• INSALATA DI POLPO, RUCOLA E POMODORINI

    polpo

    Insalata di polpo per un antipasto gustoso ma leggero. Semplice e veloce da preparare è un ottimo modo per iniziare un pranzo o una cena a base di pesce

    Quando si hanno ospiti a cena, l’antipasto è spesso basato su classiche tartine e bruschette che, oltre ad essere un poso banali, sono tutt’altro che sane e leggere e che non fanno che aggiungere grassi e calorie ad un pranzo o una cena che già sarà abbondante. Allora puntiamo su qualcosa di sfizioso certo.. ma leggero, con questa insalata di polpo.

    Ingredienti

    • 1 kg di polpo (variabile in base al numero delle persone)
    • olio
    • sale
    • pepe
    • rucola
    • aceto balsamico
    • pomodorini

    Procedimento

    Mettete a bollire il polpo in abbondante acqua salata per circa 30 minuti o comunque fino a che il polpo non sia diventato tenero.

    Terminata la cottura scolatelo, tagliatelo a piccoli pezzetti e mettetelo in una ciotola. Aggiungete quindi le foglie di rucola ed i pomodorini tagliati in 4 parti, e condite con olio di oliva, aceto balsamico, sale e pepe quanto basta.

    Portare in tavola in una bella ciotola oppure in ciotoline monoporzione.

  • BISCOTTI DI NATALE ALLA CANNELLA

    biscotti natale

    Dolci biscotti per la colazione di Natale. Per gustare in famiglia il piacere della festa. Piaceranno certo a grandi e piccoli.

    Penso al Natale e penso al piacere della colazione nei giorni di festa in famiglia, senza la frenesia della quotidianità. Questi biscotti natalizi sono ottimi per iniziare la giornata durante le festività. E se avanza qualche biscotto, perchè non gustarlo anche dopo le feste? 🙂

    Ingredienti

    • 90 gr di frutta secca mista (mandorle, noci, nocciole o pinoli)
    • 50 gr di zucchero integrale di canna
    • 50 gr di olio di oliva delicato o di semi
    • mezza bustina di lievito vanigliato
    • 300 gr di farina semi integrale (tipo 1, 2, oppure farina integrale)
    • polpa di mela schiacciata benissimo
    • cannella in polvere

    Procedimento

    Tritare la frutta secca insieme allo zucchero. Metterla quindi in una ciotola insieme alle farine setacciate, alla cannella, al lievito e all’olio, ed aggiungere del succo di mela sufficiente ad ottenere un bel composto morbido. Stendere l’impasto con il matterello e ritagliare dei biscotti della forma che desiderate (perchè no, ad alberello per richiamare il clima Natalizio!).

    Cuocere a 180° per circa 25 minuti o fino a che non sono dorati.

     

    (immagine tratta da https://pinalapeppina.com/2017/11/biscotti-di-natale-di-marco-bianchi-da-regalare/)

  • VELLUTATA DI BROCCOLI E CECI

    vellutata

    Voglia di vellutata? Questa vellutata di broccoli e ceci è davvero deliziosa, leggera e delicata.

    Quando siete stanchi del classico minestrone o delle solite verdure lesse, provate a preparare una vellutata. Potete usare solo verdure oppure, come in questo caso, aggiungere dei legumi per dare una consistenza più cremosa.

    Ingredienti

    • 1 broccolo (circa 250 gr)
    • 250 gr di ceci lessati
    • Prezzemolo, noce moscata, curry
    • olio extravergine di oliva
    • sale
    • pepe nero

    Procedimento

    Dividere il broccolo in cimette, lavarlo e lessarlo in acqua salata, quindi scolarlo conservando l’acqua di cottura.

    Lessate anche i ceci o, se usate ceci in barattolo, sciacquateli bene.

    A questo punto mettete i ceci in una casseruola ed aggiungete circa 300 ml dell’acqua di cottura dei broccoli (in alternativa potete usare del brodo vegetale precedentemente preparato). Lasciate andare a fuoco vivo per qualche minuto e quindi aggiungete i broccoli precedentemente lessati.

    Lasciate ancora sul fuoco pochi minuti, quindi togliete tutto dal fuoco e frullate fino a ottenere una crema liscia e omogenea. In base alla consistenza che volete ottenere potete aggiungere ulteriore acqua o brodo.

