• POMODORI RIPIENI FILANTI

    pomodori

    Un piatto completo questi pomodori al forno ripieni con riso, mozzarella e peperoni. Come mangiare sano ma sempre con gusto.

    Questi pomodori ripieni sono un piatto unico gustoso e saporito. Si tratta di pomodori cotti al forno e ripieni con riso, mozzarella e peperoni grigliati. Un piatto forse un pò laborioso ma che vi mostra come in cucina basta un pò di fantasia (ed in questo caso anche un pò di tempo) per rendere invitanti anche ingredienti semplicissimi. E soprattutto sono la prova che anche a dieta è possibile portare in tavola dei piatti davvero gustosi, anche se pur sempre light. Ed ora ai fornelli e buon appetito.

    Ingredienti per 3 persone

    • 2 peperoni
    • 150 gr di riso basmati
    • 3 pomodori grandi da riso
    • 2 mozzarelle

    Preparazione

    Per prima cosa grigliate i peperoni al forno. Una volta cotti tagliateli a quadratini e metteteli in una ciotola insieme alla mozzarella tagliata a cubetti.

    Cuocete il riso basmati integrale in acqua scolandolo quando è ancora piuttosto al dente in quanto poi terminerà la cottura in forno.

    Nel frattempo svuotate i pomodori e tagliate a pezzettini l’interno. Metette quindi i cubetti di pomodoro nella ciotolina insieme alla mozzarella ed ai peperoni a cubetti. Una volta cotto aggiungete quindi anche il riso ed amalgamate bene il tutto.

    A questo punto mettete il tutto dentro i pomodori che andrete a chiudere con la propria calotta ed infornate a 180° in forno statico giusto il tempo di far sciogliere bene la mozzarella ed i pomodori non saranno ben cotti.

    Servite con un ulteriore contorno di verdure e buon appetito!

  • TIRAMISU’ LIGHT SENZA MASCARPONE

    TIRAMISù

    Amanti del tiramisù? Certo non si può dire che sia un  dolce dietetico ma rivisitando la ricetta potrete concedervelo anche voi!

    Il tiramisù è uno dei miei dolci preferiti. Forse il solo dolce a cui spesso non riesco a rinunciare. Certo è davvero “grasso”, con tutto quel mascarpone, e poi i savoiardi. Insomma, a dieta proprio non si può s e non in rare occasioni. Ma se anche voi come me amate il tiramisù e desiderate ogni tanto trasgredire, potete farlo con questa mia versione extra light. Ovvio, non è il classico tiramisù, non c’è mascarpone, non ci sono uova, c’è pochissimo zucchero, la base è tutt’altra cosa rispetto ai savoiardi, ma vi consentirà di pasticciare un pò e senza rimorsi!

    Ingredienti

    • circa 20 fette biscottate integrali
    • yogurt al naturale 0.1 % di grassi 200 gr
    • yogurt greco 0 grassi al naturale 300 gr
    • 1 bustina di Vanillina
    • caffè
    • latte scremato alta digeribilità
    • dietic in gocce (facoltativo)
    • cacao amaro in polvere
    • aroma alla vaniglia (facoltativo)

    Procedimento

    Innanzi tutto occorre preparare la bagna. Preparate il caffè, versatelo in una ciotola capiente ed unitelo a del latte scremato. Scegliete voi la dose di latte in base ai vostri gusti. Dolcificate il mix a vostro piacere (se volete, di solito io non uso alcun tipo di dolcificante)  con il dietetic o altro dolcificante zero calorie in gocce e lasciatelo raffreddare.

    Passate quindi alla preparazione della crema. In una ciotola unite lo yogurt magro allo yogurt greco ed aggiungete la bustina di vanillina. Dolcificate o aromatizzate (sempre se volete!) usando magari dell’aroma alla vaniglia ed amalgamate il composto.

    A questo punto inzuppate le fette biscottate nel caffèlatte e disponetele in un vassoio in modo da coprire la base.  Stendete il primo strato di crema allo yogurt sopra alle fette e spolverate con del cacao amaro. Ripetete il procedimento fino a quando avrete finito le fette biscottate e la crema. Lasciate riposare il tiramisù in frigo per 4-5 ore o meglio  tutta la notte… ed infine servite!! Se volete l’effetto “gelato”, mettetelo in freezer 15 minuti prima di servirlo.

    Guarnite se volete con gocce di cioccolato fondente.

