• CUORI DI MERLUZZO SAPORITI

    cuori di merluzzo

    La dieta dice pesce? Provate allora i cuori di merluzzo saporiti, come rendere gustoso anche un pesce spesso insipido e triste

    Una delle difficoltà maggiori della dieta sta nel saper portare in tavola dei piatti che pur essendo light siano comunque appetibili e gustosi. Quando tristi infatti la dieta rischia di diventare monotona e noiosa con il rischio che venga presto abbandonata. Questi cuori di merluzzo saporiti ne sono un esempio. In più sono semplicissimi da preparare e poichè anche l’occhio vuole la sua parte ho cercato di renderli anche carini. Allora via a preparare questo delizioso piatto, che potete proporre a tutta la famiglia. Speriamo che anche i più piccoli riescano ad apprezzare!

    Ingredienti per 2 persone

    • 400 gr di cuori di merluzzo
    • fagiolini
    • pachino
    • basilico
    • limone (succo e scorza)
    • pepe
    • olio
    • aglio

    Preparazione

    Più facile a farsi che a dirsi. Innanzi tutto dovete lessare i fagiolini. Potete usare tranquillamente quelli congelati mase li avete freschi tanto meglio. Una volta lessati, ripassateli in padella con l’aggiunta dei pachino e di un paio di spicchi d’aglio. Non mettete olio, giusto un goccio di acqua per evitare che si attacchino ma considerate che ci saranno già i pachino a fare un pò di succo.

    In un’altra padella poi lessate con un pò d’acqua ed il succo di 1/2 limone i cuori di merluzzo.

    Una volta cotti metteteli in una ciotolina. Aggiungete i fagiolini al pomodoro tagliati a pezzetti, qualche foglia di basilico anch’essa spezzettata, la scorza di 1/2 limone fatta a listarelle, pepe, olio, ed ecco fatto.

    La vostra ciotolina con cuori di merluzzo saporiti è pronta per essere servita accompagnata da crostini di pane integrale tostato per completare il piatto.

    E buona serata a tutti!


    Altre ricette con il merluzzo? Provate le polpette di merluzzo e cavolfiore oppure filetti di merluzzo gratinato. Queste e tante idee per rendere gustoso anche un pesce così semplice.

  • CUORI DI MERLUZZO AL POMODORO

    cuori di merluzzo

    Cena semplice e leggera ma saporita, i cuori di merluzzo al pomodoro sono ideali se avete poco tempo ma volete proporre un piatto invitante

    Stasera pesce ma siete nauseati dal solito merluzzo al vapore? Come darvi torto! Ma del resto chi lo ha detto che a dieta si possa mangiare solo questo? Basta aggiungere un pò di verdure, un minimo di condimento a crudo, della salsa di pomodoro ed anche dei semplicissimi cuori di merluzzo congelati possono diventare un buon piatto, gustoso e saporito.

    Ingredienti per 2 persone

    • 400 gr di cuori di merluzzo congelati (vanno benissimo anche i cuori di filetti di nasello)
    • salsa di pomodoro
    • basilico fresco od essiccato
    • peperoncino
    • olio di oliva
    • origano secco

    Preparazione

    Semplicissima, vi basteranno 15 minuti.

    Prendete i vostri cuori ancora congelati (se avete poi dei cuori di merluzzo o anche di nasello freschi ben venga, meglio ancora!). Metteteli in una padella ed aggiungete 1 bicchiere di passata di pomodoro. Aggiungete anche 1/2 bicchiere di acqua per allungare un pò la salsa, tanto basilico secco, origano ed una spolverata di peperoncino se vi piace.

    Accendete il fuoco e lasciate cuocere con il coperchio. Dopo 5 minuti ruotate i cuori di merluzzo in modo che si cuociano in modo uniforme da tutti i lati. Se occorre, perchè notate che la passata si sta rapprendendo troppo, aggiungete ancora un poco d’acqua. Inoltre per far si che i cuori si insaporiscano, con un cucchiaio versateci sopra la salsa di pomodoro che state usando per la cottura. Mettete di nuovo il coperchio e continuate al cottura per altri 10 minuti girando di tanto in tanto ed irrorando ancora i cuori con il pomodoro.

