• PIZZA DI ALBUMI

    pizza di albumi

    Per concedersi qualcosa di goloso che sembra una pizza, ma pizza non è. La pizza di albumi, da gustare senza alcun senso di colpa.

    Una pizza non pizza ovviamente. Per avere l’impressione della pizza ma rispettando invece rigorosamente la dieta. Ovviamente non potete aspettarvi il sapore della classica napoletana, ma son sicura che piacerà a molti, soprattutto agli sportivi che lo so, sono sempre i più rigidi ed attenti! ma provate anche voi questa pizza di albumi, per provare qualcosa di diverso

    Ingredienti

    • 120 gr di albume
    • un pizzico di sale
    • 1 cucchiaio di farina
    • olio q. b

    Procedimento

    Semplicissimo. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale. A questo punto aggiungete un cucchiaio di farina e mescolate bene il tutto. Mettete l’impasto su una teglia rivestita da carta forno leggermente oliata.

    Cuocete a 180 gradi per 15 minuti e poi farcite a piacimento. Ed è da qui che dipenderà quanto la vostra pizza di albumi sarà davvero light!

    Qui la vedete nella versione margherita, ma potete certo osare anche con qualche condimento diverso. Magari anche prosciutto e patate visto che, a pensarci bene, questa pizza è zero carboidrati! E se cercate un’altra ricetta di pizza light allora provate anche questa pizza proteica, con albumi, yogurt e crusca. Vi stupirà!

  • PIZZA FATTA IN CASA

    pizza fatta in casa

    Per gli amanti della pizza fatta in casa, questa è una vera bontà. Con 2 tipi di farina il risultato è eccellente

    non c’è sabato sera senza una buona pizza. Se poi è una pizza fatta in casa con farine poco raffinate o affatto raffinate beh, ancora meglio. Un modo per “sgarrare” ma sempre con un’occhio alla qualità degli ingredienti. Ed allora questa sera provate la pizza fatta in casa con farine integrale e tipo 1. Ne rimarrete davvero estasiati.

    Ingredienti

    • 200 gr di farina macinata a pietra tipo 1
    • 100 gr di farina integrale
    • 150 gr di acqua tiepida
    • 40 gr di olio di oliva
    • 40 gr di olio di semi
    • un pizzico di sale
    • 1 pizzico di zucchero
    • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
    • salmone affumicato, rucola e salsa di pomodoro per il condimento

    Procedimento

    Semplicissimo.

    In una ciotola fate l’impasto della torta rustica. Dovrà essere morbido e ben amalgamato.

    Oliate leggermente una teglia ed infarinatela. Mettete sulla base della teglia uno strato di impasto dello spessore di circa 1/2 cm. Aggiungete la salsa di pomodoro ed infornate a 180 gradi per circa 45 minuti.

    Sformate, ed aggiungete salmone affumicato e rucola a crudo ed ecco fatto.

    La vostra pizza fatta in casa è pronta!

    Per una pizza ancora più digeribile potete usare 2 gr di lievito di birra fresco e impastare la sera prima per il giorno dopo.

    Se vi è piaciuta la ricetta provatela anche nella versione farcita con spinaci e ricotta perchè anche a dieta qualche sgarro è concesso!

  • CUORI DI MERLUZZO SAPORITI

    cuori di merluzzo

    La dieta dice pesce? Provate allora i cuori di merluzzo saporiti, come rendere gustoso anche un pesce spesso insipido e triste

    Una delle difficoltà maggiori della dieta sta nel saper portare in tavola dei piatti che pur essendo light siano comunque appetibili e gustosi. Quando tristi infatti la dieta rischia di diventare monotona e noiosa con il rischio che venga presto abbandonata. Questi cuori di merluzzo saporiti ne sono un esempio. In più sono semplicissimi da preparare e poichè anche l’occhio vuole la sua parte ho cercato di renderli anche carini. Allora via a preparare questo delizioso piatto, che potete proporre a tutta la famiglia. Speriamo che anche i più piccoli riescano ad apprezzare!