    (immagine tratta da  https://imptrainer.com/2020/04/16/fit-tiramisu/ )

  • HUMMUS DI CECI FATTO IN CASA

    HUMMUS

    Hummus di ceci, una ricetta semplicissima ma davvero gustosa per usare i legumi ed accompagnare tartine o cruditè di verdure

    La vostra dieta prevede i legumi ma non sapete proprio come cucinarli? Stanchi delle solite zuppe? Allora perchè non li usate per preparare un gustoso hummus di ceci?  Si tratta di una purea densa e vellutata a base di ceci, pasta di semi di sesamo, chiamata tahina, olio di oliva, succo di limone e aglio, e condita con prezzemolo e spezie. Molti la usano da spalmare sul pane per fare dei gustosi crostini, ma per stare ancora più leggeri vi consiglio invece di usarla per accompagnare una delicata cruditè di verdure (carota, sedano, finocchio).

    Questa salsa tra l’altro è ideale anche per preparare gustosi antipasti magari per i vostri ospiti in sostituzione delle classiche tartine e salse che, oltre che banali, sono anche caloriche. 

    Allora non resta che provare!

    Ingredienti

    • 200 gr di ceci lessati
    • uno spicchio d’aglio
    • 1 cucchiaio di salsa tahini
    • 2 cucchiai di olio di oliva
    • succo di mezzo limone
    • cumino in polvere
    • prezzemolo fresco

    Procedimento

    Frullate insieme i ceci lessati, l’aglio, la salsa tahini, l’olio ed il succo di limone.

    Trasferite quindi in una ciotola ed aggiungete il cumino (se non lo avete potete usare del peperoncino) ed il prezzemolo tritato finemente.

    Ed il vostro hummus è pronto.

    (immagine tratta da  https://www.chedonna.it/2019/11/12/hummus-ceci-ingredienti-ricetta/ )

    Cercate altre idee per usare i legumi allora dovreste provare queste polpette di ceci e zucca gialla o perchè no questi burger di lenticchie e chissà che non sia un buon modo per far mangiare i legumi anche ai più piccoli spesso diffidenti!

  • ROTOLO DI FRITTATA FARCITO

    rotolo

    Un’idea per una cena sfiziosa questo rotolo di frittata farcito. Ottimo freddo ed ideale anche per un simpatico aperitivo estivo

    Un’idea sfiziosa questo rotolo di frittata farcito, per poter mangiare le uova che, esperienza mi dice, non piacciono proprio a nessuno. Molti potrebbero pensare che non si trattati di un piatto da dieta, o che è strano vedere abbinate due proteine nel piatto di una nutrizionista. In realtà abbinare due fonti proteiche non è sbagliato, bisogna solo porre un pò di accortezza nel bilanciare gli ingredienti per evitare di eccedere con la quota proteica. Del resto, non sono abbinamenti di due proteine le classiche seppie coi piselli, o le uova coi piselli, o il parmigiano sopra una zuppa di legumi, o il classico piatto tonno e fagioli? Bene, niente di tutto questo è sbagliato, se non si eccede.

    Allora vediamo nel dettaglio la ricetta di questo rotolo farcito e per stasera frittata per tutti.

    Ingredienti per due persone (ricordando che le dosi sono indicative)

    • 3 uova intere
    • 1 albume
    • 80 gr di affettato di tacchino (o pollo se preferite)
    • 250 gr di spinaci lessati
    • pepe
    • sale (poco)

    Preparazione

    Iniziamo lessando gli spinaci. Io ho usato quelli congelati ma se volete potete tranquillamente usare spinaci freschi dopo averli ovviamente ben puliti.

    Nel frattempo preparate anche la frittata. In una ciotiola rompete 3 uova intere mentre del quarto uovo scartate il tuorlo ed usate solo l’albume). sbattete bene le uova ed aggiungete il pepe. Rivestite una teglia con carta forno ed infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti.

    Quando la frittata sarà cotta estraetela, farcitela con gli spinaci precedentemente lessati e ben strizzati e con le fettine di arrostino di tacchino. Arrotolate quindi il vostro rotolo con tutta la carta forno e fatelo raffreddare così (potete metterlo in frigo per velocizzare i tempi). Quindi tiratelo fiori dal frigo, tagliatelo e servite.

