PANZANELLA A MODO MIO

PANZANELLA

La panzanella, un classico dell’estate! Provatela così, nella mia versione rivisitata con tonno fresco e tante verdure

La panzanella è un classico della stagione estiva. Fresco e saporito, è un piatto povero tipico dell’Italia centrale il cui ingrediente principale è il pane raffermo. Potremmo quindi chiamarla ricetta da recupero!  Il pane raffermo viene bagnato in acqua  e aceto e poi si aggiungono pomodori, cetrioli, cipolla e basilico il tutto condito con olio evo, sale e aceto. Non si tratta quindi di un pasto completo in quanti come notate è privo della parte proteica (carne, pesce, uova, legumi…). Una variante della classica  panzanella prevede l’aggiunta del tonno, e questo farà del vostro piatto povero un pasto più completo e nutriente. Si possono anche aggiungere a proprio gusto capperi ed olive. Insomma, la panzanella ognuno la fa come preferisce, senza dimenticare l’ingrediente base: il pane raffermo.  Nel mio blog, vi avevo già proposto la panzanella con le capesante, una variante più raffinata. Oggi invece la vediamo in una nuova versione, con tonno fresco e tante verdure.

Ingredienti per 2 porzioni

  • 120 g di pane raffermo (io ho usato il pane ai cereali)
  • 300 g di filetto tonno freschissimo
  • 1 peperone
  • 1 zucchina
  • una manciata di fagiolini freschi o congelati
  • 1 cipollotto
  • olio
  • aceto
  • basilico
  • erba cipollina
  • pepe

Preparazione

Estremamente semplice  e veloce, dovrete però calcolare il tempo di riposo necessario a far ammorbidire il pane e a far amalgamare bene i sapori.

Tagliate il peperone a listarelle e lessatelo in padella con giusto un pò d’acqua. Quindi mettetelo da parte conservando un poco del liquido di cottura. Lessate i fagiolini, scolateli e mettete da parte. Quindi tagliate il cipollotto a rondelle e la zucchina a julienne (useremo la zucchina cruda) e metteteli in una scodella.

Tagliate il pane raffermo a pezzettoni, mettetelo in una ciotola ed aggiungete poca poca acqua ed il liquido di cottura del peperone. Girate e mescolate bene.

Aggiungete ora anche il peperone, la zucchina, il cipollotto, i fagiolini ed infine il tonno appena scottato alla piastra (deve rimanere di un rosso vivo all’interno) e tagliato a cubetti.

Condite con olio evo, aceto, pepe ed erbe aromatiche e quindi mettete la vostra panzanella a riposare in frigo almeno 1 ora.

Ed ecco fatto, la vostra panzanella con tonno fresco è pronta per esser gustata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.