• VELLUTATA DI ZUCCHINE, ASPARAGI E PISELLI CON SPECK CROCCANTE

    asparagi

    Vellutata saporita e gustosa per appagare il palato di tutta la famiglia questa crema con asparagi, zucchine, piselli e speck croccante

    Voglia di qualcosa di caldo ed avvolgente per cena? Allora provate questa vellutata con asparagi, zucchine, piselli e poi un tocco in più con dello sfizioso speck croccante. Con legumi e speck e dei crostini di pane integrale diventa un ottimo piatto unico adatto a tutta la famiglia. E se mi chiedete se si possono abbinare i legumi con lo speck, la risposta è si, anche se si tratta di due fonti proteiche, l’una vegetale e l’altra animale. Infatti la quota proteica dei piselli è molto bassa e quindi bene venga ad alzarla un pò con l’aggiunta dello speck.

    Ingredienti

    • scalogno
    • zucchine
    • piselli
    • asparagi
    • speck
    • pepe
    • peperoncino
    • pane tostato

    Procedimento

    In una pentola capiente fate cuocere lo scalogno, le zucchine, i piselli e gli asparagi immersi in acqua quanto basta per coprire il tutto, come si fa con il classico minestrone.

    In una padella a parte fate rosolare lo speck e mettetelo da parte.

    Una volta cotte le verdure frullate il tutto lasciando però da parte un paio di piselli e asparagi per la decorazione. Se la vostra crema risultasse troppo liquida lasciatela ancora sul fuoco fino a densità desiderata. Aggiungete del pepe ed un tocco di peperoncino se vi piace.

    Una volta pronta poi impiattate e metteteci sopra lo speck i piselli e gli asparagi che avevate messo da parte.

    Aggiungete anche dei crostini di pane tostato, pepe e un filo d’olio. Ed ecco fatto che la vostra crema è pronta per essere gustata con tutta la famiglia.

    E se siete amanti degli asparagi allora con la classica frittata andate certo sul sicuro oppure osate con queste polpette di tonno ed asparagi cotte nelle friggitrice ad aria. Perchè un pò di fantasia in cucina non fa mai male!

  • UOVA COI PISELLI

    uova coi piselli

    Serve un’idea per una cena super veloce? Ecco le uova coi piselli, una ricetta classica che non passa mai di moda

    Un abbinamento classico quello delle uova coi piselli, che preparava spesso mia mamma quando abitavo ancora con lei..Anche se non conosco l’origine di questa ricetta, mi rendo conto che uova e piselli è un’accoppiata classica, che spesso ripropongo ai miei pazienti quando non sanno proprio con queste uova cosa farci! Vediamo quindi la preparazione di questo piatto, per una cena da preparare al volo come si dice!

    Ingredienti 

    • 300 gr di piselli surgelati
    • 4 uova
    • 1 cipolla (o 1 scalogno)
    • una manciata di pomodorini pachino
    • olio d’oliva
    • pepe nero
    • sale

    Procedimento

    In una padella antiaderente mettete un filo di acqua, dell’olio e la cipolla tritata finemente.

    Dopo qualche minuto aggiungete i piselli ancora surgelati insieme a ½ bicchiere di acqua calda, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per  5 minuti.

    A questo punto, quando i piselli saranno scongelati, aggiungete anche i pomodorini. Insaporite di sale e pepe e lasciate cuocere per qualche minuto. Se occorre, aggiungete ancora poca acqua, e portate a cottura a fuoco basso e a padella coperta per circa 15-20  minuti.

    Quando i piselli saranno cotti, con un cucchiaio realizzate 4 “nidi” in ognuno dei quali disporrete un uovo facendo attenzione a non romperne il tuorlo.

    Coprite la padella con un coperchio e proseguire la cottura di uova e piselli a fiamma moderata per qualche minuto, fino a che non siete soddisfatti della consistenza dei tuorli ed albumi.

    Terminata la cottura, aggiungete una bella spolverata di pepe e servite con del pane integrale. Buon appetito!

  • RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON ASPARAGI PISELLI E SPECK CROCCANTE

    risotto

    Un primo piatto davvero gustoso e saporito questo risotto alla zafferano con speck croccante, asparagi e piselli. E non vi sembrerà di stare a dieta!

    Questo risotto è uno di quei piatti che vi faranno capire che stare a dieta non significa preparare necessariamente petto di pollo alla piastra! Certo, a volte e quando si va di fretta va benissimo anche quello ma se invece vi piace cucinare, non dovrete rinunciare a piatti un poco più particolari, pur continuando a rispettare il vostro piano alimentare.

    Questo risotto quindi è un piatto davvero gustoso, in cui troviamo piselli, asparagi, speck e zafferano…eppure è un piatto light! Infatti non prevede grassi in cottura e gli ingredienti sono dosati in modo da avere un piatto completo e ben bilanciato. Non resta che provare!

    Ingredienti per 3 persone

    • 200 gr riso
    • 500 gr asparagi
    • 150 gr di piselli
    • 80 gr di speck
    • una bustina di zafferano
    • brodo vegetale (o acqua)

    Preparazione

    Tagliate gli asparagi a piccole rondelle. In una pentola a pressione versate i piselli congelati, la bustina di zafferano, un poco d’acqua o brodo vegetale fatto in casa, gli asparagi ed il riso.

    Cuocete nella pentola a pressione, 7 minuti dal fischio.

