SORBETTO AL MELONE SENZA ZUCCHERO

sorbetto alla frutta

Avete voglia di un dolce veramente leggero e fresco? Provate il sorbetto senza zucchero. Il gusto del gelato in pochissime calorie

Dopo i ghiaccioli allo yogurt e frutta che vi avevo proposto in questo articolo, oggi vi propongo un semplicissimo e leggerissimo sorbetto alla frutta senza zucchero.

Ma cosa è un sorbetto? Innanzi tutto non è un gelato! Rispetto a questo infatti è privo della parte grassa data di solito dal latte, uova o panna. Di conseguenza la sua consistenza sarà diversa da quella del gelato, ma non per questo meno gustoso. Si tratta di una preparazione a base di frutta e zucchero, a cui si può aggiungere una base acquosa e talvolta alcolica. Qui però ve lo propongo in una versione ancora più light  (e sana!), vale a dire senza zucchero!

Proviamo allora il sorbetto al melone, ma il procedimento sarà sempre lo stesso indipendentemente dalla frutta scelta. Inoltre potrete abbinare vari gusti a vostro piacere per avere ogni volta un sorbetto diverso.

Ingredienti

  • 1 melone

Preparazione

Per preparare il sorbetto al melone senza zucchero dovete pulire, privandolo di buccia e semi, il melone e tagliarlo a cubetti. Riponete i cubetti ottenuti in un sacchetto per freezer o contenitore con coperchio e lasciate in congelatore per almeno 8 ore o tutta la notte.  Trascorso tale periodo ponete il melone congelato in un frullatore e frullatelo fino ad ottenere una crema.  Mettete il vostro sorbetto in una coppetta e servite!

E se volessimo invece fare il sorbetto alle fragole? 

Per il sorbetto alle fragole, procedete allo stesso modo: pulite le fragole, tagliatele a pezzetti, congelatele e quindi tritatele. Servite in coppette gelato!

Consigli

  1. Se volete dare cremosità ai vostri sorbetti, aggiungete alla frutta scelta anche una banana congelata e tritateli insieme!
  2. Potete usare la frutta che avete congelato per realizzare smoothie o frullati, semplicemente tritando la frutta insieme a yogurt o latte.
  3. Potete decorare i vostri sorbetti con pezzetti di frutta fresca o granella di mandorle, noci, nocciole, o pistacchio.

Nota

I sorbetti andrebbero serviti immediatamente per gustarli con la giusta consistenza. Potete però rimettere il sorbetto che avanza in freezer e poi frullarlo ancora prima di servirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.