RICCIOLI CON CAVOLO ROMANESCO E CREMA DI CANNELLINI

RICCIOLI con cavolo romanesco

Tanto semplice quanto gustoso questo primo piatto con cavolo romanesco e cannellini. La semplicità nel piatto

Non servono tanti ingredienti, né serve essere dei provetti cuochi, per portare in tavola piatti gustosi al palato ed anche belli alla vista. Quel che serve è solo un po’ di fantasia e senso estetico, ed ecco che anche che con solo del cavolo romanesco e dei fagioli cannellini, è possibile portare in tavola un piatto davvero gustoso che stupirà tutti. Perché per stare a dieta non serve mangiare diversamente dagli altri. Al contrario, sono gli altri che dovrebbero imparare a mangiare come voi, specie se riuscite a proporre piatti certo light ma anche appetitosi. Ed allora provate questi riccioli integrali con cavolo romanesco e crema di cannellini e son certa che nessuno si sentirà a dieta.

Ingredienti per 2 porzioni 

  • 80 gr di riccioli integrali
  • 1 piccolo cavolo romanesco
  • 200 g di cannellini lessi
  • aglio
  • peperoncino
  • olio evo

Preparazione

Tanto semplice  e banale quanto dalla riuscita assicurata.

Lessate il cavolo romanesco, quindi “ripassatelo” in padella con aglio e peperoncino. Dico “ripassatelo” perchè in effetti non usiamo olio in cottura ma giusto un goccio d’acqua per non farlo attaccare, magari un  poco di acqua di cottura della pasta. Aggiungere poi i fagioli cannellini già lessati. Se usate quelli in barattolo abbiate cura di sciacquarli abbondantemente mente se usate quelli secchi vi dovete ricordare di metterli in ammollo per una notte e cuocerli poi un paio d’ore in acqua salata prima di usarli per la preparazione del patto.

Lasciate andare qualche minuto, quindi aggiungete la pasta scolata un poco al dente, Ancora un minuto a cuocere tutto insieme, un filo di olio evo a terminare ed ecco fatto. I vostri riccioli con cannellini e cavolo romanesco sono pronti per essere gustati.

Semplice e super veloce.

E se avete voglia di gustare un altro piatto semplice ma davvero gustoso allora ecco, provate anche le orecchiette integrali con porro e salmone o perchè no il risotto al cavolfiore viola.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.