• FEGATO: DEPURARLO CON L’ALIMENTAZIONE

    fegato

    Spesso dimenticato o sottovalutato, il fegato è fondamentale per il benessere del nostro organismo di cui è regista e di cui condiziona la salute. Vediamo come tenerlo in salute.

    Il fegato è un organo localizzato al di sotto del diaframma e posto sul lato destro tra questo, il colon trasverso e lo stomaco. È la ghiandola più voluminosa del corpo umano. Pesa circa 1.8 kg nell’uomo e 1.2-1.5 kg nella donna ed è il regista del nostro metabolismo.

    Spesso sottovalutato svolge invece funzioni vitali ed  è la sede di circa 5000 reazioni biochimiche. Gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo e svolge una serie di processi tra cui l’immagazzinamento del glicogeno, la sintesi delle proteine del plasma, la rimozione di sostanze tossiche dal sangue. Interviene nel metabolismo di grassi, carboidrati e proteine.

    Una delle principali attività del fegato è la disintossicazione dell’organismo da tossine, scorie ed altri elementi nocivi. Ne deriva che una buona salute del fegato è fondamentale per il benessere dell’intero organismo. Un fegato in salute si traduce in vitalità, regolarità, pelle lucente, benessere generale. E, non per ultimo, un fegato in salute è fondamentale per perdere peso.

    La salute di questo organo dipende in primis dall’alimentazione. Circa il 75% del sangue che arriva al fegato viene dall’intestino. Quindi se mangiamo male o abbiamo un microbiota intestinale alterato, il fegato subisce danni, si ingrossa fino ad arrivare ad una patologia nota come steatosi epatica, il cosiddetto fegato grasso. 

    Le principali cause della steatosi sono l’alcool e l’eccesso di carboidrati con la dieta. Quando questi sono in eccesso infatti  sono convertiti in glicogeno. Ma quando il fegato è saturo di glicogeno, l’eccesso di carboidrati è convertito in grassi che saranno in parte  trasferiti al tessuto adiposo e in parte restano nel fegato dando la steatosi epatica.

    Circa il 40 % degli adulti e la maggior parte dei bambini hanno steatosi epatica a causa di una cattiva alimentazione.

    Come curare il fegato con l’alimentazione

    L’unico modo per ripulire il fegato è modificare le proprie abitudini alimentari.

    1. Rimuovere l’alcool.
    2. Ridurre drasticamente i dolci.
    3. Ridurre gli zuccheri semplici ed i carboidrati (senza eliminarli).
    4. Preferire cereali interi e integrali alle farine raffinate.
    5. Preferire un’alimentazione ricca di vegetali (ma non necessariamente vegana!). Quindi un’alimentazione ricca di legumi (spesso dimenticati) ed ortaggi che aiutano a depurare il fegato quali carciofo, cicoria, tarassaco, asparagi, ma anche cipolla ed aglio.
    6. Assumere 2 frutti al giorno fuori dai pasti. Tra la frutta con attività depurativa l’ananas innanzi tutto, ma anche mele ed arance.
    7. Ridurre drasticamente salumi e formaggi perchè ricchi di acidi grassi.
    8. Preferire il pesce alla carne, specie il pesce azzurro ricco di Omega 3
    9. Tra la carne, portate in tavola soprattutto quella bianca (pollo, tacchino e coniglio), riducendo drasticamente il consumo della carne rossa.
    10. Allo stesso tempo niente diete drastiche e fai da te che risultano spesso inadeguate e sbilanciate e che quindi creano ulteriori scompensi a carico del fegato.
    11. Attenzione a cibi confezionati contenenti sciroppo di glucosio – fruttosio, che a livello del fegato è trasformato in trigliceridi.

    …e poi attività motoria aerobica (ad esempio delle belle camminate veloci all’aria aperta).

    Tisane depurative ed alcuni alimenti detox

    non per ultime, vi sono tisane che aiutano a depurare il fegato. Il the rosso africano ne è un esmepio. esso infatti non contiene caffeina ma contiene catechine e polifenoli utili per aiutare il fegato. E poi erbe officinali come la menta piperita, rosmarino, finocchio, carciofo, tarassaco…ma di questo argomento tratterò in un altro articolo 🙂

    Ed ora un piccolo elenco di alimenti che vi possono aiutare ad alleggerire il vostro fegato

     

    fegato