• LUGLIO: FRUTTA E VERDURA DEL MESE

    luglio

    Luglio: uno dei mesi più ricchi e golosi dell’anno! Finalmente tanta varietà di frutta e verdura da metter nel carrello, vediamo cosa scegliere

    Se a Giugno avevamo già iniziato a vedere qualche colore nel reparto orto-frutta, è a Luglio che la natura si scatena! La frutta e la verdura di questo mese sono ricche di acqua, vitamine e minerali, e non è un caso! Ricordate infatti che la natura  ci offre in ogni momento dell’anno ciò di cui abbiamo più bisogno. Ecco quindi che la frutta e la verdura di questo mese consentono di reintegrare i liquidi ed i sali minerali persi con la sudorazione.

    Luglio segna il trionfo del pomodoro, un ortaggio dal forte potere antiossidante grazie alla ricchezza in licopene. E’ il mese di zucchine, melanzane, peperoni, e cocomero. E poi pesche ed albicocche, che ora raggiungono il massimo della dolcezza, e frutti di bosco. Insomma…a Luglio c’è solo l’imbarazzo della scelta, anche per i palati più difficili.

    Ed ora come sempre ecco l’immagine da scaricare e portare con voi quando andrete a fare la spesa, per scegliere solo prodotti di stagione 🙂

    LUGLIO
  • PIADINE INTEGRALI FATTE IN CASA

    piadine

    Avete voglia di qualcosa di sfizioso per cena? E allora provate le piadine fatte in casa con farina integrale. Scegliete voi la farcitura e buon appetito!

    Le piadine sono buonissime, farcite nei modi più svariati. Ma quelle originali contengono molti grassi (lo strutto!), ed ovviamente non sono realizzate con farina integrale ma con farina 00, molto meno salutare rispetto a quella integrale!! Ecco allora la versione senza strutto, senza burro, senza latte e senza lievito…solo farina, acqua, olio e sale. Farcite le vostre piadine con verdure grigliate e mozzarella ad esempio, o con verdure all’agro e dell’affettato, o ancora bresaola e rughetta, striscioline di pollo ed insalata mista, ed otterrete un pasto completo e sfizioso.

    INGREDIENTI PER 4 PIADINE

    • 240 gr di farina integrale (o farina di farro integrale, è deliziosa);
    • 140 gr di acqua fredda;
    • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
    • sale (poco!)

    PREPARAZIONE

    Setacciate la farina in una ciotola e unite il sale. In un pentolino scaldate l’acqua (senza portarla ad ebollizione), aggiungete l’olio e amalgamatela alla farina fino ad ottenere un impasto che potete lavorare su una spianatoia senza che si attacchi alle mani.

    Dividete l’impasto in 4 palline dello stesso peso (circa 90 grammi), copritele con un canovaccio pulito e lasciatele riposare per 10/15 minuti.

    Stendente col mattarello le palline di impasto secondo lo spessore desiderato, cuocete le piadine in una padella antiaderente da entrambi i lati.

    A questo punto potete farcirle come volete, mozzarella, affettati magri, verdure grigliate, pomodorini, lattuga etc…


    E se volete dilettarvi in cucina, provate anche le piadine realizzate con farina di ceci. Sono più proteiche di quelle fatte con farina integrale e soprattutto senza glutine, per cui adatte anche ai celiaci. Inoltre rappresentano un modo diverso di mangiare i legumi! La ricetta a questo link

  • VELLUTATA ALLA ZUCCA CON MELANZANE E FIOCCHI DI LATTE

    ZUCCA GIALLA
    Vellutata di zucca con melanzane e fiocchi di latte, l’ideale per scaldare le fredde serate autunnali ed invernali con calore e dolcezza.

    Nelle fredde serate autunnali, quando rientriamo a casa la sera stanchi ed infreddoliti, abbiamo certo voglia di qualcosa di buono e caldo che ci coccoli un pò. Questa vellutata alla zucca gialla allora è l’ideale per chi, come me, aspetta la sera per rilassarsi a tavola in famiglia. La dolcezza della zucca la renderà un piatto gustoso per tutti, grandi e piccoli, che stiano o no a dieta. La preparazione è semplicissima, come la maggior parte delle ricette che trovate nel mio blog..

