• SPAGHETTI CREMOSI MARI E MONTI

    SPAGHETTI GAMBERI FUNGHI E ZUCCHINE

    Un primo piatto da leccarsi i baffi questi spaghetti mari e monti. La crema di zucchine poi contribuirà a rendere il tutto davvero gustoso

    Penserete che non si tratti di un piatto da dieta ed invece questi spaghetti con gamberi e funghi in crema di zucchine sono un piatto che potete mangiarlo anche voi! Infatti andando a leggere la ricetta troverete pasta integrale, gamberi, funghi e zucchine che tutte le diete contemplano. Non ci sono grassi aggiunti, niente soffritti, solo spezie per insaporire il tutto ed erbe aromatiche. Oltre al naturale sapore dei cibi. Quindi non resta che provare questo delizioso primo piatto.

    Ingredienti

    • spaghetti integrali (qui ho usato spaghetti integrali quadrati)
    • misto funghi congelati
    • zucchine
    • gamberi congelati
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • prezzemolo
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Sembra complicatissima ma in realtà non lo è! Iniziate con il cuocere i gamberi in padella con un filo d’acqua e quando sarà evaporata potete sfumare con del vino bianco. Mettete poi da parte i gamberi e dedicatevi invece alla preparazione dei funghi. Anche questi vengono cotti molto semplicemente in padella con un goccio d’acqua e mettete da parte anche loro.

    Tagliate le zucchine a cubetti e cuocetele in una padella antiaderente.

    A questo punto in una sola padella mettete i gamberi, i funghi con un poco della loro acqua di cottura e parte delle zucchine tagliate a cubetti. Tritatene invece la parte rimanente semplicemente usando un frullatore ad immersione oppure un mixer. Aggiungete anche la crema alla padella con il resto del consimento in modo che tutti si amalgami bene.

    Nel frattempo cuocete gli spaghetti e scolateli un minuto prima di fine cottura. Aggiungeteli al condimento e cuocete ancora un minuto a fiamma viva in modo che l’acqua in eccesso evapori ed in modo da far insaporire bene il tutto. Aggiungete del pepe macinato, un filo di olio di oliva ed ecco fatto.

    Potete ora impiattare i vostri spaghetti fumanti e cremosi ed aggiungere nel piatto una buona spolverata di prezzemolo.

    E buon appetito a tutti con questi spaghetti super gustosi.

    Volete qualche altra idea gustosa a prova del fatto che stare a dieta non significa mangiar sempre del merluzzo al vapore? Allora provate questa carbonara di verdure e speck o questo piatto di spaghetti allo scoglio. Un modo nuovo di vedere la dieta quindi, una dieta in cui tutto è concesso purchè cucinato in modo sano senza grassi aggiunti in cottura e senza intingoli vari.

  • RISOTTO ALLO ZAFFERANO E GAMBERETTI

    risotto gamberetti e zafferano

    Un primo piatto elegante e raffinato, leggero e saporito questo risotto allo zafferano e gamberetti. la prova che anche a dieta si può mangiar con gusto

    Se siete convinti che i piatti da dieta siano tristi ed insapore, allora non avete ancora provato questa ricetta. Questo risotto allo zafferano e gamberetti è un piatto leggero ma allo stesso tempo elegante, raffinato e gustoso. Lo potreste anche proporre ai vostri ospiti, o alla famiglia per un’occasione speciale oppure semplicemente come il piatto della domenica e sono sicura che tutti apprezzeranno e nessuno si accorgerà che si tratta in realtà di un piatto da dieta!

    Ingredienti

    • 200 gr di riso
    • 1 bustina di zafferano
    • 300 gr di gamberetti
    • un bicchiere di vino bianco
    • verdure per brodo vegetale (carota, aglio, cipolla, sedano, pomodoro e altre a piacere)
    • olio di oliva
    • sale e pepe
    • prezzemolo tritato

    Procedimento

    Innanzi tutto dedicatevi alla preparazione del classico brodo vegetale pulendo tutte le verdure e mettendole in una pentola media con dell’acqua.

