• UOVA COI PISELLI

    uova coi piselli

    Serve un’idea per una cena super veloce? Ecco le uova coi piselli, una ricetta classica che non passa mai di moda

    Un abbinamento classico quello delle uova coi piselli, che preparava spesso mia mamma quando abitavo ancora con lei..Anche se non conosco l’origine di questa ricetta, mi rendo conto che uova e piselli è un’accoppiata classica, che spesso ripropongo ai miei pazienti quando non sanno proprio con queste uova cosa farci! Vediamo quindi la preparazione di questo piatto, per una cena da preparare al volo come si dice!

    Ingredienti 

    • 300 gr di piselli surgelati
    • 4 uova
    • 1 cipolla (o 1 scalogno)
    • una manciata di pomodorini pachino
    • olio d’oliva
    • pepe nero
    • sale

    Procedimento

    In una padella antiaderente mettete un filo di acqua, dell’olio e la cipolla tritata finemente.

    Dopo qualche minuto aggiungete i piselli ancora surgelati insieme a ½ bicchiere di acqua calda, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per  5 minuti.

    A questo punto, quando i piselli saranno scongelati, aggiungete anche i pomodorini. Insaporite di sale e pepe e lasciate cuocere per qualche minuto. Se occorre, aggiungete ancora poca acqua, e portate a cottura a fuoco basso e a padella coperta per circa 15-20  minuti.

    Quando i piselli saranno cotti, con un cucchiaio realizzate 4 “nidi” in ognuno dei quali disporrete un uovo facendo attenzione a non romperne il tuorlo.

    Coprite la padella con un coperchio e proseguire la cottura di uova e piselli a fiamma moderata per qualche minuto, fino a che non siete soddisfatti della consistenza dei tuorli ed albumi.

    Terminata la cottura, aggiungete una bella spolverata di pepe e servite con del pane integrale. Buon appetito!

  • ACQUACOTTA ALLA VITERBESE

    ACQUACOTTA ALLA VITERBESE

    Inverno, tempo di zuppe e minestre. Con l’acquacotta alla viterbese vi potrete scaldare portando in tavola un piatto unico completo, sano, nutriente e gustoso 

    Chi mi segue da lontano probabilmente non conosce questa ricetta tipica della mia terra. Si tratta dell’acquacotta alla viterbese, una ricetta della tradizione contadina che i nostri avi avevano creato per ristorarsi e scaldarsi dopo le lunghe giornate di faticoso lavoro. Proprio per le sue tradizioni contadine, gli ingredienti sono semplicissimi, quelli che si potevano trovare in una comune cucina di campagna. Ingredienti che vengono cotti direttamente nell’acqua, senza la presenza di alcun grasso cotto o soffritto. Si tratta quindi di una zuppa nutriente ma assolutamente sana! Oltre che sana poi si tratta di una ricetta che permette di riciclare ingredienti un pò passati come il pane raffermo che spesso viene buttato.

    Ingredienti
    • 1 kg di cicoria di campagna
    • pane casareccio raffermo magari integrale
    • 2-3 rametti di mentuccia fresca
    • olio di oliva della Tuscia
    • 4 patate
    • 4 spicchi d’aglio
    • 1 peperoncino
    • sale
    • 500 gr di pomodori
    • 2 cipolle
    • 1 uovo a testa oppure baccalà
    Procedimento

    In una pentola con acqua e sale mettete a cuocere le patate sbucciate e tagliate a metà, 4 spicchi d’aglio interi, le 2 cipolle a fettine, pomodori spezzettati, mentuccia e peperoncino.

    A parte sbollentate la cicoria per togliere l’amaro che a molti non piace ( se usate la cicoria coltivata e non selvatica  la potete invece cuocere insieme a tutti gli altri ingredienti).

    Fate cuocere il tutto lentamente fino ad ottenere una buona consistenza. La quantità di acqua rimasta infatti dovrà essere appena sufficiente ad inzuppare il pane che avrete nel frattempo posto all’interno di piatti fondi (o ciotoline di coccio come quelle di un tempo).

