CORALLO DI CAPESANTE IN INSALATA

capesante

Delle capesante non si butta nulla, nemmeno il corallo. Usatelo per preparare una semplice e fresca insalata da servire come gustoso antipasto

Era la prima volta che acquistavo le capesante per farne una panzanella, e quando mi sono trovata di fronte a queste prelibatezze ho pensato “ma il corallo lo devo buttare?!”. Certo che no! Con quello che costano poi, delle capesante non si butta nulla! Ho conservato la conchiglia per il futuro per preparare magari degli antipastini, ho usato il mollusco per fare una gustosa panzanella rivisitata ed ho usato il corallo per fare questa semplice insalata. Vi chiederete come mai non ho usato anche il corallo per preparare la panzanella. E la risposta è semplice, mentre il mollusco richiede solo un minuto di cottura, per il corallo servono circa 5 minuti!

Ingredienti per 2 persone

  • rucola
  • pomodorini
  • pepe
  • 6 coralli
  • olio

Preparazione

Mai così semplice. Si tratta infatti pur sempre di una semplice insalatina. La sola cosa che dovrete fare è separare il mollusco della capescanta dal corallo ed usare solo quest’ultimo per la preparazione di questa ricetta.

Mettete i 6 cotralli in una padella con un poco di acqua e fate cuocere circa 5 minuti.

Preparate l’insalata con rucola, pachino, olio e pepe ed aggiungete i coralli interi oppure tagliati a pezzetti.

E la vostra insalata di coralli è pronta!

Ottima da servire come antipasto, magari seguita proprio dalla panzanella di capesante.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.