OLIO AROMATIZZATO AL BASILICO

basilico

Avete del basilico fresco? Allora usatelo per fare dell’olio aromatizzato, un condimento sfizioso per insaporire tutti i vostri piatti

Non so voi ma io adoro il basilico e a casa ne pianto sempre molte piantine. Così, nel pieno dell’estate mi ritrovo con moltissimo basilico a disposizione che uso per insaporire i miei piatti, dalle insalate alle paste fredde o anche calde, come queste caserecce con merluzzo e pachino .

In parte poi lo congelo, parte lo essicco, in parte lo uso per farne del buonissimo pesto, oppure ancora un delizioso olio aromatizzato. La procedura è davvero semplicissima e mi consente di avere tutto l’anno un buonissimo olio con il retrogusto di basilico per insaporire tutti i miei piatti. Lo adoro per condire le insalate, ma è buonissimo anche per i primi ed i secondi piatti (soprattutto di pesce). E che dire poi delle bruschette? Bhe, in questo caso direi che nessuno saprebbe resistervi, magari usando olio novello e bruschette di pane integrale.

Ingredienti

  • Olio di oliva
  • foglie di basilico ed infiorescenze (5 foglie circa per ogni 200 ml di olio)

Preparazione

La preparazione di questo olio aromatizzato è davvero semplice.

Dovete mettere le vostre foglie di basilico in infusione nell’olio per circa 3 settimane, in luogo fresco e buio. Passate 3 settimane togliete le foglie dall’olio, imbottigliate e conservate il vostro olio aromatizzato normalmente in dispensa. Ricordate, è sempre bene conservare l’olio in una bottiglia di vetro al riparo dalla luce in modo da evitare processi di ossidazione e quindi di deterioramento che andrebbero a privare l’olio delle sue proprietà benefiche.

Se vi piacciono gli oli aromatizzati, allora poi dovete anche provare quello all’erba cipollina.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.