    Tostare il riso in una casseruola per un paio di minuti a fiamma piuttosto sostenuta. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare. Quindi aggiungete un mestolo di brodo e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Aspettate che il riso abbia assorbito il brodo e quindi aggiungetene un altro mestolo girando di tanto in tanto fino a completare la cottura del risotto

    Cinque minuti prima della cottura inserire anche i gamberetti che avrete pulito in precedenza e lasciateli cuocere insieme al riso.

    Sciogliete anche lo zafferano in un poco di brodo vegetale ed aggiungetelo al riso.

    Girare bene per amalgamare tutti gli ingredienti ed aggiustare di sale e pepe.

    Impiattate il vostro risotto zafferano e gamberetti e terminate con una spolverata di prezzemolo tritato.

    E se siete amanti dei risotti allora provate anche questo con la zucca e speck croccante o questo con gli spinaci, altri due esempi di come la dieta non sia poi così triste.

  • FARFALLE PESTO E GAMBERETTI

    pesto

    Un gustoso e saporito primo piatto queste farfalle integrali pesto e gamberetti. Con un pesto leggero, sono adatte anche a chi è a dieta

    Il pesto come sappiamo è un condimento piuttosto grasso. Con i pinoli, tanto olio, parmigiano (per chi lo mette), certo è poco raccomandato quando si è a dieta o comunque non è certo un condimento da poter usare tutti i giorni. Tuttavia, se fatto con qualche accortezza può essere utilizzato tranquillamente, nelle giuste dosi, anche da chi appunto tiene alla linea. é un condimento furbo inoltre che potete preparare in anticipo e poi congelare in comode monoporzioni da tirare fuori all’occorrenza, quando magari rientrate tardi ed avete poco tempo per cucinare. Per la ricetta del pesto usato in questo piatto cliccate questo link, che vi rimanda alla mia ricetta in cui ho usato solo olio di casa, basilico fresco e pinoli di qualità. Per il resto seguite la ricetta e buon appetito a tutti.

    Ingredienti per 2 persone

    • 150 gr di farfalle integrali
    • 3 cucchiai di pesto
    • 150 gr di gamberetti in salamonia
    • 6 code di gambero
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • basilico per decorare

    Preparazione

    Semplicissima e veloce se avete già il pesto pronto ma in caso contrario lo potette preparare anche al momento.

    Mentre portate a bollore l’acqua per la pasta cuocete le vostre code di gambero in un poco di acqua e 1/2 bicchiere di vino bianco. Ci vorrano non più di 10 minuti. Scolate inoltre i vostri gamberetti in salamoia e metteteli da parte.

    Scolate la pasta al dente e mettetela in una padella. Aggiungete 2-3 cucchiai del vostro pesto (vi ricordo che potete trovare qui la ricetta), i gamberetti precedentemente scolati e fate amalgamare bene i sapori.

    Impiattate, decorate con 3 code di gambero ciascun piatto ed una foglia di basilico. Ed ecco fatto, le vostre farfalle sono pronte per esser servite!

  • GNOCCHETTI SARDI MARI E MONTI

    gnocchetti sardi

    Un primo piatto davvero gustoso questi gnocchetti sardi, sapori autunnali uniti a quelli di mare per un primo da leccarsi i baffi.

    Sempre di corse, super impegnati, spesso costretti a mangiare piatti freddi anche quando fuori piove. E così finisce che si perde il piacere del mangiare. Ma se avete un pò di tempo e la possibilità di mangiare un buon piatto caldo allora provate questi gnocchetti sardi. Con crema di funghi, funghi interi e carciofi e poi qualche gambero sono davvero una delizia mangiati assolutamente caldi, quasi fumanti. Mettetevi ai fornelli allora, nonostante sembri difficile il piatto è molto semplice da fare anche per i non addetti ai lavori!

    Ingredienti per 2 persone circa

    • gnocchetti sardi integrali 120 gr circa
    • 200 gr di funghi
    • 250 gr di carciofi
    • code di gambero 10
    • pepe
    • olio
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • un pizzico di peperoncino

    Preparazione

    La preparazione è molto semplice e la ricetta è fattibile sia con ingredienti freschi che congelati (se usate i freschi tanto meglio, ma io avevo tutto congelato e quindi mi sono adattata di conseguenza).

