• PESCE SPADA AL CARTOCCIO

    pesce spada

    Volete preparare il pesce spada in modo leggero e che conservi al tempo stesso sapore ed umidità? Provate la cottura al cartoccio!

    La cottura al cartoccio unisce in sé i vantaggi della cottura al forno e di quella al vapore.  E’ semplice, pratica, versatile, consente di cucinare senza aggiungere grassi. Il vapore che si crea all’interno del cartoccio ben chiuso infatti scioglie i grassi, cuocendo gli alimenti senza disidratarli. I liquidi che fuoriescono, insieme agli aromi ed eventuali condimenti aggiunti formano un cremina in cui il cibo completa la sua cottura, per un risultato profumato e invitante. Vediamo allora come usare questo metodo di cottura per cuocere un buon trancio di pesce spada, insieme a verdure miste e a qualche rondella di oliva.

    Ingredienti

    • 2 fette di pesce spada
    • 2 zucchine
    • pomodori ciliegino
    • sale
    • pepe
    • aglio
    • prezzemolo
    • menta
    • olive nere
    • olio evo

    Lavare le zucchine e tagliarle a pezzetti. Metterle quindi in una padella antiaderente e farle cuocere con dell’acqua. Aggiungere i pomodorini e la menta spezzettata.  Potete aggiungere anche della salsa ciliegino, in base al gradimento. Lasciate cuocere ancora qualche minuto.

    Prendete quindi 2 pezzi di carta da forno, bagnateli ed adagiatevi i due pezzi di pesce spada (uno per ogni pezzo di carta da forno). Salate (poco!) e pepate entrambe le parti e poi cospargetele con un trito di prezzemolo ed aglio. Disponete le verdure precedentemente scottate intorno ai due tranci. Aggiungete qualche oliva e quindi chiudete la carta da forno ripiegando bene i bordi in modo che non si aprano durante la cottura.

    Mettete i cartocci su una teglia da forno e cuocete a 180 ° per 10 minuti circa.

    Servite direttamente nel cartoccio e buon appetito a tutti.


    E se siete amanti del pesce spada ed avete voglia di usarlo per realizzare un buon primo piatto allora dovete assolutamente fare questi spaghetti integrali con spada pistacchio e scorza di limone.

  • SPINACINE DI POLLO FATTE IN CASA

    SPINACINE

    Spinacine di pollo semplici, sane e veloci, senza i soliti additivi e conservanti dei prodotti industriali. Ottime per grandi e piccini.

    Leggendo le etichette di wurstel, spinacine, cotolette, cordon bleu, ci si rende conto che tra gli ingredienti figura nella maggior parte dei casi, carne separata meccanicamente. Ma cosa è?  Si tratta di quello che rimane delle carcasse di pollo o di tacchino dopo avere tolto ali, cosce, petto, zampe e testa. Alla poltiglia ottenuta poi si aggiungono addensanti, conservanti ed esaltatori di sapidità. Ecco perchè sconsiglio di acquistare queste tipologie di prodotti e di prepararli in casa con pochi e semplici ingredienti. E’ il caso di queste spinacine di pollo, ottime anche per far mangiare un pò di verdura ai bimbi più maldestri.

    Ingredienti

    • 150 g di petto di pollo ripulito dall’eventuale grasso
    • 200 g di spinaci freschi
    • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
    • 2 cucchiai di pangrattato (meglio 1 cucchiaio di pan grattato ed uno di pangrattato grattuggiato grosso*)
    • spezie (aglio, rosmarino, origano, timo, prezzemolo, salvia…)
    • 3 cucchiaini di parmigiano
    • olio d’oliva
    • sale e pepe q.b.

    (*potete realizzarlo prendendo del pane secco senza crosta. tagliate il pane a cubetti e  lasciatelo sminuzzare nel frullatore un paio di volte, o fino a ottenere delle scaglie grossolane. Distribuite il pangrattato su una o più teglie da forno. Lasciatelo seccare in un forno preriscaldato per 8-10 minuti e poi lasciate raffreddare)

    Procedimento

    Lavare gli spinaci e metterli in pentola con pochissima acqua. Lasciarli appassire e poi scolare bene, far raffreddare e strizzare. Tagliare il pollo a pezzetti e ridurlo in polpa nel mixer elettrico. Aggiungere quindi gli spinaci, 2 cucchiaini di parmigiano, sale e pepe e frullare bene nel mixer. Dare un’ultima mescolata a mano e versare in un piatto. Preparare il pangrattato,  il pangrattato grosso, il resto del parmigiano e tutte le spezie in un altro contenitore mescolandole bene.