    Poco prima che la cottura sia ultimata mette uno, due uova a testa direttamente nella pentola di cottura facendo quindi la classica cottura “in cammicia” direttamente nella zuppa. In alternativa all’uovo, a metà cottura potrete aggiungere il baccalà tenuto a mollo dalla sera prima e  tagliato a quadrati non troppo piccoli.

    Quando l’albume dell’uovo si sarà rappreso (o il baccalà cotto), versate sul pane casereccio il brodo di cottura insieme con la cicoria, le patate e un pezzetto di baccalà o l’uovo in camicia, in modo che tutti abbiano tutti gli ingredienti.

    Lasciate riposare qualche minuto con il piatto coperto per far insaporire il pane, poi togliete il brodo in eccesso. A questo punto irrorate la zuppa con un bel cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    E la vostra acquacotta è pronta!

    In copertina la foto della famosa acquacotta servita presso il ristorante Tre re, noto per essere il più antico di Viterbo e situato nelle vie centrali della città. Forse uno dei pochi in cui è ancora possibile trovare la cucina di una volta, con piatti semplici ed ingredienti locali.

  • CARCIOFI CON LE UOVA

    carciofi

    I carciofi con le uova sono un piatto semplicissimo e veloce ma saporito e gustoso. Un modo per rendere appaganti anche delle semplici uova.

    Molto spesso i pazienti mi riferiscono che i piatti che meno gradiscono sonno quelli con le uova. Perchè non si sa mai come prepararle, spesso tristi mi dicono, e poi… due ovette non saziano! Allora provate questo piatto, delle semplicissime uova strapazzate abbinate ai carciofi, una verdura ricca di fibre che renderà il pasto decisamente più saziante. Inoltre non dimenticate che potete aggiungere un ulteriore contorno di verdura se gradite, e con del pane integrale tostato o dei crostini integrali, sarà un piatto completo, gustoso ed invitante

    Ingredienti

    • 4 carciofi
    • 1 scalogno
    • timo
    • maggiorana
    • 1 limone
    • 4 uova
    • sale
    • pepe

    Procedimento

    Innanzi tutto iniziate preparando i carciofi. Puliteli eliminando le parti più dure e la barba interna. Tagliateli a spicchi e metteteli in acqua acidulata con limone per non farli annerire.

    In una padella antiaderente tagliate lo scalogno, aggiungete dell’acqua ed accendete in fuoco a fiamma moderata. Mentre la padella si scalda, tagliate i carciofi a striscioline e quindi aggiungeteli allo scalogno in padella.

    Lasciateli andare per un paio di minuti aggiungendo di tanto in tanto un pochino di acqua calda. A cottura pressoché ultimata, aggiungete timo e maggiorana.

    In una terrina intanto sbattete le uova ed insaporite con sale e pepe. Infine versate il tutto nella padella con i carciofi.

    Girate con un cucchiaio di legno e lasciate sul fuoco fino a fine cottura delle uova.

    Le vostre uova con i carciofi sono pronte per essere servite, irrorate con un buon cucchiaio di olio di oliva extra vergine ed accompagnate da del buon pane integrale tostato.

    E se non siete ancora soddisfatti, aggiungete anche un altro contorno di verdure crude, come una fresca insalata o carote a julienne.

    Altre idee sfiziose con le uova? Provate le uova in doppia cottura, oppure la lasagna di frittata, una vera bontà!

  • UOVA ALLA PIZZAIOLA SUPER GOLOSE

    uova alla pizzaiola

    Per una cena o un pranzo veloce, ma saporito e gustoso, le uova alla pizzaiola fanno il caso vostro. Saporite e gustose sono adatte anche ai vegetariani

    Ecco un modo semplice e veloce per rendere gustose anche 2 semplici uova al tegamino! Non so se vale anche epr voi infatti ma tra i miei pazienti ho spesso constatato che mal volentieri tollerano le uova. Un pò insipide, poco sazianti, insomma queste uova non piacciono a nessuno. Tuttavia sono un alimento ideale soprattutto quando si ha poco tempo a disposizione. Infatti in 10 minuti o forse anche meno, con le uova possiamo portare in tavola un buon secondo piatto. Affiancate poi del pane interale magari tostato ed un contorno di verdure e la cena è pronta.