    Ingredienti per 2 persone

    • 400 gr di cuori di merluzzo
    • fagiolini
    • pachino
    • basilico
    • limone (succo e scorza)
    • pepe
    • olio
    • aglio

    Preparazione

    Più facile a farsi che a dirsi. Innanzi tutto dovete lessare i fagiolini. Potete usare tranquillamente quelli congelati mase li avete freschi tanto meglio. Una volta lessati, ripassateli in padella con l’aggiunta dei pachino e di un paio di spicchi d’aglio. Non mettete olio, giusto un goccio di acqua per evitare che si attacchino ma considerate che ci saranno già i pachino a fare un pò di succo.

    In un’altra padella poi lessate con un pò d’acqua ed il succo di 1/2 limone i cuori di merluzzo.

    Una volta cotti metteteli in una ciotolina. Aggiungete i fagiolini al pomodoro tagliati a pezzetti, qualche foglia di basilico anch’essa spezzettata, la scorza di 1/2 limone fatta a listarelle, pepe, olio, ed ecco fatto.

    La vostra ciotolina con cuori di merluzzo saporiti è pronta per essere servita accompagnata da crostini di pane integrale tostato per completare il piatto.

    E buona serata a tutti!


    Altre ricette con il merluzzo? Provate le polpette di merluzzo e cavolfiore oppure filetti di merluzzo gratinato. Queste e tante idee per rendere gustoso anche un pesce così semplice.

  • CUORI DI MERLUZZO AL POMODORO

    cuori di merluzzo

    Cena semplice e leggera ma saporita, i cuori di merluzzo al pomodoro sono ideali se avete poco tempo ma volete proporre un piatto invitante

    Stasera pesce ma siete nauseati dal solito merluzzo al vapore? Come darvi torto! Ma del resto chi lo ha detto che a dieta si possa mangiare solo questo? Basta aggiungere un pò di verdure, un minimo di condimento a crudo, della salsa di pomodoro ed anche dei semplicissimi cuori di merluzzo congelati possono diventare un buon piatto, gustoso e saporito.

    Ingredienti per 2 persone

    • 400 gr di cuori di merluzzo congelati (vanno benissimo anche i cuori di filetti di nasello)
    • salsa di pomodoro
    • basilico fresco od essiccato
    • peperoncino
    • olio di oliva
    • origano secco

    Preparazione

    Semplicissima, vi basteranno 15 minuti.

    Prendete i vostri cuori ancora congelati (se avete poi dei cuori di merluzzo o anche di nasello freschi ben venga, meglio ancora!). Metteteli in una padella ed aggiungete 1 bicchiere di passata di pomodoro. Aggiungete anche 1/2 bicchiere di acqua per allungare un pò la salsa, tanto basilico secco, origano ed una spolverata di peperoncino se vi piace.

    Accendete il fuoco e lasciate cuocere con il coperchio. Dopo 5 minuti ruotate i cuori di merluzzo in modo che si cuociano in modo uniforme da tutti i lati. Se occorre, perchè notate che la passata si sta rapprendendo troppo, aggiungete ancora un poco d’acqua. Inoltre per far si che i cuori si insaporiscano, con un cucchiaio versateci sopra la salsa di pomodoro che state usando per la cottura. Mettete di nuovo il coperchio e continuate al cottura per altri 10 minuti girando di tanto in tanto ed irrorando ancora i cuori con il pomodoro.

    Impiattate, aggiungete un giro di olio di oliva ed ecco fatto. La cena è pronta.

    Altre idee per cuocere il pesce in modo extra light ma invitante allo stesso tempo? Provate allora il persico al limone anch’esso veloce semplice e leggero ma anche saporito e sfizioso. E buon appetito a tutti!

