• SORBETTO ALLA FRUTTA SENZA ZUCCHERO

    sorbetto

    Avete voglia di un dolce veramente leggero e fresco? Provate il sorbetto senza zucchero. Il gusto del gelato in pochissime calorie

    Dopo i ghiaccioli allo yogurt e frutta che vi avevo proposto in questo articolo, oggi vi propongo un semplicissimo e leggerissimo sorbetto alla frutta senza zucchero.

    Ma cosa è un sorbetto? Innanzi tutto non è un gelato! Rispetto a questo infatti è privo della parte grassa data di solito dal latte, uova o panna. Di conseguenza la sua consistenza sarà diversa da quella del gelato, ma non per questo meno gustoso. Si tratta di una preparazione a base di frutta e zucchero, a cui si può aggiungere una base acquosa e talvolta alcolica. Qui però ve lo propongo in una versione ancora più light  (e sana!), vale a dire senza zucchero!

    Proviamo allora il sorbetto al melone ed alla fragola ma il procedimento sarà sempre  lo stesso indipendentemente dalla frutta scelta! Inoltre potrete abbinare vari gusti a vostro piacere per avere ogni volta un sorbetto diverso.

    Ingredienti

    • 1 melone
    • 1 cestino di fragole

    Preparazione

    Per preparare il sorbetto al melone senza zucchero dovete pulire, privandolo di buccia e semi, il melone e tagliarlo a cubetti. Riponete i cubetti ottenuti in un sacchetto per freezer o contenitore con coperchio e lasciate in congelatore per almeno 8 ore o tutta la notte.  Trascorso tale periodo ponete il melone congelato in un frullatore e frullatelo fino ad ottenere una crema.  Mettete il vostro sorbetto in una coppetta e servite!

    Per il sorbetto alle fragole, procedete allo stesso modo: pulite le fragole, tagliatele a pezzetti, congelatele e quindi tritatele. Servite in coppette gelato!

    Potete decorare i vostri sorbetti con pezzetti di frutta fresca o granella di mandorle, noci, nocciole, o pistacchio.

     

    Consigli

    1. Se volete dare cremosità ai vostri sorbetti, aggiungete alla frutta scelta anche una banana congelata e tritateli insieme!
    2. Potete usare la frutta che avete congelato per realizzare smoothie o frullati, semplicemente tritando la frutta insieme a yogurt o latte.

    Nota

    I sorbetti andrebbero serviti immediatamente per gustarli con la giusta consistenza. Potete però rimettere il sorbetto che avanza in freezer e poi frullarlo ancora prima di servirlo.

     

     

     

  • MACEDONIA SFIZIOSA YOGURT, BISCOTTI E GRANELLA DI NOCCIOLE

    macedonia

    Il caldo è arrivato, perchè non sostituire il dolce con una fresca, sfiziosa e sana macedonia? Con l’aggiunta di yogurt, biscotti secchi e qualche nocciola a scaglie può diventare un fresco dessert.

    La macedonia! Una preparazione tanto semplice quanto gustosa. Niente di meglio per rinfrescarsi nelle calde giornate estive. Potete scegliere voi la combinazione di frutta che preferite, ma consiglio comunque di scegliere frutta di stagione e ben matura in modo da evitare di dover aggiungere lo zucchero 🙂 Qui ve la propongo con l’aggiunta di yogurt magro, qualche biscotto secco e granella di nocciole, in modo da avere un vero dessert light.

    Ingredienti

    Ingredienti (per 4 persone)
    • 100 g di fragole
    • 100 g di ciliegie
    • 100 g di mirtilli
    • 1 mela fuji
    • 2 kiwi
    • 1 pera
    • 1 mango
    • 1 banana
    • 4 vasetti di yogurt magro 0.1 % di grassi
    • 8 biscotti secchi (in alternativa consiglio cereali integrali tipo weetabix)
    • granella di nocciole (o mandorle in scaglie)
    • 2 limoni

    Procedimento

    Snocciolate le ciliegie, togliete il picciolo delle fragole e dividetele in 4.

