BIS DI TARTARE

tartare

Per gli amanti del pesce crudo, le tartare non possono certo mancare. Semplici, per sentire tutto il sapore del buon pesce

Le cose semplici sono sempre le più buone. E così queste tartare, davvero semplicissime, che altro non sono che pesce crudo un poco insaporito, vi faranno apprezzare il sapore del buon pesce. E’ chiaro, per chi non ama i crudi questo antipasto è certo da boicottare,  ma per chi lo ama invece è una vera bontà. Nulla di più semplice e raffinato.

Ingredienti per la tartare di tonno 

  • tonno abbattuto
  • cipollotto
  • pachino
  • qualche oliva
  • limone
  • pepe
  • olio evo

Ingredienti per la tartare di salmone

  • filetti di salmone abbattuto
  • ribes
  • limone
  • erba cipollina

La sola accortezza in questo caso è quella di preparare le tartare in anticipo in modo che si insaporiscano bene.

Per la tartare di tonno: tagliuzzate il tonno con un coltello ben affilato. Tagliuzzate il cipollotto e dividete i pachino e le olive a pezzettini. Unite gli ingredienti ed insaporite con olio e pepe. Quindi mettete in frigo. 10 minuti prima di servire prendete la tartare fuori dal frigo ed aggiungete qualche goccio di limone. Mescolate ancora bene e poi impiattate.  Ideale se avete un coppapasta a forma cuore.

Per la tartare di salmone, sminuzzate il salmone abbattuto ed aggiungete erba cipollina, pepe e ribes. Fate riposare in frigo e terminate anche in questo caso con qualche goccio di limone. Ed anche la tartare di salmone è pronta per esser servita.

E se volete provare la versione in agrodolce la trovate a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nutrizionistasantini.it utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione all'interno del sito.