• TORTINO DI VERZA, ALICI E PACHINO

    alici

    Un gustoso e raffinato antipasto per aprire una cena a base di pesce. Questi tortino con verza ed alici sono semplici, ma buonissimi

    Se avete ospiti o se semplicemente volete deliziarvi con una cena un pò più raffinata del solito, beh allora vi consiglio un pasto a base di pesce, aperto magari da questo gustoso tortino di alici. Le alici appartengono alla categoria del pesce azzurro e quindi sono ricche di nutrienti e a modesto contenuto calorico. Inoltre sono un’ottima fonte di proteine di qualità e di omega 3, acidi grassi alleati della salute, in particolare di quella di cuore e delle arterie. Ecco quindi che le alici fanno bene, sono buone, e sono alleate della nostra salute.

    Ingredienti

    • qualche alice sott’olio
    • verza
    • pachino
    • aceto di mele
    • olio di oliva

    Preparazione

    Innanzi tutto dovete lessare la verza. Togliete le foglie esterne più dure, taglliatela a pezzetti e quindi mettetela in acqua bollente a cuocere per una decina di minuti.

    Scolatela bene e trasferitela in una padella. Aggiungete dei pachino maturi (o dei piccadilly o in alternativa anche mezzo barattolo di ciliegino). Accendete a fuoco medio con il coperchio dopo aver irrorato con un poco di aceto di mele. Girate di tanto in tanto.

    Ho messo da parte un pò di verza ripassata per usarla il giorno dopo (cerco sempre quando ho tempo di cuocere un pò di verdura e metterla da parte per i giorni a seguire) e me ne sono tenuta giusto il necessario per creare i tortini per me ed il mio compagno.

    Nel frattempo ho messo a scolare le alici. Quelle sott’olio in barattolo infatti risultano troppo grasse e salate e per questo prima di consumarle le metto in un bicchiere con dell’acqua e cambio acqua un paio di volte prema di usare le alici per le mie preparazioni.

    Ho aggiunto qualche alicetta al mix di verza e pachino. Ho aggiunto giusto un poco di olio al peperoncino (io ed il mio compagno amiamo il piccante!), amalgamato il tutto e poi creato il tortino aiutandomi con un bicchiere di plastica tagliato (non avevo gli stampini!).

    Infine ho impiattato come vedete in foto e servito. Il tortino di alici è piaciuto tantissimo nonostante la sua semplicità.

    Cosa far seguire a questo raffinato antipasto? Io avevo preparato questo FILETTO DI ORATA CON PACHINO E LIMONE, ma ci vedrei bene anche un PESCE SPADA AL CARTOCCIO o un BACCALA’ AL FINOCCHIETTO E CIPOLLE DI TROPEA.