    Mettere l’olio in un altro piattino e procedere a preparare le spinacine. Fare delle polpette con l’impasto di pollo e spinaci e schiacciarle tipo hamburger. Passare le spinacine prima nell’olio e poi impanare bene schiacciandole ulteriormente.

    Riscaldare nel frattempo il forno a 220°C-250°C. Coprire una teglia con la carta forno e man mano che le spinacine sono impanate, porle sulla carta forno. Dopo 8-10 minuti controllare che si sia formata un po’ di crosticina e girare le spinacine. Infornare per altri 4-5 minuti.

     

  • GAMBERONI IN PADELLA AL VINO BIANCO

    gamberoni

    I gamberoni in padella sono un  secondo piatto saporito e profumato, facili e veloci da preparare ma sempre una garanzia.

    I gamberoni in padella sono certo un secondo piatto semplice e veloce, ma non per questo poco graditi. Sulla mia tavola della vigilia di natale non possono mancare.

    Ingredienti

    • 1 kg di gamberoni freschi
    • succo di 1 limone
    • 1 bicchiere di vino bianco secco
    • 4 spicchi d’aglio
    • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
    • foglie di menta fresca
    • sale e pepe nero a piacere
    • olio extravergine di oliva q.b.

    Procedimento

    Pulire i gamberoni e versarli in una scodella.

    Aggiungere il succo di limone, il vino bianco secco, la menta tritata, il prezzemolo tritato, l’aglio tritato, e il pepe nero a piacere.

    Coprire con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per 30 minuti.

    Versare i gamberoni con il loro succo di macerazione in una padella, aggiungere un filo di olio d’oliva e cuocere per 10-15 minuti a fuoco vivo. Aggiustare di sale e servire accompagnando a del limone fresco.

  • FILETTO DI MERLUZZO GRATINATO

    filetto di merluzzo gratinato

    Un secondo di pesce che sia semplice, veloce ma buono e d’effetto allo stesso tempo? Eccolo qua, il filetto di merluzzo gratinato

    Il filetto di merluzzo gratinato alle verdure è un secondo piatto completo e gustoso nella sua semplicità. Senza grassi aggiunti, se non un poco di olio nell’impanatura necessario per rendere il pesce morbido e saporito, potete prepararlo sia con pesce fresco che surgelato e sarà così anche un piatto piuttosto economico.

    Ingredienti

    • 2 grossi filetti di merluzzo freschi (o surgelati)
    • 200 gr di patate (per rendere il piatto più leggero potete usare le zucchine!)
    • 200 gr di pomodorini
    • 80 gr di olive verdi snocciolate
    • un mazzetto di prezzemolo
    • pangrattato
    • mezzo spicchio d’aglio (facoltativo)
    • sale-pepe
    • olio evo

    Preparazione:

    Sbucciate le patate e tritatele a cubetti piccoli.

    Lavate e tagliate in 4 i pomodorini e tagliate a metà le olive.

    A questo punto bagnate un foglio di carta forno e strizzatela bene, foderateci una teglia, ed adagiate i filetti di merluzzo.

    In un recipiente mettete le verdure, il prezzemolo tritato, l’aglio tritato finemente, il pangrattato, il sale, il pepe e almeno 2 cucchiai d’olio. Mischiate il tutto e coprite il merluzzo con questi ingredienti. Infornate a 180° per circa 30 minutim ed ecco fatto.

    Il vostro merluzzo gratinato è pronto per essere servito ancora caldo.

    E se non amate particolarmente il pesce o se credete di non saperlo cucinare, ecco per voi un’altra ricetta semplicissima: i cuori di nasello con dadolata di verdure. Semplicissimo quanto gustoso.

  • BOCCONCINI DI TACCHINO, BROCCOLI E ZAFFERANO

    I bocconcini di tacchino con broccoli e zafferano sono un secondo autunnale, leggero e genuino, semplice da preparare e molto gustoso.