    Ingredienti

    • 2 uova
    • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
    • 1 spicchio di aglio
    • 400 g pomodoro a pezzettoni
    • 4 cucchiaini di parmigiano
    • origano secco e basilico fresco a piacere
    • sale e pepe q.b.

    Preparazione

    Mettere in una padella antiaderente  i pomodori a pezzettoni, un po’ di salebasilico, aglio e tanto origano. Schiacciare i pezzettoni di pomodoro grossolanamente con una forchetta. Coprire e lasciar cuocere per circa 10 minuti a fiamma media: il sugo deve asciugarsi quasi del tutto. 

    Fare un po’ di spazio nel sugo e versare il primo uovo poi ripetere per il secondo uovo. Coprire e far cuocere per un paio di minuti poi scoprire e aggiungere 2 cucchiaini di parmigiano  ùgrattugiato su ciascun uovo, un altro pizzico di sale, pepe e un po’ di origano.

    Coprire e lasciar cuocere qualche altro minuto. Il tempo di cottura dipende da quanto volete che il tuorlo si rapprenda. Terminate con un filo d’olio di oliva a crudo, e con del pane integrale potrete anche fare una buona scarpetta.

    E se vi servono altri consigli per poter cucinare ed apprezzare queste uova, allora provatele anche con i carciofi, o usatele per realizzare una gustosissima frittata con zucchine e cipolle.

  • FRITTATA CON ASPARAGI

    frittata di asparagi

    Frittata con asparagi, un abbinamento classico quello delle uova con gli asparagi che non passa mai di moda. Ottimo per una cena veloce ma certo gustosa.

    Per una cena veloce, questa frittata con asparagi è davvero ottima. Pochi ingredienti, semplice da preparare, e poi è un buon modo per mangiare le uova che spesso, mi dicono i miei pazienti, non si sa proprio cosa farci! Può essere cotta al forno in modo da non dover aggiungere n cottura nemmeno l’olio per ungere la padella ma se avete padelle buone come le mie, potete tranquillamente prepararla sui fornelli (come in questo caso), e vedrete che con qualche accortezza non si attaccherà!

    Ingredienti (per 2 persone)
    • 4 uova
    • 200 gr di asparagi (peso degli asparagi già puliti)
    • sale
    • pepe nero
    • erba cipollina
    Procedimento

    Davvero semplicissima la preparazione di questa frittata.

    Innanzi tutto pulite gli asparagi tagliando il gambo fin dove è tenero ed eliminando invece la parte legnosa, quindi lavateli con cura.

    Cuocete gli asparagi al vapore oppure in abbondante acqua salata, quindi scolateli e tagliateli a pezzetti.

    In una ciotola sbattete le uova ed aromatizzatele con erba cipollina, sale e pepe nero.

    A questo punto mettete in una padella gli asparagi, accendete il fuoco, lasciate che la padella diventi ben calda e poi versate le uova. Girate bene per fare amalgamare il tutto e mettete il coperchio. Lasciate cuocere a fuoco basso 3-5 minuti. Vedrete che la frittata quando cotta si staccherà da sola. Magari aiutatevi con una paletta di plastica che, piegandosi, potyrà perfettamente andare sotto la frittata e staccarla bene. Quando un lato sarà cotto, ruotate la frittata, mettete ancora il coperchio, altri 2 minuti e la cena è pronta!

    Ma se avete paura che la frittata si attacchi, allora optate per la cottura in forno. In questo caso dopo aver cotto e tagliuzzato gli asparagi, aggiungeti in una ciotola alle uova sbattute e quindi versate il composto in una teglia da forno apribile rivestita con carta da forno (potete usare anche appositi recipienti in vetro o ceramica adatti alla cottura in forno).