    Impiattate, aggiungete un giro di olio di oliva ed ecco fatto. La cena è pronta.

    Altre idee per cuocere il pesce in modo extra light ma invitante allo stesso tempo? Provate allora il persico al limone anch’esso veloce semplice e leggero ma anche saporito e sfizioso. E buon appetito a tutti!

  • TARTARE DI SALMONE IN AGRODOLCE

    tartare

    Una vera prelibatezza questa tartare di salmone, un mix di sapori per un antipasto od un’entrée da veri chef

    Arrivo a casa un giorno ed ecco qua, il mio compagno in cucina mi fa trovare una vera prelibatezza pronta da esser gustata. E poi lui lo sa, adoro il pesce e quindi quale migliore sorpresa poteva farmi?? Una deliziosa tartare di salmone condita diciamo, a modo suo! Ma il risultato vi assicuro è stato sorprendente. Ideale per aprire una romantica cena o un gustoso pranzetto a base di pesce.

    Ingredienti

    • tartare di salmone
    • qualche ribes
    • 1 porro
    • scorza di un limone
    • pepe

    Procedimento

    Semplice. Tartare di ottima scelta spezzettata a cubetti.

    Scottata il porro in padella. Amalgamate il porro con la tartare, i frutti rossi ed un poco di pepe.

    Create il vostro tortino e completate con la scorza del limone e qualche ribes ancora.

    E buon appetito!

  • CAPODANNO 2021: IDEE PER UN MENU’ SFIZIOSO E RAFFINATO

    capodanno 2021

    Indecisi sul menu’ di questo capodanno 2021? Ecco una raccolta di ricette semplici e sfiziose per chiudere l’anno con gusto e raffinatezza

    Quest’anno anche il capodanno sarà diverso dal solito. Niente cenoni, niente ristoranti, niente feste in piazza e brindisi di mezzanotte con gli amici. Ma solo cene tranquille, con pochi intimi. Non per questo tuttavia si deve rinunciare ad una bella cena, come è tipico di tutti i fine anno. Si perchè in tanti o in pochi le tradizioni vanno rispettate ed il brindisi non può mancare. E poichè quest’anno saremo pochi a tavola, ci possiamo anche permettere di preparare un menù un poco più raffinato, quel menù che magari, con le grandi tavolate, risulta più difficile fare. Ecco quindi che per il cenone di questo capodanno 2021 ho selezionato qualche piatto che definirei gourmet, un menù quindi un poco raffinato ma sempre semplice (non siamo chef!) e sempre preparato in modo sano per non ritrovarsi a fine cena troppo appesantiti e rischiare di non arrivare al brindisi! Ecco qua allora, il vostro menù per questo strano capodanno 2021.

    Antipasti

    Il mio consiglio in questo caso è ripudiare tartine, crostini, rustici e salse industriali che non sono certo dietetiche ed oltretutto nemmeno originali. Ed allora direi di puntare su degli assaggi di pesce sfiziosi che vi consentiranno di non rovinarvi la cena. Giusto degli assaggi quindi come questi:

    Primi Piatti

    Anche qui optiamo per primi piatti un poco raffinati. Occhio a fare delle porzioni abbastanza piccole in modo da avere spazio anche per il primo, il secondo ed il dolce!

    Secondi Piatti 
    Contorni

    Sui contorni direi che abbiamo l’imbarazzo della scelta! Dalla classica insalata, a verdure cotte di stagione, la zucca al forno o una buona caponata di verdure oppure una insalata di radicchio, ceci e pachino

    Dolci e frutta

    Anche dopo un pasto da 5 portate, per il dolce c’è sempre posto! Certo ci saranno ancora panettoni, pandori, torroni ma per chi vuole fare tutto da se, vi ripropongo delle ricette tratte dal mio blog.

    E se proprio non volete stravolgere la tradizione, a mezzanotte una piccola portata di lenticchie e cotechino. La ricetta non si cambia, ma cuocendo il cotechino al vapore potrete eliminare gran parte del grasso ed evitare di aggiungere oli in cottura.

    E che sia, nonostante tutto, un buon capodanno 2021, sperando ovviamente che il nuovo anno sia migliore di quello passato!

