• LASAGNA DI FRITTATA CON BIETOLINE E POMODORI SECCHI

    frittata

    Avete uova per cena ma non sapete più come mangiarle? Provate questa lasagna di frittata, ed anche delle semplici uova non saranno mai sembrata così buone.

    Se stasera vi toccano le uova ma non sapete più come mangiarle, allora provate a preparare questa frittata stratificata. Sembra una lasagna a vederla, ma una lasagna particolare perchè gli strati sono fatti proprio con la frittata! Certo, magari un pò laboriosa direte ma vi assicuro che invece è semplicissima da preparare, il risultato è garantito e certo non vi sembrerà di mangiare la solita frittata. E poi l’abbinamento con pomodori secchi e bietoline è davvero gustoso. Insomma non resta che provare ed anche chi non è a dieta son sicura che vi invidierà.

    Ingredienti (per due frittate stratificate)

    • 5 uova (2 intere e 3 albumi)
    • bietoline
    • pomodori secchi
    • pepe
    • peperoncino
    • erba cipollina

    Preparazione

    La preparazione di questo piatto è estremamente semplice. Innanzi tutto lessate le bietoline facendole cuocere in acqua bollente per circa 8 minuti.

    Scolatele e strizzatele bene per evitare che poi pardano acqua durante la preparazione della vostra “lasagna”. Ripassatele in padella con pomodori secchi sminuzzati, pepe, ed un poco di peperoncino se vi piace un tocco di piccantezza.

    A questo punto dedicatevi alla preparazione della frittata. Sbattete bene due uova intere e 3 albumi. Aggiungete un poco di pepe e di erba cipollina.

    Versate le uova sbattute in una teglia rivestita da carta da forno. la teglia non dovrà essere troppo grande, in quanto la vostra frittata dovrà avere uno spessore di circa 5 millimetri. Infornate a 180 °C per una decina di minuti fino a che la vostra fritattata non sarà ben cotta.

    Sformate, tagliate la frittata in 6 quadrati (dovrebbero avere uan grandezza di circa 6 cm per lato) ed iniziate quindi a comporre la vostra fritatta stratificata: uno strato di frittata, uno di bietoline e pomodorini secchi, ancora uno di frittata, uno di bietoline e terminate con l’ultimo strato. Terminate con altre bietoline ed un paio di pomodori secchi interi.

    Se tutto è caldo siete pronti per servire, mentre se avete fatto freddare le bietoline, potete reinfornare il tutto per 5 minuti per scaldarlo bene e servire. Affiancare la frittata con altre bietoline e buon appetito.


    Se invece siete più per le cose classiche, provate questa frittata di asparagi, o queste uova con i piselli, un classico che non passa mai di moda.