    Sbucciate la mela e la pera privandole della parte interna; tagliatele a pezzettini e mettetele in una ciotola con acqua ed il succo di un limone. Fate lo stesso con la banana.

    Pelate il mango e tagliatelo a cubetti e mettetelo da parte ed infine pelate e tagliate i kiwi.

    Scolate il mix mela-pera-banana e ponetelo in una ciotola capiente, quindi aggiungete il resto della frutta. Mescolate ed irrorate ancora con il succo di un limone.

    Prendete 4 coppette e in ognuna sbriciolate sul fondo due biscotti secchi integrali (o cereali tipo weetabix). Ricoprite con qualche cucchiaio di yogurt magro ed adagiate al di sopra la macedonia.

    Terminate con la granella di nocciole e  le vostre coppette di macedonia e yogurt sono pronte da servire.

  • PIZZA VELOCE IN PADELLA SENZA LIEVITO

    pizza

    Ricetta ideale per chi ha voglia di pizza ma è intollerante al lievito, oppure ha poco tempo per prepararla. Pronta in 5 minuti si cuoce in padella e senza lievitazione. Assolutamente da provare.

    La pizza è un must della nostra tradizione. Un alimento che tutti adoriamo e che, una volta a settimana, concedo anche ai miei pazienti che devono perder peso. Molti però, intolleranti ai lieviti, non possono consumarla. Altri invece non hanno tempo per prepararla. Ecco quindi che ho pensato a questa pizza che non solo è pronta in 5 minuti ma che può anche essere consumata da chi non tollera i lieviti.

    Come sempre consiglio  di usare per la sua realizzazione farine non raffinate. E allora qui ho usato la farina integrale di grano tenero, ma potete sperimentare anche altre farine: grano duro, kamut, orzo, farro… E il condimento? Potete andare dalla classica margherita come in questo caso, ad una vegetariana con verdure e mozzarella, o magari bresaola e parmigiano, o ancora tonno e pomodorini, o prosciutto e verdure.. insomma, il bello di preparare la pizza a casa è anche questo. Sperimentare! E allora subito a lavoro…è quasi ora di cena!

    Ingredienti

    Per l’impasto

    • 300 gr di farina integrale (o farina di kamut, o grano duro, etc…)
    • 180 gr di acqua
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • un pizzico di sale

    Per la farcitura

    • 200 g di passata di pomodoro
    • 300 gr di mozzarella
    • olio
    • origano (facoltativo)

     

    Procedimento

    In una ciotola unite tutti gli ingredienti indicati per l’impasto per la pizza ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente. A questo punto riprendete l’impasto della pizza e dividetelo in 3 o 4 pagnottelle che andrete a stendere con un matterello fino ad ottenere un disco liscio di pochi millimetri di spessore. Scaldate una padella antiaderente, metteteci la pizza e cuocetela circa 3 minuti. Giratela e conditela con passata di pomodoro, mozzarella e origano mentre è ancora in padella. Continuate quindi a cuocere finché la mozzarella non si sarà sciolta.

    Ed ecco a voi la vostra pizza rustica, in padella e senza lievito!!

     

     

     

  • GIUGNO: FRUTTA E VERDURA DEL MESE

    giugno

    Giugno, i primi caldi iniziano ad arrivare e la natura ci offre finalmente tante varietà di frutta e verdura. Vediamo cosa mettere nel carrello questo mese

    Con la stagione estiva arrivano finalmente in tavola colori e sapori nuovi. La frutta e la verdura del mese di Giugno sono ricche di vitamine e sali minerali,  fresche, ed idratanti. E non è un caso. In ogni mese infatti la natura ci offre quello di cui abbiamo bisogno, e mai come nei mesi estivi abbiamo necessità di rinfrescarci ed idratarci.  Tra la frutta troviamo quindi le deliziose pesche e le albicocche, ma è forse con la verdura che la natura si sbizzarrisce. Ecco quindi zucchine, melanzane, sedano, cetrioli, ed altro ancora. Direi che la monotonia dei mesi invernali è finalmente terminata!