    Ingredienti per 2 persone 

    • 500 gr di zucca gialla
    • 200 gr di melanzane
    • 300 gr di fiocchi di latte
    • noce moscata
    • peperoncino
    • una cipolla
    • olio di oliva
    • pepe

    Preparazione

    Innanzi tutto pulite e tagliate la zucca a quadrettoni. Fate lo stesso con le melanzane e cuocete il tutto in una padella con un poco d’ acqua ed una cipolla tagliata sottile.

    Una volta cotto il tutto,  passatelo con il minipimer. Aggiungete un pochino di noce moscata, pepe e peperoncino (le dosi dipenderanno molto dai vostri gusti) e mettete la vostra vellutata nuovamente a scaldare sui fornelli. Se risulta troppo densa aggiungete dell’acqua mentre se risultasse troppo liquida lasciatela andare a fuoco basso senza coperchio.

    Infine aggiungete  i fiocchi di latte giusto il tempo di farli scaldare ed impiattate. Completate il piatto con un filo di olio di oliva.

    Se aggiungerete un pò di pane integrale tostato poi, avrete ottenuto un ottimo piatto unico!

    E buon appetito.

  • LASAGNE INTEGRALI CON RAGU’ DI POLLO E VERDURE

    LASAGNE

    Voglia di pasta al forno ma siete a dieta? Queste lasagne integrali con ragù di pollo e verdure fanno il caso vostro. 

    Certo, non aspettatevi la classica lasagna piena di besciamella e formaggio! Si tratta di un piatto decisamente light ma che vi darà l’idea di mangiare una buona pasta al forno semplice e saporita. Adatta a chi è  dieta ma perchè non farla provare a tutti i commensali?

    Ingredienti 

    • lasagne integrali
    • costa di sedano
    • carota
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • macinato di pollo
    • passata di pomodoro
    • 1 melanzana
    • 2 zucchine
    • 1 cipolla
    • 1 peperone
    • pepe
    • sale
    • olio

    Preparazione

    Per prima cosa iniziate con la preparazione del sugo. Preparate un trito di cipolla, sedano e carota e scaldatelo in una pirofila antiaderente. Aggiungete il macinato di pollo e cuocete a fiamma viva per alcuni minuti. Sfumate con il vino e lasciate evaporare completamente.

    Intanto pulite e tagliate a piccoli cubetti la melanzana, le zucchine, il peperone, e la cipolla a striscioline. Unite la passata di pomodoro ed il mix di verdure al trito di care. Aggiungete un poco di acqua bollente, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere per circa 1 ora.

    Preparate ora la lasagna. Se le sfoglie di lasagne necessitano di cottura, scottale prima in acqua bollente per il tempo riportato sulla confezione, e quindi iniziate con la preparazione. Sul fondo di una pirofila mettete un poco di sugo. Stendete quindi uno strato di lasagna, un altro strato di sugo ed un altro di lasagna fino a terminare gli  ingredienti.

    Infornate a 200 °C per circa 15-20 minuti o fino a quando la lasagna sarà ben dorata.

     

    (Immagine tratta da http://www.cookingupclean.com/lasagna-senza-formaggio/#.XBylO1xKjIU)

  • BOCCONCINI DI TACCHINO CON FUNGHI, MELANZANE E PORRO

    tacchino

    Un secondo piatto gustoso per stare in linea con gusto. Questi bocconcini di tacchino sono ottimi anche per un pranzo in famiglia o una cena con amici

    Un altro esempio di come stare  dieta non significa rinunciare al gusto. Basta imparare a cucinare in modo sano ed usare ingredienti semplici per realizzare piatti gustosi ed appaganti. Così ad esempio anche un semplicissimo petto di tacchino può essere usato per avere un piatto gustoso e per di più semplice e veloce.

    Ingredienti per circa 3 persone

    • 400 gr di petto di tacchino
    • 400 gr di funghi champignon
    • 1 porro
    • farina q.b.
    • olio extravergine d’oliva
    • sale e pepe
    • 1/2 bicchiere di vino bianco o brodo vegetale

    Procedimento

    Per prima cosa tagliate il porro a striscioline e fatelo appassire in padella con un poco di acqua.

    Lavare la melanzana, tagliatela a cubetti ed aggiungetela al porro. Fate lo stesso con i funghi champignon: lavateli, tagliateli a striscioline ed aggiungeteli in padella. Aggiustate di sale e pepe.