    E la cena è pronta! Abbinate dei crostini id pane integrale ed ecco fatto! Buon appetito

  • FIORI DI ZUCCA RIPIENI

    fiori di zucca

    Fiori di zucca ripieni con riso basmati, funghi, zucchine e zafferano. Un modo certo insolito, ma invitante e sfizioso, per portare in tavola questa delizia

    Estate, tempo di fiori di zucca. Cosa ci facciamo? La prima cosa che vi viene in mente è certo la pizza con i fiori, oppure una gustosa frittura. Buona certo, ma non leggera! E se occasionalmente qualche sgarro alla dieta è concesso, non possiamo farne un abuso. Se cercate un modo light ma gustoso allo stesso tempo per presentare i vostri fiori di zucca allora eccolo qua, sotto forma di gustosi involtini ripieni con riso basmati allo zafferano, funghi e zucchine. Un gustosissimo ed insolito primo piatto. Provatelo anche voi, ideale se avete voglia di passare un pò di tempo ai fornelli ed anche se avete ospiti, per stupire i vostri commensali ma con leggerezza! E ricordate, il riso (così come la pasta) è concesso anche a cena nelle giuste quantità, pertanto potreste proporre questo piatto anche a cena accompagnato da un secondo piatto e verdura.

    Ingredienti per 3 tortini

    • 9 Fiori di zucca
    • ca. 80 gr di riso basmati
    • 1 cipolla
    • 1 bustina di zafferano
    • 2 zucchine medie
    • una manciata di funghi champignon

    Procedimento

    Fate rosolare la cipolla nell’acqua. Dopo qualche istante aggiungete anche le zucchine tagliate a cubetti. Una volta che le zucchine hanno raggiunto una consistenza quasi cotta aggiungete anche i funghi e 3 fiori di zucca tagliati a striscioline.

    A questo punto aggiungete anche il riso e fatelo cuocere aggiungendo sempre un po di brodino vegetale (o anche acqua) in cui avrete sciolto lo zafferano. Alla fine della cottura il riso deve aver assorbito tutta l’acqua (o il brodo) e risultare quindi asciutto.

    Mettere nei pirottini di alluminio 6 fiori di zucca aperti con la parte arancione verso l’alto (se i fiori sono piccoli, ne possono servire di più! Mettete al loro interno il riso e chiudeteli.

    Infornate a 180° giusto il tempo per cuocere i fiori di zucca!

    E buon appetito!!

    Nota: se volete rendere questo piatto ancora più gustoso, mettete all’interno dei pirottini anche della mozzarella. In questo modo avrete ottenuto un pasto completo ed i vostri tortini saranno anche più gustosi… e filanti!

  • UOVA IN DOPPIA COTTURA

    uova

    Basta un pò di fantasia ed anche delle semplici uova possono diventare un piatto prelibato, come questo, con le uova in due cotture

    Stanca della solita frittata, delle semplici uova sode o strapazzate ho chiesto al mio compagno, che in cucina ha spesso più fantasia di me, come potevamo preparare queste uova. Ed allora, unendo le mie e le sue idee è uscito fuori questo piatto. Un uovo ad occhio di bue cotto senza olio ma con semi di lino sul fondo della padella per evitare si attaccasse, e uova sode farcite. Alla farcitura ha pensato lui, ormai abile nel gestirsi in cucina con le regole di sana alimentazione che seguiamo ogni giorno. Ne è uscito fuori un piatto da leccarsi i baffi. Pronto tra l’altro in pochi minuti. Provare per credere.

    Ingredienti per 1 persona

    • 2 uova intere
    • 1 uovo di cui userete solo il bianco
    • 1 zucchina grigliata
    • succo di 1/2 limone
    • 4-5 sparagi
    • 2-3 pachino
    • pepe
    • erba cipollina
    • semi di lino

    Procedimento

    Iniziamo con la preparazione relativamente più lunga ovvero le uova farcite. Mentre ne lessiamo 2, dedichiamoci alla preparazione della farcitura. Poichè avremo a disposizione 2 uova sode, prepariamo 2 tipi di farcitura differenti. Una con le zucchine e l’altra con asparagi, pachino e rosso d’uovo.

    Per la priam farcitura semplicemente grigliamo una zucchina. Mettiamo la zucchina grigliata in un frullatore e frulliamo insieme ad un pò di pepe ed al succo di limone fino ad ottenere una crema. La prima farcia è pronta, e mettiamola da parte.

    Per la seconda farcia lessiamo un paio di asparagi e tagliamo a pezzettini 2 o 3 pachino. Scoliamo gli asparagi. Mettiamone due da parte, mentre gli altri dividiamoli a tocchetti. mettiamoli quindi in una ciotolina con i pachino, del pepe e dell’erba cipollina.