    Ecco qua in basso un elenco di ciò che trovate nel reparto frutta e verdura del mese di Giugno. Scaricate la foto e portatela con voi per scegliere al supermercato solo frutta e verdura di stagione.

    giugno

     

  • GHIACCIOLI ALLO YOGURT E FRUTTA FATTI IN CASA

    ghiaccioli

    Il caldo è arrivato ed avete voglia di un ghiacciolo per merenda? Fatelo in casa! Bastano 2 ingredienti: yogurt e frutta. Provare per credere!

    Con l’arrivo del caldo  non c’è niente di meglio di un buon ghiacciolo per spuntino. Tuttavia i ghiaccioli confezionati sono decisamente troppo ricchi di zucchero, aromi artificiali e coloranti di vario genere. Non certo il massimo…e non solo per chi è a dieta! Per ovviare a questo problema vi propongo oggi la ricetta di questi gustosi ghiaccioli allo yogurt e frutta fatti in casa, pronti in pochi minuti e veramente light! Basta armarsi di stampini appositi che potete acquistare nei negozi casalinghi ma in alternativa anche dei bicchieri di plastica possono andar bene. Per realizzare i vostri ghiaccioli alla frutta e yogurt, potrete scegliere la frutta che più preferite: fragole, mirtilli, ciliegie, kiwi, ma anche pesche, melone, albicocche, ananas, insomma… potete creare tante varianti per scegliere ogni giorno il ghiacciolo che volete. Inoltre, per gli intolleranti al lattosio o vegani, potete sostituire lo yogurt classico con quello di soia.

    Ingredienti

    • 250 gr di yogurt (bianco magro, o anche alla soia, o yogurt greco per un gelato più proteico)
    • 250 gr di frutta a scelta

    Procedimento

    Il procedimento è semplicissimo. Tagliate la frutta a pezzi e frullatela fino ad ottenere un mix omogeneo. Unitela quindi allo yogurt che avete scelto e versate il composto negli stampi per ghiacciolo. Mettete in freezer per almeno 6 ore, meglio se tutta la notte, e gustate questa delizia!

    Se volete sentire anche la consistenza della frutta, potete frullarne solo 150 gr  e lasciare il resto a pezzi. Aggiungerete poi la frutta frullata e quella a pezzi allo yogurt e di nuovo metterete il composto negli stampini e poi in freezer.

    Consiglio: provate anche gusti esotici come il mango, oppure kiwi e zenzero (in polvere) …frutti rossi e cannella (in polvere), o arancia e menta! Insomma…sbizzarritevi!

  • MUFFIN MELE, NOCI E CANNELLA

    muffin mele e noci

    Questi muffin sono l’ideale per chi vuole concedersi una coccola, magari a colazione con una bella tazza di latte, o uno yogurt.

    La ricetta di questi muffin è tratta dal blog di Marco Bianchi, divulgatore scientifico del gruppo del Prof. Veronesi, ma un poco rivisitata per rendere la sua preparazione ancor più semplice. Inoltre con meno zucchero rispetto alla ricetta originale, in quanto i palati di voi che mi seguite saranno di certo già adattati a sapori meno dolci!

    Ingredienti

    • 300 gr di farina semi integrale
    • 3 cucchiai di zucchero di canna
    • 4 cucchiai di olio di oliva
    • 250 ml latte di soia
    • Pizzico di sale
    • Scorza di 1 limone non trattato
    • 3 mele renette
    • Cannella
    • 120 gr di noci
    • 1 bustina di lievito per dolci

    Preparazione

    La preparazione di questi muffin è davvero molto semplice. Basta infatti unire tra loro tutti gli ingredienti, ed aggiungere all’impasto le mele tagliate a cubetti. Cuocere poi in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti. Fate come sempre la prova stecchino per verificare la cottura.