    Se siete stanchi del classico petto di pollo o tacchino alla piastra, questo è il piatto che fa il caso vostro. Sempre ingredienti semplici e ricette veloci, ma per portare in tavola un pò di gusto in più.

    Ingredienti

    • 150 gr petto di tacchino
    • cimette di broccolo lessate
    • vino
    • cipolla
    • prezzemolo
    • zafferano
    • olio d’oliva
    • sale e pepe q.b

    Preparazione

    In una padella appassite con dell’acqua la cipolla. Unite la carne tagliata a bocconcini, rosolatela uniformemente prima di sfumarla con il vino bianco. Dopo 5 minuti di cottura aggiungete i broccoli già lessati e lo zafferano precedentemente sciolto in un poco di acqua tiepida. Bagnate con un goccio di acqua e proseguite la cottura ancora per 5 minuti controllando di sale e pepe. A piacere servite la carne cosparsa di prezzemolo tritato.

    Per un tocco in più potreste aggiungere dell’uvetta!

  • POLPETTE DI BROCCOLI E RICOTTA

    polpette broccoli e ricotta

    Polpette di ricotta e broccoli, una ricetta veloce tratta dal blog di Marco Bianchi per proporre i broccoli  ai bambini che non ne amano molto il sapore

    La ricetta  è tratta dal blog  di Marco Bianchi, divulgatore scientifico nella squadra del Prof. U.Veronesi e cuoco amatoriale salutare ma con gusto.

    P.S non dite ai bambini i veri ingredienti di queste polpette!!! 😉

    Ingredienti

    • 300 gr di ricotta magra
    • un bel broccolo
    • pangrattato
    • sale marino integrale
    • olio extravergine di oliva
    • erbe aromatiche se volete
    Preparazione
    Lessare il broccolo diviso in cimette per una decina di minuti, scolarlo e schiacciarlo bene con una forchetta. Unirlo alla ricotta  mescolando bene. Aggiungere un pizzico di sale ed ecco pronto l’impasto per le polpette. A questo punto fare le polpette e passarle nel pangrattato. Metterle su una teglia ricoperta di carta da forno, un filo d’olio d’oliva ed infornarnare a 180 °C fino a doratura.
    E buon appetito a grandi e piccoli!
  • MUFFIN SALATI AL PESCE PERSICO E BIETA

    MUFFIN SALATI

    Stanchi del solito pesce al vapore? Provate a farne dei muffin salati come questi: muffin al pesce persico e bieta

    La ricetta di oggi viene dalla tavola di una mia paziente, che avendo ospiti, si è inventata dei simpaticissimi muffin salati. Ottimi, sia perchi è a “dieta” sia per chi semplicemente ha deciso di adottare uno stile di vita sano. Ecco la sua ricetta.

    Ingredienti (le quantità variano ovviamente in base al numero delle persone!)

    • bieta
    • persico
    • olio
    • limone
    • prezzemolo
    • aglio
    • sale q.b

    Frullare la bieta e condirla a piacere. Distribuire la bieta nello stampo dei maffin. Nel frattempo tritare il pesce e condirlo con limone, prezzemolo, aglio e sale.  Disporre il pesce tritato all’interno degli stampini da muffin, sopra la bieta.  Grattare la buccia del limone sopra gli stampini e finire con un leggera spolverata di pane grattato.

    Infornare! 🙂

  • INVOLTINI DI ZUCCHINE

    INVOLTINI DI ZUCCHINE

    Gli involtini di zucchine prosciutto e mozzarella sono un piatto sfizioso che potete usare come secondo o, in quantità minore, come antipasto.

    Ingredienti

    • zucchine
    • affettato di pollo o tacchino o del prosciutto cotto alta qualità
    • mozzarella
    • pangrattato
    • un pizzico di sale
    • un filo d’olio extravergine d’oliva

    Procedimento

    Lavare e asciugare le zucchine. Tagliarle a fette sottili (circa 3 -4 mm) nel senso della lunghezza e disporle su una teglia  precedentemente ricoperta da carta da forno. Infornare quindi a 200° per circa 10 minuti girando a metà cottura. Disporre le zucchine su un tagliere e una per volta iniziare a riempirle. Stendere su ognuna un pezzetto di affettato di pollo o tacchino e una strisciolina di mozzarella. Poi arrotolatele e fissate tutto con uno stuzzicadenti. Procedere così fino a realizzare tanti piccoli involtini. Adesso disponete gli involtini sulla stessa teglia che avevate utilizzato prima. Appena un pizzico di sale, un filo d’olio e cospargeteli di pane grattato. Infornate a 200° per 5 minuti . Gli involtini sono pronti e… buon appetito