  • PIZZA RUSTICA CON FARINA INTEGRALE

    pizza rustica

    Una gustosa pizza rustica in versione light per godersi il piacere della classica torta salata ma senza sensi di colpa

    Avete voglia di una gustosa pizza rustica ma siete a dieta e temete di non potervela permettere? Bhe, vi sbagliate! Questa torta rustica con farina integrale, ripiena di ricotta e spinaci è quello che fa per voi. Leggera, sana, con tutti ingredienti che sono sicuramente previsti dai vostri piani alimentari. Ed allora? Non resta che provare!

    Ingredienti

    • 300 gr di farina tipo 1 (potete anche fare 200 gr di farina tipo 1 e 100 gr di farina di farro o altra farina a scelta)
    • 150 gr di acqua tiepida
    • 40 gr di olio di oliva
    • 40 gr di olio di semi
    • un pizzico di sale
    • 1 pizzico di zucchero
    • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate

    Per il ripieno

    • 400 gr di spinaci
    • 350 gr di ricotta
    • noce moscata
    • pepe

    Procedimento

    Semplicissimo. Innaiz tutto lessate gli spinaci, scolateli bene e tritateli in modo grossolano. Metteteli poi in una ciotola ed uniteli alla ricotta, alla noce moscata e pepe ed amalgamate bene il tutto.

    In una ciotola a parte fate invece l’impasto della torta rustica. Dovrà essere morbido e ben amalgamato.

    Oliate leggermente una teglia ed infarinatela. Mettete sulla base della teglia uno strato di impasto dello spessore di circa 1/2 cm (circa la metà dell’impasto che avete a disposizione). Aggiungete tutto il condimento quindi stendete l’altro impasto su piano leggermente infarinato e coprite il ripieno sigillando bene il “coperchio” alla “base”.

    Bucherellate la superficie con una forchetta ed infornate a 180 gradi per circa 45 minuti.

    Sformate, fate riposare un poco e servite!

    E se siete amanti delle torte salate, provate anche questa con pasta matta e non saprete quale sia la migliore!

  • TORTINO DI ALICI GRATINATE AL FORNO

    tortino di alici

    Le alici, un pesce ottimo a basso costo. Provatelo in questa semplice ricetta per fare il pieno di omega tre

    Le alici (o acciughe) sono un pesce molto diffuso in tutto il Mediterraneo, nell’Atlantico e nel Baltico. Appartiene alla categoria del pesce azzurro, con la quale condivide forma, dimensione e colore del corpo. Come tutto il pesce azzurro anche le alici sono una fonte incredibile di omega 3, oltre che di calcio, ferro, fosforo e selenio e proteine. In quanto ricche di omega tre hanno effetti molto positivi per la nostra salute. Ricordo infatti che gli omega tre sono grassi polinsaturi essenziali (ovvero che dobbiamo assumere necessariamente con l’alimentazione) che fanno parte della categoria dei cosiddetti grassi buoni. Essi contribuiscono al mantenimento della funzione cardiaca e cerebrale, dei normali livelli di trigliceridi, alla normale capacità visiva e pressione del sangue, sono dei potenti antinfiammatori con effetti benefici anche per contrastare le malattie autoimmuni. Non per ultimo, si è visto che gli omega tre hanno anche un effetto antitumorale. Ed allora via, a preparare questa gustosa ricetta non solo per il piacere della tavola ma anche per far bene alla nostra salute!

    Ingredienti per 4 persone

    • 1/2 kg di alici
    • Pomodorini
    • Olio extra vergine d’oliva
    • Pangrattato
    • Prezzemolo
    • Sale q.b.

    Preparazione

    Pulite le alici togliendo la testa e le interiora, poi la lisca lasciando intera l’alice e sciacquate velocemente sotto acqua fredda. Mettere su carta assorbente e asciugate il pesce.

    Prendete una teglia da forno bassa, versate un filo d’olio extra vergine d’oliva sulla superficie e posizionate le alici aperte a raggiera. Cospargete con un poco di pangrattato, olio, la metà dei pomodorini tagliati in 8 e del prezzemolo. Formate un altro strato di alici e conditele con gli stessi ingredienti ed una leggera macinata di sale.