    E buon appetito 🙂

  • TIRAMISÙ LIGHT FRAGOLE E YOGURT

    tiramisù

    Tiramisù in versione light alle fragole senza mascarpone e senza uova, con yogurt e ricotta. Un classico…rivisitato!

    Il tiramsù è un classico della nostra tradizione ma certo tutt’altro che dietetico! qui ve lo propongo quindi in una versione decisamente più leggera.

    Ingredienti per 4 persone:

    • 200 gr di fragole
    • 250 gr di ricotta
    • 70 gr di yogurt greco (0% grassi)
    • 4 pacchetti di pavesini (per una versione ancora più light potete usare le formelle di cereali weetabix oppure fette wasa, ma certo il risultato non sarà lo stesso 😉)
    • 1 cucchiaio di miele
    • zucchero di canna integrale q.b. (ma se volete ometterlo ben venga!!!)
    • latte q.b.

    Procedimento
    Lavare e tagliare le fragole, cospargerle con un cucchiaino circa di zucchero di canna e far riposare in frigo.
    Nel frattempo in una ciotola unire la ricotta allo yogurt greco e versare sopra un cucchiaino di miele, amalgamando bene il tutto con una frusta fino ad ottenere una crema soffice.
    Versare il latte in un piatto fondo, immergervi i pavesini uno alla volta e posizionarli direttamente sul piatto da portata. Creare una base con i biscotti imbevuti di latte, stendere sopra la crema e le fragole. Continuare con la sequenza pavesini, crema, fragole fino a raggiungere tre strati e terminare con un velo di crema e fragole per guarnire.
    Far riposar il tutto in frigo per un’oretta e… si mangia!! ☺️

  • HAMBURGER SFIZIOSI DI POLLO E ZUCCHINE

    hamburger pollo e zuchhine

    Gli hamburger di pollo con zucchine sono un secondo piatto molto semplice da preparare. Un modo leggero e sfizioso per mangiare il classico petto di pollo.

    Spesso nelle diete compare il classico petto di pollo. Se siete stanchi di preparare la solita fettina ai ferri, questi hamburger sono quello che fa per voi. Buonissimi per gli adulti,  sono un’idea sfiziosa e gustosa per far mangiare le zucchine anche ai bambini. Perfetti conditi semplicemente con un filo d’olio o con qualche goccia di succo di limone, oppure messi in un bel panino integrale e gustati come veri hamburger!

    Ingredienti

    • 500 gr di zucchine
    • 300 gr di pollo (o tacchino)
    • olio extravergine d’oliva
    • sale
    • pangrattato
    • spezie a piacere (es. aneto ed erba cipollina)

    Preparazione

    Pulite, lavate e grattugiate le zucchine con una grattugia dai fori larghi.  Mettete un’ampia padella antiaderente sul fuoco, versatevi le zucchine e fate cuocere mescolando di tanto in tanto. Quando saranno dorate spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

    Nel frattempo tritate la carne di pollo (o tacchino). Ponetela in una ciotola capiente, condite con un pizzico di sale e le spezie  poi aggiungete le zucchine intiepidite. Iniziate ad impastare poi aggiungete del pangrattato in modo da rendere il composto lavorabile con le mani e non troppo appiccicoso. Formate delle palline di impasto poi schiacciatele in modo da formare gli hamburger.

    Scaldate una padella antiaderente (se è di buona qualità non serve ungerla), o una piastra ed adagiate i vostri hamburger. Cuoceteli bene da entrambe i lati a fuoco medio in modo che le zucchine possano cuocersi ma non bruciarsi.

    Quindi servite con del pane e verdura a piacere 🙂

     

  • GALLETTE DI RISO: MA SONO DAVVERO DIETETICHE?

    gallette di riso

    Le gallette di riso, un mito da sfatare! Spesso considerate ottimo sostitutivo di pane e pasta, sono in realtà ad alto indice glicemico, hanno più calorie del pane, contengono arsenico e acrilamide! 