    Nel frattempo tagliate il tacchino a bocconcini  e passateli nella farina. Quando le melanzane ed i funghi saranno quasi cotti, aggiungete i bocconcini di tacchino infarinate e poi sfumate con il vino bianco. Dopo aver fatto evaporare l’alcool coprite con un coperchio e portate a termine la cottura mescolando di tanto in tanto.

    I bocconcini di tacchino con porri, melanzane e funghi sono pronti per essere gustati affiancati da pane integrale tostato, irrorati con olio a crudo e accompagnati da una fresca insalata.

  • POLPETTE DI TACCHINO E ZUCCHINE ALLA CURCUMA CON CAPONATA DI VERDURE

    polpette

    Tutti matti per le polpette…se poi sono gustose e saporite come queste sarà un piacere stare a dieta! Provatele, piaceranno a tutta la famiglia

    Dieta non è sinonimo di “petto di pollo alla piastra”! Dieta è sinonimo di alimentazione sana. Stare a dieta significa infatti imparare a mangiare in modo adeguato tutti i giorni ed apprezzare una cucina più semplice, ma non per questo meno gustosa. Basta imparare ad usare semplici ingredienti per realizzare piatti che possono essere apprezzati da tutta la famiglia. E’ il caso di queste polpette. Gli ingredienti base? Tacchino e verdure! Niente di più semplice ma con la curcuma e qualche spezia in più, tutto diventa più gustoso. Affiancando anche una caponata di verdure sarà davvero un ottimo piatto

    Ingredienti (per circa 4 persone)
    • 500 gr di macinato di tacchino
    • 100 gr di zucchine grattugiate
    • 100 ml di passata di pomodoro
    • curcuma
    • olio
    • pepe
    • sale
    Per la caponata
    • 2 melanzane
    • 1 zucchina
    • qualche pomodorino
    • 1 cipolla fresca
    • 1 peperone
    • pepe, sale, olio, alloro o timo
    Procedimento

    Preparare queste polpette è semplicissimo. E’ sufficiente amalgamare bene il macinato di tacchino e le zucchine e creare quindi le classiche polpette.

    In una padella antiaderente mettete la passata di pomodoro allungata con pochissima acqua, riponetevi le polpette e cuocete per circa 15 minuti o comunque fino a quando le polpette saranno dorate. Solo poco prima di spegnere il fuoco aggiungete una bella spolverata di curcuma.

    Per preparare la caponata invece tagliate a cubetti le melanzane e la zucchina. Pulite e tagliate anche la cipolla ed iol peperone. Mettete tutto in una teglia da forno aggiungendo sale, pepe, alloro o timo e un poco di acqua per evitare che la caponata si secchi o si attacchi alla teglia. Infornate a 180 °C per circa 30 minuti girando di tanto in tanto. Trascorso tale periodo aggiungete anche i pomodorini e continuate a cuocere ancora per altri 30 minuti.

    In alternativa alla cottura in forno, potete optare per quella in padella sempre con acqua aggiungendo olio solo a fine cottura.

    Servite in un bel piatto polpette e caponata, affiancate del pane integrale tostato e la cena è servita.

     

  • MELANZANE FARCITE CRUDO E MOZZARELLA

    melanzane farcite

    Invitanti, veloci e facili da preparare, queste melanzane farcite crudo e mozzarella appagheranno il palato di grandi e piccoli

    Le melanzane farcite sono un esempio di come semplici ingredienti possano essere combinati per la realizzazione di un piatto sano ma allo stesso tempo gustoso. Grandi e piccoli saranno certo contenti di questa cena sfiziosa.

    Ingredienti 

    • 2 melanzane medie
    • 100 g di prosciutto crudo
    • 200 g di mozzarella
    • pangrattato
    • spezie e erbe aromatiche (timo, origano, noce moscata, prezzemolo, pepe..)
    • olio di oliva
    • sale grosso

    Procedimento

    Lavate e spuntate le melanzane, tagliatele in fette non troppo spesse e mettetele sotto sale in uno scolapasta con un peso, per una mezz’ora almeno.

    Preparate un mix di pangrattato, spezie e erbe aromatiche.

    Sciacquate e asciugate le melanzane tamponandole con un panno pulito. Impanatele nel mix di pangrattato e grigliatele sulla piastra ben calda. A cottura quasi ultimata aggiungete quindi pochissimo olio per renderle croccanti e saporite.

