PORRIDGE ALLE MELE

porridge alle mele

Direttamente dal mio nuovo libro la dieta delle stagioni, la ricetta base del porridge all’avena con aggiunta di mele e cioccolato

State già sfogliando il mio nuovo libro la dieta delle stagioni? Bene, allora forse siete già arrivati a sbirciare la parte relativa ai dolci e alle colazioni perchè lo so che è la sezione che vi piace di più. E certo tra lo sfogliare avrete notato anche la ricetta di lui, il porridge all’avena nella sua versione base da poter poi personalizzare in base alla stagionalità scegliendo frutta di stagione e poi abbinando creme proteiche o frutta secca a scelta per avere combinazioni sempre diverse. Qui lo vediamo in una versione adatta all’autunno o all’inverno quando si ha voglia di qualcosa di caldo, con fiocchi di avena cotti nel latte con aggiunta di pezzettini di mela e cacao e poi guarnito con mela e crema di nocciole. Proviamolo allora il nostro porridge alle mele.

Ingredienti per 1 porzionela dieta delle stagioni

  • 30 g di fiocchi di avena
  • 120 ml di latte vaccino (o latte di soia)

Per guarnire:

  • 1 cucchiaino di crema proteica (o creme 100 % frutta secca o 10 g di frutta secca)
  • 150 g di frutta a scelta in base alla stagionalità

In un pentolino versate l’avena e il latte. Fate cuocere per 5-6 minuti fino a sfiorare il bollore. Trasferite il composto in una tazza e guarnite con frutta di stagione e creme proteiche a vostro piacimento. Potete gustare il porridge caldo oppure prepararlo la sera e riporlo in frigo per gustarlo freddo al mattino.

Idea gustosa: ancor più che con i pancake, anche in questo caso, data la ricetta base (fiocchi di avena e componente liquida in cui cuocerli), vi potete sbizzarrire a inventare le combinazioni che più gradite, adattando la frutta fresca alle stagioni e scegliendo la frutta secca e la crema proteica
che preferite.

Per una versione estiva, per esempio, potreste usare i mirtilli, per quella autunnale i fichi, i kiwi per quella invernale e per quella primaverile delle succose ciliegie o gustosissime fragole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *