• TORTA AL CIOCCOLATO EXTRA LIGHT

    TORTA AL CIOCCOLATO

    Torta al cioccolato extra light, adatta a chi non vuole sgarrare nemmeno quando mangia dolci! Piacerà davvero a tutti… a dieta e non!

    In generale, per quanto possano essere dietetici, i dolci sono pur sempre dolci. Ovvero sono essenzialmente fonte di carboidrati e zuccheri. Ma per chi segue diete proteiche o chetogeniche, per chi è in definizione o per chi voglia un dolce come dico io “bilanciato” in carboidrati, proteine e grassi, ecco un’idea! Nella torta al cioccolato extra light prevede l’uso delle proteine in polvere nell’impasto, ma per chi non volesse usarle potete trovare altre ricette simili nel mio blog che non ne fanno uso, come il tiramisù fit o il ciambellone proteico.

    Ingredienti

    • 250 grammi di farina di avena integrale
    • 60 grammi di proteine in polvere al cioccolato
    • 20 grammi di cacao amaro
    • uno yogurt greco alla vaniglia
    • un uovo inter
    • due albumi
    • 100 ml di olio evo
    • 5 grammi di bicarbonato

    Preparazione

    In genere le preparazioni che trovate in questo blog sono tutte molto semplici, ma forse quelle dedicate agli sportivi lo sono ancora di più! Come in questo caso! Mescolate tutti gli ingredienti, mettete in una teglia da forno ed informate. E la vostra torta al cioccolato extra ligth è pronta! 🙂

  • TIRAMISU’ FIT CON YOGURT GRECO

    tiramisù

    Per una dolce coccola pomeridiana ma senza sgarrare, ecco che mi sono inventata il tiramisù fit! Semplice, veloce, dolce ma…extra light

    Oggi pomeriggio, una fredda ed uggiosa domenica autunnale, avevo voglia di qualcosa di dolce. Ma cosa? Volevo rimanere sul light, essendo stata una giornata di vero ozio in cui le kcal certo non sono state bruciate. Ed allora ecco che mi viene in mente questo: il tiramisù fit! Il gusto del tiramisù ma senza sgarrare!

    Ingredienti

    • 4 fette wasa
    • caffè
    • yogurt greco 0 grassi al caffè
    • una spolverata di cacao amaro 

    Procedimento

    Innanzi tutto ho preparato una bella caffettiera di caffè. Ho preso le mie fette wasa integrali ed ho iniziato ad inzupparne una nel caffè. L’ho messa sul mio piattino e vi ho spalmato sopra dello yogurt greco al caffè. Un’altra wasa inzuppata ed un altro strato di yogurt greco e così via per le altre due fette. Ho completato con una spolverata di cacao amaro. Ed il mio dolce spuntino pomeridiano era pronto.

    Buon pomeriggio!

  • POLPETTE DI CECI E ZUCCA GIALLA

    ceci

    Per una cena o un pranzo sfizioso, polpette di ceci e zucca gialla su crema di peperoni. Un piatto delicato e leggero ma davvero gustoso

    Se credete che la dieta sia triste e monotona, è solo perchè ancora non avete abbastanza fantasia! 😉 Ricordate che la dieta non è monotona! Gli alimenti sono tantissimi e vari, il vero problema è che spesso non sappiamo come cucinarli, abbinarli, oppure semplicemente ci riduciamo a preparare sempre le solite cose per mancanza di tempo… o fantasia!! E così vi do questa idea per mangiare i legumi. Se dico “legumi” infatti, tutti penserete a delle zuppe o ai classici fagioli in insalata. Ma avete mai pensato che con i legumi si possono fare delle gustose polpette? Che se poi le servite con una crema di peperoni come questa, sono una vera delizia!

    Ingredienti

    • 300 gr di zucca gialla
    • cipolla
    • sale
    • pepe
    • ceci
    • pangrattato

    per la cremina:

    • peperoni gialli e rossi
    • cipolla
    • acqua
    • pepe

    Preparazione

    Anche se originale, questa ricetta è sempre semplicissima. Per la cremina basta cuocere i peperoni in padella con la cipolla e poi frullarli ed aggiungere un poco di pepe.

    Per le polpette invece fate cuocere la zucca tagliata a pezzettoni con un cucchiaio d’acqua giusto per farla ammorbidire. Quindi frullarla aggiungendo un pochino di cipolla, il sale ed il pepe ed alla fine circa 200 gr di ceci schiacciati con due cucchiaini di pangrattato. Se vi accorgete che l’impasto è troppo morbido aggiungete del pangrattato. Se al contrario è troppo secco, allungate con dell’acqua. Ma tranquilli in ogni caso, anche se le polpette risultassero asciutte , la crema di peperoni, servirà a rendere tutto più morbido ed appetibile.

    Formate quindi le polpettine e cuocetele al forno a 180° per 15 minuti.

    Sfornate e servite sulla crema di peperoni calda. E buon appetito!

  • CIAMBELLONE PROTEICO

    ciambellone proteico

    Per tutti gli sportivi, che non sgarrano mai nemmeno quando mangiano dolci, ecco il ciambellone proteico al cioccolato. In due versioni, con e senza proteine in polvere.

    Siete sportivi in definizione? Avete voglia di un dolce proteico o di uno spuntino bilanciato? Siete amanti della linea tutto l’anno e “proteine” è la vostra parola d’ordine? Allora questo ciambellone proteico fa il caso vostro. nell’impasto sono previste le proteine in polvere ma, se volete, potete semplicemente sostituirle con albume d’uovo.

    Ingredienti

    • 150 grammi di farina d avena
    • 50 grammi di farina bianca
    • 2 cucchiai di sciroppo d agave
    • 2 tuorli e 4 albumi
    • 100 ml di latte senza lattosio
    • 30 grammi di proteine al cioccolato
    • una tazzina di olio d oliva
    • un limone
    • 5 grammi di bicarbonato 

    Preparazione

    La preparazione di questo ciambellone non richiede nessuna particolare accortezza. Se non aggiungere gli albumi montati a neve per rendere il composto più soffice. Inoltre potete sostituire i 30 gr di proteine con 2 albumi in più ed un poco di cacao amaro.

  • MUFFIN INTEGRALI CON MELE ED ARANCIA

    muffin

    Una piccola e dolce coccola per iniziare la giornata con il piede giusto coccolati da questi soffici muffin con mele ed arancia

    Quando si è a dieta bisogna rinunciare a dolci? Diciamo ni! Se per dolce infatti si intendono solo tutte quelle preparazioni elaborate, ricche di grassi, creme e zuccheri, allora certo, questi devono essere limitati a quello che io chiamo “pasto libero”. Ovvero dovrebbero essere consumati al più una volta la settimana. Mi riferisco a dolci come il classico tiramisù, la cheescake, dolci farciti, dolci da pasticceria, paste da bar. Ma mi riferisco anche alle merendine confezionate che certo non possono essere mangiate tutti i giorni. Ma se i vostri dolci sono fatti in casa, con ingredienti semplici, con pochi grassi e zuccheri, con farine non raffinate, allora si che potete mangiarli anche giornalmente. Quando? La colazione è certo il momento migliore, accompagnati da una tazza di latte o yogurt. Provate allora questi muffin con mele ed arancia, e la giornata avrà un altro sapore. Inoltre la monoporzione vi consentirà di non eccedere con le dosi.

    Ingredienti

    • 240 g Farina integrale
    • 40 g olio di semi
    • 1/2 bustina Lievito per dolci
    • la buccia grattugiata di un’arancia bio
    • 2 Uova
    • 180 ml Succo d’arancia
    • 1 Mela
    • 25 g di gocce di cioccolato fondente

    Preparazione

    La preparazione è così semplice che non varrebbe neppure la pena scriverla! Dovete solamente unire tutti gli ingredienti e meescolare bene fibo ad ottenere uan crema omogenea.

    Mettete il composto nei classici stampini da muffin (se usate teglie antiaderenti non sarà necessario oliare o imburrare mentre se non siete sicuri dell’effettiva anti aderenza dei vostri stampini li potete oliare leggermente). Cuocete in forno a 170° per 15 minuti circa.