    Se non avete la pentola a pressione potete cuocere il vostro riso in pentola, mantecando come un classico risotto con brodo e la bustina di zafferano. A metà cottura andrete ad aggiungere i piselli e gli asparagi tagliati a cubetti. Sarà solo un pò più faticoso ma il risultato è garantito lo stesso.

    Mentre il vostro risotto cuoce, abbrustolite lo speck al forno o in una padella antiaderente.

    Una volta cotto il riso, mescolate bene il tutto, impiattate e mettete sopra lo speck.


    E se questa ricetta vi è piaciuta, provate questo risotto speck e radicchio oppure anche questo zafferano e gamberetti, tutte idee per rendere la vostra dieta un poco più golosa.

  • MINESTRA DI FAVE CARCIOFI E PISELLI

    fave e carciofi

    Voglia di depurarvi? Iniziate con questa minestra di fave carciofi e piselli, sana gustosa, saporita e soprattutto detox!

    Dopo le feste di Natale si riparte sempre con i buoni propositi, primo tra tutti: mettersi a dieta. O per lo meno fare qualche giorno di purificazione per togliersi di dosso quel senso di gonfiore e pesantezza causato dai pasti decisamente troppo abbondanti delle feste. Tra gli alimenti che favoriscono la depurazione ed il benessere del fegato, regnano i carciofi, come già avevo indicato in questo articolo . Ma come cucinarli?  Bhe, i carciofi si prestano a moltissime preparazioni, ma qui ve li propongo in una deliziosa minestra insieme a fave e piselli, anch’essi utili in questo periodo post abbuffate. Ma vediamo ora la ricetta.

    Ingredienti (per 2 persone circa)

    • 200 g di fave fresche
    • 200 g di pisellini freschi
    • 4 cipollotti
    • 4 carciofi
    • 1 limone
    • brodo vegetale
    • finocchietto selvatico
    • olio extra vergine di oliva
    • sale e pepe
    • parmigiano in scaglie (facoltativo)

    Preparazione

    Pulite i carciofi, eliminando le parti più dure e la barba interna. Tagliateli a spicchi e metteteli in acqua acidulata con limone.

    Scottate le fave in abbondante acqua bollente per circa 1 minuto , sgocciolatele e pelatele.

    In una pentola capiente tagliate a spicchi i cipollotti, aggiungete 2 cucchiai di olio di oliva ed un mestolo di brodo vegetale (o acqua). Fate insaporite per qualche minuto. Aggiungete quindi le fave, i carciofi, i pisellini ed un paio di fili di finocchietto selvatico e coprite con il brodo tenuto da parte bollente.

    Continuate a cuocere per circa 20 minuti aggiustando di sale (sempre meglio poco).

    A cottura ultimata, eliminate il finocchietto selvatico e servite la zuppa di fave, carciofi e piselli aggiungendo un giro d’olio d’oliva ed  una macinata di pepe nero. Potete aggiungere poi delle scaglie di parmigiano per avere un ottimo piatto unico.

    Inoltre, per avere una minestra più ricca, aggiungete della pasta (magari integrale) o del riso, o anche dei crostini di pane integrale

  • AVENA CON PISELLI E FUNGHI

    avena

    Avena, un cereale dalle spiccate proprietà che ben si presta alla preparazione di piatti autunnali ma che può essere consumata tutto l’anno. Qui la vediamo in una preparazione salata, ma può essere usata anche per preparare dolci e biscotti.

    L’importante a tavola è variare come dico sempre ai miei pazienti, e allora invece della classica pasta o riso, perchè non provare un primo piatto a base di avena? Un cereale con una marcia in più. L’avena è una fonte di carboidrati a lenta digestione. Non provoca forti picchi insulinici e quindi fornisce al nostro organismo energia a lungo termine. E’ solitamente ben tollerata anche da chi soffre di celiachia. Infatti se non contaminata da proteine del grano, dell’orzo o della segale durante la lavorazione, l’avena  sarebbe tollerata dal 99,4% dei celiaci.
    E’ ricchissima di fibre, che  garantiscono il corretto funzionamento del nostro intestino, aiutano la digestione e danno un forte senso di sazietà. Inoltre l’avena contribuisce alla riduzione del colesterolo. Ricca di proteine, è un cereale che non può mancare sulle tavole di vegetariani e vegani.

    Provatela in questa ricetta in cui la presenza dei piselli e dei funghi aumenta il contenuto proteico del piatto. Aggiungete un buon contorno di verdure ed avrete un pasto ricco e completo.

    Ingredienti per 4 persone:

    • 300 g di avena in chicchi;
    • 200 g di piselli;
    • 7 cipollotti;
    • 200 g di carote;
    • 80 g di funghi porcini secchi;
    • sale e olio extravergine d’oliva q.b.

    Mettete i chicchi d’avena in ammollo per una notte intera, quindi cuocetela seguendo le indicazioni e le tempistiche riportate sulla confezione. Tagliate a tocchetti i cipollotti e le carote, aggiungete  i piselli e fate stufare il tutto con mezzo bicchiere d’acqua.

    Intanto mettete i funghi in ammollo in acqua tiepida, fateli rinvenire e tagliateli a pezzetti. Uniteli al resto delle verdure e terminate la cottura. Aggiungete i chicchi d’avena cotti e scolati, quindi saltate in padella per qualche minuto. Salate se necessario e terminate il tutto con dell’olio di oliva a crudo.