    Cuocete in forno caldo ventilato a 200 gradi per 10 minuti circa ed ecco fatto, il vostro sformato di alici è pronto per essere servito e gustato tiepido.

  • PLUMCAKE DI FRITTATA AGLI ASPARAGI

    plumcake di frittata

    Quando anche l’occhio vuole la sua parte, il plumcake di frittata è un modo un pò originale di preparare delle semplici uova

    Nient’altro che una frittata, ma preparata nello stampo dei plumcake. Della serie: anche l’occhio vuole la sua parte. Estremamente semplice ma dal risultato molto appetitoso.

    Ingredienti per 2 persone

    • 4 uova intere
    • 2 albumi
    • asparagi
    • pepe

    Preparazione

    La preparazione di questo plumcake è estremamente semplice. Iniziate con il cuocere gli asparagi in padella oppure in una pentola con dell’acqua. MI raccomando non lessateli troppo, devono rimanere un pò duretti in quanto poi termineranno la cottura all’interno del plumcake. Una volta lessati tagliateli a cubetti e fateli raffreddare.

    Nel frattempo sbattete le uova. Dovete usare 4 uova intere mentre di altre 2 uova userete solo l’albume. Sbattete bene le uova e per un effetto ancora più vaporoso potete usare anche un mixer. Aggiungete anche sale e pepe e quindi, uan volta raffreddati, i cubetti di asparagi.

    In uno stampo da plumcake mettete la carta forno e quindi versatevi la vostre uova.

    Infornate a 180 gradi per circa 10 minuti. Dopo di che estraetelo dal forno e smuovete di nuovo le uova (strapazzatele!) in modo che tutti gli asparagi non finiscano sul fondo dello stampo. Quindi proseguite la cottura per altri 30 minuti circa ed ecco fatto. Il vostro plumcake di frittata è pronto per essere servito.

    Altre ricette invitanti a base di uova? Provate i muffin di frittata con cuore di asparagi oppure le uova alla pizzaiola super golose. Insomma, le uova che a molti risultano antipatiche, si prestano in realtà a moltissime preparazioni. Non resta che a voi la scelta!

  • UOVA COI PISELLI

    uova coi piselli

    Serve un’idea per una cena super veloce? Ecco le uova coi piselli, una ricetta classica che non passa mai di moda

    Un abbinamento classico quello delle uova coi piselli, che preparava spesso mia mamma quando abitavo ancora con lei..Anche se non conosco l’origine di questa ricetta, mi rendo conto che uova e piselli è un’accoppiata classica, che spesso ripropongo ai miei pazienti quando non sanno proprio con queste uova cosa farci! Vediamo quindi la preparazione di questo piatto, per una cena da preparare al volo come si dice!

    Ingredienti 

    • 300 gr di piselli surgelati
    • 4 uova
    • 1 cipolla (o 1 scalogno)
    • una manciata di pomodorini pachino
    • olio d’oliva
    • pepe nero
    • sale

    Procedimento

    In una padella antiaderente mettete un filo di acqua, dell’olio e la cipolla tritata finemente.

    Dopo qualche minuto aggiungete i piselli ancora surgelati insieme a ½ bicchiere di acqua calda, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per  5 minuti.

    A questo punto, quando i piselli saranno scongelati, aggiungete anche i pomodorini. Insaporite di sale e pepe e lasciate cuocere per qualche minuto. Se occorre, aggiungete ancora poca acqua, e portate a cottura a fuoco basso e a padella coperta per circa 15-20  minuti.

    Quando i piselli saranno cotti, con un cucchiaio realizzate 4 “nidi” in ognuno dei quali disporrete un uovo facendo attenzione a non romperne il tuorlo.

    Coprite la padella con un coperchio e proseguire la cottura di uova e piselli a fiamma moderata per qualche minuto, fino a che non siete soddisfatti della consistenza dei tuorli ed albumi.