    Infornate a 180 °C  per circa 15/20 minuti.

    Sfornate la vostra frittata di asparagi e trasferitela su un piatto da portata. Servite calda o fredda insieme a del pane di segale tostato e magari ad un buon pinzimonio di verdure fresche.

    E se vi va di divertirvi in cucina con le uova, provate questi muffin di frittata ed asparagi !

  • FRITTATA DI ZUCCHINE E CIPOLLE

    frittata zucchine e cipolle

    Frittata con zucchine e cipolle, un secondo piatto fatto con ingredienti semplici ma saporita e gustosa. Cotta al forno poi è anche più sana

    Per mangiare sano non bisogna per forza rinunciare ai propri piatti preferiti, basta reinterpretarli in modo più “light”. È il caso di questa frittata cotta al forno con zucchine e cipolle, una variante della classica frittata con zucchine. Basterà aggiungere un paio di fette di pane integrale per avere un piatto completo e bilanciato. E se non avete voglia o tempo di accendere il forno (la cottura al forno è certo un pò più lunga) ricordate che potete sempre usare delle padelle antiaderenti per cuocere la frittata nella classica padella, senza nemmeno dover aggiungere olio.

    Ingredienti
    (per 2 persone)

    • 1 cucchiaio colmo di Parmigiano Reggiano grattugiato
    • 4 uova
    • 2 cipolle
    • 2 zucchine
    • olio extra vergine d’oliva
    • sale
    • pepe

    Procedimento:
    la preparazione è estremamente semplice. Iniziate pulendo le cipolle e tagliandole a rondelle o cubetti. Pulite quindi anche le zucchine e tagliate  anch’esse a cubetti. Fate cuocere le zucchine qualche minuto in una padella antiaderente per farle ammorbidire (aggiungete un po’ d’acqua per evitare che si attacchino). Una volta cotte mettetetele da parte e fatele raffreddare.

    Sbattete le uova ed aggiungette sale e pepe.  Unite le cipolle e le zucchine ormai raffreddate ed amalgamate bene il tutto.

    Adagiate su una teglia rotonda un foglio di carta da forno tagliato a misura e versatevi il composto ottenuto.

    Cuocete  a forno statico caldo per circa 20 minuti a 170°C. Servite ben calda accompagnandola con verdure di stagione crude o cotte e delle fettine di pane tostato (magari integrale).

    Se preferite una frittata cotta al forno bella gonfia, basta montare gli albumi con delle fruste da cucina e unirli ai tuorli, quindi, aggiungere il resto degli ingredienti.

    Per6 chi ama le frittate, io proverei anche questa, con tanti asparagi. Soffice e golosa.

  • SPAGHETTI GOLOSI SU CREMA DI ZUCCA

    SPAGHETTI

    Idea originale questi spaghetti golosi su crema di zucca. Un gustoso e saporito primo piatto, che può diventare un perfetto piatto unico

    Se avete voglia di passare un pò di tempo in cucina allora ecco a voi questi golosi spaghetti. Un’idea un pò particolare per portare in tavola una bella spaghettata. Non è una carbonara, non è una vellutata, potrebbe considerarsi una carbonara vegetariana scomposta! Sotto vi è semplicemente una crema di zucca. Sopra spaghetti con zucchine e uovo in camicia. Il piatto sembra elaborato ma in realtà la sua preparazione è davvero semplicissima e quindi non resta che provare!

    Ingredienti (per 2 persone circa)

    • 200 gr di zucca
    • 1 zucchina media
    • 2 uova
    • 150 gr di spaghetti integrali
    • pepe
    • olio
    • zenzero
    • uno spicchio d’aglio
    • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco

    Preparazione

    Per quanto riguarda la crema di zucca dovete semplicemente pulire la vostra zucca e ricavarne 2 fette per un totale di circa 200 gr. Fatela bollire ed una volta lessata la potete frullare aggiungendo un poco di pepe ed un pizzico di zenzero.

