• PESCE SPADA AL CARTOCCIO

    pesce spada

    Volete preparare il pesce spada in modo leggero e che conservi al tempo stesso sapore ed umidità? Provate la cottura al cartoccio!

    La cottura al cartoccio unisce in sé i vantaggi della cottura al forno e di quella al vapore.  E’ semplice, pratica, versatile, consente di cucinare senza aggiungere grassi. Il vapore che si crea all’interno del cartoccio ben chiuso infatti scioglie i grassi, cuocendo gli alimenti senza disidratarli. I liquidi che fuoriescono, insieme agli aromi ed eventuali condimenti aggiunti formano un cremina in cui il cibo completa la sua cottura, per un risultato profumato e invitante. Vediamo allora come usare questo metodo di cottura per cuocere un buon trancio di pesce spada, insieme a verdure miste e a qualche rondella di oliva.

    Ingredienti

    • 2 fette di pesce spada
    • 2 zucchine
    • pomodori ciliegino
    • sale
    • pepe
    • aglio
    • prezzemolo
    • menta
    • olive nere
    • olio evo

    Lavare le zucchine e tagliarle a pezzetti. Metterle quindi in una padella antiaderente e farle cuocere con dell’acqua. Aggiungere i pomodorini e la menta spezzettata.  Potete aggiungere anche della salsa ciliegino, in base al gradimento. Lasciate cuocere ancora qualche minuto.

    Prendete quindi 2 pezzi di carta da forno, bagnateli ed adagiatevi i due pezzi di pesce spada (uno per ogni pezzo di carta da forno). Salate (poco!) e pepate entrambe le parti e poi cospargetele con un trito di prezzemolo ed aglio. Disponete le verdure precedentemente scottate intorno ai due tranci. Aggiungete qualche oliva e quindi chiudete la carta da forno ripiegando bene i bordi in modo che non si aprano durante la cottura.

    Mettete i cartocci su una teglia da forno e cuocete a 180 ° per 10 minuti circa.

    Servite direttamente nel cartoccio e buon appetito a tutti.


    E se siete amanti del pesce spada ed avete voglia di usarlo per realizzare un buon primo piatto allora dovete assolutamente fare questi spaghetti integrali con spada pistacchio e scorza di limone.