• FILETTO DI PERSICO LIMONE E POMODORINI

    PERSICO

    A dieta solo merluzzo al vapore? Certo che no. Ecco un modo veloce e gustoso di mangiare un pesce magrissimo come il pesce persico

    Se credete che stare a dieta significhi mangiare sempre e solo pollo alla piastra e merluzzo al vapore vi sbagliate. Potete cucinare il pesce in tanti modi, purchè non facciate fritti e soffritti, non aggiungiate salse inutili e decisamente grasse, usiate olio solo a fine cottura. Per il resto sbizzarritevi e cercate di dare sapore ai vostri piatti con spezie ed erbe aromatiche, ma anche con il limone come in questo caso e dei dolci pomodorini pachino.

    Ingredienti per 2 persone

    • 400 gr di pesce persico
    • 3 limoni bio
    • pomodorini
    • erba cipollina
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Mettete in una padella il succo di due limoni e mezzo e la buccia grattugiata di un limone bio. Riponete nella padella anche il persico ed iniziate la cottura con coperchio e a fuoco medio basso.

    Irrorate il filetto di tanto in tanto con il succo del limone. Procedete con la cottura per circa 8-10 minuti.

    Mentre il filetto cuoce, tagliate i pomodorini a cubetti piccoli ed aggiungeteli alla padella insieme a metà limone tagliato in piccoli spicchi.

    Terminare la cottura con il coperchio e solo una volta impiattato aggiungete le spezie ed un filo di olio di oliva.

  • FILETTO DI NASELLO CON DADOLATA DI VERDURE

    nasello

    Per una cena leggera ma sfiziosa, ecco il filetto di nasello con dadolata di verdure. Un piatto sano e gustoso pronto in pochi minuti

    Supponiamo avete del nasello congelato, delle verdure miste, arrivate tardi la sera a cena e non sapete cosa fare. Niente paura. In pochi minuti potete preparare un piatto sano e gustoso come questo. Ottimo anche però se avete ospiti a cena, per realizzare una cena a base di pesce veloce, semplici… ed anche economica.

    Ingredienti

    • 1 scalogno 
    • 250 gr di peperoni rossi e gialli
    • 1 pomodoro
    • 2 cucchiai di olive nere
    • 1 cipolla rossa 
    • 1 zucchina
    • 1 bustina di zafferano 
    • 400 gr di filetti di nasello 
    • pepe
    • prezzemolo
    • erba cipollina

    Procedimento

    Versa in un tegame lo scalogno tritato, i peperoni tagliati a dadini e la zucchina tagliata a rondelle. Unisci una presa di pepe, prezzemolo tritato, il  pomodoro a dadini, le olive nere ed una bustina di zafferano. Mescola bene, versa 2 cucchiai di acqua calda e cuoci per 10 minuti.

    A parte, cuoci alla griglia la cipolla e cuoci al vapore i filetti di nasello (anche surgelato). Una volta cotto, mettilo nella padella con le verdure, la cipolla grigliata a spicchi e fai insaporire per 2 minuti a tegame coperto.

    Servi caldo o tiepido con erba cipollina e magari qualche crostino di pane tostato.

  • PENNE INTEGRALI MERLUZZO E POMODORINI

    merluzzo

    Penne integrali merluzzo e pomodorini, un piatto unico semplice da realizzare ma allo stesso tempo appagante, buono e profumato.

    Se volete portare in tavola un piatto gustoso, leggero, saporito e profumato, allora queste penne integrali con merluzzo e pomodorini fanno proprio il caso vostro. Semplici da preparare, ed anche economiche, sono ideali sia per un pranzo veloce che per una cena tra amici e parenti.

    Ingredienti per 2 persone circa

    • 160 gr di penne integrali
    • 2 filetti di merluzzo freschi (200 gr)
    • 200 gr pomodori ciliegino
    • 1 spicchio d’aglio
    • noce moscata
    • peperoncino in polvere
    • prezzemolo fresco
    • olio d’oliva.

    Procedimento

    In una padella antiaderente mettere il merluzzo tagliato a pezzi con l’aglio, una spolverata di noce moscata e un pizzico di peperoncino in polvere. Cuocete per 4/5 minuti a fiamma media, quindi unite i pomodorini tagliati a metà. Proseguite la cottura per altri 3/4 minuti, versando poca acqua solo se se necessario.