    Cuocete i gamberi (o code di mazzancolle) semplicemente in acqua e 1/2 bicchiere di vino bianco. Una volta cotti scolateli e privateli del rivestimento esterno e metteteli da parte.

    In due padelle separate cuocete invece i carciofi (io avevo i cuori di carciofo congelati) ed i funghi (io ho usato misto funghi con funghi porcini). In entrambe i casi cuocete solo con acqua.

    Una volta lessati i funghi, prendetene una piccola parte e frullateli per fare la crema. Aggiungete pepe ed un filo di olio. Il resto mettetelo in un’unica padella insieme ai cuori di carciofo.

    Cuocete i vostri gnocchetti, scolateli al dente e poi metteteli nella padella con cuori di carciofo, funghi e, a questo punto, anche la crema di funghi ed i gamberi. Mantecate bene il tutto per fare amalgamare bene i sapori ed ecco fatto. Terminate con un pò di pepe, un pizzico di peperoncino, un filo di olio e la vostra pasta è pronta per essere servita ancora fumante.

    E se amate gli gnocchetti, provateli anche in questa versione più estiva : GNOCCHETTI SARDI CON MOSCARDINI ZUCCHINE E POMODORINI. Buonissimi anche così

  • COCKTAIL DI GAMBERI LIGHT

    cocktail di gamberi

    Aperitivo tra amici? Ecco un buonissimo cocktail di gamberi in versione light! Fresco e leggero, farete un figurone e senza sensi di colpa!

    Può capitare di avere ospiti a cena, ma voi siete a dieta e non sapete proprio cosa preparare per cercare di fare bella figura, stare in compagnia ma allo stesso tempo non sgarrare. Certo non potete proporre i soliti piatti tristi che spesso si associamo all’idea di dieta e d’altro canto nemmeno preparare piatti goduriosi astenendovi dal mangiarne! Allora ecco quello che fa per voi. Questo cocktail di gamberi in versione light infatti è goloso come quello tradizionale ma assolutamente leggero. Vi consentirà di fare un figurone ma soprattutto potrete gustarlo insieme a tutti gli altri senza far danno alla linea!

    Ingredienti

    • limoni
    • gamberi
    • yogurt greco 0 %
    • indivia
    • cetrioli
    • sale
    • pepe

    Preparazione

    La preparazione di questo cocktail è come sempre estremamente semplice. Tagliate a metà i limoni. Privateli della polpa e conservate invece qualche fettina di limone che potrete usare come decorazione.

    Lessate i gamberi in padella un paio di minuti semplicemente con acqua leggermente salata.

    Preparate a questo punto una “salsa” (che sarà la sostituzione della famosa salsa rosa del cocktail originale) con lo yogurt greco 0% semplicemente salandola e pepandola un po’.

    Quindi disponete un cucchiaio di salsa yogurt con i gamberi, indivia, e cetrioli all’interno dei vostri limoni tagliati a metà.

    Ed ecco qua un cocktail di gamberi davvero light da proporre ai vostri ospiti come sfizioso aperitivo.

    E se volete offrire una seconda scelta, allora provate anche questi involtini di zucchine grigliate e salmone affumicato. Nessuno se ne andrà con la fame ma soprattutto non vedrà l’ora di tornare da voi (e magari sperimentare la vostra dieta!!).

  • TROFIE GAMBERI E ZUCCHINE

    trofie

    Trofie gamberi e zucchine, saporito, gustoso, ma adatto anche a chi è a dieta! Non ne siete convinti? Leggete la ricetta e vedrete!

    Guardate questo piatto e ditemi voi se vi sembra un piatto da dieta! Spesso stando a dieta ci si aspetta di trovare la solita pasta con il pomodoro semplice, la classica insalatona o il riso in bianco con petto di pollo. Certo, anche quei piatti vanno benissimo, ma se avete un pò di tempo in più e volete portare in tavola qualcosa di più appetitoso, allora queste trofie sono un’ottima idea! E poi hanno un altro vantaggio!!! Saranno così buone che piaceranno a tutti, anche a chi non è a dieta, e quindi non dovrete fare 2 cucine diverse!