    Moltissime persone che vengono nel mio studio mi dicono di sostituire pane e pasta con le famigerate gallette di riso! Specie chi cerca di stare attento alla linea, e adotta strategie “fai da te”, le considera infatti   un valido sostitutivo di pane e carboidrati. Del resto sono così leggere…si pensa! Ma non è proprio così. 100 gr di prodotto hanno circa 400 Kcal, contro le 290 Kcal del pane bianco e le 224 del pane integrale. Certo,  100 gr di gallette corrispondono a 10 fette mentre per avere 100 gr di pane ne bastano un paio.  Quindi, andando a vedere bene,  una fetta di pane ha davvero il doppio delle calorie della singola galletta. Il pane tuttavia è anche più saziante, e certo la sua naturalezza non ha niente a che fare con la galletta! E non è tutto…

    L’apparente leggerezza delle gallette  è dovuta al processo di produzione (estrusione) che rende l’amido del prodotto facilmente assimilabile. Ma questo fa schizzare in alto l’indice glicemico del prodotto (misura della capacità di un determinato alimento di alzare la glicemia). Se il pane integrale ha un indice glicemico di 50-60 infatti, quello delle gallette va da 90 a 113. Ciò le rende un alimento poco adatto a chi soffre di diabete e per chi segue una dieta ipocalorica. Inoltre il pane integrale contiene più proteine e meno carboidrati delle gallette, e poi contiene fibra che ci aiuta a rallentare l’assorbimento di zuccheri e grassi, migliora il transito intestinale, sazia di più e più a lungo.

    Ma ora veniamo ad un altro aspetto, forse il più importante. Le gallette di riso, contengono arsenico ed acrilamide, sostanze ritenute cancerogene! E già questo è sufficiente a convincerci di ridurne decisamente il consumo.

    Il mio consiglio? Non consumatele! 🙂 Molto meglio pane integrale, cereali e pasta non raffinati. Ne gioveranno salute…e anche palato! Perchè diciamocelo…le gallette non sono poi così buone!

     

     

     

     

     

  • TORTA SOFFICE FRAGOLE E YOGURT

    torta alle fragole

    Tempo di fragole? E allora usiamole per realizzare un bel dolce! Ottimo per la colazione o per concedersi talvolta una merenda più sfiziosa

    Tra la frutta di Maggio sicuramente le fragole la fanno da padrone, come già avete potuto osservare in questo mio articolo. Si tratta di un alimento ipocalorico,  perfette  come spuntino a metà mattino o per merenda, o magari a colazione nello yogurt. Sono inoltre ricche di vitamina c ed antiossidanti, sono drenanti e depurative.  Ottime consumate da sole, senza aggiungere zucchero, magari condite solo con del limone. Usatele oggi in questa ricetta. Si tratta come sempre di un dolce realizzato con farine non raffinate, poco zucchero, senza burro. Per concedervi un piccolo sfizio ma sempre con un occhio alla linea!
    Ingredienti
    • 500 gr di fragole fresche
    • 300 gr di farina integrale
    • 50 gr di zucchero di canna integrale
    • una bustina di lievito
    • 150 ml di latte di riso (o latte vaccino)
    •  250 gr di yogurt (preferirei usaste lo yogurt bianco magro 0.1 % di grassi, ma potete optare anche per uno yogurt alla fragola)
    • 50 ml di acqua
    • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

    Procedimento 

    Per prima cosa lavate le fragole, tagliatele in quattro e mettetele su un canovaccio ad asciugare bene. In una ciotola capiente versate la farina integrale, aggiungete lo zucchero, il lievito, lo yogurt, il latte, l’acqua ( possibilmente tiepida) e l’olio extravergine d’oliva. Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo ed infine aggiungete le fragole.

    Versate l’impasto in una tortiera rivestita con carta da forno, e distribuite delle fragole anche in superficie. Infornate a 180 °C per circa 30 minuti quindi fate la prova stecchino. Se è ancora umido proseguite la cottura per altri 5-10 minuti.

    Fate raffreddare  e gustate la vostra torta alle fragole a colazione, o per una merenda sfiziosa. Ottima anche da dare ai più piccoli come merenda per la scuola 🙂