    Aggiustate di sale e pepe ed aggiungete un buon filo d’olio. Aggiungete anche a piacere prezzemolo, o noce moscata, o magari del curry per un sapore più speziato.

    Servite calda, magari con dei crostini di pane integrale.

  • PENNETTE INTEGRALI CON BROCCOLI E SALMONE

    broccoli e salmone

    Per un primo piatto semplice ma gustoso provate le pennette broccoli e salmone. 

    Spesso si pensa che stare a dieta significhi privarsi dei piaceri della tavola o dover rinunciare ad un buon piatto di pasta. Ma non è così. Infatti con le giuste accortezze e nelle giuste dosi (che variano da persona a persona) anche la pasta è concessa.  Provate allora queste pennette con broccoli e salmone, e vedrete che anche stare a dieta può essere un piacere.

    Ingredienti (per due-tre persone in base alle esigenze individuali)

    • 160 gr di pennette integrali (o altro formato in base ai gusti. Ottima anche la pasta di farro)
    • 300/400 gr circa di trance di salmone fresco
    • 300/400 gr di cime di broccolo siciliano
    • Sale e pepe

    Preparazione

    In una pentola piena di acqua mettere a bollire le cimette di broccolo.

    Tagliare il salmone a dadoni, dopo aver eliminato pelle e spine e metterlo in una grande padella antiaderente (non usare olio) cuocendolo a fuoco basso.

    Quando i broccoli saranno morbidi toglierli dall’acqua e aggiungerli al salmone amalgamando tutto per qualche minuto a fuoco allegro. Salate e pepate.

    Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e unitela ai broccoli insieme al salmone. Amalgamate il tutto e servire caldo.

  • BISCOTTI ALLE CLEMENTINE CON GOCCE DI CIOCCOLATO

    biscotti

    Biscotti sani e leggeri senza burro e senza uova! Ottimi a colazione o per concedersi un piccolo sfizio pomeridiano, magari gustati con del tè!

    Una delle cose che consiglio sempre ai miei pazienti  è di evitare di comprare alimenti già pronti, confezionati, sempre troppo ricchi di zuccheri aggiunti e conservanti. Questo vale anche per i dolci. Così, per chi ha voglia di un dolcetto, perchè non provare a preparare da voi dei gustosi biscotti? Sono di certo più sani. In più, con le gocce di cioccolato, faranno contenti grandi e piccoli.

    Ingredienti

    • 250 gr di farina di tipo 2
    • 5 clementine
    • la scorza di un limone bio
    • 5 cucchiai di succo concentrato di mela (o centrifuga di mela, o polpa di mela ben schiacciata)
    • 6 cucchiai di olio di oliva
    • mezza bustina di cremor tartaro (o lievito per dolci)
    • gocce di cioccolato  per decorare (oppure farina di cocco o mandorle a lamelle)

    Spremere le  clementine e aggiungerci  la scorza di limone, il succo di mela concentrato, l’olio. Mescolare in una ciotola la farina al cremor tartaro, versarci  il succo preparato ed impastare fino ad ottenere un composto morbido e asciutto. Creare i  biscotti, con le forme che preferite e ricopriteli  di farina di cocco,  mandorle a lamelle o  gocce di cioccolato! Cuocere a 180° per circa 30 minuti.

  • ZUPPA DI QUINOA, CECI E LENTICCHIE

    zuppa-ceci-quinoa-lenticchie

    Un piatto unico caldo, sano, nutriente e sostanzioso questa zuppa di quinoa, ceci e lenticchie. Adatta anche ai celiaci, vegetariani e vegani.

    La zuppa di quinoa, ceci e lenticchie è un piatto unico e nutriente a base di uno pseudocereale, la quinoa appunto. Dal punto di vista nutrizionale questa contiene infatti  una buona porzione di proteine, fibre, alcuni sali minerali e vitamine. Inoltre, essendo priva  di glutine è adatta anche ai celiaci. Il  suo profilo aminoacidico è completato dalla presenza dei legumi.