    Nel frattempo le uova sode saranno pronte. Le scoliamo, le puliamo e dividiamo a metà. Eliminiamo un rosso che andremo a scartare. Aggiungiamo invece l’altro rosso alla ciotolina con gli asparagi ed i pachino, sbriciolandolo un pò. Ed anche la seconda farcitura è pronta.

    Non resta che farcire le uova sode e dedicarsi a questo punto alla preparazione dell’uovo al tegamino. Sul fondo di una padellina mettiamo i semi di lino, accendiamo il fuoco e facciamo scaldare bene la padella. A questo punto rompiamoci sopra l’uovo. Aspettiamo che l’albume sia cotto e togliamo dal fuoco.

    Ed ora impiattiamo le uova: quello ad occhio di bue e le due uova sode farcite. Decoriamo il piatto con zucchine grigliate ed asparagi e la cena è servita.

    E se volete altre idee, non potete non provare questa lasagnetta di frittata o questo muffin con cuore di asparagi

  • PASTA FREDDA CON SALMONE

    pasta fredda

    Un primo piatto davvero gustoso questa pasta fredda con salmone e sughetto di verdure crude. Semplice, veloce, sfiziosa è un ottimo piatto freddo estivo

    Questa pasta fredda con salmone è un piatto davvero gustoso. Il condimento di verdura e salmone è totalmente senza cottura, ideale quindi per evitare di dover accendere i fornelli nelle giornate più calde, se non per cuocere la pasta ovviamente. La preparazione è semplicissima, vi occorreranno ingredienti freschi ed un frullatore. Preparate la pasta in anticipo per poterla gustare fredda! Ma se preferite è un piatto che si presta bene ad essere mangiato anche caldo se volete preparare un sughetto sui fornelli. Allora non serve altro che mettersi all’opera, vi assicuro, è deliziosa.

    Ingredienti per 2 persone

    • ca. 120 gr di pasta integrale (io ho usato gli gnocchetti sardi ma se preferite sono ottime anche le farfalle integrali rigate)
    • 1 peperone giallo
    • 1 cipolla
    • 3 pomodori medi (o una quindicina di pachino)
    • una decina di foglie di basilico
    • salmone al naturale 200 gr
    • pepe
    • olio

    Preparazione

    Semplicissima davvero.

    Prendete il peperone, privatelo della calotta esterna ed asportate la parte centrale con i semi e gran parte delle nervature bianche. Tagliatelo in pezzi e mettetelo nel frullatore.

    Pulite anche la cipolla, dividetela in 4 parti e mettete anch’essa nel frullatore.

    Fate lo stesso con i pomodori. Aggiungete infine le foglie di basilico, il pepe e tritate il tutto.

    Nel frattempo cuocete la pasta e scolatela al dente. Aggiungetevi il condimento ed il salmone al naturale sgocciolato benissimo. terminate con una spolverata di pepe, e qualche foglia di basilico fresco per decorare. Un giro di olio di oliva ed il pranzo è pronto.

    E se avete preparato dell’olio aromatizzato al basilico, secondo la mia ricetta, perchè non usarlo per condire questa pasta? Sarà ancora più sfiziosa

  • OLIO AROMATIZZATO AL BASILICO

    basilico

    Avete del basilico fresco? Allora usatelo per fare dell’olio aromatizzato, un condimento sfizioso per insaporire tutti i vostri piatti

    Non so voi ma io adoro il basilico e a casa ne pianto sempre molte piantine. Così, nel pieno dell’estate mi ritrovo con moltissimo basilico a disposizione che uso per insaporire i miei piatti, dalle insalate alle paste fredde o anche calde, come queste caserecce con merluzzo e pachino .

    In parte poi lo congelo, parte lo essicco, in parte lo uso per farne del buonissimo pesto, oppure ancora un delizioso olio aromatizzato. La procedura è davvero semplicissima e mi consente di avere tutto l’anno un buonissimo olio con il retrogusto di basilico per insaporire tutti i miei piatti. Lo adoro per condire le insalate, ma è buonissimo anche per i primi ed i secondi piatti (soprattutto di pesce). E che dire poi delle bruschette? Bhe, in questo caso direi che nessuno saprebbe resistervi, magari usando olio novello e bruschette di pane integrale.

    Ingredienti

    • Olio di oliva
    • foglie di basilico ed infiorescenze (5 foglie circa per ogni 200 ml di olio)

    Preparazione

    La preparazione di questo olio aromatizzato è davvero semplice.

