• POLPETTE TONNO ED ASPARAGI CON LA FRIGGITRICE AD ARIA

    friggitrice ad aria

    Una cenetta sfiziosa questa sera con polpette di tonno ed asparagi cotte con la friggitrice ad aria. Buone come quelle fritte ma certo più sane

    Avete mai sentito parlare della friggitrice ad aria? Si tratta di un elettrodomestico che consente di cuocere i cibi con una quantità di olio davvero illusoria, rendendoli buoni e gustosi come quelli fritti ma certo più leggeri e salutari. Con la friggitrice ad aria anche delle semplici polpette come queste saranno davvero gustose croccanti fuori e morbide dentro ed apprezzate da grandi e piccoli.

    Se non avete in casa la friggitrice ad ria non vi preoccupate, potete sempre optare per la classica cottura al forno, saranno buone lo stesso.

    Ingredienti

    • Asparagi
    • 1 scatoletta di tonno
    • Pangrattato integrale q.b
    • Erba cipollina
    • pepe

    Preparazione

    La preparazione di queste polpette è molto semplice. Innanzi tutto cuocere gli asparagi al vapore e schiacciarli con una forchetta. Aggiungete quindi una scatoletta di tonno preferibilmente al naturale. In alternativa potete usare anche il tonno sott’olio con l’accortezza però di scolarlo benissimo.

    Aggiungete quindi del pangrattato in modo da ottenere la consistenza desiderata, pepe ed un poco di erba cipollina. Cuocete infine nella vostra friggitrice ad aria e servite con delle verdure all’agro o una fresca insalata o altra verdura di stagione a piacere. Accompagnate il tutto con del pane integrale tostato oppure con dei crostini integrali o dei crakers integrali fatti in casa, di cui potete trovare la ricetta a questo link.

    NOTA: Non avete la friggitrice ad aria? Potete cuocere tranquillamente in forno. In questo caso mi raccomando, l’impasto delle polpette non deve essere troppo asciutto per evitare che si secchino durante la cottura. Una volta formate le vostre polpettine mettetele su una teglia rivestita da carta forno. Infornatele per circa 15 minuti a 180 gradi (gli ingredienti sono già cotti quindi la procedura è solo per dargli la giusta doratura!) ed ecco fatto.

    E buona cena a tutti!

  • CRACKERS INTEGRALI FATTI IN CASA

    crackers

    Crackers integrali fatti in casa per accompagnare le vostre insalate o i vostri secondi piatti. Buoni come quelli comprati… o forse di più!

    Molto spesso mi chiedete se potete usare i crackers al posto del pane. La mia risposta solitamente è no, in quanto contengono additivi, conservanti, o troppo sale oppure non sono mai integrali al 100 %. Decisamente meglio del pane fresco, meglio ancora se tostato e realizzato con farine integrali. Tuttavia, se fatti in casa e con pochi e semplici ingredienti come in questo caso, allora anche i crakers possono essere un buon alimento.

    Provate a farli, sono davvero semplici ed il risultato è garantito. Ottimi in estate per accompagnare le vostre insalatone, oppure come spuntino magari con del formaggio spalmabile o dell’affettato magro, per una pausa salata super golosa.

    Ingredienti

    • 270 gr di farina integrale
    • 130 gr di farina tipo 1
    • olio di semi 40 ml
    • acqua 260 ml
    • lievito in polvere per salati un cucchiaino
    • sale fino un cucchiaino e mezzo
    • semini vari (ad esmepio provate con semi di chia e di sesamo)

    Preparazione

    La preparazione di questi crackers è molto semplice e veloce.

    Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Fate riposare nel frigorifero per almeno mezz’ora ma potete tenerlo in frigo anche 2-3 ore senza problemi.

    Stendete l’impasto, create i vostri salatini e quindi infornate su una teglia ricoperta da carta forno per 15 minuti a 180 gradi.

    Ed i vostri crackers sono pronti.