    Prima di sfornare fate la classica prova stecchino ed ecco fatto. I muffin sono pronti!

    P.S con la dose proposta ne escono circa 12


  • HALLOWEEN: IDEE PER UNA CENA DA URLO

    halloween

    Pronti per la notte più terrificante dell’anno? Ancora no? Allora iniziate a fare la lista della spesa per realizzare questo menù per un Halloween da urlo!

    Halloween è diventata ormai una festa amata in tutto il mondo da grandi e piccoli. Che ne dite di festeggiare la ricorrenza con un menù a tema? Non possono mancare per questa occasione ricette  a base di zucca, dolcetti decorati con fantasmi, streghe o mostri o ancora piatti piccanti e speziati. Ecco delle idee per realizzare un menù completo…e light!

    Antipasto 

    Primo Piatto

    Secondo piatto

    Dolce

  • TORTA ALLA ZUCCA SOFFICISSIMA

    zucca

    La torta alla zucca è un dolce soffice e delicato, perfetto per la colazione di grandi e piccoli, e dolce…anche senza zucchero! Provare per credere.

    Grazie al suo sapore naturalmente dolce, la zucca si presta alla preparazione di torte che risulteranno molto gustose anche senza aggiunta di zuccheri. Rispetto alle ricette tradizionali, la torta che vi propongo non contiene zucchero e non contiene burro cosa che la rende particolarmente leggera. Nonostante questo risulterà morbidissima e dolce e sarà apprezzata da grandi e piccoli.

    Ingredienti:

    • 260 gr di zucca
    • 200 gr di farina integrale
    • 60 gr di farina di mandorle
    • 30 ml di olio di mais
    • 2 uova
    • un vasetto di yogurt bianco naturale
    • 1 bustina di vanillina
    • 1 bustina di lievito

    Tagliare la zucca a piccoli tocchetti e cuocetela al vapore per 20 minuti circa. Quindi togliete il liquido in eccesso, frullatela e fatela diventare una morbida purea.

    Mescolate la zucca con lo yogurt, l’olio, e le uova. In una ciotola a parte mettete insieme le farine, il lievito e la vanillina. Infine unite il contenuto delle due ciotole e mescolate bene.

    Se l’impasto è asciutto e poco cremoso aggiungere un pochino di latte o acqua.

    Continuate a lavorare l’impasto per renderlo omogeneo e cremoso.

    Preparate lo stampo con carta da forno e cuocete la torta per 20-30 minuti a 180°.

    Fate la prova stecchino per verificare la cottura, una spolverata di zucchero a velo e la vostra torta alla zucca è pronta!

  • VELLUTATA ALLA ZUCCA CON MELANZANE E FIOCCHI DI LATTE

    ZUCCA GIALLA
    Vellutata di zucca con melanzane e fiocchi di latte, l’ideale per scaldare le fredde serate autunnali ed invernali con calore e dolcezza.

    Nelle fredde serate autunnali, quando rientriamo a casa la sera stanchi ed infreddoliti, abbiamo certo voglia di qualcosa di buono e caldo che ci coccoli un pò. Questa vellutata alla zucca gialla allora è l’ideale per chi, come me, aspetta la sera per rilassarsi a tavola in famiglia. La dolcezza della zucca la renderà un piatto gustoso per tutti, grandi e piccoli, che stiano o no a dieta. La preparazione è semplicissima, come la maggior parte delle ricette che trovate nel mio blog..

    Ingredienti per 2 persone 

    • 500 gr di zucca gialla
    • 200 gr di melanzane
    • 300 gr di fiocchi di latte
    • noce moscata
    • peperoncino
    • una cipolla
    • olio di oliva
    • pepe

    Preparazione

    Innanzi tutto pulite e tagliate la zucca a quadrettoni. Fate lo stesso con le melanzane e cuocete il tutto in una padella con un poco d’ acqua ed una cipolla tagliata sottile.

