• CAPONATA DI VERDURE

    caponata

    Avete tante verdure e non sapete che farne? Allora la caponata fa proprio il caso vostro. Al forno e senza olio in cottura è light e buonissima!

    Le verdure, non devono mai mancare sulle nostre tavole. Le linee guida infatti prevedono il consumo di 2 porzioni al giorno di verdura, che insieme a 3 porzioni di frutta, allontanerebbero molte patologie, da quelle cardiovascolari a quelle infiammatorie, metaboliche ed anche dei tumori. Mangiare frutta e verdura significa avere infatti un apporto insostituibile di sali minerali, vitamine, fibre e sostanze antiossidanti, contenute in quantità variabili nei diversi alimenti. E cosa c’è di meglio allora che fare una bella caponata di verdure, portando nello stesso piatto le proprietà di ortaggi diversi? é questo quello che facciamo con la caponata! Allora cosa aspettate? Pronti a tagliuzzare le vostre verdure

    Ingredienti (della mia caponata)

    • melanzane
    • peperoni
    • cipolle
    • pomodorini
    • zucchine
    • sedano

    in aggiunta e a piacere:

    • semi vari
    • pepe ed altre spezie a scelta

    Nota bene: queste sono le verdure della mia caponata, ma nulla toglie che potete aggiungere anche altre verdure a vostra scelta anche in base alla stagione. Ad esempio in autunno perchè non usare la zucca? Oppure aggiungere dei funghetti?

    Preparazione

    Banale! Dovete pulire tutta la verdura e tagliarla a pezzi tutti circa della stessa dimensione. E’ chiaro che non dovete fare una cosa precisa ma se saranno tutti più o meno uguali avranno anche tutti lo stesso grado di cottura. La grandezza dei pezzi? Dipende dai gusti! A me piace a pezzi grandi ma se preferite potete fare dei pezzi più piccoli.

    Mettete tutto in una teglia da forno, aggiungete un dito d’acqua, pepe, semi e spezie varie (non so se vi piace il finocchietto, o anche la curcuma, o un pò di zenzero!)

    Infornate quindi a 180 gradi per circa 40 minuti mescolando di tanto in tanto e la vostra caponata è pronta.

  • ZUPPA DI FAGIOLI E SCAROLA

    zuppa di fagioli e scarola

    Zuppa di fagioli e scarola, l’ideale per scaldarsi nelle fredde serate autunnali ed invernali

    La zuppa di fagioli e scarola è una ricetta della tradizione contadina campana. Con i suoi sapori rustici porta in tavola tutta la genuinità di un tempo con i prodotti della nostra terra.

    Ingredienti

    • Fagioli cannellini lessi
    • 1 cespo di scarola
    • 1 spicchio di aglio
    • qualche pomodorino
    • peperoncino
    • olio
    • sale (poco!)

    Preparazione

    Se usate i fagioli secchi, dopo averli tenuti una notte in ammollo (circa 12 h), lessateli facendo sobbollire a fuoco moderato per circa 1h e 30 minuti (tale passaggio va ovviamente saltato se invece usate i fagioli in barattolo già lessati. Dovrete solo avere l’accortezza di sciacquarli bene prima di utilizzarli per eliminare l’eccesso di sale e conservanti).

    Una volta lessi, scolate i fagioli mettendo da parte l’acqua di cottura. Aggiungete ai fagioli un poco dell’acqua precedentemente scolata, un peperoncino, uno spicchio d’aglio, sale ed un filo d’olio e fate cuocere per 5 minuti. Nel frattempo pulite la scarola, lavatela ed aggiungetela ai fagioli insieme all’acqua di cottura. Aggiungete anche i pachino tagliati a pezzetti. Coprite con un coperchio e cuocete per circa 15 minuti.  

    Nel frattempo potreste pensare di preparare dei crostini facendo tostare in forno delle fette di pane (magari integrale)  insaporite con olio, un poco di sale (sempre con parsimonia 😉 ) e pepe. Una volta che la zuppa di fagioli e scarole sarà cotta servitela ancora caldissima accompagnando con le fette di pane tostato.

    Se si accompagna, come in questo caso, la zuppa di fagioli e scarole con qualche fetta di buon pane  tostato o dei cereali, si ottiene un pasto completo e nutriente.

    Fagioli e scarole però possono però essere consumati anche come contorno da accompagnare a secondi magari a base di carne. Per servirli come contorno sarà sufficiente usare un pò meno brodo per ottenere una pietanza più asciutta.

  • ZUCCA AL FORNO AL ROSMARINO

    zucca al forno

    Per chi non è pratico con i fornelli, e per chi per la prima volta maneggia la zucca, la zucca al forno è una ricetta davvero banale!

    La zucca al forno può essere usata come ottimo contorno, la cottura al forno è semplice e veloce e non necessita di particolari accortezze.

    Ingredienti

    • Mezza zucca
    • Olio
    • Sale
    • Pepe
    • Rosmarino
    • Pangrattato

    Procedimento

    Tagliate la zucca a spicchi, privatela di semi e crosta e disponete le fette in una pirofila. Condire la zucca con sale (sempre poco…o anche senza sale! é buona lo stesso 🙂 ), pepe, rosmarino e olio e lasciar marinare per 15 minuti nella teglia. Nel frattempo accendere il forno a 200°. Spolverizzare con pangrattato e infornare a 180° per 10 minuti o comunque fino a quando la superficie non risulta dorata ma non bruciata. Servire subito, se necessario aggiungendo poco olio a crudo.

    La foto in evidenza è la zucca al forno di una mia amica 🙂 ! Ottimo aspetto 🙂