    (immagine tratta da http://www.lericettediteresa.it/crackers-integrali-senza-lievito/ )

  • PASTICCIO DI UOVA, CON ZUCCHINE, PACHINO E FIORI DI ZUCCA

    zucchine

    Per una cena super veloce ma golosa allo stesso tempo, provate questo pasticcio con uova, zucchine, pachino e fiori di zucca. Una delizia sana e leggera pronta in pochi minuti

    Molto spesso una delle difficoltà nel seguire le diete consiste nel fatto che, quando si ha poco tempo a disposizione, si finisce con il preparare piatti veloci si ma di certo non sani. o leggeri. Ci si butta spesso su piatti già pronti, hamburger, toast, crostini, se non ovviamente la tanto amata pizza da asporto. Buonissima si ma certo, con la pizza addio dieta! Una volta a settimana la pizza è certo concessa ma non può essere un’abitudine. Ed allora occorre trovare alternative veloci e sane. E se poi sono anche buone come questo pasticcio con zucchine, pachino e fiori di zucca…ben venga!

    Ingredienti

    • 2 uova
    • 2 zucchine
    • un mazzetto di fiori di zucca
    • una decina di pomodorini
    • paprika
    • curcuma
    • curry
    • cipolla

    Preparazione

    Innanzi tutto lavate le zucchine e tagliatele a dadoni. Mettetele quindi in padella con della cipolla tagliata a striscioline ed un pò d’acqua. Accendete il fuoco e lasciate andare a fuoco medio una decina di minuti.

    Tagliate in 4 parti i vostri pomodorini ed aggiungeteli alle zucchine in padella. Cuocete ancora 5 minuti e solo in ultimo aggiungete anche i fiori di zucca, terminando così la cottura delle verdure. Una ventina di minuti in tutto quindi.

    Nel frattempo sbattete a parte le uova a cui aggiungete anche le spezie in quantità variabile (paprika, curcuma, curry) in base ai vostri gusti.

    Aggiungete le uova alle vostre verdure e cuocete girando bene facendo amalgamare il tutto.

    Infine impiatatte e servite il pasticcio ben caldo insieme a dei crostini di pane integrale.

    20 minuti e la cena è pronta! Buon appetito!

    Altre idee veloci con le uova? Dalla classica frittata agli asparagi o frittata con zucchine, oppure uova strapazzate con carciofi

  • MACEDONIA SFIZIOSA CON YOGURT, BISCOTTI E GRANELLA DI NOCCIOLE

    macedonia

    Il caldo è arrivato, difendiamoci così, con uno spuntino fresco, sano e leggero ma davvero goloso ed invitante come questa macedonia.

    La macedonia! Una preparazione tanto semplice quanto gustosa. Niente di meglio per rinfrescarsi nelle calde giornate estive. Potete scegliere voi la combinazione di frutta che preferite, ma consiglio comunque di scegliere frutta di stagione e ben matura in modo da evitare di dover aggiungere lo zucchero. Qui ve la propongo con l’aggiunta di yogurt magro, qualche biscotto secco e granella di nocciole, in modo da poterla usare non solo come spuntino ma anche, magari, come fresco dessert.

    Ingredienti per 4 macedonie

    • 100 g di fragole
    • 100 g di ciliegie
    • 100 g di mirtilli
    • 1/2 mela granny smith
    • 1/2 mango
    • 1 kiwi
    • 1/2 pera
    • 1/2 banana
    • 4 vasetti di yogurt magro 0.1 % di grassi
    • 8 biscotti secchi
    • granella di nocciole (o mandorle in scaglie)
    • 2 limoni

    Procedimento

    Snocciolate le ciliegie, togliete il picciolo delle fragole e dividetele in 4.

    Sbucciate la mela e la pera privandole della parte interna; tagliatele a pezzettini e mettetele in una ciotola con acqua ed il succo di un limone. Fate lo stesso con la banana. Dopo di che pelate e tagliate il kiwi ed il mango.

    Scolate il mix mela-pera-banana e ponetelo in una ciotola capiente, quindi aggiungete il resto della frutta. Mescolate ed irrorate ancora con il succo di un limone.

    Prendete 4 coppette e in ognuna sbriciolate sul fondo due biscotti secchi integrali (o cereali integrali semplici e preferibilmente non zuccherati). Ricoprite con qualche cucchiaio di yogurt magro ed adagiate al di sopra la macedonia.

    Terminate con la granella di nocciole e  le vostre coppette di macedonia e yogurt sono pronte da servire.

