MINESTRONE RICCO DI VERDURE E LEGUMI

minestrone

Nelle giornate più fresche cosa c’è di meglio di una caldo minestrone? Provate questo, semplice, genuino e soprattutto buonissimo

Quando le temperature iniziano a farsi più rigide portiamo in tavola qualcosa di caldo. Non è solo una coccola che ci concediamo, ma facciamo bene anche al nostro intestino: l’intestino ama i cibi caldi e liquidi sapete? Ovviamente dovrà invece prestare attenzione chi soffre di colite, gonfiore addominale, meteorismo. Sappiamo infatti che questi mix di verdure e legumi posso essere molto fastidiosi. Ma provate a fare un passato in questi casi, aggiungete alloro, cumino, origano, semi di finocchio o anche un pezzetto (2 cm) di alga Kombu. E già vedrete che andrà meglio. Ma vediamo allora come si prepara questo ricco minestrone.

Ingredienti per 2 persone

  • pastina integrale 60 gr
  • sedano
  • pomodori secchi
  • zucchine
  • 150 gr di fagioli già lessi (o 50 gr di fagioli secchi)
  • 150 gr di ceci lessi (o 50 gr di ceci secchi)
  • asparagi

Preparazione

Si tratta del classico minestrone, con l’aggiunta di tanti legumi e pomodori secchi. L’accortezza nel prepararlo sta proprio nel fatto che dovrete mettere in ammollo i pomodori secchi almeno 12 ore prima in modo che perdano tutto il sale usato per la loro conservazione. Inoltre, se usate i legumi secchi dovrete ricordarvi di mettere anch’essi in ammollo 12 ore prima.

Ma veniamo a noi. Supponiamo di aver già dissalato i pomodori secchi e di aver messo in ammollo i legumi. Cambiate l’acqua dei ceci e dei fagioli ed iniziate a cuocerli (occorrerà circa 1 ora e 1/3 di cottura). Dopo 1 ora potete aggiungete il sedano, le zucchine, i pomodori secchi ed in ultimo gli asparagi.

A 10 minuti dalla fine della cottura aggiungete anche la pasta ed ecco fatto. Il vostro minestrone è pronto. Servirtelo con una buona spolverata di parmigiano ed avrete un pasto completo, sano e nutriente.

Da notare che se usate i ceci e legumi in barattolo il tempo di cottura sarà molto minore in quanto sono già cotti. Dovete solo avere l’accortezza di scolarli e lavarli bene prima di metterli nella vostra pentola.


Se siete amanti delle zuppe e minestroni trovate tante altre idee nel blog, come questa minestra con zucca gialla ceci e fagioli o questa con fagioli e scarola.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.