    A questo punto, aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato, togliete l’aglio e spegnete il fuoco.

    Nel frattempo, lessare le penne integrali. Scolatele ancora al dente e versatele nella padella con il condimento. Saltatele un minuto  con un po’ de’acqua di cottura e quindi servite.

    Decorate e insaporite con qualche fogliolina di prezzemolo e un filo d’olio d’oliva.

    Buon appetito!

  • FESTA DELLA DONNA: MENU’ LIGHT PER FESTEGGIARE CON LE AMICHE

    festa della donna

    Trascorrerete la festa della donna a casa tra amiche? Allora servono idee per un menù speciale per festeggiare questa serata in allegria! Eccone alcune

    Se è la festa della donna e voi siete a dieta, non vi preoccupate. Non dovete rinunciare al piacere della festa, basterà preparare un menù speciale, gustoso ma allo stesso tempo sano e leggero. E poi tranquille, sono sicura che la maggior parte delle vostre amiche sono  a dieta come voi 😉 Vi do allora qualche consiglio per trascorrere al meglio questa piacevole serata tra donne.

     

    cruditè di verdure accompagnata da  hummus di ceci e salsa allo yogurt

    rotolini di zucchine e salmone


    risotto allo zafferano e gamberetti


    Filetti di merluzzo gratinati al forno


    Mini cheesecake al limone 

  • LASAGNA AI FRUTTI DI MARE

    frutti di mare

    Queste lasagne ai frutti di mare sono un primo piatto ideale se avete ospiti a cena per fare una bella figura ma sempre con un occhio alla linea. 

    Come per le lasagne con ragù di pollo che vi ho proposto qualche giorno fa, anche in questo caso non si tratta della classica lasagna piena di besciamella! Si tratta di un piatto decisamente light ma che vi darà l’idea di mangiare una buona pasta al forno semplice e saporita.

    Ingredienti 

    • lasagne integrali
    • misto pesce congelato (cozze, gamberetti, polipetti…)
    • passata di pomodoro
    • prezzemolo
    • olio di oliva
    • vino bianco
    • aglio
    • sale
    • pepe

    Preparazione

    Per prima cosa dovrete scongelare il misto di  frutti di mare. Mettetelo quindi in una padella con un poco di acqua ed il vino bianco e fatelo cuocere al dente. Aggiungete la passata di pomodoro, uno spicchio d’aglio, sale, pepe e cuocete finchè il pesce non è cotto. A fine cottura unite anche del prezzemolo tritato ed eliminate l’aglio.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti

    Cuocete la vostre lasagne di pesce e frutti di mare in forno a 180° per circa 25-30 minuti. Buon appetito!

    (immagine tratta da https://amalfinotizie.it/lasagna-di-mare-ricetta/)

     

  • MENU’ DELLA VIGILIA A BASE DI PESCE: IDEE PER IL CENONE

    VIGILIa

    Cosa preparare per la vigilia di Natale senza esagerare? Vi do qualche idea per una vigilia a base di pesce sana ma gustosa!

    A Natale si sa, non si guarda alla linea, ma allo stesso tempo se riuscissimo a risparmiare qualche Kcal tramite la preparazione di piatti gustosi ed al contempo non eccessivamente grassi, certo non sarebbe male! Si può ad esempio “risparmiare” sui condimenti, insaporire con le spezie piuttosto che abbondare con il sale, prediligere metodi di cottura leggeri, evitare salse rustici e tartine. Per aiutarvi nel realizzare il vostro menù della vigilia di Natale ho fatto una raccolta di ricette a tema tratte dal mio blog.

    Gli antipasti

    Per antipasto potete puntare sulle verdure, siano esse crude o cotte. In questo modo infatti già placherete un poco la fame con alimenti sani e leggeri arrivando alle portate principali meno affamati.  Ottimi i pinzimoni, le insalate, le verdure gratinate. Da evitare invece le classiche tartine, torte rustiche, bruschette in modo da non eccedere troppo con la dose di carboidrati in vista del primo piatto e soprattutto del dolce!

