OSSOBUCO DI TACCHINO AL LIMONE

ossobuco di tacchino

Un secondo piatto semplice ma gustoso l’ossobuco di tacchino, ideale in umido, ottimo anche in bianco con il succo di limone.

Ossobuco, tanto buono si anche se non tutti sanno di cosa si tratta esattamente. E’ la parte superiore della zampa ed è noto anche con il nome di garretto. la sua carne è tenera e succosa. Diciamo che grazie all’ossobuco potrete mangiare carne di tacchino senza ricorrere alle solite fettine spesso poso saporite ed un poco asciutte. L’ossobuco di tacchino si presta a tante preparazioni. In umido ad esempio, con un fondo di sedano carota e cipolla, acqua e vino bianco. Oppure al limone come in questa ricetta.

 

Ingredienti per 2 persone

  • 400 g di ossobuco
  • 3 limoni
  • farina q.b.
  • erbe aromatiche (rosmarino, salvia, alloro)

 

Preparazione

Eliminare la pelle esterna della carne e tagliate l’ossobuco a fette. Passate le fette nella farina e quindi cuocete in padella con un pò d’acqua e le erbe aromatiche. Lasciate andare qualche istante, quindi aggiungete il succo di 3 limoni. Abbassate il fuoco al minimo e cuocete con coperchio per 15-20 minuti.

Ed il vostro ossobuco al limone è pronto per essere gustato! Affiancatelo a della verdura cotta di stagione, delle fette di pane integrale tostato ed avrete un ottimo pasto.

 

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.