• FARFALLE CON POLIPETTI E PEPERONI

    polipetti

    Un primo piatto goloso queste farfalle con polipetti e peperoni. Un piatto che vi farà stare a dieta senza sentirvi a dieta

    Le farfalle con polipetti e peperoni sono un primo piatto semplicissimo come sempre (vi ricordo che non sono una cuoca e che, a dire il vero, molto spesso in cuoco è mio marito!). Un piatto quindi che tutti potete realizzare e che, nonostante la sua semplicità è davvero buonissimo. Insomma, dovreste aver capito ormai che dieta non è solo pollo alla piastra, pasta in bianco ed insalata scondita. E che gli stessi ingredienti possono essere uniti e presentati in modo da essere appetibili ed invitanti.. anche a dieta! Le calorie non cambiano, ma il gusto e l’aspetto decisamente si!

    Ingredienti per 2 persone

    • 150 gr di farfalle integrali
    • 300 gr di polipetti (vanno bene anche i moscardini)
    • peperoni
    • olio
    • pepe
    • erba cipollina

    Preparazione

    Neanche a dirlo, la preparazione è semplicissima, solo un pò lunga la cottura dei polipetti per far si che restino sufficientemente morbidi. Allora immergeteli in acqua bollente e lasciateli cuocere per circa 40 minuti (verificate con una forchetta che siano abbastanza morbidi) e poi scolatelo.

    Nel frattempo cuocete i peperoni. Metteteli interi in forno a 180 gradi per circa 45 minuti girandoli di tanto in tanto per non farli bruciare. Una volta cotti togliete la pelle (in questo modo saranno facilmente digeribili). Prendetene una piccola parte e frullateli per fare una crema.

    In una padella quindi mettete i peperoni interi, la crema di peperoni ed il polpo tagliato a pezzetti.

    Cuocete la pasta nel frattempo, scolatela e versatela direttamente in padella. Fate amalgamare bene i sapori, aggiungere erba cipollina e pepe, un giro d’olio di oliva e via. Le vostre farfalle polipetti e peperoni sono pronte per esser gustate.

    E se il piatto vi è piaciuto, provate anche questo, le mezze maniche integrali con pesce spada e julienne di verdure, uno dei miei primi piatti preferiti.