    Dovete mettere le vostre foglie di basilico in infusione nell’olio per circa 3 settimane, in luogo fresco e buio. Passate 3 settimane togliete le foglie dall’olio, imbottigliate e conservate il vostro olio aromatizzato normalmente in dispensa. Ricordate, è sempre bene conservare l’olio in una bottiglia di vetro al riparo dalla luce in modo da evitare processi di ossidazione e quindi di deterioramento che andrebbero a privare l’olio delle sue proprietà benefiche.

    Se vi piacciono gli oli aromatizzati, allora poi dovete anche provare quello all’erba cipollina.

  • PIZZETTE DI MELANZANE

    melanzane

    Secondo piatto leggero, sfizioso e velocissimo queste pizzette di melanzane. Semplici ma super golose piaceranno a grandi e piccoli

    Se non sapete cosa fare per cena ma avete voglia comunque di qualcosa di sfizioso allora queste pizzette di melanzane fanno proprio il caso vostro. Sono semplicissime da preparare anche per chi non ha molta dimestichezza con la cucina ma allo stesso tempo sono buonissime e dalla riuscita garantita. Piaceranno a tutti, grandi e piccoli.

    Ingredienti per 4 persone

    • 3 melanzane tonde
    • passata di pomodoro q.b
    • basilico
    • pepe
    • 2 mozzarelle
    • olio
    • origano

    Procedimento

    Iniziate tagliando le melanzane a fette spesse circa 1.5 cm. Disponete le fette ottenute su una teglia rivestita da carta forno ed incidetele con un coltellino. Dovrete creare dei tagli obliqui ma senza rompere le fette. Un pizzico di sale, una leggera spennellata di olio ed infornate a 180 ° per circa 15 minuti.

    Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della salsa di pomodoro condendola con un pizzico di sale, pepe ed origano. Tagliate anche le mozzarelle a cubetti e tenetela da parte.

    Sfornate a questo punto le melanzane e mettete su ogni fetta un pò di salsa di pomodoro e qualche cubetto di mozzarella. Infornate di nuovo per 5-10 minuti fino a quando la mozzarella non si sarà sciolta.

    Infine togliete dal forno, un filo di olio di oliva su ogni fetta, una foglia di basilico e servite.

    E la cena è pronta, servita con qualche crostino di pane integrale che potrete preparare al forno insieme alle vostre pizzette!

    E se vi è piaciuta questa ricetta provate anche la parmigiana in versione light! Non vi deluderà!

    (immagine tratta da http://mambokitchen.blogspot.com/2016/06/pizzette-di-melanzane.html )

  • OLIO AROMATIZZATO ALL’ERBA CIPOLLINA

    erba cipollina

    Amanti delle erbe aromatiche? Allora non potete non preparare questo olio aromatizzato all’erba cipollina per condire le vostre pietanze

    Si lo so, non è una ricetta vera e propria vista la sua semplicità, ma è un’idea per gli amanti delle erbe aromatiche per portare in tavola il gusto ed il profumo dell’erba cipollina, che io adoro! La uso praticamente ovunque e poichè ne ho piantata molta quest’anno nel mio angolo delle spezie, ho deciso di usarla per farci dell’olio aromatizzato. Questo olio aromatizzato è ideale per condire carpacci di pesce ad esempio o piatti di formaggio, ma io lo uso anche nelle insalate o semplicemente sul pane abbruscato.

    La preparazione è semplice, vi serviranno pochissimi ingredienti, purchè freschi, qualche bottiglia ed un pò di posto in dispensa per conservare poi il vostro prelibato olio di oliva aromatizzato.

    Ingredienti

    • 1 litro di olio evo
    • 2 cucchiai di sale grosso
    • 1 bel mazzo di erba cipollina

    Preparazione

    La preparazione è semplicissima. Innanzi tutto dovete mettere sul fondo di un recipiente il sale grosso. Quindi adagiatevi sopra l’erba cipollina e poi versate l’olio. Lasciate riposare per 15 giorni al buio e in un luogo fresco.

    Fatto ciò filtrate e travasate in bottigliette più piccole da tenere semplicemente in dispensa ed usare all’occorrenza.

    Questi oli aromatizzati sono ideali anche se volete fare dei pensierini, usando ovviamente delle bottigliette magari decorate o personalizzate.

    E se vi piaciuta questa idea, allora provate anche l’olio al basilico! Se lo preparate in estate potrete portare a tavola tutto l’anno l’odore ed il gusto del basilico fresco!