    La zucchina va cotto invece in padella, senza olio ma solo con un poco di acqua ed uno spicchio d’aglio. A me piace un poco dura quindi non la cuocio mai troppo!

    Una volta pronta la crema di zucca e la zucchina potete mettere a lessare la pasta e nel frattempo dovrete dedicarvi alla preparazione delle uova in camicia (forse è questa la fase più delicata!!).

    Dovete far bollire l’acqua in una pentola alta almeno 8-10 cm aggiungendo anche un poco di aceto di vino bianco. Quando l’acqua bollirà bene abbassate la fiamma in modo che si crei solo un leggero sobbollore. Nel frattempo rompete un uovo alla volta in una piccola ciotolina. Con una frusta mescolate l’acqua bollente sempre nello stesso verso per creare un vortice nell’acqua e quindi versate con delicatezza l’uovo al suo interno. Un consiglio in modo che possiate giostrarvi bene con i tempi: versate l’uovo solo dopo aver scolato e già impiattato la pasta. Questo perchè mentre l’uovo cuoce dovrete continuare a girare l’acqua creando il vortice e non vi sarà possibile dedicarvi anche alla pasta.

    Quindi versato l’uovo, lasciatelo in acqua fino a cottura ultimata (2-3 minuti), continuando a girare. Prelevatelo poi con una schiumarola facendo attenzione a non romperlo e disponetelo sul vostro piatto di spaghetti.

    E voilà, la vostra carbonara scomposta e golosa è pronta!

    E se siete amanti delle uova cremose, allora non perdetevi l’acquacotta alla viterbese! Una zuppa davvero golosa, oppure le uova con i piselli, un classico che non passa mai di moda!

  • ROTOLO DI FRITTATA FARCITO CON CREMA DI ZUCCHINE E POMODORI SECCHI

    frittata

    Semplice e gustoso questo rotolo di frittata farcito, un modo un pò diverso di gustare la classica frittata. Ideale anche come piccolo aperitivo

    Se siete stanchi delle uova e cercate un modo goloso di gustarle allora non potete non provare questo rotolo di frittata farcito con crema di zucchine e pomodori secchi. é buono sia freddo che caldo e potrete gustarlo sia per cena che come piccolo aperitivo, magari se avete degli ospiti. Non resta che provare.

    Ingredienti

    • 4 uova (dipende da quanto volete che il vostro rotolo sia grande)
    • 2 zucchine
    • una manciata di pomodori secchi
    • pepe
    • olio

    Procedimento

    Innanzi tutto dovrete giocare un pò di anticipo per praparare i pomodori secchi. Questi infatti vengono solitamente conservati sotto sale e quindi è bene metterli in ammollo almeno 5-6 ore in modo che lo perdano del tutto.

    Pronti i pomodori possiamo iniziare a preparare il nostro rotolo di frittata.

    Sbattete le uova aggiungendo giusto un poco di pepe. Rivestite una teglia con della carta forno e quindi versatevi le uova in modo da avere uno strato di circa 5 mm di spessore.

    Infornate a 160° per circa 8 minuti. A questo punto con un pò di abilità estraete la vostra frittata ed aiutandovi con dell’altra carta forno giratela e ponetela nuovamente in forno per altri 5-10 minuti (non esagerate, non deve seccarsi troppo).

    Nel frattempo preparate la crema di zucchine. Semplicemente dovrete lessarle e quindi tritarle. Non servirà aggiungere acqua in quanto la libereranno da sè. Aggiungete solo un filo di olio e del pepe.

    Quando la frittata è pronta estraetela dal forno e riponetela sul tavolo o un piano da lavoro. Spalmate su di essa la crema di zucchine ed i pomodori secchi ben strizzati e quindi arrotolate sempre aiutandovi con la carta forno. Lasciate il rotolo avvolto nella carta forno in modo che si fermi e si raffreddi (potete anche riporlo on frigo). A questo punto tagliate e servite!

    E buon appetito!