    Terminata la cottura, aggiungete una bella spolverata di pepe e servite con del pane integrale. Buon appetito!

  • POLLO SPEZIATO ALLA CURCUMA

    pollo speziato alla curcuma

    Il pollo speziato alla curcuma, ricetta sfiziosa, facile, veloce e sana per beneficiare delle proteine nobili della carne e delle proprietà benefiche della curcuma.

    Lo so, una delle difficoltà maggiori di chi segue una dieta (ma a me piace chiamarla semplicemente “sana alimentazione”) è riuscire a rendere meno “tristi” ingredienti semplici come il classico petto di pollo. Abituati ad intingoli, soffritti e condimenti che spesso di leggero hanno veramente poco, non tutti riescono a seguire un regime alimentare che prevede invece metodi di cottura “light” (come quello al vapore, alla piastra o al forno) e pochi grassi se non l’olio di oliva extravergine. Ecco perchè cerco di dare ai miei pazienti delle idee su come rendere la “dieta” meno monotona e più invitante, sperando che un giorno anche loro come me non la considerino più una “dieta” ma diventi semplicemente il loro stile di vita. Ecco allora una ricetta per cucinare il petto di pollo, in modo che anche un ingrediente così semplice diventi saporito e gustoso ma leggero allo stesso tempo.

    Ingredienti

    • 300 gr di petto di pollo
    • 3 cucchiai di semi di sesamo
    • 1 cucchiaio di curcuma
    • olio di oliva
    • sale e pepe

    Procedimento

    Tagliate il pollo a straccetti non troppo sottili. In una ciotola, ricoprite gli straccetti con la curcuma assicurandovi che siano ben coperti.

    Cospargete quindi il pollo con un filo di olio di oliva e semi di sesamo. Scaldate il forno a 180 °C,  adagiate gli straccetti su una teglia ed infornate a 180C° per 15 minuti circa. MI raccomando, i tempi di cottura dipendono anche da quanto sono spessi i vostri straccetti. Se li farete cuocere troppo a lungo infatti risulteranno molto secchi ed asciutti.

    Servite con un buon contorno a base di verdure di stagione (quelle che preferite! 🙂 ), del buon pane (non deve mancare) e buon appetito.

    E se avete bisogno di qualche altra idea per poter cucinare questa tristissima carne bianca, provate il petto di pollo farcito ai carciofi, o magari alla puttanesca

  • PETTO DI POLLO AL POMODORO

    petto di pollo

    Stanchi del solito petto di pollo alla piastra? Ecco una ricetta semplicissima e veloce per portare in tavola un petto di pollo saporito e delizioso.

    Il petto di pollo al pomodoro è un piatto semplice e veloce da preparare ma allo stesso tempo gustoso. Un modo un pò diverso per cucinare il classico petto di pollo.  Un piatto delicato che piacerà a grandi e piccoli, perchè le cose semplici son sempre le più buone 🙂 In questo modo poi il vostro pollo non risulterà secco e “stoppaccioso” come siamo abituati a mangiarlo. Sarà al contrario morbidissimo e credetemi, non vi sembrerà di stare a dieta.

    Ingredienti

    • 300 g di petti di pollo
    • 1 spicchio d’aglio
    • 200 ml di polpa di pomodoro (potete usare anche pomodorini)
    • 1 cucchiaio di origano
    • sale e pepe qb
    • qualche filo di erba cipollina
    • un filo di olio

    Procedimento

    In una pentola fate cuocere  per circa 15 minuti la polpa di pomodoro insieme ad aglio ed origano. 

    Prendete una seconda padella ponetevi i petti di pollo e fate rosolare 5 minuti per lato.

    Una volta scottati uniteli al sugo di pomodoro rigirandoli spesso affinché si insaporiscano bene, poi aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per circa 10 minuti.

    A piacere potete aggiungere in questa fase anche capperi ed olive.

    Servire caldi con una spolverata di origano, erba cipollina sminuzzata e un filo di olio a crudo.