    Ingredienti (per 2 persone circa)

    • 150 gr di trofie integrali
    • 3 zucchine medie
    • 400 gr di gamberi freschi o 150 gr di gamberetti in salamoia
    • pepe q.b
    • olio di oliva
    • 1/2 bicchiere di vino

    Procedimento

    Innanzi tutto tagliare le zucchine a bastoncino ( o se preferite a spaghetto). Scottatele in padella con poca acqua e 1/2 bicchiere di vino bianco. Toglierle quindi dal fuoco ancora croccanti.

    Prendete una manciata delle zucchine precedentemente lessate e frullatele per farne una crema.

    A questo punto, e mentre avrete messo sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta, lessate anche i gamberi in acqua per 5 minuti circa (ovviamente se usate quelli in salamoia questo passaggio non occorre, abbiate solo cura di sciacquarli bene)

    Mettete infine nella stessa padella le zucchine tagliate a bastoncino, i gamberi e la crema di zucchine.

    Scolate la pasta un poco al dente, mettetela nella pentola con tutto il condimento, fate amalgamare il tutto un paio di minuti e servite il piatto ben caldo.

    Completate con un poco di pepe (se vi piace) e un filo di olio di oliva a crudo.

    E buon appetito!!!


    Volete provare un’altra ricettina di questo tipo? Light ma sfiziosa per tutti? Provate questi GNOCCHETTI SARDI CON MOSCARDINI ZUCCHINE E POMODORINI oppure questi spaghetti SPAGHETTI SALVIA E SGOMBRO AL PROFUMO DI LIMONE. Vedrete, farete un figurone e mai più due cucine diverse

  • CASERECCE INTEGRALI CON FRUTTI DI MARE E CIME DI RAPA

    frutti di mare

    Per una domenica in famiglia o un pranzo tra amici, queste caserecce integrali con frutti di mare e cime di rapa faranno invidia anche a chi a dieta non è!

    Molto spesso una delle difficoltà maggiori quando si è a dieta è riuscire a capire come poter realizzare piatti dietetici ma allo stesso tempo prelibati, raffinati e da poter proporre anche a chi non è a dieta. Bene, queste caserecce integrali con frutti di mare e cime di rapa sono appunto l’esempio di come si possa realizzare un piatto prelibato anche stando a dieta. Certo non è un piatto che si possa preparare un 5 minuti ma per un pranzo domenicale, quando si ha un pò più di tempo, queste caserecce sono l’ideale!

    Ingredienti (per 4 persone circa)

    • 280 gr di caserecce integrali
    • 300 gr di cime di rapa
    • 500 gr di frutti di mare freschi a piacere (gamberi, seppie, calamari, polipetti)
    • 300 gr di vongole congelate
    • aglio
    • olio extra vergine di oliva

    Preparazione

    Innanzi tutto iniziate lessando le cime di rapa in acqua bollente per 10 minuti. Scolatele e strizzatele bene, quindi sminuzzatele grossolanamente con una mezzaluna.

    Nel frattempo fate aprire le vongole mettendole in una padella con un poco di acqua ed uno spicchio d’aglio. Accendete il fuoco e lasciate cuocere 5-10 minuti giusto il tempo di far aprire i gusci.

    A questo punto rimuovete le vongole ed usate la stessa acqua per cuocere i vostri frutti di mare.

    Mettete intanto sul fuoco l’acqua per la pasta e fate cuocere le vostre caserecce integrali.

    Quando i frutti di mare saranno cotti metteteli in una padella capiente insieme alle vongole ed alle cime di rapa.

    Scolate le caserecce ancora al dente e, con un poco dell’acqua di cottura, ripassatele in padella insieme a tutto il condimento. Un buon filo di oli odi oliva a crudo ed impiattate.

    Buon appetito 🙂