    Primi piatti 
    Secondi piatti
    Contorni

    I contorni non possono mancare per chiudere il pasto. Siano essi cotti o crudi, sbizzarritevi. Dalla semplice insalata mista, ad un’insalata di finocchi ed arance, verdure lesse di stagione (cime di rapa, cavolfiori, broccoli, verza, etc…), o caponata di verdure, e chi più ne ha più ne metta. Non esagerate con olio e sale e preferire insaporire con spezie, erbe aromatiche, limone, aceto.

    Dolci

    Certo non mancheranno torroni, panettoni e pandori, ma se volete invece fare voi il dolce vi do qualche idea. Potete puntare sul cioccolato, scegliendo magari quello fondente piuttosto che al latte! O se preferite, preparate dei biscotti. E se invece avete proprio mangiato troppo…con la frutta non sbagliate mai!

    Mi raccomando con il dolce…non fate il bis, o tris! Basta una porzione 🙂

    Certo sarà un pasto molto più abbondante del solito, ma iniziando con delle verdure e riducendo le porzioni, potrete assaggiare sia il primo, che il secondo, che il dolce, senza troppi sensi di colpa.

  • SPAGHETTI ALLO SCOGLIO

    Spaghetti-allo-scoglio

    Spaghetti allo scoglio: un primo piatto che non passa mai di moda, ottimo anche per chi è a dieta!

    Gli spaghetti allo scoglio sono un piatto decisamente classico che, con qualche accortezza, è adatto anche a chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico. Usare gli spaghetti integrali sarebbe ideale ma non discostiamoci troppo dalla ricetta classica e semplicemente prepariamo degli spaghetti gustosi e saporiti ma senza soffritti ed aggiunta di grassi. faremo un sughettino semplice aggiungendo solo olio di oliva a crudo.

    Ingredienti

    • spaghetti (la dose varia in base al numero dei commensali ed in base alla fame 😉 )
    • misto scoglio surgelato
    • pomodorini ciliegino
    • aglio
    • prezzemolo
    • vino bianco
    • olio di oliva
    • pepe nero

    Procedimento

    In una padella metette uno spicchio di aglio intero, un filo di acqua ed accendete il fornello. Aggiungete il misto scoglio surgelato, fate cuocere circa 5 minuti e poi aggiungete il vino bianco. Fate sfumare completamente l’alcool e nel frattempo lavate e tagliate i pomodorini.

    Ora unite i pomodorini al misto scoglio e  fate cuocere a fuoco lento. Nel frattempo cuocete gli spaghetti.

    Quando questi saranno cotti scolateli e  versate il tutto nella casseruola con il condimento. Aggiungete del prezzemolo fresco tritato, una spolverate di pepe nero ed un filo di oli odi oliva. Ed i vostri spaghetti sono pronti.

    (immagine tratta da https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/primi/spaghetti-allo-scoglio/)

  • ZUCCHINE RIPIENE DI TONNO

    zucchine

    Le zucchine ripiene di tonno, un modo sfizioso di cucinare le regine dell’estate. Un ottimo secondo piatto, possono essere anche un buon antipasto.

    Le zucchine sono tra gli ortaggi protagonisti dell’estate. Dalle notevoli proprietà detox, esse si prestano a moltissime preparazioni: possono essere grigliate, gratinate, usate come condimento dei primi piatti, usate per fare una buona frittata, possono essere mangiate crude, etc… Qui vediamo un modo di prepararle semplice e gustoso. Zucchine al forno ripiene con tonno. Sono un secondo piatto leggero e sfizioso che magari sarà apprezzato anche dai più piccoli che spesso non amano le verdure.

    Ingredienti 

    • 3 zucchine
    • una scatoletta grande di tonno al naturale
    • prezzemolo
    • pan grattatato
    • 150 ml di passata di pomodoro
    • qualche oliva nera
    • un cucchiaio di capperi
    • sale
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Innanzi tutto accedente il forno ed impostatelo a 200 °C.

    Lavate le zucchine, tagliatele a metà e svuotatele della polpa.

    In una ciotola unite il tonno al naturale sgocciolato, la polpa delle zucchine, la passata di pomodoro, le olive nere tagliate a pezzetti, il prezzemolo ed i capperi. Insaporite con sale e  pepe ed aggiungete un poco di olio di oliva. Mescolate bene il tutto e mettetelo da parte.