    Una volta cotto il tutto,  passatelo con il minipimer. Aggiungete un pochino di noce moscata, pepe e peperoncino (le dosi dipenderanno molto dai vostri gusti) e mettete la vostra vellutata nuovamente a scaldare sui fornelli. Se risulta troppo densa aggiungete dell’acqua mentre se risultasse troppo liquida lasciatela andare a fuoco basso senza coperchio.

    Infine aggiungete  i fiocchi di latte giusto il tempo di farli scaldare ed impiattate. Completate il piatto con un filo di olio di oliva.

    Se aggiungerete un pò di pane integrale tostato poi, avrete ottenuto un ottimo piatto unico!

    E buon appetito.

  • FETTUCCINE CON RAGU’ DI POLLO E ZUCCA GIALLA

    fettuccine

    Fettuccine al ragù di pollo e zucca, per un pranzo goloso e raffinato, ma adatto anche a voi che siete a dieta o semplicemente volete mangiar sano

    Non è la prima volta che mi trovo ad affrontare questo argomento, ovvero il fato che in molti pensate che stare a dieta significa privarsi dei piaceri della tavola. In molti mi chiedono “quando finisce la dieta?” rispondo “la dieta non finisce mai, la dieta è un modo di mangiare!”. Ma questo non significa assolutamente non mangiare o mangiare in modo triste ed insipido. Significa solo imparare a cucinare in modo diverso, significa usare un pò di fantasia per rendere buoni anche ingredienti semplici, sani e leggeri. è il caso di queste fettuccine. Vi sembrano forse un piatto da dieta? Invece è così, potete mangiarle anche voi!

    Ingredienti per 2 persone

    • fettuccine ca. 150 gr
    • ca. 250 gr di macinato di pollo
    • ca. 300 gr di zucca gialla
    • sale
    • pepe
    • olio
    • cipolla
    • rosmarino

    Preparazione

    Come la solito, la preparazione dei miei piatti è estremamente semplice, sena soffritto e con olio a crudo.

    Mettere acqua e cipolla nel tegame. Aggiungete il petto di pollo macinato e fate rosolare per farlo sgranare bene.

    Appena il pollo si è cotto aggiungete la zucca gialla, il rosmarino, un pizzico di sale e pepe.

    Aggiungete acqua in modo che tutti gli ingredienti siano ricoperti fate andare a fuoco vivace fino al bollore. A questo punto abbassate il fuoco e lasciate cuocere circa 1 ora.

    Nel frattempo cuocete le vostre fettuccine, scolatele ancora al dente e mettetele nel tegame insieme al condimento. Amalgamate bene, servite e terminate con oli di oliva a crudo.

    E buon appetito!

  • VELLUTATA DI ZUCCA CON FETA E SPECK

    zucca

    Il tempo delle vellutate è arrivato! Allora deliziate il palato con questa vellutata di zucca gialla con feta e speck. Calda, dolce, gustosa

    Quando arrivano le giornate più fredde si ha voglia di qualcosa di caldo. Ed allora via libera a minestre, zuppe e minestroni. Questo piatto a base di zucca è un’idea per realizzare un’ottima vellutata, ma che con l’aggiunta di speck e feta, e magari cubetti di pane tostato, diventa un ottimo e gustoso piatto unico. Provatela, la preparazione è semplicissima come tutte le mie ricette. Adatte davvero a tutti, anche a chi non è molto abile in cucina.

    Ingredienti

    • zucca gialla
    • feta greca
    • speck
    • sale
    • pepe
    • olio
    • peperoncino
    • cipolla

    Preparazione

    Mettere nel tegame un pochino di cipolla, un pezzetto di peperoncino e la zucca tagliata a quadrettini con l’acqua.

    Quando la zucca si è ammorbidita frullarla con il minipimer e regolare di sale ed olio.

    A parte mettere su un padellino lo speck a striscioline e farlo andare qualche istante.

    Versare la vellutata nel piatto, aggiungere le striscioline di speck e la feta a quadrettini.

    E la vostra vellutata è pronta. Se aggiungete dei crostini di pane, si può considerare un ottimo piatto unico.