CIUFFI DI CALAMARI CON PISELLI

CIUFFI DI CALAMARI

I piatti classici sono sempre buoni. Come questi ciuffi di calamari ad esempio, la rivisitazione delle famose seppie e piselli

Mia mamma le preparava sempre, le seppie con i piselli. Ora le preparo io, e magari prima di noi le preparava anche mia nonna. Insomma, ci sono quei piatti, quegli abbinamenti che non passano davvero mai di moda e che soprattutto sono sempre buoni. Prestando attenzione poi ai metodi di cottura, son piatti non solo buoni ma anche sani e leggeri. Magari le nostre nonne avrebbero usato litri di olio, ma se usiamo solo olio a crudo, cuociamo con acqua e vino, stiamo attenti al sale, anche piatti casalinghi come questo diventano light. Questa se vogliamo è una variante delle famose seppie e piselli, dove al posto delle seppie abbiamo usato anelli e ciuffi di calamari, ma il risultato non cambia. é sempre super buono.

Ingredienti per 2 porzioni

  • 400 g di calamari
  • 200 g di piselli
  • uno spicchio d’aglio
  • un poco di vino bianco
  • un barattolo di passata di pomodoro
  • pepe
  • olio evo

Procedimento

Fate “soffriggere” l’aglio in un pó d’acqua. Aggiungete quindi i ciuffi ed anelli di calamaro e fateli cuocere per circa. 5 minuti. Sfumate a questo punto con un pò di vino bianco. Aggiungete un  pó di passata di pomodoro (si possono usare anche i pomodori pelati), un pizzico di sale e pepe e fate cuocere il tutto per circa. 15 minuti. Infine, aggiungete i piselli ed ultimate la cottura per altri 10 minuti.

Ed ecco fatto. I vostri anelli e ciuffi di calamari coi piselli sono pronti per essere serviti, ovviamente con l’immancabile fetta di pane tostato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.