    Una volta grigliate, farcitene la metà con prosciutto crudo e mozzarella, accoppiatele e rimettetele sulla piastra il tempo necessario a far sciogliere la mozzarella

    Le melanzane farcite crudo e mozzarella possono essere servite come secondo piatto o, in piccole quantità, come un simpatico e sfizioso antipasto.

    (l’immagine è stata tratta da https://blog.giallozafferano.it/studentiaifornelli/melanzane-farcite-crudo-e-mozzarella/ )

  • HAMBURGER DI MELANZANE E MOZZARELLA FILANTE

    hamburger di melanzane

    Hamburger di melanzane e mozzarella, un modo semplice e gustoso per far mangiare la verdura anche ai più piccoli, ma che piaceranno a tutta la famiglia!

    So che spesso la difficoltà maggiore delle mamme è far mangiare la verdura ai loro bimbi. Allora perchè non farci degli hamburger? Gli hamburger di melanzane sono un secondo piatto molto gustoso, cotti al forno per renderli più leggeri e poi ripieni di tanta  mozzarella filante che li renderà ancora più buoni.

    Ingredienti

    • 2 melanzane medie
    • basilico
    • 1 spicchio aglio
    • 100 gr circa di pane raffermo (magari integrale)
    • 30 g parmigiano reggiano
    • 100 gr di mozzarella
    • sale fino
    • pangrattato
    • olio

    Lavate le melanzane, tagliatele a dadini e fatele cuocere in padella andiaderente con un poco di acqua, sale ed aglio. In alternativa potete anche cuocerle al vapore per 5 minuti. Strizzatele per eliminare l’acqua in eccesso e mettetele quindi in una ciotola insieme con parmigiano, pane raffermo ammorbidito nell’acqua e ben strizzato, basilico spezzettato e un poco di sale. Prendete un pò d’impasto e allargate nel palmo della mano, inserite al centro pezzettini di mozzarella, chiudete con altro impasto poi schiacciate per dare la forma arrotondata degli hamburger, spolverate con pangrattato. Appoggiate gli hamburger su una teglia con carta forno unta di olio e passate in forno caldo a 200° . Girate durante la cottura,  e sfornate gli hamburger di melanzane quando risultano belli dorati da entrambi i lati;

  • MELANZANE ALLA PARMIGIANA LIGHT

    melanzane parmigiana

    Voglia di melanzane alla parmigiana ma pensate “non posso, sono a dieta? Nessun problema, questa version light è adatta anche a voi!

    Quando si parla di melanzane si pensa subito alla classicissima parmigiana. Certo è che la ricetta tradizionale è tutt’altro che leggera. Questa versione invece prevede che  le melanzane siano grigliate anziché fritte,  per rendere il piatto più dietetico ma comunque molto saporito.

    INGREDIENTI

    • melanzane 
    • pomodori pelati
    • mozzarella
    • basilico, q.b.
    • olio extravergine d’oliva
    • sale e pepe, q.b.

    PROCEDIMENTO
    Tagliate le melanzane a fette di circa 1 cm di spessore. Salatele leggermente e disponetele in un colapasta per perdere l’acqua di vegetazione per circa un’ora.*

    Scolatele e tamponatele con un canovaccio quindi riscaldate una griglia ed arrostitele.

    Schiacciate grossolanamente i pomodori pelati, unite l’olio, un po’ di sale e pepe e qualche foglia di basilico spezzettata.

    In una teglia di circa 20 x 15 disponete a strati le melanzane, seguite da qualche cucchiaio di pelati, e pezzetti di mozzarella. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate con altri pomodori pelati.

    Infornate a 180 °C per circa 15 minuti. Sfornate, fate riposare una decina di minuti e servite.

    *Questo passaggio può essere omesse se usate melanzane tonde violette oppure se, anziché usare una griglia per la cottura,userete una padella antiaderente.  Dovrete mettere sul fuoco una padella molto larga e bassa: quando sarà molto calda, scottare le fettine di melanzane senza aggiungere condimento. Le melanzane andranno cotte circa 2 minuti per lato a fiamma viva. Dopodiché, abbassare la fiamma, coprire con il coperchio e continuare la cottura per altri 5 minuti.