    Ingredienti (quantità indicative e variabili in base alle esigenze):

    • 100 gr di lenticchie
    • 100 gr di ceci già cotti
    • 100 gr di quinoa
    • misto per soffritto (cipolla, sedano, carote)
    • aglio
    • un cucchiaino di curry
    • un cucchiaino di zenzero in polvere
    • peperoncino tritato qb
    • 4-5 pomodorini pachino
    • sale (poco!)
    • olio extravergine d’oliva
    • 1 litro di brodo vegetale

    Procedimento

    Innanzi tutto preparate il brodo vegetale.

    Cuocete poi le lenticchie con modalità e tempistiche variabili in base alla tipologia acquistata ma se usate quelle in barattolo potete saltare questo passaggio; dovrete solo avere cura di sciacquarle bene.

    In una capiente pentola poi fate “soffriggere” in acqua le verdure da soffritto. Aggiungete l’aglio, lo zenzero, il curry, il peperoncino e i pomodorini tagliati a piccoli tocchetti, le lenticchie sciacquate, i ceci sgocciolati e la quinoa.

    Ora mescolate bene tutto ed aggiungete il brodo vegetale. Cuocete infine il tempo necessario a far cuocere la quinoa in base alle indicazioni riportate sulla confezione (10-15 minuti in genere).

    Chi non è vegano, può completare il tutto con una bella spolverata di parmigiano ed avrete un piatto unico, sano, nutriente (e sostanzioso).

  • INSALATA DI RADICCHIO, CECI E POMODORINI

    insalata radicchio

    Insalata di radicchio: un contorno o un antipasto semplicissimo da preparare, ma gustoso ed invitante. 

    Se siete a corto di idee per contorni od antipasti, questa insalata di radicchio è quello che fa per voi. Ideale se avete ospiti a cena ma non volete finire col preparare le solite cose o anche per voi, quando siete stanchi della solita insalata.

    INGREDIENTI 

    • 1 cespo di radicchio
    • 200 grammi di ceci già lessati
    • 300 gr di pomodorini
    • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
    • 1 pizzico di sale
    • pepe
    • origano
    • aceto balsamico

    PREPARAZIONE

    Lavate i pomodorini ed affettateli a dadini. Metteteli in una ciotolina con olio, pepe, origano

    Pulite bene le foglie di radicchio, tagliatele in piccole striscette e lasciatele in acqua per 30 minuti circa in modo da eliminare l’eccessivo retrogusto amarognolo.

    Se usate i ceci in barattolo, abbiate cura di sciacquarli abbondantemente per eliminare il sale in eccesso. Se invece usate ceci secchi, lessateli  in acqua salata.

    A questo punto scolate il radicchio e mettetelo in una pirofila insieme ai ceci precedentemente lessati ed ai pomodorini. Condite con un filo di olio olio, un pizzico di sale ed aceto balsamico.

    L’insalata di radicchio ceci e pomodorini è pronta.

  • FARFALLE CREMOSE CON BROCCOLI E PHILADELPHIA

    philadelphia

    Farfalle con broccoli e philadelphia, un primo piatto gustoso ed invitante che non vi farà sembrare di stare a dieta!

    Se siete a corto di idee per il pranzo, allora dovete assolutamente provare questa ricetta ideata da una mia paziente. Ho notato che spesso il motivo per cui si abbandona la dieta infatti è la noia, la mancanza di idee, il ritrovarsi a mangiare sempre le stesse cose: petto di pollo alla piastra, merluzzo al vapore, formaggi light con i quali però non si sa cosa fare! Esatto… se la dieta oggi prevede del formaggio, cosa ci facciamo? Ecco che vi do la soluzione! Per seguire la dieta e non viverla in modo restrittivo ed opprimente serve solo un pò do fantasia che vi permetterà di  creare piatti gustosi con semplicissimi ingredienti.

    Ingredienti (le dosi variano in base alle necessità)

    • farfalle integrali 70 gr circa
    • 1 broccolo
    • philadelphia light 100 gr circa
    • pomodorini pachino
    • aglio
    • sale (poco!)
    • olio di oliva

    Procedimento
    Innanzi tutto lessare il broccolo al vapore o in acqua bollente. Nel frattempo cuocete le farfalle integrali in abbondante acqua con poco sale. Nell’attesa che le farfalle terminino la cottura, scaldare il broccolo in una padella con i pachino, un poco di acqua di cottura della pasta, uno spicchio di aglio. Farli  scaldare per circa 5 minuti e poi aggiungere la Philadelphia light. Mescolare per altri 5 minuti circa.
    Nel frattempo scolare la pasta e versarla nella padella in cui avrete preparato il condimento. Mescolare bene il tutto e servire aggiungendo un buon cucchiaio di olio di oliva extravergine.