    Disponete le zucchine svuotate e tagliate a metà, in una teglia rivestita da carta da forno. Riempitele con il composto precedentemente preparato, spolverizzatele con pan grattato ed infornate per circa 40 minuti.

    Servite con pomodori freschi o un’insalata mista e delle bruschette di pane integrale.

    (l’immagine è stata tratta da https://www.mimiecoco.it/recipe/zucchine-ripiene-alla-genovese/)

  • POLPETTONE DI TONNO SENZA PATATE

    polpettone

    Il polpettone di tonno, una ricetta leggera e semplicissima da preparare. Apprezzato da grandi e piccoli, freddo o tiepido, servito con fresca verdura di stagione

    Il polpettone di tonno è una ricetta davvero gustosa e sfiziosa. Un secondo piatto tipico soprattutto dell’estate ma che può essere preparato in tutti i periodi dell’anno. La ricetta classica prevede l’utilizzo delle patate per poterlo amalgamare e rendere più morbido. Tuttavia è possibile optare anche per una versione più leggera che lo renderà più compatto ma di certo non meno gustoso. Non resta che provare.

    Ingredienti
    • 2 scatolette di tonno grandi preferibilmente al naturale  (o circa 250 gr di filetti di tonno al naturale conservati in vetro)
    • 1 uovo
    • pane grattugiato q.b
    • mollica di pane raffermo bagnato in acqua e ben strizzato (1 bella fetta)
    • prezzemolo q.b
    • sale e pepe q.b.
    Procedimento

    Scolate bene il tonno e mettetelo in una ciotola capiente. Unite il pan grattato, la mollica del pane, l’uovo ed il prezzemolo. Aggiustate di sale e pepe ed amalgamate bene il tutto.

    Quando avrete ottenuto un composto omogeneo mettetelo su un foglio di carta da forno. Dategli forma con le mani ed arrotolatelo poi nella carta da forno formando la classica caramella che dovrà essere ben stretta.

    Avvolgete il polpettone anche in un foglio di carta stagnola e stringete bene.

    Mettetelo quindi in una pentola piena di acqua e fatelo bollire per 20-30 minuti.

    A questo punto scolatelo e fatelo raffreddare. Se volete gustarlo tiepido lo potete poi tagliare subito a fettine e servire. Altrimenti, per una versione più estiva, lasciate il polpettone  in frigo per circa tre ore trascorse le quali potrete togliere l’involucro, tagliare il polpettone e servirlo.

    Accompagnatelo da buona verdura di stagione e, per i più golosi, conditelo con della salsa allo yogurt, seguendo la ricetta che avevo riportato in questo articolo.

    E buon appetito!!

    (immagine tratta da https://www.tribugolosa.com/ricetta-63885-polpettone-di-tonno.htm)

  • POLPETTE DI MERLUZZO E CAVOLFIORE

    polpette-di-merluzzo

    Polpette di merluzzo e cavolfiore, per una cena certo dietetica ma sfiziosa ed appagante. E chissà che queste polpette non piaceranno anche ai più piccoli!

    Se siete a dieta ma siete stanchi del solito merluzzo al vapore allora…fateci queste polpette! Gli ingredienti base sono sempre gli stessi ovvio, ma anche l’occhio vuole la sua parte no? E poi è una combinazione che vi farà apprezzare anche la vostra semplicissima dieta. Servite le polpette su un letto di insalata oppure schiacciatele un poco, formate dei miniburger ed usateli per farcire dei buoni panini integrali.

    Ingredienti
    • 200 gr di cuori di merluzzo
    • 200 gr circa di cavolfiore
    • Cipolla secca q.b.
    • Rosmarino q.b.
    • Pan grattato q.b

    Procedimento

    Come tutte le mie ricette, anche queste polpette non possono che essere semplici semplici.

    Iniziate lessando il cavolfiore.

    In un’altra padella cuocete il merluzzo solo con acqua, rosmarino, cipolla o altre spezie.

    Fate raffreddare il tutto, unite il merluzzo al cavolfiore ed amalgamate con del pan grattato.

    Formate le vostre polpette, adagiatele in una teglia rivestita con carta da forno e poi infornate a 180 °C per circa 20 minuti o comunque fin quando non saranno ben dorate.

    E la cena è pronta.

     

    (immagine tratta da YouMedia-Fanpage)