POLPETTE DI CECI E ZUCCA GIALLA

ceci

Per una cena o un pranzo sfizioso, polpette di ceci e zucca gialla su crema di peperoni. Un piatto delicato e leggero ma davvero gustoso

Se credete che la dieta sia triste e monotona, è solo perchè ancora non avete abbastanza fantasia! 😉 Ricordate che la dieta non è monotona! Gli alimenti sono tantissimi e vari, il vero problema è che spesso non sappiamo come cucinarli, abbinarli, oppure semplicemente ci riduciamo a preparare sempre le solite cose per mancanza di tempo… o fantasia!! E così vi do questa idea per mangiare i legumi. Se dico “legumi” infatti, tutti penserete a delle zuppe o ai classici fagioli in insalata. Ma avete mai pensato che con i legumi si possono fare delle gustose polpette? Che se poi le servite con una crema di peperoni come questa, sono una vera delizia!

Ingredienti

  • 300 gr di zucca gialla
  • cipolla
  • sale
  • pepe
  • ceci
  • pangrattato

per la cremina:

  • peperoni gialli e rossi
  • cipolla
  • acqua
  • pepe

Preparazione

Anche se originale, questa ricetta è sempre semplicissima. Per la cremina basta cuocere i peperoni in padella con la cipolla e poi frullarli ed aggiungere un poco di pepe.

Per le polpette invece fate cuocere la zucca tagliata a pezzettoni con un cucchiaio d’acqua giusto per farla ammorbidire. Quindi frullarla aggiungendo un pochino di cipolla, il sale ed il pepe ed alla fine circa 200 gr di ceci schiacciati con due cucchiaini di pangrattato. Se vi accorgete che l’impasto è troppo morbido aggiungete del pangrattato. Se al contrario è troppo secco, allungate con dell’acqua. Ma tranquilli in ogni caso, anche se le polpette risultassero asciutte , la crema di peperoni, servirà a rendere tutto più morbido ed appetibile.

Formate quindi le polpettine e cuocetele al forno a 180° per 15 minuti.

Sfornate e servite sulla crema di peperoni calda. E buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.