    E il pranzo è pronto 🙂

  • MINESTRONE DI VERDURE E POLLO

    minestrone

    Minestrone con verdure, pastina integrale e pollo, un ottimo piatto unico da portare sulla tavola delle serate più fredde

    Questo che vi propongo è un minestrone un pò particolare. Di solito infatti si è abituati ad un minestrone di sole verdure e, al più, con della pasta. Altrettanto spesso, quando si prepara il minestrone, lo si usa come singola pietanza. In questo modo però il pasto non è completo! Questo infatti deve prevedere oltre alle verdure e ad una porzione di carboidrati (del pane o della pasta ad esempio) anche una dose più o meno abbondante di proteine (della carne, del pesce, delle uova, del formaggio o proteine vegetali dei legumi, della soia etc…). In questo caso al classico minestrone si aggiunge  carne di pollo, per realizzare una calda minestra di verdure che è anche un piatto unico.

    Ingredienti 
    • petto di pollo intero (circa 300 gr)
    • 1 cipolla piccola
    • 1 carota
    • 1 patata dolce
    • 1 costa di sedano
    • 1 mazzetto di bietoline
    • 1 mazzetto di spinaci
    • 1 pomodoro maturo
    • 2 cucchiai di passata di pomodoro
    • 60 gr stelline integrali
    • olio d’oliva
    Preparazione

    Pulire le verdure e tagliarle a pezzetti.

    Tagliare anche il petto di pollo a dadini e versare tutti gli ingredienti in una casseruola insieme alla passata di pomodoro.

    Ricoprire quindi con l’acqua a filo delle verdure e lasciar cuocere per circa un’ora (20 minuti in pentola a pressione).

    Unire le stelline integrali e terminare la cottura il tempo necessario.

    Servire con un cucchiaio di olio d’oliva extravergine.

    Notate che la ricetta non prevede sale. C’è la costa di sedano infatti a dare la giusta sapidità.

    (immagine tratta dal sito: https://www.cookaround.com/ricetta/minestrone-di-pollo-e-verdure.html )

  • VELLUTATA DI CAVOLFIORE E CAROTE

    vellutata-di-broccoli-1

    La vellutata di cavolfiori e carote è un piatto dal sapore leggero e gradevole. Da servire con pane tostato

    La vellutata di cavolfiori e carote è una combinazione di verdure un po’ particolare, ma il sapore sarà davvero delicato e gradevole. Un ottimo e caldo contorno per le serate più fredde.

    Ingredienti

    • ½ kg di cavolfiore
    • 2 carote
    • 1 cipolla rossa
    • 1 spicchio d’aglio
    • olio extra vergine d’oliva
    • 250 ml di acqua
    • erba cipollina
    • sale
    • pepe
    • pane tostato

    Procedimento

    Mettere a scaldare in una pentola dell’acqua con un poco di sale (poco, come consiglio sempre).

    Nel frattempo, in una casseruola mettere le carote tagliate  a rondelle (senza pelarle) ed il cavolfiore  a pezzi.  Aggiungere  l’aglio ben tritato e la cipolla e quindi versare lentamente nella casseruola l’acqua salata calda, mentre si continua a mescolare, fino a coprire totalmente le verdure. Aggiustare di pepe. Coprire e lasciare a cuocere per circa 20 minuti, finché le verdure sono tenere. Successivamente, mescolare nuovamente a fuoco basso per qualche minuto.

    Spegnere il fuoco e frullare il tutto con il minipimer o il frullatore, finché non si ottiene una consistenza cremosa, densa e omogenea.

    Versare la crema in una ciotola dove avrete messo dei crostini di pane tostato. Aggiungete quindi una spolverata di  erba cipollina e un filo d’olio extravergine di oliva. La vellutata è pronta