    Avete voglia di qualche altra idea per uno spuntino estivo? Provate questa cheescake in tazza con yogurt e fragole o questo gelato fatto in casa senza gelatiera

    (immagine tratta da https://cucinare.meglio.it/ricetta-macedonia_di_frutta_con_crema_di_formaggio_e_yogurt.html )

  • SEPPIE E PISELLI

    seppie

    Un classico che non passa mai di moda, le seppie con i piselli. Adatto anche a chi non è a dieta! Provatelo nella mia versione, con pomodoro e cipollotto!

    Un piatto che mi preparava anche mia mamma fin da quando ero bambina e che io adoravo! Un classico che sono sicura sarà passato più di qualche volta nelle case di tutti gli italiani, e questa sera ve lo propongo in questo modo. Con cipollotto e pomodori dell’orto, e poi accompagnato da pane multicerali tostato. Seppie e piselli per tutti quindi, a dieta e no! Ma soprattutto, non vi sembrerà di stare a dieta!

    Ingredienti (per 2 persone)

    • 200 gr di piselli (io ho usato quelli congelati)
    • un cipollotto
    • un barattolo di pelati
    • pepe
    • peperoncino
    • 1/2 bicchiere di vino bianco

    Preparazione

    Preparare questo piatto è più facile a farsi che a dirsi! Bisognerà sporcare un pò di padelle ma ne vale la pena!

    Iniziate cuocendo i pisellini ancora congelati semplicemente mettendoli qualche minuti in acqua bollente. Toglieteli poi dal fuoco quando sono ancora un poco duretti in quanto termineranno la cottura poi insieme al resto degli ingredienti.

    In un’altra padella invece fate cuocere le seppie mettendo anch’esse in un poca acqua e vino lasciatele cuocere circa 5-8 minuti.

    Infine, nella padella in cui farete poi cuocere tutto insieme mettete i vostri pelati ed il cipollotto tagliato a striscioline. Lasciate andare 5 minuti da solo aggiungendo pepe e peperoncino (se vi piace). Aggiungete infine i pisellini precedentemente scottati, le seppie, e lasciate insaporire bene tutto insieme per 5 minuti ancora.

    Tostate il vostro pane (io avevo quello ai cereali ma anche del semplice pane integrale va benissimo) e servite le vostre seppie e piselli in una scodella con i vostri crostini. E buon appetito a tutti!

    Come usare invece le seppie nei primi piatti? Provatele con i carciofi, come in questa ricetta, e ditemi poi se vi è piaciuta!

  • POLPO SU CREMA DI SEDANO E ZUCCHINE

    polpo

    Un secondo piatto prelibato questo polpo su crema di sedano e zucchine, per una cenetta light ma elegante e raffinata.

    Volete preparare una cena a base di pesce ma siete stanchi del solito pesce al forno con patate? Allora provate qualcosa di diverso, come questi tentacoli di polpo cotti alla piastra su crema di zucchine e sedano. Davvero semplicissimo da preparare e farete un’ottima figura!

    Ingredienti (per due persone circa)

    • 400 gr di polpo
    • 2 zucchine
    • 1 gambo di sedano
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    La parte un pò più delicata di questa ricetta è sicuramente la preparazione del polpo che, se non trattato in modo adeguato, può risultare un poco duro. Essenziale è quindi utilizzare ingredienti freschi, direi freschissimi!

    Sbattete il polpo con un batticarne o simili e nel frattempo portate a bollore una pentola piena d’acqua. Immergete e tirate fuori dall’acqua velocemente i tentacoli, in modo che si arriccino un pò prima di immergerli completamente e farli cuocere per circa 30 minuti.

    Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della crema. Lessate le due zucchine una decina di minuti, scolatele e frullatele con frullatore ad immersione insieme al gambo di sedano, un cucchiaio di olio ed un poco di pepe. Non sarà necessario aggiungere acqua in quanto le zucchine ne contengono già molta.

    Scolate il polpo ora e passate i tentacoli su una piastra circa 5 minuti per lato. Se la vostra crema si è raffreddata, scaldatela un poco al microonde oppure sul fornello e versatela sui piatti.

    Adagiatevi quindi il vostro polpo cercando di rendere elegante anche l’impiattamento e quindi servite.

    Accompagnate con del pane integrale tostato e buon appetito a tutti.