  • SPIGOLA ALL’ACQUAPAZZA

    spigola

    La spigola all’acquapazza, un piatto classico, saporito ed invitante. Veloce e semplice da preparare, ottimo sia a pranzo che a cena

    La spigola all’acqua pazza è una ricetta originale dei pescatori di Ponza, è un piatto semplice, leggero e digeribile. La spigola (o branzino) è un tipo di pesce piuttosto pregiato, dalla carne saporita, ottimo e raffinato da proporre a pranzo e a cena. Io lo adoro anche semplicemente al limone, con qualche spezia ed erba aromatica. Magari con del pepe, limone, prezzemolo ed erba cipollina. Ma è molto gustoso anche in questa versione più saporita, ma comunque adatta anche a chi, come me, bada sempre alla linea.

    Ingredienti per 4 persone:

    • 1 spigola da circa 1,5 kg già eviscerata
    • 300 gr di pomodorini
    • 2 spicchi d’aglio
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • Prezzemolo fresco
    • Peperoncino
    • Sale
    • Olio Extra Vergine di Oliva


    Preparazione:

    Squamate la spigola con la lama di un coltello, poi sfilettatela con un coltello ben affilato.

    Lavate bene i filetti di pesce ed  i pomodorini e tagliate questi ultimi in quattro parti. Notate bene, se non siete capaci di sfilettare il pesce potete acquistare i filetti freschi oppure usare anche quelli congelati. Vi assicuro che son buonissimi lo stesso.

    Prendete una padella capiente, metteteci aglio e pomodorini e aggiungete anche il vino.  

    Abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 5 minuti. Aggiungete i filetti di pesce con la parte della pelle in basso.

    Salate (poco!) ed aggiungete il peperoncino, poi coprite nuovamente e fate cuocere per circa 20 minuti.

    Completate con il prezzemolo fresco tritato finemente, olio d’oliva e servite.

    E buon appetito!!

    E se siete amanti del pesce ma ne mangiate poco perchè non sapete come cucinarlo, vi propongo un’altra ricetta saporita ma anche semplice da preparare, i filetti di persico al limone. Sani, saporiti, golosi ma soprattutto pronti in 15 minuti e senza alcuno sforzo.

  • CUORI DI NASELLO CON DADOLATA DI VERDURE

    nasello

    Per una cena leggera ma sfiziosa, ecco i cuori di nasello con dadolata di verdure. Un piatto sano e gustoso pronto in pochi minuti

    Supponiamo avete del nasello congelato, delle verdure miste, arrivate tardi la sera a cena e non sapete cosa fare. Niente paura. In pochi minuti potete preparare un piatto sano e gustoso come questo. Ottimo anche però se avete ospiti a cena, per realizzare una cena a base di pesce veloce, semplice ed anche economica. Se poi invece avete più tempo e soprattutto avete modo di acquistare dei cuori o filetti di nasello (o merluzzo) freschi ben venga. Il pesce fresco è di certo più buono.

    Ingredienti

    • 1 scalogno 
    • 250 gr di peperoni rossi e gialli
    • qualche pachino
    • 2 cucchiai di olive verdi
    • 1 zucchina
    • 1 bustina di zafferano 
    • 400 gr di cuori o filetti di nasello 
    • pepe
    • prezzemolo
    • erba cipollina

    Procedimento

    Versate in un tegame lo scalogno tritato, i peperoni tagliati a dadini e la zucchina tagliata anch’essa a dadini circa della stessa dimensione in modo che cuociano in maniera uniforme.

    Unite poi una presa di pepe, prezzemolo tritato, i pachino, le olive verdi ed una bustina di zafferano. Io ne ho usate due in quanto ho fatto una dadolata in abbondanza da poter mangiare poi nei giorni successivi!

    Mescolate bene, versate un pò d’acqua calda e cuocete a fiamma viva e con il coperchio per 25-30 minuti circa.

    A parte, cuocete in padella i cuori di nasello (anche surgelato) semplicemente con un pò d’acqua insaporita con pepe ed erba cipollina.

    A questo punto potete impiattare direttamente i vostri filetti di nasello così come la caponata oppure mettere i filetti nella padella con la caponata un paio di minuti per farli insaporire e quindi impiattare.

    Servite caldo o tiepido con erba cipollina e magari qualche crostino di pane tostato.