    E se la ricetta vi è piaciuta provate anche questo rotolo di frittata con spinaci e tacchino. Una vera delizia

  • MUFFIN DI FRITTATA CON CUORE DI ASPARAGI

    muffin

    Semplici muffin di frittata con un gustoso cuore di asparagi, un modo davvero goloso di gustare anche delle semplici uova

    Io ed il mio compagno amiamo le uova. Si, ci piacciono davvero tanto, e di solilto ci facciamo delle mega frittatone con tantissime verdure. Una sera però non ne avevamo proprio voglia, ed allora il mio compagno che, son sincera, in cucina ha molta più fantasia di me, ecco cosa si è inventato. Dei muffin di frittata con all’intero una buonissima crema di asparagi. Insomma, una semplice fritatta con gli asparagi si è traformata in un buonissimo tortino.

    Ingredienti per 2 muffin

    • 2 uova intere e 3 albumi
    • pepe
    • erba cipollina
    • asparagi

    Preparazione

    La preparazione è semplicissima. Sbattete innanzi tutto le uova con i tre albumi. Non usate semplicemente la forchetta, usate un frullatore a immersione in modo da incorporare nelle uova molta aria. Insaporite con un poco di pepe ed erba cipollina.

    Scaldate degli stampini da muffin in forno, versate il composto in due stampini (se non siete sicuri che siano stampini antiaderenti potete oliare leggermente le pareti) ed infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.

    Nel frattempo lessate gli asparagi e frullateli in modo da ottenere una crema. Se vedete che è troppo densa aggiungete un poco d’acqua.

    Quando saranno gonfi e ben cotti, sfornate i vostri muffin e “iniettate” al loro interno la crema di asparagi con l’aiuto di una siringa (noi abbiamo usato la classica siringa da pasticcere!).

    Servite caldi, saranno buonissimo al gusto e belli da vedere specie quando dividendoli ametà vedrete uscire quel golosissimo ripieno.

  • UOVA STRAPAZZATE CRUDO ED ASPARAGI

    uova strapazzate asparagi

    Asparagi e uova, connubio perfetto…Con l’aggiunta del prosciutto crudo poi il vostro piatto avrà quel tocco in più che farà la differenza

    Ma come cucino le uova? E si, uno degli alimenti che i miei pazienti apprezzano di meno sono proprio le uova. Forse perchè non si sa mai come farle ed alla fine sono poco appaganti. Provatele allora in questo modo: delle semplici uova strapazzate, con aggiunta di asparagi e prosciutto. Un piatto semplice e veloce ma certo appetitoso. Il bello delle uova infatti è forse proprio questo: il poterle preparare in vari modi (a differenza di quel che si pensa) e soprattutto molto velocemente (e si sa, per chi va sempre di corsa questo è fondamentale). Allora ecco qua, non resta che provare queste gustose uova strapazzate.

    Ingredienti

    • un mazzo di asparagi
    • 4 uova
    • q.b. di olio extravergine di oliva
    • sale e pepe
    • 80 gr di prosciutto crudo

    Preparazione

    Lavate ed eliminate la parte legnosa degli asparagi. Cuocete gli asparagi al vapore per circa 10 minuti. Se non avete una vaporiera è sufficiente acquistare un cestello metallico apposito che può essere inserito all’interno di una comune pentola. Spezzettate a questo punto gli asparagi in modo grossolano.

    Intanto in una ciotola sbattete le uova ed aggiungete poi il prosciutto a dadini o striscioline.

    Versate quindi il tutto in una padella antiaderente, insaporite con pepe e mescolate velocemente con un mestolino di legno. Quando le uova si saranno rapprese spegnete il fuoco, aggiungete gli asparagi e mescolate bene il tutto.

    Insaporite con sale (poco), pepe,  olio di oliva ed ecco fatto. Servite con dei crostini di pane integrale ed il piatto è completo.

    E se non vi ho ancora convinti quanto alla versatilità delle uova e la possibilità di preparare piatti veloci e gustosi, provate i carciofi con le uova o alla pizzaiola o perchè no questa super frittatona con zucchine e cipolle