempre..la più buona

    Voglia della classica torta di mele? Bhe, non so cosa sia per voi “classica” ma per me è questa! Classica per me è quella torta estremamente semplice, banale direi, che potete realizzare con ingredienti che in casa non mancano mai: uova, zucchero, farina… e mele ovviamente! é quella torta che potete preparare quando vi decidete all’ultimo minuto e non siete usciti a fare la spesa ma volete comunque accendere i forni e portare in tavola qualcosa di buono per la colazione di tutta la famiglia. Quindi via, non resta che accendere i forni ed iniziare a preparare la vostra torta di mele.

    Ingredienti

    • 2 uova
    • 90 gr di zucchero canna meglio se integrale
    • 200 gr di farina integrale
    • 3 mele Golden
    • uno yogurt bianco magro
    • buccia grattugiata di 1 limone
    • una bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    Montare bene le uova con lo zucchero.

    Unire la farina setacciata con lievito.

    Unire poi lo yogurt, la buccia del limone e 2 mele tagliate a pezzettini.

    Mettere poi l’ impasto nella tortiera e disporre sopra, a raggiera, la terza mela tagliata a fette sottili.

    Infornate ora a 180 gradi per circa 35 minuti. Ovviamente prima di sfornare fate la solita prova stecchino per verificare che la vostra torta sia cotta al punto giusto.

    E per una versione più golosa potete aggiungere (senza sgarrare più di tanto per altro) un paio di cucchiai di gocce di cioccolato fondente.

    E la vostra torta di mele è pronta!

    Ma come accennato, di torte di mele esistono moltissime versioni, anche nel mio blog. Eccole tutte e vedete quale sarà la vostra torta di mele preferita!

    Insomma direi che avete solo l’imbarazzo della scelta. Fossi in voi le proverei tutte! E poi magari fatemi sapere quale è la vostra torta di mele preferita!

  • FETTA AL LATTE CASALINGA

    Fetta al latte fatta in casa, una merenda per i più piccoli, gustosa e genuina che non ha nulla da invidiare a quelle del supermercato!

    Chi mi segue sa che sono contraria a merendine e dolciumi confezionati. Questi infatti presentano una lista degli ingredienti lunghissima, sono ricche di zuccheri, grassi, conservanti, spesso coloranti. Insomma tanti ingredienti che certo non avremmo mai trovato nel “ciambellone della nonna”. E allora  vi propongo la versione casalinga della classica kinder fetta al latte. Per uno spuntino, una merenda, una colazione dolce ma sana. Sono certa che i più piccoli apprezzeranno ma chissà che non possa diventare anche il vostro spuntino preferito!

    Allora via, non resta che provare la vostra fetta al latte casalinga!

    Per l’impasto
    • 2 albumi
    • 15 gr cacao amaro
    • 40 gr farina d’avena
    • Mezzo cucchiaino di lievito per dolci
    • 4 cucchiai di latte vaccino o di riso
    Per la farcitura
    • 100 gr di Yogurt grec0
    • Aroma di vaniglia
    • 1 cucchiaio di miele
    Procedimento

    In una ciotola unire cacao amaro, farina d’avena e lievito e mescolare. Aggiungere quindi gli albumi, il latte e con una frusta mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciare riposare alcuni minuti. Scaldare una padella antiaderente  e ungerla e quindi cuocere l’impasto. Mentre le fette al latte si freddano, mescolare a parte gli ingredienti della farcitura. Farcire…e gustare!

    Che ve ne pare? Se la ricetta vi è piaciuta allora vi propongo qualche altro “dolcetto” che sembra un dolce ma che in realtà è un semplicissimo spuntino da poter gustare anche tutti i giorni a dieta e no. Provate ad esempio le coppette con mousse di fragole o magari la versione extra light del classico tiramisù!

  • ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO

    zeppole

    Per la festa del papà rispettiamo la tradizione con delle gustose zeppole. Ovviamente in versione light, al forno e non fritte

    Anche a dieta qualche volta un piccolo sgarro è concesso! Ed allora nel rispetto della tradizione prepariamo le famose zeppole di san Giuseppe ma in versione più light rispetto alle solite ciambelle fritte. Inoltre usiamo per lo più farine integrali e niente burro.

    Ingredienti

    • 150 ml di acqua
    • 80g olio
    • 100g farina integrale
    • 40g farina 00
    • 10 g di maizena o amido di mais
    • Un pizzico di sale
    • 5 uova medie
    • 4g lievito per dolci

    per la crema pasticcera

    • 2 uova intere
    • 4 cucchiai di zucchero
    • 4 cucchiai di farina
    • 500 ml di latte
    • Un pezzetto di Scorza di Limone

    Preparazione

    Mettere l’acqua con l’olio ed un pizzico di sale in un pentola. Mettete sul fuoco e maneggiate fino a quando non inizia a bollire.

    A quel punto aggiungete tutte le farine ed il lievito e maneggiate fino ad ottenere una palla, ovvero un composto malleabile.

    Togliete la pentola dal gas e lasciate intiepidire lasciando il composto all’interno della pentola. Aggiungete ora uno alla vola le uova amalgamando il composto ad ogni uovo aggiunto prima di aggiungere quello successivo.

    Mettete l’impasto in una sac-à-poche ed in una teglia rivestita da carta forno formate con l’impasto le vostre ciambelline.

    Mettete in forno ventilato a 200 gradi per 20 minuti circa.

    Dopo la cottura lasciate raffreddare in forno con lo sportello aperto.

    Una volta raffreddate farcite con la vostra crema pasticcera.

    Per la crema: sbattete le uova ed aggiungere lo zucchero e quindi la farina continuando a sbattere. Mettete a bollire il latte e la scorza del limone. Quando bolle aggiungete le uova sbattute con zucchero e farina e continuare a maneggiare fino ad ottenere la consistenza desiderata.

    Farcite quindi le vostre zeppole e terminate con della marmellata di amarene o frutti di bosco.

    Ed ecco qua, un gustoso dolcetto per la festa del papà! Mi raccomando però, uno soltanto, non di più!

  • PLUMCAKE PERE E ZENZERO

    plumcake pere e zenzero

    Per gli amanti della colazione dolce, ecco un delizioso plumcake che sarà apprezzato da tutta la famiglia. Ottimo accompagnato da una buona tazza di latte caldo

    La colazione, per me il pasto più importante della giornata al quale non rinuncerei per nessun motivo al mondo, gustata con calma e con tranquillità. La mia colazione è rigorosamente dolce, come quella della maggior parte di voi immagino. Bene, se siete amanti del dolce come me allora dovete provare questo delizioso plumcake pere e zenzero. Una fettina insieme ad una buona tazza di latte caldo oppure ad un vasetto di yogurt è ideale per iniziare la giornata con la giusta carica. Si tratta di un dolce buono e leggero ovviamente come tutti quelli che trovate nel mio blog e che quindi potete gustare anche se siete a dieta, ed anche tutti i giorni. Credo poi che piacerà a tutti, grandi e piccoli, a dieta e no, e chissà che non diventi il dolce preferito di tutta la famiglia per iniziare la giornata con il piede giusto. Non resta quindi che lasciarvi la ricetta e via, provate!

    Ingredienti
    • 250 gr di farina integrale
    • 50 gr di zucchero di canna integrale
    • 1 bustina lievito istantaneo per dolci
    • Scorza di 1 arancio
    • Succo di 1 arancio
    • 3 pere
    • 150 gr di Acqua
    • 60 gr di olio di oliva
    • Zenzero in polvere
    Preparazione

    Per preparare il plumcake integrale, in una ciotola mescolate la farina con  la scorza di un’arancia, il lievito, lo zucchero. Versate a poco a poco l’acqua e l’olio e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

    Tagliate le pere a dadini, mettetele in una ciotola e spolveratele con dello zenzero. Aggiungete anche il succo di 1 arancia.

    Infarinate leggermente la frutta in modo da non farla sprofondare nell’impasto ed unitela al composto precedentemente preparato.

    Mescolate bene l’impasto e versatelo uniformemente nello stampo da plumcake (12 x 22 può andar bene).

    Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Ovviamente prima di sfornare fate la solita prova stecchino e via, il plumcake è pronto, per iniziare la giornata con una dolce coccola.

    E se siete amanti dei dolci fatti in casa allora provate anche il ciambellone allo yogurt, semplicissimo e buonissimo. Perchè si sa, le cose più semplici sono sempre le più buone!