    E se volete altre idee veloci sempre a base di pesce allora provate anche un semplicissimo filetto di tonno alla piastra o il persico al limone ed erbe aromatiche.

  • LASAGNA AI FRUTTI DI MARE

    lasagna ai frutti di mare

    Lasagne ai frutti di mare, ideali per un buon pranzo della domenica in famiglia. Per mangiare tutte insieme con gusto, ma senza sgarrare!

    Queste lasagne ai frutti di mare sono un piatto davvero gustoso e saporito ideale anche per chi sta a dieta, a mio avviso ideali per il pranzo della domenica. Spesso infatti chi è a dieta ha la difficoltà di gestire la domenica a pranzo quando, per fortuna, si mangia solitamente tutti insieme e si è sempre in bilico tra il trasgredire alla dieta per mangiare come tutti gli altri ed il voler invece rispettare la dieta ma doversi cucinare qualcosa di diverso dagli altri commensali. Ma non c’è nulla di più sbagliato! Con queste lasagne potrete mangiare come tutti, pechè sarà un piatto che tutti apprezzeranno, ed allo stesso tempo voi non sgarrerete! Ovviamente non vi aspettate la classica lasagna piena di besciamella, ma il risultato sarà comunque molto gradevole e, a mio avviso, non avrà nulla da invidiare alla classica pasta al forno.

    Ingredienti 

    • lasagne integrali
    • misto pesce congelato (cozze, gamberetti, polipetti…)
    • passata di pomodoro
    • prezzemolo
    • olio di oliva
    • vino bianco
    • aglio
    • sale
    • pepe

    Preparazione

    Per prima cosa dovrete scongelare il misto di  frutti di mare. Mettetelo quindi in una padella con un poco di acqua ed il vino bianco e fatelo cuocere al dente. Aggiungete la passata di pomodoro, uno spicchio d’aglio, sale, pepe e cuocete finchè il pesce non è cotto. A fine cottura unite anche del prezzemolo tritato ed eliminate l’aglio.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti.

    Cuocete la vostre lasagne di pesce e frutti di mare in forno a 180° per circa 25-30 minuti.

    Servite ben calde ed ecco fatto, il, pranzo della domenica è servito.

    Qualche altra idea per il pranzo della domenica in famiglia? Provate gli spaghetti allo scoglio!

  • SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

    spaghetti allo scoglio

    Spaghetti allo scoglio: un primo piatto che non passa mai di moda, ottimo anche per chi è a dieta ma ha voglia di un piatto gustoso

    Gli spaghetti allo scoglio sono un piatto decisamente classico che, con qualche accortezza, è adatto anche a chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico. Usare gli spaghetti integrali sarebbe ideale ma non discostiamoci troppo dalla ricetta classica e semplicemente prepariamo degli spaghetti gustosi e saporiti ma senza soffritti ed aggiunta di grassi. faremo un sughettino semplice aggiungendo solo olio di oliva a crudo.

    Ingredienti

    • spaghetti (la dose varia in base al numero dei commensali ed alle esigenze personali)
    • misto scoglio surgelato
    • pomodorini ciliegino
    • aglio
    • prezzemolo
    • vino bianco
    • olio di oliva
    • pepe nero

    Procedimento

    In una padella metette uno spicchio di aglio intero, un filo di acqua ed accendete il fornello. Aggiungete il misto scoglio surgelato, fate cuocere circa 5 minuti e poi aggiungete il vino bianco. Fate sfumare completamente l’alcool e nel frattempo lavate e tagliate i pomodorini.

    Ora unite i pomodorini al misto scoglio e  fate cuocere a fuoco lento. Nel frattempo cuocete gli spaghetti.

    Quando questi saranno cotti scolateli e  versate il tutto nella casseruola con il condimento. Aggiungete del prezzemolo fresco tritato, una spolverate di pepe nero ed un filo di olio di oliva. Ed i vostri spaghetti sono pronti.

    Servite ben caldi e son sicura che apprezzerete.

    Amanti degli spaghetti? Allora provate anche questi con spada pistacchio e scorza di limone oppure questi con vongole ed asparagi.

  • FUSILLI INTEGRALI ORATA E POMODORINI

    orata

    Fusilli integrali orata e pomodorini, un piatto unico semplice da realizzare ma allo stesso tempo appagante, buono e profumato.