    Vi è piaciuta la ricetta? Allora provate anche questa insalata di polpo e pomodorini, uno sfizioso antipasto o insalata estiva

  • PASTA AL PESTO DI RUCOLA E PACHINO

    pesto

    Un primo piatto davvero gustoso questa pasta al pesto di rucola con pomodori pachino e limone. Come stare a dieta ma sempre con gusto.

    Se ancora siete convinti che stando a dieta non sia possibile preparare piatti sani ma gustosi, allora non avete mai ben seguito il mio blog o non avete mai preparato uno dei piatti che vi propongo!! Scherzi a parte, questo blog nasce proprio con l’idea di farvi capire che stare a dieta non significa mangiare necessariamente insipido, insapore e triste. Al contrario è possibile preparare buonissimi piatti anche stando a dieta, e piatti che potete tranquillamente proporre anche a chi a dieta non è, e non si accorgerà che sta mangiando un piatto davvero light. Provate a chiedergli poi come gli è sembrato, scommetto che vi chiederà la ricetta! Per oggi allora vi propongo allora queste farfalle al pesto di rucola, pomodorini e limone. Semplici, leggere e gustose.

    Ingredienti (per circa 2 persone)

    • 150 gr di farfalle integrali
    • un mazzetto di rucola
    • una manciata di pinoli
    • 2 cucchiai di olio
    • una decina di pomodorini
    • succo e buccia di un limone bio

    Preparazione

    Iniziate lavando i pomodorini e dividendoli in due parti. Distribuite i vostri pomodorini a te sta in su (quindi con la parte aperta rivolta verso l’alto) su una teglia rivestita da carta forno ed infornate per circa 15 minuti a 150 gradi per farli un poco appassire.

    Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del pesto di rucola. Pulite la rucola e mettetela in un mixer. Aggiungete una piccola manciata di pinoli, 2 cucchiai di olio, il succo di un limone e un poco di pepe.

    Tritate il tutto e versatelo poi in una ciotola dove poi condirete la pasta.

    Cuocete le vostre penne integrali e scolatele un poco al dente (ricordate che la pasta al dente ha un indice glicemico più basso!). Aggiungetela al pesto di rucola, aggiungete i vostri pomodorini, mescolate bene ed impiattate.

    Aggiungete al piatto qualche ricciolo di scorza di limone e buon appetito.

  • MUFFIN COCCO E GOCCE DI CIOCCOLATO

    muffin

    Muffin al cocco, un dolcetto proteico ideale se state seguendo una dieta ipocalorica ma non sapete resistere alla tentazione del dolce.

    Quando si è a dieta si sa, i dolci sono banditi. Ma non è così se si tratta di dolci poveri di zucchero e ricchi in proteine come nel caso di questi muffin. Con albumi e yogurt greco infatti e con solo un cucchiaio di miele sono ottimi sia a colazione che come spuntino accompagnati da latte o the o da una buona tisana. Inoltre la monoporzione vi permette di non esagerare con le dosi! Le gocce di cioccolato e la farina di cocco poi daranno ai vostri muffin quel gusto in più che non vi farà rimpiangere quei dolci ricchi di grassi e zuccheri che si, son buoni, ma non si possono certo mangiare tutti i giorni! Ed allora via, accendete i forni e provate questa gustosa ricetta.

    Ingredienti

    • 200 ml di albumi montati a neve
    • 120 gr di farina d’avena
    • 40 gr di farina di cocco
    • 1/2 cucchiaino di lievito
    • 1 yogurt greco 0% grassi
    • 1 cucchiaio di miele
    • gocce di cioccolato fondente

    Procedimento 

    Montate gli albumi a neve.

    Mettete la farina di avena, di cocco ed  il lievito in una ciotola e mescolate con lo yogurt greco. Aggiungete poi un poco alla volta gli albumi montati a neve ed infine una manciata di gocce di cioccolato fondente ed il miele.

    Riponete il tutto in stampini da muffin ed infornate a 180 °C per 20 minuti circa.

    Prima di sfornare fate la classica prova stecchino, ed ecco fatto. I muffin soon pronti.