  • BOCCONCINI DI POLLO CON LA ZUCCA

    bocconcini di pollo con la zucca

    Un secondo piatto squisito, leggero e delicato: il pollo con la  zucca

    I bocconcini di pollo con la zucca sono un piatto molto semplice e veloce da preparare. Il pollo cotto in questo modo risulterà molto morbido e cremoso. Alla ricetta potete aggiungere spezie ed aromi in base ai vostri gusti. Ad esempio rosmarino oppure spezie come zenzero, cannella, curry, noce moscata, che sposano perfettamente il sapore della zucca. Avete solo da provare 🙂

    Ingredienti

    • Un petto di pollo di circa 500 gr.
    • 300 gr. di zucca già pulita
    • 1/2 cipolla
    • 1/2 bicchiere di vino secco
    • sale – olio evo

    Procedimento

    Per preparare i bocconcini di pollo con la zucca iniziate a tritare finemente la cipolla e tenetela da parte. Tagliate la zucca, già pulita, a cubetti e fate lo stesso con il petto di pollo.

    In un wok o pentola abbastanza capiente mettete la cipolla tritata finemente e fatela imbiondire con un pò d’olio e ed acqua (consiglio sempre di evitare i soffritti!)
    Unite il petto di pollo tagliato a piccoli pezzetti e cucinate per una decina di minuti. Aggiungete il vino e un pizzico di sale e continuate la cottura finché il vino non sarà evaporato.

    A questo punto unite la zucca precedentemente tagliata a pezzettini, aggiungete un bicchiere di acqua e ultimate la cottura a fuoco lento per altri 15 minuti, finché la zucca sarà cotta.

    Aggiustate di sale aggiungendo un filo di olio extra vergine d’oliva e servite!

  • POLLO CURCUMA POMODORINI E FUNGHI

    pollo speziato alla curcuma

    I bocconcini di pollo alla curcuma pomodorini e funghi sono un piatto saporito, completo, salutare. Ottimi per una cena leggera ma sfiziosa.

    I bocconcini di pollo alla curcuma pomodorini e funghi sono un piatto saporito, che unisce il profumo intenso e il sapore estremamente delicato  della curcuma, a quello più deciso dei funghi. Un piatto salutare che unisce le proprietà antitumorali della curcuma a quelle immunostimolanti dei funghi. Un modo un pò diverso e certo più gustoso di assaporare quel tristissimo petto di pollo che al vapore proprio non va giù!

    Ingredienti:

    • petto di pollo tagliato a bocconcini
    • farina integrale
    • curcuma
    • pomodorini ciliegino
    • funghi a scelta freschi o congelati
    • mezzo bicchiere di vino bianco
    • prezzemolo tritato per decorare

    Procedura

    Iniziate la vostra preparazione cuocendo in una padella i funghi (io ho usato un classico misto funghi congelato) con un poco d’acqua. Aggiungete anche i pomodorini pachino e lasciate andare uan decina di minuti fintanto che l’acqua non sarà evaporata.

    Mettete ora da parte funghi e pomodorini e dedicatevi al petto di pollo

    Tagliare il petto di pollo a bocconcini ed infarinatelo per bene.

    Mettete il pollo nella stessa padella in cui avete cotto i funghi ed i pomodori ed aggiungete un bicchierino di acqua. Mettete il coperchio e cuocete a fiamma viva qualche minuto.

    Sfumate quindi con un poco di vino a fiamma vivace fino a che la parte alcolica non sia completamente evaporata.

    Quando la carne è dorata, aggiungete i pomodorini, i funghi ed un poco doi prezzemolo.

    Proseguite la cottura nel tegame coperto per altri 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

    Alla fine della cottura aggiungere quindi la curcuma che così mantiene inalterate le sue proprietà.

    Decorare con prezzemolo tritato, un filo d’olio ed il piatto è pronto.

    Cercate un’altra ricettina sfiziosa per questo tristissimo petto di pollo? Provatelo alla puttanesca! Una ricetta gustosa e saporita