    Se volete portare in tavola un piatto gustoso, leggero, saporito e profumato, allora questi fusilli integrali con orata e pomodorini fanno proprio il caso vostro. Semplici da preparare sono ideali per un pranzo veloce ma gustoso e prelibato al tempo stesso, da proporre a tutta la famiglia, per il piacere del mangiare insieme. Questo infatti mi preme ricordare, che anche se siete a dieta.

    Ingredienti per 2 persone circa

    • 160 gr di fusilli integrali
    • 2 filetti di orata freschi ca. 200 gr (per una ricetta più economica ma non meno sfiziosa, potete usare anche filetti di merluzzo)
    • 200 gr pomodori ciliegino
    • 1 spicchio d’aglio
    • noce moscata
    • peperoncino in polvere
    • prezzemolo fresco
    • olio d’oliva.

    Procedimento

    In una padella antiaderente mettete i filetti di orata tagliati a pezzi con l’aglio, una spolverata di noce moscata e un pizzico di peperoncino in polvere.

    Cuocete per 4/5 minuti a fiamma media, quindi unite i pomodorini tagliati a metà. Proseguite la cottura per altri 3/4 minuti, versando poca acqua solo se se necessario.

    A questo punto, aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato, togliete l’aglio e spegnete il fuoco.

    Nel frattempo, lessate i fusilli integrali. Scolateli ancora al dente e versateli nella padella con il condimento. Saltatele un minuto  con un po’ d’acqua di cottura e quindi servite.

    Decorate e insaporite con qualche fogliolina di prezzemolo e un filo d’olio d’oliva.

    E se siete amanti dei primi piatto a base di pesce allora provate anche i fusilli cremosi broccoli e salmone o questi spaghetti con pesce spada pistacchio e scorza di limone.. altri modi di portare in tavola piatti gustosi e sani.

  • FARFALLE IN CREMA DI BIETOLINE E PERSICO

    bietoline

    Un primo piatto semplice, sano e leggero queste farfalle in crema di bietoline e persico. Cremose e dal sapore delicato saranno da tutti ben gradite!

    Se avete voglia di un primo piatto leggero, dai sapori delicati, cremoso e gustoso. Allora dovete provare queste farfalle integrali in crema di bietoline e persico. Lo so, il colore è un pò particolare ma vi assicuro che al palato sono davvero deliziose. Le bietoline hanno un sapore delicato che ben si sposa con quello del persico, un pesce magro dai filetti carnosi e privi di spine. Per questo è ottimo anche per la realizzazione dei vostri primi piatti. Senza soffritti ed oli di cottura è un primo piatto sano e leggero, che piacerà a tutti, a dieta e no.

    Ingredienti (per 2 persone)

    • 150 gr di farfalle integrali rigate
    • 300 gr di birtoline
    • 250 gr di filetti di persico
    • erba cipollina
    • olio di oliva
    • pepe

    Preparazione

    Mai così semplice e veloce da preparare. Questo piatto sarà pronto davvero in 20 minuti!

    Mentre portate l’acqua a bollore, dedicatevi alla preparazione del vostro condimento.

    Lavate e lessate le vostre bietoline per circa 7-8 minuti. Scolatele e mettetele in un mixer. Frullate bene fino ad ottenere una crema.

    A parte lessate il persico semplicemente in padella con un pò d’acqua. Bastano solo 5 minuti!

    Infine in una padella mettete le bietoline frullate ed il persico, e fate andare 2-3 minuti facendo anche sfaldare il pesce.

    Nel frattempo avrete anche cotto le vostre farfalle. Scolatele ancora al dente ed unitele al condimento. Se notate che è troppo denso potete aggiungere un poco di acqua di cottura.

    Fate amalgamare bene tutti i sapori, aggiungete il pepe, ed un pizzico di erba cipollina (non troppa, per non coprire il sapore delicato del persico).

    Impiattate, completate con un giro di olio di oliva a crudo e servite! E buon appetito!!

    Amate il persico? Allora provate anche questa vellutata di persico e cime di rapa o rendetelo protagonista come in questo piatto, con pomodorini e limone. Io lo adoro, provatelo anche voi!