• FILETTO DI ORATA CON PACHINO E LIMONE

    orata

    Un semplice secondo piatto decisamente light ma gustoso e saporito. Ecco come valorizzare i già buonissimi filetti di orata

    L’orata è un pesce di mare dalle carni pregiate e quasi prive di lische che si presta a numerose preparazioni gastronomiche. E’ un pesce magro, con circa 100 Kcal per 100 gr, con una percentuale di grassi totali pari a circa il 2%, privo di carboidrati e ricco di proteine ad elevato valore biologico. Inoltre, l’orata contiene una buona dose di omega tre, i cosiddetti grassi buoni in quanto amici del nostro sistema cardio-circolatorio. Tutto questo rende l’orata un ottimo alleato della nostra salute, e della nostra dieta!

    Personalmente la adoro anche semplice semplice, al forno magari, ma qui ho voluto darle un tocco in più, condendola con un sughetto di pachino dolcissimi e limone.

    Ingredienti per 2 persone

    • 300 gr di filetti di orata
    • una decina di pachino
    • 2 limoni
    • pepe
    • erba cipollina
    • olio di oliva

    Preparazione

    La procedura è semplice, ma il risultato è sicuro.

    Tagliate i pachino a fettine o pezzetti e mettetelo in una padella. Tagliate un limone a fettine e mettete anch’esse in padella con i pachino ed il succo del limone rimasto. Aggiungete infine i filetti di orata. Io ho usato i filetti di orata congelati, ma se avete quelli freschi ben venga!

    Accendete il fuoco e lasciate cuocere una decina di minuti con il coperchio, giusto il tempo di far cuocere i filetti di orata. Se a fine cottura vedete che c’è ancora troppo liquido, levate il coperchio ed alzate il fuoco.

    Impiattate i vostri filetti e terminate con un pò di pepe nero, erba cipollina ed un filo di olio di oliva a crudo. Io ho aggiunto poi della verza lessata e ripassata in padella solo con un pò di aceto di mele e pomodorini. Un pò di pane integrale tostato e la cena è servita