    (immagine tratta da https://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-muffin-al-cocco/6209/)

  • PLUMCAKE LEGGERO CON MARMELLATA DI FRAGOLE

    plumcake

    Per una gustosa ma leggera coccola mattutina, ecco il plumcake extra light con marmellata di fragole. Il modo giusto per iniziare la giornata

    Non so voi, ma per me la colazione è un rito. E non solo perchè iniziare la giornata con una buona colazione sia importante a livello nutrizionale. Lo è perchè è quel momento in cui mi piace coccolarmi un pò. Le giornate sono già estremamente stressanti, almeno al mattino partiamo con calma! La mia colazione? Non possono mancare una buona tazza di latte o dello yogurt magro. E poi fette biscottate con marmellata bio, oppure fiocchi di avena e frutta fresca. E quando voglio coccolarmi ancor di più, un buon dolce fatto in casa. Ovviamente molto semplice e leggero per non appesantirmi troppo. Ideale per la colazione è proprio questo plumcake. Con farina integrale, pochi e semplici ingredienti, per partire con gusto, ma sempre in modo sano.

    Ingredienti

    • 2 uova
    • 230g di yogurt greco
    • 50g di zucchero di canna
    • 180g di farina di farro integrale
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 40 gr di fecola di patate
    • 3 cucchiai di marmellata di fragole
    • un poco d’acqua

    Procedimento

    Inutile dire che la preparazione è estremamente semplice.

    Occorre mettere insieme prima le componenti liquide. Quindi sbattere le uova con lo yogurt ed un pochino d’acqua. Dopo di che aggiungere le componenti solide. E quindi lo zucchero, la farina, la fecola di patate, il lievito.

    Versare metà del composto in uno stampo da plumcake rivestito con carta forno. Aggiungere i 3 cucchiai di marmellata di fragole (in modo casuale!) e poi il restante impasto.

    Infornare a 170 ° per 30 minuti circa. Ovviamente la solita prova stecchino prima di sfornare, e poi una spolverata di zucchero a velo (se volete!).

    Ed il vostro plumcake con marmellata di fragole è pronto per essere inzuppato!

    E se questa ricetta vi è piaciuta e siete amanti delle fragole, allora provate questa torta soffice alla fragole e yogurt, provata da molti pazienti non vi deluderà sicuramente!

  • BRIOCHES SEMINTEGRALI FATTE IN CASA

    brioches

    Amanti della colazione brioches e capppuccino? Bene, anche a dieta si può, con queste brioches fatte in casa, light e senza burro

    Chi non ama le brioches? Così dolci, soffici, golose, magari accompagnate o inzuppate in una buona tazza di latte e cacao o latte macchiato, o un cremoso cappuccino. Bene, un’immagine idilliaca a cui non dovete rinunciare neppure stando a dieta. Con queste brioches fatte in casa infatti senza burro e con farina semi integrale potete concedervi anche voi uan deliziosa colazione, dolce come al bar.

    Sono adatte a tutti, grandi e piccoli, a dieta e no, per il piacere di far colazione anche tutti insieme, intorno al tavolo, con brioches calde appena sformate.

    Non resta che provare!

    Ingredienti per 20 brioches

    • 175 ml di latte
    • 25 g di lievito di birra fresco
    • 1 cucchiaino colmo di miele
    • 2 uova (oppure 80 gr di amido di mais)
    • 90 gr di zucchero integrale di canna
    • 80 ml di olio
    • scorza grattugiata di un limone
    • 500 gr di farina tipo 1
    • 10 gr di sale
    • zucchero a velo

    Preparazione

    Scaldate il latte e scioglietevi all’interno il lievito ed il miele. Aggiungete le uova, lo zucchero, l’olkio, la scorza grattugiata del limone e la farina ed impastata per bene.

    Unite poi i 10 gr di sale.

    Traferite il composto in una ciotola capiente, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare circa 2 ore fino a quando il volume non sarà raddoppiato. Nel frattempo foderate una teglia con carta forno .

    Con l’impasto lievitato formate delle palline di egual peso (90-95 gr ciascuna), sistematele sulla teglia, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare ancora altre 2 otre. A 30 minuti dal termine della lievitazione preriscaldate il forno a 180 gradi.

    Eliminate la pellicola trasparente ed infornate in forno caldo per 15 minuti a 180 gradi. Terminata la cottura sfornate e fate raffreddare su una gratella.

    Una spolverata di zucchero a velo e le vostre brioches sono pronte! Per la gioia di grandi e piccoli!