• FILETTO DI TONNO E SEMI OLEOSI

    FILETTO

    Un secondo piatto tanto semplice quanto raffinato. Questo filetto di tonno con semi di zucca, lino e girasole per fare il pieno di omega tre

    Quando ho voglia di una cena un poco più raffinata, allora la mia testa va di certo su un secondo di pesce. Che sia un pesce al forno, o un trancio di pesce spada oppure, come in questo caso, un bel filetto di tonno. Il tonno fresco è un pesce dalle ottime proprietà benefiche, ricco di acidi grassi omega 3, che aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari e a tenere sotto controllo trigliceridi e pressione sanguigna. E’ ricco di proteine, privo di carboidrati e mediamente grasso, ma ricordiamo che si tratta di grassi buoni e che quindi nella giusta dose fanno assolutamente bene alla nostra salute. La sola nota negativa del tonno è che essendo un predatore di grandi dimensioni, ha maggiori probabilità di contenere mercurio: quindi non esagerare con la frequenza settimanale!

    Anche i semi aggiuntivi rendono questo piatto una fonte inesauribile di benefici. I semi di lino sono anch’essi ricchi di omega tre, quelli di zucca apportano buone quantità di ferro, zinco, magnesio; omega 6, ferro e zinco sono invece contenuti in quelli di girasole.

    Non potrà mancare poi un contorno di verdura, in questo caso semplicemente delle cime di rapa all’agro. Allora non resta che provare e gustare.

    Ingredienti per 1 persona

    • ca. 150 gr di filetto di tonno freschissimo
    • 1 cucchiaio di semi misti
    • pepe
    • olio di oliva
    • limone
    • 200 gr di cime di rapa

    Preparazione

    Mai preparare una cena gourmet sarà stato così semplice.

    Prima di tutto lessate le vostre ciem di rapa. Scolatele e conditele solo con il succo di un limone.

    Passate poi al tonno. Assicuratevi di avere un filetto fresco, dello spessore di circa 1.5 cm. Senza alcuna preparazione particolare, scottate il tonno su una piastra ben calda. Basteranno 1-2 minuti per lato per avere un filetto di tonno che resterà rosso al centro. A me piace così, ma se preferite potete prolungare la cottura per cuocerlo anche all’interno (specie se siete in dolce attesa!).

    Impiattate, aggiungete un cucchiaio di semi, un giro di olio di oliva e via. Il vostro filetto è pronto!!